Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Tetto e coperture

Quanto costa la ristrutturazione del tetto?

Con Instapro, puoi confrontare e contattare le migliori ditte nella tua zona per richiedere preventivi. Ma quanto costa la ristrutturazione del tetto, e quali sono i fattori che influenzano il costo del rifacimento del tetto?

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

1.Quanto costa il rifacimento del tetto?

Il costo da affrontare per la ristrutturazione del tetto dipende dall'entità dei lavori che dovranno essere eseguiti, dalle dimensioni del tetto e dalla tipologia di materiali da impiegare per il rifacimento di alcune o di tutte le parti che compongono la copertura di casa tua. Essendo infatti il tetto composto idealmente da più parti, dalle strutture portanti fino alle coperture, ogni intervento di ristrutturazione ha un costo che dipende da quali interventi dovranno essere eseguiti, e su quali componenti.

Per il semplice rifacimento della copertura del tetto, ad esempio, si spenderà di certo meno che per la ristrutturazione completa, poiché non sarà necessario provvedere alla messa in sicurezza delle strutture portanti, alla loro demolizione parziale o completa, e al loro rifacimento.

Trova professionisti

Rifacimento del tetto: prezzi indicativi

Scopriamo ora insieme il costo del rifacimento del tetto. Come abbiamo già detto, intervenire anche solo sulla copertura del tetto è comunque un'operazione sempre piuttosto costosa, per via della necessità di accesso all'area esterna e sovrastante dell'edificio, con tutto ciò che comporta in termini di sicurezza (attrezzature e impalcature o piattaforme) compreso il trasporto dei materiali di risulta e di quelli da impiegare per il rifacimento delle coperture.

Nella tabella che segue sono indicati i costi medi indicativi per gli interventi più comuni di ristrutturazione o di rifacimento del tetto:

Ristrutturazione completa (guaina, copertura, tegole) prezzi al m²daa
Legno190€270€
Cemento290€360€
Acciaio290€360€
Ristrutturazione parziale
Guaina15€20€
Tegole8€15€
Grondaia (metri lineari)10€10€
Riparazioni (costo orario)30€50€
Ponteggio10€15€
Isolamento esterno30€40€
Isolamento interno20€35€
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

2. Come ristrutturare un tetto: fasi e procedure

La ristrutturazione del tetto è un procedimento che richiede la realizzazione di più interventi, da eseguirsi in più fasi successive, e che possono variare a seconda di quali elementi del tetto vanno ristrutturati, demoliti o ricostruiti. Dovendo intervenire, ad esempio, per eseguire la sostituzione totale o parziale della copertura del tetto, si dovrà prima di tutto predisporre un ponteggio o attrezzare una piattaforma mobile per poter accedere al tetto dall'esterno.

Verrà quindi rimossa la vecchia copertura del tetto, che andrà successivamente smaltita, e verrà in seguito posata la nuova copertura. Se necessario, in questa fase verrà anche ripristinato l'isolamento del tetto, provvedendo alla sostituzione dei materiali isolanti nelle zone in cui non è più garantita la perfetta impermeabilità all'acqua e l'isolamento acustico. Altri lavori di rifacimento del tetto possono intervenire sugli elementi della struttura, soprattutto se il tetto presenta segni evidenti di cedimento: gli avvallamenti della superficie del tetto possono essere un campanello d'allarme, e sarà necessario procedere alla verifica e alla riparazione, se necessaria, dell'orditura del tetto, ovvero la struttura in legno che lo sostiene.

La ristrutturazione completa del tettoè la più complessa e anche la più costosa: questo genere di interventi deve essere eseguito da un'impresa che sappia come procedere, per smantellare le coperture e intervenire su tutti gli elementi che compongono il tetto.

