Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Pavimenti e piastrelle

Quanto costa la posa piastrelle per muri o pavimenti?

Stai per posare le piastrelle e vuoi sapere quanto ti costerà? Scopri subito il prezzo grazie alla nostra guida e trova un vero professionista su Instapro.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Posa piastrelle: prezzi e informazioni

Le piastrelle costituiscono da sempre una delle soluzioni più gettonate per muri e pavimenti della casa. Questo è dovuto al fatto che queste ultime, non solo sono esteticamente molto piacevoli, ma sono anche estremamente semplici da pulire e non necessitano di manutenzione.

Mentre alcuni anni fa pavimenti e muri in piastrelle si potevano trovare solo in cucina, in bagno e in lavanderia, negli ultimi anni, grazie anche alle innovazioninei materiali utilizzati, non è strano trovare questa soluzione anche in salotto o in sala da pranzo. Il costo per la posa delle piastrelle diventa così una delle domande più comuni dei nostri utenti.

Costi medi indicativi per la posa piastrelle

Andiamo quindi a vedere nel dettaglio quali sono i prezzi correlati alla realizzazione di un pavimento o di un muro in piastrelle. La tabella è stata costruita a seguito di un indagine fra i nostri professionisti riguardo al costo delle posa delle piastrelle (solo manodopera):

Posa piastrelle prezzi al m²daa
Posa piastrelle in ceramica20€30€
Posa piastrelle in gres porcellanato25€50€

¹ NOTA che il costo per la posa delle piastrelle potrebbe variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Trova professionisti

Tempistiche, fasi e schemi di posa piastrelle

Per quanto riguarda le tempistiche, questo servizio è uno di quelli con il maggior numero di variabili che possono influenzare la durata dei lavori. I fattori da tenere in considerazione, infatti, sono:

  • l'abilità del posatore.
  • Il numero di persone che contribuiscono alla posa delle piastrelle.
  • Lo schema di posa delle piastrelle.
  • Le condizioni del pavimento su cui posare le piastrelle.
  • La grandezza della superficie da piastrellare.

Con una superficie di 7-8 m² (un bagno standard), è bene preventivare almeno una giornata per la rimozione del pavimento precedente. Successivamente, va posato il massetto su cui verranno incollate le piastrelle. Questa operazione, comprensiva di posa e asciugatura, durerà almeno due giorni. La posa finale delle piastrelle, poi, occuperà almeno 2-3 giorni, tenendo conto di posa, rifiniture finali e asciugatura.

Schemi di posa delle piastrelle

Anche per quanto riguarda gli schemi di posa ci sono alcune variabili da tenere in considerazione. Alcuni schemi rendono bene sui pavimenti ma non sui muri e, per esempio, le diverse forme e colori di piastrelle hanno diverse modalità di applicazione. Delle piastrelle quadrate avranno, chiaramente, schemi di applicazione diversi rispetto a piastrelle rettangolari. Lo schema di posa influenza il costo di posa delle piastrelle: in linea generale, più semplice è lo schema, minore sarà il costo di posa.

Le piastrelle e il loro formato influenzano la scelta migliore, come anche la forma dell'ambiente da piastrellare. In linea di massima, i piastrelloni lunghi e stretti si prestano a una posa "a correre sfasata" oppure per creare un disegno a lisca di pesce (molto adatto per i pavimenti in gres porcellanato effetto legno).Confrontati con il professionista che effettuerà il lavoro. I nostri professionisti sono le persone più adatte a dare consigli a riguardo, vista l'esperienza nel settore e la provata professionalità.

Posa piastrelle

Posare le piastrelle in diverse zone della casa

Per quanto riguarda le tipologie di piastrelle da prediligere quando si decide di piastrellare un determinato ambiente, le differenze principali riguardano ladistinzione fra ambienti esterni ed interni. Per quanto riguarda le varie stanze della casa, infatti, le differenze non sono particolarmente rilevanti dal punto di vista di materiali e posa in quanto questi ambienti non sono soggetti ad agenti atmosferici o sbalzi di temperatura rilevanti.

Per quanto riguarda gli esterni, invece, la soluzione "sicura" è costituita dal gres porcellanato. Questo materiale, infatti, non ha solamente un'altissima resa estetica ma, anche, un'ottima resistenza agli agenti atmosferici ed all'usura. Per questo motivo, questo materiale è il preferito dagli italiani per la pavimentazione esterna. Il costo per la posa delle piastrelle può salire nel caso di posa esterna, visto il diverso tipo di collante da usare (bi-componente) e la rete in fibra di vetro utilizzata per dare stabilità e impermeabilità.

Trova professionisti

Tecniche di posa

Uno dei fattori che influenza il costo della posa delle piastrelle per muri e pavimenti ed in particolare il costo della manodopera del piastrellista è la tecnica di posa. Esistono diverse tipologie di posa che però possono essere sintetizzate in due grandi macrocategorie:

  • Posa piastrelle regolare: questa tipologia di posa segue l'andamento dei muri o delle pareti mantenendo il senso perpendicolare o parallelo delle piastrelle e delle linee di fuga. Essendo semplice, può risultare banale ma si contraddistingue anche per un basso costo.
  • Posa piastrelle geometrica: oltre ad una posa perfettamente ortogonale, sia per i pavimenti che per i muri, si può effettuare la posa delle piastrelle con l'obiettivo di ottenere fantasie e disegni variegati e meno convenzionali. In base all'alterazione delle linee di fuga si potranno ottenere diverse tipologie di geometrie.

