Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Costruzione e ristrutturazione casa

Costruzione o ristrutturazione garage: prezzi ed informazioni

Vuoi costruire un garage o ristruttururarne uno già esistente? Su Instapro trovi tutte le informazioni utili e i dettagli sui prezzi per fare, gratuitamente, una richiesta di preventivo precisa sulla nostra piattaforma.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Qual è il costo della costruzione del garage?

Prezzi costruzione del garagedaa
Fornitura e installazione prezzi al mq in €
Prefabbricato in metallo (lamiera o acciaio)190250
Prefabbricato in legno130160
Costruzione garage in legno350550
Costruzione in muratura280660
Costruzione garage interrato (inclusi lavori di scavo)4501400
Fornitura e installazione porte del garagedaa
Prezzi a corpo in €
Porta basculanti in lamiera200400
Porta basculante in legno o metallo6001200
Porta basculante motorizzata12002200
Automatizzazione saracinesca400600
I prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Per costruire un garage occorre rivolgersi a dei professionisti che si occupino di tutte le fasi di lavorazione: la progettazione del box, la posizione più idonea dove costruirlo, i materiali da utilizzare e il rivestimento da applicare. Il costo della costruzione del garage tiene conto di tutti questi fattori e può avere costi variabili. Nel prezzo finale occorre includere anche il costo della manodopera e le spese di competenza del professionista riguardanti la redazione della pratica edilizia richiesta dal Comune. Tutti questi fattori rientrano nel costo della costruzione del box.

Se si possiede già un garage e occorre ristrutturalo, di base ci sono gli stessi fattori da tenere in considerazione. Se devono essere fatte delle modifiche strutturali al box, occorre far effettuare una perizia tecnica per capire le modalità più sicure per svolgere questa attività. Inoltre per questo tipo di lavoro c'è bisogno di chiedere al Comune di residenza il permesso per costruire. Anche in questo caso i prezzi possono variare in base a una molteplicità di fattori che vanno dalla qualità dei materiali alla durata del lavoro, dalle dimensioni del garage a quante persone devono essere impiegate per svolgere le mansioni di costruzione del garage o di ristrutturazione dello stesso.

In entrambe le ipotesi, dopo aver fatto redigere un progetto dettagliato dei lavori che sono da apportare alla struttura, occorre pensare all'organizzazione dello spazio interno del locale. Il motivo è semplice, in questo modo potrai ottimizzarlo al meglio e sistemare i tuoi oggetti in maniera ordinata. Per tutte le fasi che compongono questo iter, potrai chiedere consigli e suggerimento ai professionisti del settore. In questo modo potrai esporre i tuoi dubbi e le tue perplessità in merito alla tua idea e potrai capire il grado di fattibilità del tuo progetto iniziale ed, eventualmente, apportare degli accorgimenti per arrivare alla realizzazione perfetta del tuo locale.

Costruzione del garage

Costruzione garage: fasi e fattori di prezzo

In commercio si possono trovare garage di varie dimensioni, versioni e materiali.

  • Garage in muratura: questi sono i modelli più diffusi sono i garage in muratura, per via della robustezza e della solidità della loro struttura. Il lato positivo di questa tipologia di garage è che non hanno necessità di manutenzione e possono essere personalizzate nelle dimensioni;

  • Garage interrato: la lavorazione di questa tipologia di box avviene per diverse fasi ed è anche il più difficile e dispendioso da realizzare. Vengono infissi dei micropali sotto i muri portanti, questo per sostenere in modo temporaneo l'edificio. In secondo luogo si procede allo scavo effettivo dell'interrato sotto all'immobile o nell'area prescelta all'interno della proprietà. Si procede poi alla realizzazione della struttura interna e portante del nuovo garage. L'ultima fase consiste nella rimozione dei micropali e nella rifinitura del locale; 

  • Garage prefabbricato: una costruzione semplice da montare che permette di avere dello spazio in più. La realizzazione del garage prefabbricato è un'ottima alternativa per chi possiede un'abitazione, ma non sa dove posteggiare la propria automobile. In questo caso, per regolarne la costruzione, occorre recarsi in Comune e presentare un permesso, a cui occorre allegare una relazione tecnica che attesti la conformità dell'opera che vuoi realizzare;

  • Garage in legno: un'altra alternativa che puoi prendere in considerazione. È una soluzione ottimale per chi ha uno spazio esterno alla propria casa, ma non possiede un posto coperto dove parcheggiare la propria macchina. I materiali con cui vengono costruiti questi box sono di qualità e hanno una buona resistenza. Sono strutture pratiche, di buon impatto estetico e molto utili. Il vantaggio del garage in legno è che può essere acquistato in un secondo momento dall'acquisto o dalla costruzione della stabile abitativo.

