Panoramica Isolamento

Come insonorizzare una stanza

16-07-2019

Come insonorizzare una stanza

Fai musica o cerchi riparo dai rumori? Vuoi isolare acusticamente la casa?  Segui la guida su come insonorizzare una stanza in 5 semplici passi. Oppure, affidati ai professionisti. Su Instapro puoi contattarli gratis e senza impegno.

Trova professionisti

Come insonorizzare una stanza: valutazione indicativa del progetto

Ecco le valutazioni indicative per sostituire da solo una valvola termostatica.

Insonorizzazione di una stanza
DifficoltàMedio-Alta
Tempo di realizzazione2-3 giorni
CostoMedio-Alto
Indice: Come insonorizzare una stanza
  1. Chiediti perché vuoi insonorizzare la casa
  2. Scegli il metodo che fa per te | |
  3. Scegli i materiali adatti
  4. individua dove intervenire
  5. Installa i pannelli isolanti

1. Chiediti perché vuoi insonorizzare la casa

Se sei un musicista o vuoi semplicemente ridurre i rumori esterni, a un certo punto è normale chiedersi: come insonorizzare una stanza?

La vita nei contesti urbani espone a molti rumori stressanti. 

Nei condomini e nelle zone residenziali siamo tempestati costantemente da emissioni acustiche prodotte dai nostri vicini, come le urla dei bambini, gli schiamazzi, la tv ad alto volume, il calpestio.

Anche i rumori della città, a qualunque ora del giorno e della notte, possono essere fastidiosi: dal rombo delle auto al passaggio dei netturbini.

C’è chi ricorre all’insonorizzazione delle pareti per poter praticare un hobby rumoroso come suonare (batteria, pianoforte, chitarra...), ascoltare la musica con un buon impianto hi-fi, o guardare il meglio del cinema in home theatre.

Ti sei chiesto perché hai bisogno di insonorizzare la casa

Vuoi insonorizzare la camera da letto, la sala o una stanza hobby?

Quali sono le tue necessità? Quali problemi riscontri? 

Una volta trovata la risposta a queste domande, potrai individuare la soluzione più adatta in maniera intuitiva. 

Inclusa l’opzione di affidarti a un professionista, se può servire.

Trova professionisti

Sicuro di voler insonorizzare una stanza?

Nei prossimi step ti spieghiamo tanti metodi efficaci per isolare acusticamente una stanza da solo. 

Ma non è una procedura semplice. 

Per evitare spiacevoli sorprese, c’è bisogno di prendere decisioni appropriate e poi eseguire i lavori a regola d’arte.

Per insonorizzare una stanza economicamente, il rimedio più efficace potrebbe essere assumere un esperto.

2. Scegli il metodo che fa per te

Provvedere all’isolamento acustico in autonomia è possibile, per chi ha esperienza con i lavori in casa.

La prima cosa da fare è individuare il metodo di insonorizzazione più indicato, a seconda dello scopo, del budget e della manualità.

Ecco alcuni esempi delle migliori tecniche di isolamento acustico.

  • Realizzare un doppio tramezzo

Creare una sorta di “doppia parete” impiegando anche materiale insonorizzante è il metodo più efficace, ma anche più costoso. Inoltre, richiede dimestichezza con le opere in muratura.

  • Applicare pannelli isolanti a vista

Puoi trovare in commercio dei materiali fonoassorbente venduti a moduli di varie dimensioni. Si possono applicare alle pareti con l’autoadesivo o con delle colle specifiche.

  • Usare moduli fonoassorbenti decorativi

Il design è sempre più al servizio del comfort acustico. Infatti, è possibile acquistare complementi d’arredo decorativi, in legno, sughero e tessuti, in grado di attutire rumori e vibrazioni. La tappezzeria ne è un esempio.

  • Isolare finestre e porte

Un trucco per insonorizzare una stanza spendendo poco è quello di installare dei paraspifferi su porte e finestre per schermare i rumori provenienti dall’esterno. 

  • Installare infissi specifici per isolamento acustico

Per chi vuole fare un lavoro completo, c’è l’opzione di sostituire i vecchi infissi con finestre e porte isolanti. Ne esistono di vari tipi e prezzi, in PVC, legno e alluminio.

  • Insonorizzare gli ambienti con l’arredamento

Arredare una stanza con la giusta quantità di mobili e complementi, disposti in punti strategici, è di per sé un sistema efficace e a costo zero per insonorizzare la casa. Qualche esempio? Librerie lungo le pareti, tendaggi spessi e coprenti, armadi a muro, quadri possono diminuire notevolmente i rumori.

Le tecniche che ti abbiamo presentato non sono tutte attuabili se intendi ricorrere al fai da te. Serve sicuramente una buona manualità.

