Panoramica Costruzione e ristrutturazione casa

Detrazione garage

09-09-2019

Detrazione garage: di cosa si tratta?

La detrazione garageè uno sconto fiscale che lo Stato offre ai cittadini che eseguono ristrutturazioni o riparazioni dei box auto. Oltre alle detrazioni, ci sono anche altre agevolazioni. Continua a leggere per non perderti informazioni importanti.

L’argomento centrale della guida è quello delle detrazioni fiscali, cioè sconti sulle imposte, che riguardano le opere edilizie e le riparazioni inerenti ai garage. Quello delle detrazioni è un tema molto caldo in questi anni. Lo Stato sta cercando di incentivare notevolmente la valorizzazione e conservazione degli edifici esistenti e, per questo, prevede degli importanti ribassi delle tasse che colpiscono il reddito.

Nello specifico, la detrazione fiscale consiste in unrimborso dell’Irpef (generalmente del 50%) calcolato sulla somma delle spese sostenute per i lavori in casa. La somma viene recuperata in 10 anni ma in alcuni casi si può richiedere uno sconto immediato.

Se non hai ancora un garage e vuoi acquistarlo, ti interesserà sapere che - oltre alla detrazione fiscale - esistono anche altri benefici. Nel prossimo paragrafo vediamo quali sono tutti i bonus relativi ai garage che puoi richiedere.

Come funziona la detrazione garage? Esistono altri bonus?

Vediamo per prima cosa come funziona la “classica” detrazione fiscale per garage, quella che viene riconosciuta nell’ambito delle ristrutturazioni edilizie realizzate su garage esistenti.

Bonus lavori in casa

La detrazione Irpef per ristrutturazioni riguarda i garage e tipologie di pertinenze simili, come autorimesse, box auto e posti auto anche scoperti. Viene calcolata nella misura del 50% su costi annui massimi di €96.000 per immobile e recuperata in 10 anni. Le spese detraibili vanno dalla prestazione d’opera fino agli oneri amministrativi: praticamente, tutti i costi che si sostengono in fase di ristrutturazione, oltre all’acquisto di arredi e grandi elettrodomestici.

Quando la ristrutturazione riguarda una singola unità abitativa (indipendente, in condominio, ecc…) si ammettono a detrazione queste opere:

  • riparazione del garage e sostituzione di singole parti, apportando modifiche e innovazioni;
  • nuova costruzione di garage o box auto di pertinenza dell’immobile.

Quando la ristrutturazione riguarda le parti comuni del condominio, si possono detrarre solo le spese di manutenzione ordinaria, come:

  • riparazione dei garage e sostituzione di singole parti anche strutturali, conservando caratteristiche e dimensioni uguali a quelle preesistenti.

La [ristrutturazione o costruzione di un garage può essere l’occasione per implementare nuovetecnologie per il risparmio energetico. Pensa, ad esempio, all’installazione di collettori solari sul tetto del box auto. Chiaramente, qui siamo fuori dall’ambito delle detrazioni garage, ed entriamo nella sfera delle detrazioni per opere di riqualificazione energetica. Perché parlarne? Beh, perché privilegiando un intervento smart a uno basilare, puoi ottenere maggiori benefici nel tempo e un’aliquota di detrazione più alta.

Bonus risparmio energetico

Il famoso Ecobonus può fruttare detrazioni fiscali Irpef e Ires del 50% o 65% per le abitazioni e fino all’85% per i condomini. L’importo delle somme recuperabili è variabile. Ad esempio, per l’installazione di pannelli solari si possono recuperare fino a €60.000 e per la riqualificazione totale dell’edificio si arriva a €100.000. Rientrano in questa fattispecie anche le opere antisismiche. Si può decidere di ricevere il bonus in 10 quote annuali oppure come sconto in fattura immediato.

Tutto molto interessante, vero? Il bello è che non abbiamo ancora finito. Possiamo segnalarti ancora altri benefici che riguardano i garage. Vediamoli insieme.