Per la ristrutturazione e per la costruzione del garage occorre prima di tutto occuparsi delle questioni burocratiche. Ci vogliono tutti i permessi previsti dal Comune di residenza per procedere con i lavori. Questo per poter essere in regola dal punto di vista normativo e non avere brutte sorprese in futuro. All'interno del progetto occorre definire la posizione del garage, di norma può essere confinante alla casa o esterna. È possibile che il garage possa trovarsi sia in posizione interrata o seminterrata: questa è una soluzione a metà strada tra vicinanza e lontananza del box pertinenziale dall'abitazione.

Quanto costa ristrutturare un garage?

Prezzi ristrutturazione garagedaa
Fornitura e posa prezzi al mq in €
Posa pavimento in linoleum1520
Posa pavimento in vinile815
Impermeabilizzazione delle pareti1530
I prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

La prima cosa da controllare quando decidiamo di ristrutturare il nostro garage riguarda la sua impermeabilizzazione. In edilizia a tale scopo vengono utilizzarti principalmente tre prodotti che hanno prezzi variabili:  la membrana bituminosa, le membrane polimeriche ed infine il mastice impermeabilizzante. 

Un altro fattore da tenere sotto osservazione è l’umidità. Nel garage potrebbero formarsi piccole fessure che con l'andar del tempo potrebbero ingrandirsi, comportando gravi problemi strutturali. Questa problematica è più frequente nel garage interrato, dove le tubature e gli altri impianti, con l’umidità, potrebbero cedere o rompersi col tempo. La ristrutturazione del garage in questo caso risulta essere complicata e con tempistiche più lunghe. In presenza di acqua e di umidità il materiale usato per la costruzione e il rivestimento del garage può subire delle dilatazioni. Se è stato utilizzato del calcestruzzo per la costruzione del garage, l’acqua può infiltrarsi all'interno dei getti del calcestruzzo, minandone la stabilità strutturale. In questo caso, occorre rivolgersi ad un tecnico specializzato per le dovute verifiche.

Accertati questi aspetti, gli interventi che si rendono spesso necessari riguardano i pavimenti. La pavimentazione del garage deve avere una duplice funzionalità: deve reggere al passaggio dei veicoli senza alcun tipo di problema e deve essere resistente al contatto con l’olio, la benzina e sostanze simili. Noi ti Instapro ti consigliamo i pavimenti in gomma e quelli in linoleum: sono pavimentazioni che resistono a queste sostanze e, inoltre, sono resistenti al calore. Possono essere puliti con semplicità e igienizzati. Per quanto riguarda il prezzo, questo tipo di pavimenti non hanno un costo eccessivo e sono molto comodi. Si possono posare direttamente sul vecchio pavimento e in commercio si può trovare un ampia gamma di scelta, sia per le  colorazioni che per le fantasie.

Un ulteriore intervento di ristrutturazione potrebbe riguardare le porte del garage. Queste, infatti, rappresentano un elemento fondamentale per l'usabilità del garage. Potresti pensare di sostituire la tua vecchia porta del garage con una motorizzata o una a scorrimento laterale. In questo modo potrai recuperare lo spazio davanti al garage, sfruttare al massimo l'apertura del vano e, cosa non di poco conto, entrare ed uscire dal garage senza dover scendere dall'auto.

In ultima analisi occorre occuparsi delle pareti. Quest'ultime dovrebbero essere dipinte di un colore chiaro, in quanto questi colori conferiscono maggiore ampiezza e luminosità all'ambiente. Il bianco è il colore ideale. Se si vogliono mettere delle finestre nel garage, è meglio usare quelle di dimensioni molto piccole. Per riporre in modo ordinato oggetti, mobili, vecchi giocattoli inserire all'interno del garage delle mensole, degli scaffali e soluzioni simili alle pareti.

Costruzione garage: la normativa

Quando si è costretti a dover svolgere dei lavori di ristrutturazione o costruzione bisogna tenere conto anche dell'aspetto legale. Anche nel caso della costruzione del garage a confine occorre prendere in considerazione ciò che afferma la normativa in vigore.

Quando vengono costruiti edifici destinati ad abitazione civile o a locali commerciali o ad uffici, devono essere contemplati anche degli spazi destinati al parcheggio delle autovetture. Questi spazi sono denominarti box. Che cosa dice la normativa? Secondo l'art. 41 sexies l. 1150/42 nelle nuove costruzioni e anche nelle aree di pertinenza delle costruzioni stesse, debbono essere riservati appositi spazi per parcheggi in misura non inferiore ad un metro quadrato per ogni 10 metri cubi di costruzione. Quindi secondo la legge il costruttore nel momento in cui edifica uno stabile, qualunque sia la sua destinazione, deve provvedere a destinare parte della superficie edificabile a parcheggio e, quindi, alla costruzione di box a confine.

Il box deve avere delle dimensioni minime ed è regolato secondo delle norme specifiche. Le leggi fondamentali da tenere in considerazioni a tal fine sono la legge 122 del 1989 comunemente nota come “legge Tognoli” e il Decreto Ministeriale del febbraio del 1986.

