Panoramica Tinteggiatura

Come tinteggiare la camera da letto

19-07-2019
Tinteggiare la camera da letto

Come tinteggiare la camera da letto

Scopri come puoi tinteggiare la camera da letto con la nostra guida in cinque semplici passaggi

Come tinteggiare la camera da letto: valutazione indicativa progetto

Ecco una valutazione generale per il lavoro di tinteggiatura di una camera da letto.

Tinteggiatura della camera da letto
DifficoltàMedia
Tempo di realizzazione3 giorni
CostoMedio
Indice: Come tinteggiare la camera da letto
  1. Proteggere o rimuovere mobili e oggetti
  2. Definire la tecnica e scegliere i materiali
  3. Preparare la superficie da tinteggiare
  4. Applicare la tinta
  5. Effettuare ritocchi e finiture

1.Proteggere o rimuovere mobili e oggetti

Prima di iniziare i lavori di tinteggiatura della camera da letto, è necessario rimuovere soprammobili e quadri e spostare i mobili, distanziandoli dalle pareti e portandoli verso il centro. Tutti gli elementi di arredo e gli oggetti che non possono essere rimossi dalla stanza, scaffali, divani, tavolo e altro, devono essere protetti accuratamente con vecchie lenzuola, carta di giornale o fogli di plastica, mentre sul pavimento è consigliabile stendere carta di giornale o, meglio ancora, un telo in materiale apposito. Infissi e battiscopa, se non si intende o non è possibile rimuoverli, devono essere protetti con nastro adesivo in carta, così come le placche degli interruttori e le prese elettriche. 

Sei ancora sicuro di voler tinteggiare la camera da letto con le tecniche fai da te?

Vuoi ancora procedere a tinteggiare la camera da letto personalmente o lo ritieni un lavoro troppo complicato e preferisci rivolgerti ad un esperto? Se desideri la sicurezza di un lavoro eseguito a regola d’arte, affidati ai professionisti di Instapro, in grado di offrirti il miglior rapporto tra qualità e prezzo, oltre ad affidabilità, serietà e competenza.  

2. Definire la tecnica e scegliere i materiali

Dopo avere stabilito come tinteggiare la camera da letto  e avere scelto il colore adatto, puoi procedere ad acquistare il materiale, in base alla tecnica e al risultato preferiti:

pittura a calce; pittura a tempera; colori all’acqua; tinte lavabili; vernici e smalti; la scelta riguarda principalmente le caratteristiche delle pareti della stanza, la tua esperienza e il risultato estetico che vuoi raggiungere.

Generalmente, è consigliabile utilizzare prodotti privi di sostanze potenzialmente tossiche, vernici ecologiche e colori sufficientemente traspiranti, al fine di evitare fenomeni di condensa. Se il problema è quello dell’umidità, in commercio è possibile trovare sia prodotti isolanti, sia vernici apposite che proteggono il muro dalla formazione di macchie. 

Per quanto riguarda le tecniche di applicazione, gli strumenti più semplici sono i classici rulli e pennelli, se hai un po' di esperienza puoi utilizzare un sistema a spruzzo.

3. Preparare la superficie da tinteggiare

Prima di iniziare a tinteggiare le pareti della camera da letto, è fondamentale la preparazione adeguata delle pareti:

rimuovere ogni traccia di polvere con un panno o un piumino, sia dalle pareti stesse che da battiscopa, infissi e placche elettriche; qualora vi fossero punti in cui la vecchia pittura tende a sfaldarsi, è utile passare un foglio di carta vetrata sottile ed eliminare completamente tutti i residui; chiodi, tasselli e ganci devono essere rimossi, provvedendo a chiudere i fori con un buon stucco da muro, anche già pronto; qualora fossero presenti macchie di umidità è opportuno, dopo averle passate con un detergente specifico, provvedere ad applicare un prodotto antimuffa, anche di origine naturale. 

Hai qualche dubbio riguardo ai costi per tinteggiare la camera da letto?

4. Applicare la tinta scelta alle pareti

Dopo avere terminata la preparazione delle pareti e dopo avere coperto mobili e pavimenti, si può procedere a tinteggiare la camera da letto con la tecnica scelta. La norma generale è quella di iniziare dal soffitto, utilizzando una scala sufficientemente alta o, meglio ancora, un trabattello. Terminata la tinteggiatura del soffitto si può passare alle pareti: se si utilizzano il pennello o il rullo si può ricorrere alla scala o ad una prolunga, secondo le proprie preferenze e abitudini.

É importante in ogni caso procedere a tinteggiare piccole aree, di circa un metro quadro. Ogni mano di colore deve asciugare perfettamente prima di passare alla successiva: nella maggior parte dei casi due mani sono più che sufficienti, tuttavia se si intende coprire una tinta più scura con un colore chiaro potrebbe essere necessaria una terza mano. 

5. Effettuare ritocchi e finiture

Una volta terminata la seconda o terza mano, secondo le necessità, potrebbe essere necessario qualche ritocco finale. Di solito le finiture e i ritocchi riguardano i margini accanto alle porte, agli infissi, al battiscopa, alle prese di corrente, e in genere dove è stato applicato il nastro adesivo in carta, che potrebbe avere compromesso la precisione nell’applicazione del colore e creata qualche imperfezione.

Potrebbero esserci tracce di colore su vetri, prese di corrente e altri elementi, che devono essere rimosse con un solvente apposito prestando attenzione a non macchiare la parete. Ovviamente, anche prestando la massima precauzione durante il lavoro, è sempre necessario effettuare un'accurata pulizia in tutto il locale. 

Trova il professionista ideale con Instapro per tinteggiare la tua camera da letto

Se dopo avere capito come tinteggiare la camera da letto preferisci rivolgerti ad un professionista, Instapro rappresenta la soluzione ideale per te. La piattaforma ti permette di contattare i migliori imbianchini e decoratori che lavorano nella tua zona di residenza, richiedere un preventivo dettagliato e conoscere le tempistiche necessarie per portare a termine il lavoro.

Il servizio di Instapro è totalmente gratuito e ti consente di richiedere più preventivi e metterli a confronto, per poi prendere accordi con il professionista in grado di soddisfare meglio le tue esigenze. 

A proposito di Instapro

Instapro è una piattaforma progettata per permetterti di richiedere e comparare i preventivi degli migliori artigiani e delle imprese che lavorano nella tua zona. Non devi fare altro se non inviare la tua richiesta tramite il form che trovi sulla nostra pagina web, attendere i preventivi e compararli, per poi contattare direttamente il professionista ideale per te. 

Altre letture consigliate

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un imbianchino vicino a te