Bonus prima casa

Esistono diverse agevolazioni per l’acquisto della prima casa e delle pertinenze, garage compreso. L’imposta di registro scende al 2% (invece che 9%) e anche l’aliquota Iva è ribassata, come vedremo al prossimo punto. Inoltre, non si pagheranno imposte di bollo, tributi speciali del Catasto, tasse di registrazione dell’immobile o tasse ipotecarie.

### Agevolazioni Iva

Dalle ristrutturazioni fino all’acquisto, per tutte le operazioni si applica un’aliquota Iva ridotta: il 22% passa al 10% e il 10% passa al 4%. Uno sconto che viene praticato immediatamente in fattura dai fornitori.

Agevolazioni sul mutuo

Se apri un mutuo per fare lavori di ristrutturazione, per costruire o comprare il tuo garage, puoi avere diritto allo sconto sugli interessi passivi maturati, con detrazioni del 19% da calcolare su una cifra massima di €4.000 all’anno.

Chi ha diritto alla detrazione garage?

Che cosa serve per poter accedere ai benefici della detrazione garage? Vediamo tutti i requisiti.

  • Essere possessori di diritti reali o personali sulla casa. In quest’ottica, possono godere della detrazione i proprietari, nudi proprietari, usufruttuari, inquilini in affitto, comodatari e anche i familiari del proprietario, come coniugi, conviventi e parenti.
  • Chi paga i conti deve essere colui che inoltra richiesta di detrazione.
  • Chi richiede il bonus deve avere un livello di reddito compatibile con la detrazione, secondo il requisito della capienza fiscale.

Tra poco vedremo qual’è la procedura per richiedere la detrazione garage. Prima di arrivarci, sappi che è necessario produrre diversa documentazione e percorrere degli iter burocratici ben precisi, a seconda delle opere necessarie. Puoi approfondire nella nostra guida alle detrazioni fiscali.

Come si richiede la detrazione per i garage?

Arriviamo ora alla domanda cruciale di molti consumatori. Come si fa domanda per le detrazioni fiscali? Semplicemente, in dichiarazione dei redditi. Tutto ciò che serve è indicare le spese sostenute nel modello 730 e l’anno di riferimento, i dati catastali dell’immobile interessato (o gli estremi di registrazione) ed eventuali atti o contratti che testimoniano il proprio legame con quella casa.

Per usufruire della detrazione garage non dovrebbe servire altro. A meno che non si tratti di interventi più complessi, che richiedono documenti e permessi aggiuntivi. Ma, per quello, puoi fare riferimento alla guida che ti abbiamo suggerito sopra.

Serve un professionista? Scegli solo i migliori

C’è solo una cosa che ti separa dall’inizio dei lavori: la scelta della ditta. Allora, perché temporeggiare? Su Instapro puoi trovare un’impresa edile vicino a te in maniera rapida e conoscere le sue competenze, senza filtri e senza inganni. Vai subito alla pagina di ricerca, scopri chi opera nella tua, guarda i profili dei professionisti, leggi le recensioni e richiedi preventivi gratuitamente. Ci vorrà davvero poco a capire qual è la ditta che fa al caso tuo.

Consigli da non dimenticare

Cos’altro c’è da sapere sulla detrazione garage e gli altri bonus disponibili? Scoprilo con le nostre dritte.

  • Non solo detrazioni, ma tante altre agevolazioni. Puoi scoprirle nella pagina dedicata ai bonus casa dell’Agenzia delle Entrate.
  • Come fare la dichiarazione dei redditi perfetta? Se hai già esperienza, puoi compilare il 730 da solo online oppure farti aiutare da un CAF o uno studio di commercialisti.
  • Ricorda che tutti i pagamenti devono essere tracciabili. Paga solo con bonifico bancario o postale e inserisci nella causale il riferimento alle normative sulle detrazioni (art 16bis Dpr 917/86).
  • Archivia e conserva tutti i documenti con cura per non rischiare di perdere l’accesso ai bonus.

Cosa è Instapro

Instapro è una piattaforma di preventivi gratuita. Aiuta le persone come te a trovare i migliori professionisti dell’edilizia. Il sito permette di richiedere preventivi, analizzare i profili delle aziende, consultare le recensioni e ingaggiare i professionisti in maniera sicura e veloce.

Altre letture consigliate

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un edilizia vicino a te