Quanto costa la posa dei pavimenti in porfido?

La guida completa per la scelta e l'acquisto dei pavimenti in porfido. Prezzo, informazioni tecniche, caratteristiche e impieghi porfido per pavimenti esterni. Scopri come risparmiare sul prezzo con la qualità dei professionisti di Instapro.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Pavimenti in porfido: guida ai prezzi

In edilizia pubblica e privata pavimento per esterni fa rima con porfido. Un materiale che ha tutte le caratteristiche, non solo pratiche ma anche estetiche, per legittimare la sua supremazia in questo tipo di utilizzo. Più recentemente, le stesse qualità lo hanno fatto apprezzare anche per i pavimenti per interni in particolari contesti.

Ecco quali informazioni utili troverai nella nostra breve guida: caratteristiche generali del materiale, impieghi comuni dei diversi formati, messa in posa del porfido per pavimenti esterni. Se poi cerchi risposte alla domande che solitamente sono le più urgenti, quando si è alle prese con i costi di ristrutturazione, ti offriamo la possibilità di ricevere un preventivo personalizzato e gratuito. Sia per la voce "Pavimenti in porfido per esterni prezzi", che per quella "Posa pavimenti esterni in porfido costo al mq".

Tabella dei prezzi per pavimenti in porfido

Interessato ai pavimenti in porfido? I prezzi li puoi trovare nella tabella qua sotto, con indicazioni anche su fornitura e installazione. Le cifre indicate sono da considerarsi IVA esclusa.

Fornitura pavimenti in porfido - Prezzi al metro quadroDaA
Sampietrini12€50€
Lastrame di dimensioni medio-grandi9€20€
Piastrelle segate in porfido25€65€
Piastrelle tranciate in porfido30€65€
Messa in posa pavimenti in porfido - Prezzi al metro quadroDaA
Costo medio manodopera8€16€
NOTA che i prezzi del porfido potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Pavimenti in porfido: prezzo e caratteristiche generali

Il porfido è un materiale naturale, di origine vulcanica, usato in edilizia soprattutto per le pavimentazioni esterne. La sua composizione chimico/fisica - fatta per due terzi da una pasta vetrosa e cristallina e per il resto da micro cristalli di quarzo - lo rende resistente, duro e di grande piacevolezza estetica. Inoltre è facile da tagliare, cosa che consente un'estrazione meno costosa e una lavorazione finale con spazio alla personalizzazione più ampia che per altri tipi di pietra.

Facile quindi capire per quale motivo il successo di questo materiale non conosce flessioni né col cambiare delle mode, né col passare del tempo. Oltre ai prezzi del porfido, è bene conoscerne ogni caratteristica a fondo per prendere la decisione migliore. Lo schema che segue riassume le performance meccaniche ed estetiche che è lecito attendersi quando si sceglie il porfido per il proprio pavimento:

  • Resistenza all'usura da calpestio e alle sollecitazioni meccaniche.
  • Resistenza alle escursioni termiche, alle gelate e all'azione degli agenti atmosferici.
  • Elevata possibilità di personalizzazionedurante la lavorazione della materia prima e nella messa in posa.
  • Ottima resa estetica dovuta alla naturale eleganza della pietra che conferisce un valore aggiunto agli spazi esterni quali androni, cortili, piazze, strade pedonali, vialetti e aree verdi.
pavimento porfido

Pavimenti in porfido: prezzo, formati e impieghi

È il re dei materiali per i pavimenti per esterno. Le sue caratteristiche fisiche, tecniche ed estetiche fanno sì che il porfido non conosca il passare delle mode. Negli ambienti pubblici è usato per la pavimentazione di piazze, marciapiedi, aiuole dei giardinetti e aree verdi, superfici di centri commerciali e zone residenziali. Per uso privato invece è impiegato in vialetti carrabili o pedonali, patio e gazebo, sentieri per attraversare il giardino. Il porfido si è affermato anche per la pavimentazione di interni, in ambienti di particolare pregio, come per esempio fondazioni bancarie, sale dei musei, ma anche alcune stanze in abitazioni di design. I prezzi del porfido non sono eccessivi e la sua versatilità lo rende adatto a tutti questi contesti.

Come avviene l'estrazione del porfido e perché è importante saperlo? Il porfido si estrae da cave a gradoni con l'utilizzo di mine esplosive che causano il distacco dal fronte della cava delle pietre. Il materiale selezionato per l'impiego viene separato da quello di scarto, utilizzato per sottofondi stradali o argini di fiumi. Le lastre lavorabili sono poi suddivise a seconda della loro dimensione e dello spessore e determinano i diversi formati disponibili sul mercato. Elenchiamo qui di seguito quelli più comunemente usati. Ciascuno di essi può essere impiegato in alternativa all'altro per le diverse tipologie di pavimentazione. Da cosa dipende la scelta? Dai gusti personali, dall'ambiente di posa e dallo specifico progetto.

  • Il cubetto

È il formato più comune che troviamo nelle piazze, negli spazi pubblici e in quelli privati esterni. Lo spessore del taglio delle lastre determina cubetti che sono definiti 4/6 (quelli più diffusi), 8/6, oppure misure anche superiori. La denominazione riguarda lo spessore minimo e massimo: un cubetto 4/6 avrà uno spessore minimo di 4 cm e massimo di 6 cm e così via. Il lato che rimane a vista è quello esterno al momento dell'estrazione, detto piano naturale di cava, perché le altre facce laterali molto irregolari possono risultare non gradevoli esteticamente. I prezzi del porfido di questo tipo sono fra i più bassi.

