Panoramica Riscaldamento

Come costruire una stufa a pellet

26-07-2019

Come costruire una stufa a pellet

Impara a capire come costruire una stufa a pellet in maniera professionale seguendo i semplici consigli della nostra guida

Come costruire una stufa a pellet: valutazione indicativa progetto

Ecco una valutazione generale per il lavoro di realizzazione di una stufa a pellet.

Costruire una stufa a pellet
DifficoltàMedia
Tempo di realizzazione2 giorni
CostoMedio
Indice: Come costruire una stufa a pellet
  1. Ricerca e selezione dei materiali
  2. Realizzazione della struttura esterna
  3. Realizzazione dello scarico per i fumi di combustione
  4. Inserimento dello sportello frontale
  5. Finiture estetiche e collaudo

Ecco come costruire una stufa a pellet in pochi e semplici passaggi

1. Ricerca e selezione dei materiali

Sei molto bravo nei lavori di bricolage, possiedi fantasia e inventiva, e vorresti avere una stufa a pellet unica e originale? Se il fai da te è la tua passione, puoi provare a costruirla tu, utilizzando materiale di recupero e con una spesa davvero irrisoria.

Se vuoi imparare come costruire una stufa a pellet o a legna, tieni conto però che si tratta di un dispositivo in cui avviene una combustione: per questo occorre prestare la massima attenzione e precauzione, lavorare con cura e verificare il perfetto funzionamento della stufa. Nel caso in cui tu non fossi del tutto sicuro di avere competenze riguardo al funzionamento di una stufa economica, ti consigliamo di rivolgerti ad un professionista.

Prima di tutto devi procurarti il materiale necessario per procedere con il tuo lavoro. Una stufa a pellet artigianale non richiede materiali particolari, puoi utilizzare tranquillamente anche materiali di recupero. Sostanzialmente, il materiale di cui hai bisogno è questo:

  • mattoni e blocchi di calcestruzzo;
  • Piastrelle in ceramica o gres;
  • Tubi in acciaio o rame zincato;
  • Qualche pezzo di lamiera;
  • Uno sportello in vetro o ghisa.

Come vedi si tratta di materiale molto economico, che puoi trovare facilmente tra scarti e materiale di recupero, spendendo pochissimo, devi però sincerarti della qualità e della resistenza al calore e alle fiamme.

Sei ancora sicuro di costruire una stufa a pellet con le tecniche del fai da te?

Ora che stai iniziando a capire come costruire una stufa a pellet, può essere che tu decida di rivolgerti ad un professionista. Instapro è il punto di riferimento per la ricerca di un artigiano o di un’impresa reperibili nella tua zona di residenza, a cui puoi rivolgerti per chiedere informazioni dettagliate e preventivi. Il nostro servizio ti permette di avere a disposizione più preventivi tra cui scegliere, in modo tale da rivolgerti al professionista che ritieni più adatto a te.

2. Realizzazione della struttura esterna della stufa

Per comprendere come costruire una stufa a pellet nel miglior modo possibile, devi considerare il tipo di materiali che sei riuscito a trovare. Per la base ti consigliamo comunque di utilizzare mattoni rossi per costruzione, del tipo usato per le pareti interne degli edifici. Per le pareti della stufa puoi utilizzare mattoni forati in cemento o blocchi di calcestruzzo preformati.

Dopo avere realizzata la base, di forma rettangolare o quadrata, procede a creare le pareti, tenendo conto di lasciare un’apertura per l’inserimento del combustibile e un foro per il tubo di scarico dei fumi. Per assemblare i blocchi puoi utilizzare calcestruzzo o cemento, verificando che si tratti di un prodotto ignifugo e adatto a sopportare temperature elevate.

Una volta terminata la struttura della stufa, puoi passare alle finiture esterne e magari rivestire la tua stufa con piastrelle colorate in gres porcellanato o ceramica. Se possibile, scegli piastrelle che, oltre a sopportare il calore, siano in grado di offrire un ottimo isolamento, per evitare il rischio di ustionarsi a chi si avvicinasse alla stufa accesa.

3. Realizzazione dello scarico per i fumi di combustione

Se vuoi imparare come costruire una stufa a pellet, tieni conto che la creazione di un sistema di scarico dei fumi che funzioni perfettamente è fondamentale sia per la sicurezza che per l’efficienza del dispositivo. Nella parte superiore della stufa, dove avrai lasciato un’apertura apposita, devi inserire il tubo in acciaio o rame zincato, che provvederai poi a dirigere verso l’esterno o verso il sistema di scarico fumi di cui è dotato l’ambiente in cui hai installato la stufa stessa.