Ma se l’obiettivo è insonorizzare una stanza in modo economico e con poca fatica, allora puoi farcela.

Hai trovato il migliore isolamento acustico per le tue esigenze? 

Serve aiuto?

Trova professionisti

3. Scegli i materiali adatti

Quando ti interroghi su come insonorizzare una stanza fai da te, devi anche valutare quali possono essere i materiali insonorizzanti migliori per il tuo caso.

Se scegli di ricorrere alla costruzione di una controparete o un doppio tramezzo, puoi considerare vari materiali ideali per l’isolamento acustico:

  • fibra di legno;

  • pannelli in cartongesso;

  • pannelli in poliuretano;

  • schiuma di poliuretano;

  • lana di roccia;

  • sughero;

  • isolanti in gomma;

  • isolanti polimerici;

  • sughero.

Nel caso del doppio tramezzo, c’è bisogno di riempire l’intercapedine con il materiale fonoassorbente.

In alternativa, se il materiale lo permette, lo si può lasciare a vista ed effettuare la rasatura per rifinire la superficie.

Conosci quella soluzione molto praticata per insonorizzare una stanza in maniera artigianale? Le sale prove per musica amatoriali insegnano che si possono rivestire le pareti con i contenitori delle uova in cartone.

Se il tuo è un progetto di poche pretese, potresti provare.

4. Individua dove intervenire

Sempre in fase di progettazione, è importante chiedersi su quali parti della stanza conviene realizzare l’intervento di insonorizzazione e con quali mezzi.

Abbiamo visto che le esigenze sono infinite, ma non è difficile individuare la soluzione migliore.

Sul piatto, ci sono le seguenti possibilità:

  • insonorizzare le pareti;

  • isolare il soffitto;

  • isolare il pavimento;

  • isolare gli infissi.

Il rimedio ideale per stanze perfettamente insonorizzate sarebbe isolare acusticamente tutti gli elementi elencati. Inoltre, potrebbe essere d’aiuto anche un intervento di isolamento dei muri esterni, come la coibentazione.

Trova professionisti

Quanto costa insonorizzare una stanza?

A seconda del metodo impiegato, i costi per isolare acusticamente una stanza vanno orientativamente dai 5 ai 50 euro al metro quadro. 

Per saperne di più, leggi la nostra guida dedicata a prezzi e soluzioni per insonorizzare una stanza.

5. Installa i pannelli isolanti

Se vuoi realizzare una costruzione insonorizzante, ecco come insonorizzare una stanza fai da te. 

  • Individua la parete da isolare (vale anche per i soffitti);

  • Costruisci un’intelaiatura base in legno;

  • Ancora l’intelaiatura in legno alla superficie; puoi usare anche degli stop che attutiscono le vibrazioni;

  • Riempi gli spazi con il materiale insonorizzante scelto e fissalo;

  • Crea una controparete con un pannello in cartongesso spesso;

  • Considera la possibilità di riempire le fessure con del mastice fonoassorbente;

  • Dipingi la parete e fai le finiture del caso.

Preferisci utilizzare pannelli fonoassorbenti autoadesivi (ad esempio in poliuretano o bugnato)?

  • Applicare i moduli alle pareti fino a ricoprirle completamente. 

  • Calcola con attenzione l’area della superficie e il numero di moduli che ti occorrono, in base alle loro misure.

  • Abbi cura di non lasciare spazi e fessure quando li fissi alla parete. 

Queste soluzioni non ti convincono? Fatti aiutare da un esperto. 

Segui le prossime indicazioni.

Trova professionisti

Trova un professionista qualificato su Instapro 

Hai letto le istruzioni su come insonorizzare una stanza fai da te e pensi di non riuscire a farcela da solo.

Nessun problema: sei su Instapro. In questo sito trovi oltre 8.000 professionisti qualificati in ogni provincia d’Italia. Puoi cercare subito e senza costi gli esperti in lavori di isolamento e insonorizzazione vicino a te. Invia una richiesta gratis e senza impegno per ricevere preventivi. I professionisti rispondono nel giro di 24/48 ore. Metti a confronto i profili professionali, leggi le recensioni e valuta l’esperienza. Con pochi click puoi individuare il professionista che fa al caso tuo. Con Instapro, ingaggiare un esperto è semplice e gratuito. Risparmia subito tempo ed energie.

Instapro: cos’è e come funziona

Instapro è una nota piattaforma di preventivi attiva dal 2015. Qui puoi trovare professionisti affidabili, contattarli gratuitamente, ricevere tariffe e confrontare le aziende. 

Trova all’istante la soluzione per te.

Altre letture consigliate

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un ditta isolamento vicino a te