  • Lo squadrato e il segato

Lo squadrato si presenta sotto forma di 'piastrelle' di pietra ed è usato per le pavimentazioni residenziali. La larghezza standard varia da 10 a 35 cm, mentre la lunghezza è variabile e lo spessore oscilla fra i 2,5 ed i 5 cm. Il vantaggio di questo tipo di formato è che possono essere posate pietre di diverse misure, giocando con le lunghezze. Molto simile alle piastrelle è il porfido segato i cui bordi però sono regolari e non irregolari come nel caso dello squadrato. I prezzi del porfido di questo tipo sono medio-alti.

  • L'opera incerta

L'opera incerta si ottiene con un particolare procedimento di estrazione:le lastre di porfido tagliate sono lasciate cadere a terra rompendosi in diverse pezzature. I pezzi più piccoli, irregolari, vengono divisi in base allo spessore e alla lunghezza della lastra. Lo spessore medio, il più economico, varia da 2 a 5 cm e si usa per una pavimentazione destinata a carichi leggeri.

Pavimenti in porfido: prezzo e messa in posa

Per quanto riguarda i pavimenti in porfido per esterni prezzi, la posa è una delle voci fondamentali. Affidarsi a professionisti del settore ti permetterà un'analisi a 360° del progetto: dallo studio del terreno al lavoro finito. A seconda della tipologia di pietra scelta si individuano tre principali stili di posa per il porfido:

  • Posa porfido a cubetti, per pavimenti in file diritte e parallele, a coda di pavone, oppure a raggiera.
  • Posa porfido a piastrelle, più lineare con fasci e inserti spesso usato in ambito residenziale.
  • Posa porfido a lastre, con geometrie libere, la cosiddetta 'opera incerta'.

Indipendentemente dal disegno e dal tipo scelto, saranno necessarie le seguenti fasi per la posa del porfido per pavimenti esterni:

  1. Analisi del terreno di fondazione, in base ai parametri di portata, rigidità, stabilità.
  2. Predisposizione dei sottofondi necessari, come per esempio il massetto in calcestruzzo.
  3. Stesura dello strato intermedio, il cosiddetto allettamento.
  4. Posa del porfido secondo lo schema desiderato.
  5. Sigillatura stabilizzante con resina, sabbia e cemento.
  6. Pulizia finale del materiale in eccesso usato per la sigillatura.

Pavimenti in porfido: prezzo, vantaggi e svantaggi

Quali sono i punti di forza e quali i punti deboli dei pavimenti in porfido? Ecco un breve schema che ti permetterà di capire se la scelta di questo materiale è adatta al tuo ambiente, oppure no. Come ogni elemento naturale, il porfido non è né omogeneo né standardizzato. La varietà cromatica - che dipende dal taglio, dalle fessurazioni, dal contatto della roccia con l'acqua - può essere apprezzata come no, ma resta una delle caratteristiche con la quale fare i conti. Per questo motivo non si parla di un color porfido, ma piuttosto di un porfido con sfumature grigie, oppure con striature rosse etc.

Pavimenti in porfido svantaggi
  • Surriscaldamento

Il colore più diffuso per questo tipo di materiale tende a sfumature grigio scure, che d'estate attirano i raggi del sole surriscaldando la superficie. Ecco perché l'esposizione è una delle variabili da considerare: se vuoi lastricare un patio molto irraggiato fino al tramonto per i tuoi aperitivi estivi, il porfido può non essere la scelta giusta.

  • Instabilità

Durante la posa saranno necessari dei giunti, sia fra le lastre che perimetrali. Qualora il fissaggio fosse insufficiente si corre il rischio che il pavimento si muova o si sollevi. Oltre ai prezzi del porfido, è bene valutare anche i contro di questa soluzione per non rimanere delusi e dover rifare il lavoro dopo poco tempo.

Pavimenti in porfido vantaggi
  • Resistenza e scarsa necessità di manutenzione

Il porfido per pavimenti esterni dura decenni, mostrando sia resistenza alla consunzione che durevolezza estetica. Perché ciò accada non sono necessari particolari interventi di manutenzione, come trattamenti speciali o pulizie straordinarie. Le caratteristiche del materiale inoltre permettono di nascondere lo sporco del calpestio o le eventuali macchie.

  • Pavimenti in porfido: prezzo giusto

Il costo del materiale è mediamente accessibile, perché sono molti i produttori sul mercato che offrono diverse tipologie per svariate capacità di spesa. Sulla voce dei prezzi del porfido pesano molto le valutazioni sul tipo di terreno, sulla qualità di materiale e sulla manodopera necessaria.

Pavimenti in porfido: prezzo e risparmio con Instapro

Come promesso ti abbiamo rubato solo pochi minuti per illustrarti tutto quello che è necessario sapere sui pavimenti in porfido per esterni. Prezzi, vantaggi e svantaggi. Dove e perché utilizzare un formato piuttosto che un altro. Le fasi della messa in opera e quali fattori incidono nella posa pavimenti esterni in porfido costo al mq. Per passare dalla teoria alla realizzazione non ti resta che confrontarti con un professionista.

Insieme potrete studiare la tua idea, la sua fattibilità, i costi dettagliati e le variabili possibili. Per questo Instapro mette a tua disposizione uno strumento facile e sicuro. Invia la tua richiesta dettagliata sulla piattaforma online di Instapro, attendi circa 24 ore e ricevi ipreventivi indicativi dei professionisti di zona disponibili a seguire il progetto. Potrai anche paragonare i prezzi del porfido e avrai la possibilità di controllare profili professionali, referenze e recensioni dei clienti.

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Posa pavimenti veneziano
  2. Guida ai prezzi: Posa pavimenti sopraelevato
  3. Guida ai prezzi: Posa pavimenti radiante
  4. Guida ai prezzi: Posa pavimenti graniglia
  5. Guida ai prezzi: Posa pavimenti gres effetto legno

Trova un pavimentazione vicino a te