Panoramica Cartongesso

Come fare una parete in cartongesso

19-07-2019

Come fare una parete in cartongesso

Impara a fare una parete in cartongesso come un artigiano esperto seguendo i semplici consigli della nostra guida

Come fare una parete in cartongesso: valutazione indicativa progetto

Ecco una valutazione generale per il lavoro di realizzazione di una parete in cartongesso.

Parete in cartongesso
DifficoltàAlta
Tempo di realizzazione2 giorni
CostoMedio
Indice: Come fare una parete in cartongesso
  1. Progettazione e ricerca di attrezzi e materiali
  2. Preparazione e taglio dei profili e dei pannelli
  3. Posa e fissaggio dei profili
  4. Posa e fissaggio dei pannelli
  5. Finitura e decorazione

Ecco quali sono i vari passaggi per realizzare una parete in cartongesso

1. Progettazione e ricerca di attrezzi e materiali

Il cartongesso rappresenta una soluzione ideale in molte situazioni e ti permette, con una spesa relativamente contenuta, di modificare l’interno della tua casa o del tuo ufficio in maniera piacevole e funzionale senza necessità di ricorrere a lavori di muratura particolarmente impegnativi.

Con il cartongesso puoi creare una parete divisoria per ottimizzare lo spazio, una libreria, uno scaffale, una cabina armadio e qualsiasi altra struttura di cui puoi avere necessità, in maniera relativamente semplice e veloce. 

Per fare una parete in cartongesso non occorrono competenze particolari, anche se si tratta di un lavoro relativamente impegnativo: se hai un po’ di passione per il fai da te, oltre a pazienza e precisione, puoi farcela tranquillamente. Prima di dare il via ai lavori, devi però valutare con attenzione il tipo di progetto che hai intenzione di realizzare e procurarti tutti gli attrezzi e i materiali necessari.

Ti consigliamo di creare una bozza del tuo progetto su un foglio di carta, riportando con la massima precisione tutte le misure: le dimensioni della parete, le dimensioni e la posizione di un’eventuale apertura, i punti in cui hai necessità di inserire interruttori, prese elettriche o cavi. Tieni conto che la progettazione ti sarà utile per acquistare tutto il materiale nella quantità più esatta possibile, per evitare sia gli avanzi, sia il rischio che manchi qualcosa. 

Oltre al materiale per la costruzione della parete, devi procurarti anche tutti gli utensili per lavorare. In generale, l’occorrente per una parete in cartongesso è il seguente:

metro e livella; trapano / avvitatore; pinza crimpatrice e taglierina; forbice per il metallo; seghetto; levigatrice; stucco professionale; vernice; profili in legno o in metallo; pannelli in cartongesso; nastro adesivo. e altri attrezzi in base al tipo di struttura che intendi realizzare, alle dimensioni, al tuo metodo di lavoro e alla finitura estetica desiderata. Ti consigliamo inoltre di procurarti un telo antipolvere già pronto o comunque di proteggere il pavimento e i mobili con fogli di plastica o carta di giornale. 

Sei ancora sicuro di voler fare una parete in cartongesso con le tecniche fai da te?

Stai iniziando a capire come fare una parete in cartongesso e hai deciso di affidare il lavoro ad un professionista? Instapro ti aiuta nella tua ricerca permettendoti di contattare gratuitamente i migliori artigiani che lavorano nella tua zona di residenza per richiedere informazioni dettagliate e preventivi. Potrai così metterli a confronto per poi scegliere la proposta che ritieni più adatta a te. 

2. Preparazione e taglio dei profili e dei pannelli

Per fare una parete in cartongesso devi creare prima di tutto una struttura portante utilizzando appositi profili in metallo o legno, per poi procedere nel fissare i pannelli in cartongesso tramite una serie di viti. La soluzione migliore è quella di prendere le misure con la massima precisione e farsi tagliare dal rivenditore sia i profili che i pannelli, tuttavia è opportuno avere a disposizione una taglierina per i pannelli, un seghetto per il legno e una forbice per i profili in metallo, al fine di poter effettuare eventuali modifiche. 

Per quanto riguarda i profili, ti consigliamo di sceglierli in metallo, più rapidi da posare, più stabili e più resistenti. Fai attenzione poiché esistono profili di tipo diverso: per fissare la struttura a pavimento e a soffitto, per i lati e i supporti verticali e per la realizzazione di un’apertura a porta.

La procedura migliore è quella di marcare i margini della tua parete utilizzando nastro adesivo in carta, oltre naturalmente a prendere le misure il più esattamente possibile. Se hai bisogno di tagliare i profili in metallo puoi utilizzare le forbici apposite che trovi facilmente in commercio: evita l'uso dei seghetti elettrici e delle smerigliatrici perché potrebbero danneggiare il metallo a causa del calore generato da questo tipo di strumenti. 