Come posare le piastrelle

Esistono, inoltre, tre tipologie principali di modalità attraverso cui applicare le piastrelle al pavimento sottostante:

  • Posa piastrelle a incastro: questa tipologia di posa è resa possibile dalle piastrelle in ceramica ad incastro che, rispetto ad una normale piastrella in ceramica, presentano un telaio inferiore che sfocia in un supporto dentellato lungo i bordi di ogni singola piastrella che serve ad incastrare le piastrelle tra di loro a secco. Il costo di posa delle piastrelle è spesso inferiore rispetto alle alternative, sebbene si tratti di una soluzione poco adottata.
  • Posa piastrelle con colla: dopo aver preparato e pulito la base, il piastrellista stenderà la colla e procederà con la posa delle piastrelle rapidamente, prima che il collante si asciughi. Successivamente bisognerà esercitare una leggera pressione su ogni singola piastrella per avere una maggiore adesione. Quando la colla sarà completamente asciutta si potrà procedere alla stuccatura delle fughe. Il costo della posa delle piastrelle che trovi in tabella fa riferimento a questo tipo di lavoro, il più comune e affidabile.
  • Posa piastrelle con malta cementizia: inizialmente si bagna il piano di posa e si procede con la predisposizione dei giunti relativi sia alla malta che alle piastrelle; si stende la malta evitando la formazione di bolle d'aria. In seguito si procede con la posa delle piastrelle partendo dal centro della pavimento o del muro, sistemandole con giunto unito o aperto. In seguito si procede con la sigillatura dei giunti con la boiacca o con malta (in base alla larghezza delle fughe). Dopo aver posato le piastrelle è necessario eseguire il controllo di battitura, la posa di materiale assorbente per l'umidità e pulire la superficie con panno umido per i residui di malta.

Posa del gres porcellanato

Il gres porcellanato è un materiale ottenuto tramite il processo di sinterizzazione di argille ceramiche e diverse materie prime che vengono dapprima macinate e poi pressate fino a creare uno strato compatto. Questa tipologia di piastrelle è diventata di uso comune negli ultimi tempi sia per via delle sue caratteristiche, sia per l'ampia gamma di prodotti e di dimensioni disponibili in commercio che l'hanno resa un'alternativa adeguata alle nuove esigenze e ai gusti estetici più vari.

Oltre a ciò la posa del gres porcellanato è consigliata per l'elevata resistenza ai fattori esterni (come urti, prodotti chimici o l'abrasione) ed alla flessione. Inoltre il fatto che il gres porcellanato sia completamente vetrificato, fornisce alle piastrelle le caratteristiche meccaniche proprie del vetro.

Come si posa il gres porcellanato

Dalla descrizione precedente è facilmente intuibile quanto delicata possa essere la posa del gres porcellanato ed anche per questo è vivamente consigliato rivolgersi ad un piastrellista professionista: il costo di posa delle piastrelle in gres sarà sicuramente superiore rispetto al fai da te, ma non correrai il rischio di compiere errori o dover rifare il lavoro. Laprima fasedel processo di posa prevede la preparazione (riparazione di eventuali dislivelli o irregolarità) e la pulizia della base, dopodiché il piastrellista potrà procedere o con la messa in posa con con colla.

Trova professionisti

Posa piastrelle: costo, detrazioni e bonus fiscali

I due principali tipi di detrazioni fiscali che si possono richiedere su lavori di ristrutturazione della casa sono quelli eleggibili per l'Ecobonuso per il Bonus Ristrutturazioni 2019.

Per quanto riguarda la posa delle piastrelle, essa non può per definizione rientrare nell'Eco-bonus in quanto questo lavoro non migliora il risparmio o l'efficienza energetica.

Anche per quanto riguarda il Bonus Ristrutturazioni, questo servizio viene considerato come semplice lavoro di manutenzione ordinaria e, di conseguenza non eleggibile per la detrazione. Vi sono però due situazioni in cui è possibile farlo rientrare nel Bonus Ristrutturazioni :

  • Quando la posa piastrelle interessa zone comuni, come ad esempio il pianerottolo di un condominio, sarà possibile detrarre le spese del 50%.
  • Lo stesso discorso vale quando la posa delle piastrelle è conseguente ad un lavoro di ristrutturazione più ampio (che implichi demolizioni, costruzione di nuove pareti, spostamento dei sanitari o adattamento degli impianti idraulico ed elettrico).

Per maggiori informazioni sui lavori che rientrano nel Bonus Ristrutturazioni è bene consultare il sito della Agenzia delle Entrate.

Posa piastrelle: costi, qualità e risparmio con Instapro

A questo punto della guida avrai acquisito tutte le informazioni utili sulla posa delle piastrelle e su quali sono i fattori che influenzano il costo della posa piastrelle: dalle tecniche di posa alla modalità di applicazione, passando per i materialiutilizzati e scelti per le mattonelle. Dopo aver letto questa guida potrai rivolgerti al tuo piastrellista e formulare una richiesta che rispetti il più possibile le tue esigenze.

Ma c'è di più. Oltre ad averti fornito le conoscenze dettagliate sui fattori di prezzo della posa piastrelle, noi di Instapro ti offriamo la possibilità di metterti in contatto con i migliori piastrellisti della tua zona per effettuare la posa delle piastrelle. Ti basterà inviare una richiesta: è gratuita e senza impegno e ti permetterà di ricevere, solitamente nell'arco di 24 ore dall'invio della richiesta, le risposte dei piastrellisti iscritti alla piattaforma, tutti rigorosamente verificati e certificati al momento della registrazione. Seleziona e contatta i migliori. Cosa aspetti? Richiedi un preventivo con Instapro, qualità e risparmio sono alla portata di click!

Trova professionisti

Cosa dicono di noi

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Ristrutturazione bagno
  2. Guida ai prezzi: Isolamento acustico
  3. Guida ai prezzi: Posa pavimento in legno/ parquet
  4. Guida ai prezzi: Costruire mobili

Trova un pavimentazione vicino a te