Ristruttuare tetto

Trova professionisti

3. Caratteristiche e costo del rifacimento del tetto in legno (lamellare)

Il tetto realizzato in legno lamellare ha il vantaggio di fornire un ottimo isolamento termico e acustico, grazie alle caratteristiche proprie del legno. Le assi in legno lamellare, in particolare, sono molto utilizzate nella costruzione delle strutture portanti del tetto, per via dell'alta resistenza meccanica e della lunga durata (a patto che siano nelle giuste condizioni ambientali).

Queste assi vengono realizzate tramite l'incollaggio a caldo di più strati di legno, per ottenere travi di maggior spessore, e prive dei difetti delle travi in legno massello. Essendo il legno il materiale naturale per eccellenza, il tetto in legno lamellarepuò durare per moltissimi anni, purché sia sottoposto a verifiche periodiche almeno annuali, e ai necessari interventi di manutenzione.

Se il prezzo del rifacimento del tetto ti spaventa, devi sapere che, nel caso tu stia prendendo in considerazione l'ipotesi di ristrutturare il tetto della tua casa, puoi usufruire di particolari agevolazioni e detrazioni fiscali, che ti possono far affrontare con maggiore serenità il costo dei lavori di ristrutturazione del tuo tetto.

Grazie all'Ecobonus 2019, infatti, puoi far rientrare i lavori di ristrutturazione del tetto della tua abitazione nei lavori straordinari di ristrutturazione edilizia, o negli interventi di riqualificazione energetica della casa, e ottenere una detrazione fiscale tra il 50% e il 65% dei costi di rifacimento del tuo tetto.

Per avere diritto alla fascia di detrazioni Ecobonus più elevata, quella che arriva al 65% per le abitazioni private e al 75% per i condomini, ti basterà ottenere e presentare il certificato di riqualificazione energetica che ti rilascerà l'impresa a cui avrai affidato i lavori di rifacimento del tetto della tua abitazione.

Nel caso in cui l'intervento per la tua abitazione non rientri nella casistica per l'Ecobonus, è possibile richiedere una detrazione fiscale del 50% per quanto concerne i lavori di ristrutturazione della casa. È prima necessario capire se il lavoro da effettuare rientri nella lista stilata dall'Agenzia delle Entrate.

Trova professionisti

4. Altri materiali: cemento, tegole

La ristrutturazione del tetto può richiedere di dover intervenire sugli elementi strutturali in cemento, o sulla copertura realizzata in tegole. In questi casi, è sempre bene affidarsi a un esperto che possa esaminare con perizia lastabilità e lo stato di conservazione delle strutture e della copertura, in modo da determinare l'entità e le fasi di intervento da realizzare ai fini della ristrutturazione ottimale del tetto. Vista l'importanza cruciale del tetto, non è mai bene sottovalutare crepe o altri difetti.

Può anche capitare di voler sostituire l'intera copertura del tetto, per abbellire la propria casa con la posa di tegole più eleganti, come quelle artigianali in cotto. I costi per la sostituzione delle tegole sono molto variabili, e dipendono dalle dimensioni del tetto e dalla tipologia di tegole che si vogliono posare. Affidandosi a una ditta specializzata, ci si potrà far consigliare nella scelta delle tegole più adatte allo stile della propria casa e al clima della propria zona.

5. Rifacimento tetto antisismico

Il costo di rifacimento del tetto può variare anche nel caso si debba ottenere un miglioramento dellaresistenza antisismica dell'edificio, di cui il tetto costituisce un elemento critico. Per la sua conformazione e posizione, infatti, il tetto e la sua copertura possono rappresentare un serio problema in caso si scosse sismiche alle quali l'edificio non è in grado di resistere. Non sono rari i casi in cui avviene il crollo dei solai e del tetto.