Verifica con la massima attenzione che il tubo sia inserito perfettamente, senza rischio di dispersione di fumo nell’ambiente esterno, e tieni conto della distanza dal punto di uscita dei fumi, sia per disporre di un condotto sufficientemente lungo, sia per inserire eventuali curvature.

Hai qualche dubbio riguardo ai costi per costruire una stufa a pellet?

/riscaldamento/prezzi-costo/installazione-sostituzione-stufa-pellet

4. Inserimento dello sportello frontale della stufa

Un altro elemento molto importante in una stufa è la parte frontale, dove è presente lo sportello per inserire il combustibile. Capire come costruire una stufa a pellet perfettamente funzionante significa anche predisporre con la massima attenzione lo sportello frontale, per isolare il vano in cui si avviene la combustione.

Puoi utilizzare, secondo le tue preferenze, lo sportello di un vecchio forno a gas o elettrico oppure lo sportello in ghisa o vetro di un termocamino o di una stufa in disuso: l’importante è scegliere un elemento in materiale resistente al calore, come vetroceramica, ghisa e acciaio zincato. Se vuoi perfezionare ulteriormente il tuo lavoro, puoi rivestire internamente la camera di combustione con lamiera zincata, in maniera tale da evitare un’eccessiva dispersione di calore e il conseguente surriscaldamento delle pareti esterne.

5. Finiture estetiche e collaudo

A questo punto, quando ormai sai come costruire una stufa a pellet sicura e affidabile e hai terminato la parte più complicata del lavoro, puoi dedicarti alle parti estetiche e, alla fine, al collaudo della tua nuova stufa.

Come abbiamo detto in precedenza, per il rivestimento esterno puoi utilizzare piastrelle in gres o ceramica termoisolanti e resistenti alle alte temperature. Se invece vuoi lasciare l’aspetto rustico della stufa in mattoni e cemento, puoi verniciarla con una pittura isolante, dopo avere rivestito l’interno con lamiera zincata. In alternativa, puoi utilizzare la lamiera anche per rivestire le pareti esterne della stufa. In ogni caso, avrai un oggetto davvero unico e inimitabile.

Prima di procedere al collaudo sincerati che non siano presenti nelle vicinanze bambini o animali domestici che potrebbero subire danni, se l’ambiente è chiuso tieni aperte le finestre per evitare problemi in caso di uno smaltimento dei fumi non corretto. Utilizza pochissimo combustibile e controlla gli elementi più importanti per la sicurezza:

  • la perfetta combustione all’interno della stufa;
  • Lo smaltimento dei fumi attraverso il tubo senza dispersioni;
  • La temperatura delle pareti esterne non troppo elevata.

Ricorda che la costruzione di una stufa a pellet non è difficile ma richiede attenzione e precisione, e che il funzionamento del dispositivo deve essere perfetto. Se hai dubbi, o ritieni di non avere sufficienti conoscenze, ti consigliamo di rivolgerti ad un esperto.

Trova il professionista adatto a te con Instapro per costruire la stufa a pellet

Probabilmente, ora che sai come costruire una stufa a pellet, potresti preferire l’intervento di un esperto, al fine di evitare problemi e di ottenere un risultato perfetto. Il servizio di Instapro ti permette di contattare, rapidamente e senza alcun costo né impegno, i migliori professionisti della tua area di residenza, in maniera tale da richiedere direttamente informazioni precise e preventivi personalizzati per realizzare il tuo progetto a regola d’arte. Il vantaggio principale di Instapro è quello di poter mettere a confronto più preventivi al fine di orientarti verso la proposta che ritieni ideale per te.

A proposito di Instapro

Instapro è una piattaforma digitale interamente che offre la possibilità agli utenti di ricercare un artigiano specializzato e di richiedere informazioni specifiche e preventivi dettagliati. Utilizzare la piattaforma è molto semplice: devi semplicemente inserire la tua richiesta nel nostro form online, e noi ti metteremo in contatto con i migliori professionisti della tua città o della tua zona di residenza, ai quali potrai chiedere i preventivi.

Grazie al nostro servizio, potrai comparare più preventivi ed essere sicuro di rivolgerti all’artigiano che ti fornisce il miglior rapporto tra qualità e prezzo. Tutti i professionisti e le imprese che lavorano con noi vengono selezionati in base a precisi requisiti di qualità, competenza e affidabilità.

Altre letture consigliate

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un termoidraulica vicino a te