I pannelli in cartongesso sono costituiti da una struttura in gesso rivestita di cartone speciale. Per le dimensioni, ti consigliamo di sceglierli di un’altezza pari a quella del tuo locale, e della larghezza che ritieni più adatta e più maneggevole. Per tagliare i pannelli di cartongesso, la soluzione migliore è quella di utilizzare un’apposita taglierina, che ti permette di lavorare più rapidamente e comodamente, soprattutto se sei da solo. Quando tagli i pannelli in cartongesso presta la massima attenzione nel separare le due parti, per evitare di danneggiare il rivestimento in cartone, inoltre, una volta che avrai tagliato il pannello, è importante levigare bene i bordi e rimuovere la polvere.

3. Posa e fissaggio dei profili

Una volta che avrai terminato, se necessario, di tagliare i profili in misura, puoi procedere a posarli, fissandoli al pavimento, al soffitto e alle pareti. Per il pavimento e il soffitto devi utilizzare le apposite viti, qualora tu non volessi forare il pavimento puoi fissare i profili con un collante specifico.

A questo punto puoi posizionare i supporti verticali, partendo dalla parete e proseguendo, controllando continuamente con una livella che siano perfettamente perpendicolari. Non devi fissarli con le viti ma semplicemente crimparli con l’apposita pinza. Ricorda che all'interno dei profili in metallo puoi applicare un nastro adesivo in materiali polietilenico per migliorarne le doti di isolamento acustico. 

Hai qualche dubbio riguardo ai costi per fare una parete in cartongesso?

https://www.instapro.it/pareti-in-cartongesso/prezzi-costo

4. Posa e fissaggio dei pannelli

Come abbiamo detto, per il taglio dei pannelli in cartongesso è consigliabile utilizzare la taglierina apposita, in commercio puoi trovare anche il tagliabordi, che ti permette di ottenere un risultato perfetto semplicemente facendolo scorrere lungo i margini del pannello. 

Finalmente puoi procedere a posare i tuoi pannelli, fissandoli all’intelaiatura tramite una serie di viti a filettatura fine. Tieni presente che le teste delle viti devono essere incassate leggermente, in maniera tale che successivamente tu possa applicare lo stucco e ottenere una superficie perfettamente liscia e omogenea. Devi però, al contempo, prestare attenzione a non danneggiare la struttura del pannello forzando troppo le viti.

Non creare giunti a croce tra i pannelli, ma posali in modo che siano sfalsati, per non compromettere la stabilità della struttura. Una volta terminata la prima facciata, puoi far passare all’interno dei profili i cavi elettrici, per poi procedere a terminare la parete. 

5. Finitura e decorazione

Dopo avere completato la posa dei pannelli e terminata la parete, potrai dedicarti alle finiture estetiche, procedendo ad applicare lo stucco lungo i giunti e sopra alla testa delle viti e a levigare perfettamente la superficie. Se necessario, ad esempio per le pareti molto grandi, puoi applicare un sigillante lungo i giunti, a garanzia di una maggiore solidità della struttura. 

In seguito, quando lo stucco sarà perfettamente asciutto, potrai decorare la tua parete con la tecnica e il colore che preferisci. 

Trova il professionista adatto a te con Instapro per fare una parete in cartongesso

Adesso che hai imparato come fare una parete in cartongesso, potrebbe essere che tu preferisca rivolgerti, per maggiore sicurezza, ad un artigiano esperto. Il nostro servizio ti permette di contattare gratuitamente i professionisti e le imprese che si trovano nella tua zona in maniera tale da poter chiedere informazioni e preventivi e conoscere i costi e le tempistiche necessarie per il tipo di progetto che vuoi realizzare. Con Instapro puoi confrontare diversi preventivi, e scegliere la proposta che ti appare più interessante e vantaggiosa. 

A proposito di Instapro

La piattaforma digitale di Instapro è dedicata a chiunque sia alla ricerca di un artigiano o di un impresa per realizzare un progetto particolare. Inviando la tua richiesta tramite il form che trovi sulla nostra pagina web, ti metteremo in contatto con i professionisti che lavorano nella tua zona, gratuitamente e senza impegno da parte tua, in maniera tale che tu possa richiedere preventivi dettagliati e informazioni. In questo modo potrai comparare diverse proposte per poi orientarti verso quella che soddisfa meglio le tue esigenze e le tue preferenze personali. 

Altre letture consigliate

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un cartongessista vicino a te