Le tecniche costruttive hanno fatto in questi anni notevoli passi avanti, ed è perciò possibile mettere in sicurezza dal rischio sismico gli edifici, mediante la realizzazione di interventi non troppo invasivi, seppure abbastanza costosi. Tra i materiali più adatti allo scopo, figura ancora una volta il legno, grazie alla robustezza e alla relativa leggerezza delle strutture portanti del tetto che è possibile realizzare con questo materiale. L'alleggerimento del tetto e della sua copertura, infatti, mediante la ristrutturazione e la costruzione delle strutture in legno lamellare, è uno dei fattori che possono influire sul miglioramento della resistenza degli edifici agli eventi sismici. Questo perché le onde sismiche si amplificano man mano che procedono verso l'alto, sollecitando in particolar modo i piani superiori e il tetto.

Trova professionisti

6. Rifacimento tetto fotovoltaico

Ristrutturare il tetto della tua casa può essere l'occasione perfetta per installare dei pannelli fotovoltaici. La posa dei pannelli non è troppo invasiva e può darti la possibilità di sfruttare la zona della tua casa maggiormente esposta ai raggi solari per produrre l'energia che ti serve per la tua abitazione. Se poi la tua casa è ubicata in una zona soleggiata per buona parte dell'anno, tipicamente nel centro e sud Italia, considera anche che potresti raggiungere la quasi totale autosufficienza energetica per buona parte dell'anno. Oltre a ridurre notevolmente i tuoi costi energetici in bolletta farai della copertura di casa tua un investimento anche finanziario.

Ma i vantaggi dell'installazione dei pannelli solari sul tetto della tua abitazione non finiscono qui: sappi infatti che la posa dei pannelli solari farà innalzare la classe energetica del tuo immobile, aumentandone il valore in sede di compravendita. Se vuoi farti un'idea dei costi e dei guadagni energetici ottenibili con l'installazione dei pannelli fotovoltaici sul tetto della tua casa, ti consigliamo di rivolgerti a una ditta specializzata: sarà in grado di valutare la tipologia e la dimensione dell'impianto realizzabile, per garantirti una completa autonomia energetica e un ritorno dell'investimento in tempi più rapidi.

Rifacimento tetto

7. Rifacimento tetto: detrazioni fiscali

Come abbiamo già visto più in alto, nel caso tu stia prendendo in considerazione l'ipotesi di ristrutturare il tetto della tua casa, sappi che puoi usufruire di particolari agevolazioni e detrazioni fiscali, che ti possono far affrontare con maggiore serenità il costo dei lavori di ristrutturazione del tuo tetto.

Grazie all'Ecobonus 2019, infatti, puoi far rientrare i lavori di ristrutturazione del tetto della tua abitazione nei lavori straordinari di ristrutturazione edilizia, o negli interventi di riqualificazione energetica della casa, e ottenere unadetrazione fiscale tra il 50% e il 65% dei costi di rifacimento del tuo tetto.

Per avere diritto alla fascia di detrazioni Ecobonus più elevata, quella che arriva al 65% per le abitazioni private e al 75% per i condomini, ti basterà ottenere e presentare il certificato di riqualificazione energetica che ti rilascerà l'impresa a cui avrai affidato i lavori di rifacimento del tetto della tua abitazione.

Trova professionisti

8. Rifacimento tetto: ripartizione spese in casa bifamiliare o condominio

A meno che la tua casa non sia una villa o una casa indipendente, i costi di rifacimento del tetto dovranno essere ripartiti tra i vari condomini o possessori delle porzioni dell'edificio il cui tetto sarà da ristrutturare. Se si tratta di un condominio, la tipologia e la modalità di esecuzione del rifacimento del tetto sarà discussa e decisa dall'assemblea e la ripartizione delle spese avverrà in genere sulla base dei millesimi di ciascun condomino, a meno che non ci siano dei casi particolari. Potrebbe essere il caso degli edifici la cui copertura è costituita da una terrazza, ad uso esclusivo di uno o più condomini: questi ultimi, in questo caso, dovranno accollarsi un terzo del costo di rifacimento del tetto, e la quota restante dei costi dovrà essere divisa tra gli altri condomini.