Secondo la "legge Tognoli" ogni 10 mc di volume abitativo costruito, deve essere realizzato 1 mq di parcheggio. Questo è lo standard minimo garantito, ma secondo strumenti comunali e urbanisti all'interno di tale spazio deve esserci anche la possibilità di effettuare le manovre.

Il Decreto Ministeriale, invece, oltre a indicare la grandezza minima del garage pertinenziale, elenca le disposizioni sulla larghezza delle corsie che servono per le manovre utili per non rimanere bloccati nei parcheggi, garantendo una fruizione agevole di tali spazi. Per chi ha delle difficoltà motorie i box devono essere 5x2.5 m. e i parcheggi devono essere 5x3.5 m., questo per consentire il passaggio di una carrozzella. Le corsie dei parcheggi hanno un'ampiezza tra i 4,5 m. e 5 m. nelle zone antistanti i box. In questo modo si possono eseguire le manovre di ingresso e di uscita dal parcheggio senza particolari difficoltà. 

Detrazione garage di nuova costruzione: le agevolazioni del 2018

Anche nel 2018 sono state confermati bonus e agevolazioni per la ristrutturazione o costruzione di un box auto.

La legge di Bilancio 2018 ha avuto una particolare attenzione al tema dell'abitazione. I bonus e le detrazioni fiscali sono previste anche per la costruzione del garage. È possibile detrarre le spese per l’acquisto o la costruzione di garage e box auto. Si ha diritto alla detrazione Irpef del 50% anche nel caso in cui si acquisti un box auto e di debbano fare dei lavori di ristrutturazione edilizia. In questo modo si può risparmiare sul costo della costruzione del garage.

Le detrazioni relative al garage pertinenziale sono previste per l’acquisto di box e posti auto pertinenziali già realizzati e per la costruzione di autorimesse o posti auto, anche a proprietà comune. Ci deve però essere un vincolo di pertinenzialità con una unità immobiliare abitativa. Per quanto riguarda la detrazione per l’acquisto del box, questa è riconosciuta solo per le spese che vengono sostenute per la sua realizzazione e devono essere attestate tramite una certificazione del costruttore. Ci sono delle condizioni per poter usufruire della concessione di questa agevolazione.

  • Il parcheggio realizzato o in corso di realizzazione deve essere di proprietà dell'acquirente o ci deve essere un patto di vendita di cosa futura.

  • L'unità abitativa proprietà del contribuente deve avere un vincolo pertinenziale con il parcheggio. O l'obbligo di creare questo vincolo di pertinenzialità con il parcheggio in corso di costruzione.

  • I costi relativi alla realizzazione dei parcheggi devono essere documentati dall'impresa che si occupa della costruzione edilizia. Questi costi devono essere separati dai costi accessori, visto che questi costi non possono essere detratti.

Se la casa e il box vengono acquistati con un unico atto notarile, le spese su cui si applica la detrazione fiscale riguardano solamente quelle relative al garage pertinenziale, le quali devono essere documentate. Invece la detrazione del garage di nuova costruzione può avvenire se il box è dichiarato pertinenziale ad un immobile a uso abitativo. La detrazione fiscale riguarda le sole spese di realizzazione del garage pertinenziale e devono essere documentate mediante il pagamento avvenuto con bonifico.

Costruzione garage: qualità e risparmio su Instapro

Questa guida relativa alla costruzione/ristrutturazione di un garage ti ha permesso di conoscere quali sono i fattori determinanti per il costo di tale tipologia di lavoro. Da queste informazioni hai potuto comprendere che ci sono molteplici fattori che incidono sul costo della costruzione del garage e sul prezzo finale dei lavori: i materiali utilizzati, le dimensioni del locale, la durata del lavoro e quante persone devono essere impiegate per svolgere la costruzione/ristrutturazione.

Devi sempre richiedere della documentazione per avere i permessi necessari, questo per una tua tutela personale e per essere a norma di legge: nel caso di costruzione del garage presso il Comune di residenza, al professionista in caso di ristrutturazione.

Alla luce di queste informazioni, adesso, puoi rivolgerti ad un professionista del settore per richiedere un preventivo che rispecchi fedelmente le tue esigenze. Instapro, oltre ad averti fornito tutte le informazioni utili sui costi e le modalità di costruzione del garage, ti offre la possibilità di metterti in contatto con i migliori professionisti del settore della tua zona. Invia una richiesta di preventivo, è gratuita e senza impegno e riceverai risposta nell'arco delle 24 ore dall'invio della stessa. I nostri professionisti sono verificati e certificati nel momento della loro iscrizione nella nostra piattaforma. Avrai così alla portata di un click qualità e risparmio!

Cosa dicono di noi

Altre letture consigliate

Trova un edilizia vicino a te