Se poi abiti in un piccolo condominio, o in una porzione di casa bi o tri-familiare, potrebbero nascere delle discussioni circa la corretta ripartizione delle spese di ristrutturazione del tetto. La mancanza di un amministratore nel piccolo condominio, purtroppo, potrebbe far sì che non si giunga a una sufficiente chiarezza sui criteri di ripartizione delle spese di ristrutturazione del tetto, ed è perciò consigliabile, prima di affrontare questo genere di lavori, avere la certezza su quale sarà la quota di spese che dovrai affrontare il costo di rifacimento del tetto per non andare incontro a spiacevoli sorprese o a costose questioni legali.

9. Preventivo ristrutturazione tetto: qualità e risparmio su Instapro

Adesso che hai tutte le informazioni che ti servono sul costo di rifacimento del tetto della tua casa, ti consigliamo di affidarti a un'impresa o a un professionista serio e più che competente, se vuoi ottenere un risultato eseguito a regola d'arte. Non tutte le imprese hanno le stesse competenze, e trovare quella che ti può offrire il miglior prezzo per i lavori di ristrutturazione del tetto della tua casa potrebbe non essere semplice. Se non sai a quale impresa rivolgerti, puoi contare sul nostro aiuto: conosciamo bene il mondo delle imprese edili, e sappiamo consigliarti quelle migliori, tra le tante che operano nella tua zona, a cui potrai affidarti per i lavori della tua casa.

Se vuoi usufruire dei nostri servizi, ti basta inviarci la tua richiesta, con la descrizione dei lavori che ti occorre far realizzare per la tua casa: sceglieremo le imprese migliori della tua zona, e ti faremo avere le loro risposte, solitamente entro 24 ore. Potrai così richiedere i preventivi, confrontare i loro prezzi e farti un'idea dei costi da sostenere per i lavori di ristrutturazione del tetto della tua casa. Tra le offerte che riceverai, siamo sicuri che troverai l'impresa che ti ispira più fiducia. Se poi vuoi verificare la qualità delle imprese che lavorano con Instapro, puoi leggere le recensioni che hanno ricevuto dai nostri clienti: ti aiuteranno a scegliere con più sicurezza la ditta a cui affidarti al giusto costo per il rifacimento del tetto della tua casa.

Trova professionisti

10. I consigli pratici dei nostri professionisti

Mirko Casula della ditta Incorda – Esperto nel settore dell’edilizia e lavori in altezze su fune, Torino.La ristrutturazione di un tetto è un lavoro estremamente complesso. Per capire il lavoro da fare e stilare un preventivo accurato è senza dubbio necessario un sopralluogo e l’occhio del professionista.Qualche volta il problema sembra banale, come ad esempio delle tegole da sostituire, ma spesso non si è a conoscenza che se qualcosa non va sui listelli è essenziale sapere il numero, il modello ad esempio di che tipo di listelli si tratta, listelli da 4x18, 4x12 o 8x12. Anche la trave madre può essere di 24x12 o diversi altri modelli. I prezzi tra un modello e l’altro cambiano drasticamente.Inoltre per lavori di questo tipo ci va del tempo non si può pensare di risolvere il tutto in 10 minuti e le disponibilità di quando effettuare il lavoro va organizzata secondo le disponibilità di entrami il cliente e il professionista.Nel caso in cui si voglia realizzare invece un tetto completamente nuovo, allora la stima del prezzo e dei lavori da fare, possono più facilmente essere modellati secondo le esigenze del cliente. In ogni caso, specialmente per questo tipo di lavoro è necessario il sopralluogo e ogni stima ipotetica di prezzo deve essere considerata come tale.

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Impermeabilizzazione
  2. Guida ai prezzi: Isolamento acustico
  3. Guida ai prezzi: Tinteggiatura interna
  4. Guida ai prezzi: Montaggio e sostituzione finestre

Trova professionisti

Trova un riparazione tetti vicino a te