Quanto costa la posa di piastrelle per esterno?

Resistenti alle intemperie, le piastrelle per esterno hanno prezzi diversi in base al materiale. Scopri le caratteristiche di ognuno e contatta una ditta affiliata a Instapro per installare piastrelle da esterno: troverai il modello adatto a te.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Piastrelle per esterno: prezzi e informazioni generali

Spazi esterni del tuo giardino come un patio, un gazebo, oppure il bordo della piscina, sono luoghi che necessitano di un’adeguata pavimentazione, per vivere la bella stagione nel massimo della sicurezza e della pulizia.

Tuttavia uno dei maggiori problemi di questi luoghi è la resistenza alle rigide temperature invernali, che possono intaccare la pavimentazione e danneggiarla, con rigonfiamenti, macchie di umidità o, nei casi più gravi, rotture delle superfici.

Per questo scegliere una buona pavimentazione da esterno è la prima soluzione a questo genere di problematiche e un esperto pavimentista potrà consigliarti sulla scelta migliore per le tue esigenze.

Una delle pavimentazioni maggiormente impiegate in questi contesti sono le piastrelle per esterno, con prezzi che variano in primo luogo in base alla loro dimensione: infatti in commercio abbiamo formati come il 20x20, il 20x30 o il 50x50, che definiscono i centimetri di larghezza e lunghezza di ogni singola piastrella.

A seconda dell'ampiezza della superficie da rivestire andrai a installare il formato migliore per le tue esigenze, anche se di norma maggiore è la dimensione più il prezzo aumenta: infatti delle piastrelle per esterno 50x50 hanno prezzi superiori rispetto a quelle 20x20, proprio per la loro superficie più ampia, con la quale rivestirai in meno tempo e con meno piastrelle la tua superficie esterna. 

Altra variabile che classifica le piastrelle per esterno e i prezzi ad esse relativi sono i materiali, ognuno dei quali, come vedremo, è dotato di caratteristiche peculiari e adatte a vari tipi di contesti esterni.

Infine le piastrelle per esterno hanno prezzi che variano in base alla loro decorazione e al loro design: infatti non è detto che una pavimentazione per esterni debba assolvere unicamente un’esigenza funzionale. 

Per questo scegliere motivi geometrici, colori vivaci o pastello, così come grafiche personalizzabili da stampare sulla loro superficie, è molto importante per dare un’impronta personale e di tendenza ai tuoi spazi all’aperto.

Piastrelle per esterno: prezzi in base ai materiali

La prima variabile che influenza i prezzi delle piastrelle per esterno è senza dubbio il materiale, che grazie ai passi avanti nella ricerca e nello sviluppo offre prodotti adatti a qualunque contesto e soprattutto facili da pulire e molto resistenti. In particolare tra i maggiormente commercializzati e installati abbiamo:

  • Il gres porcellanato, materiale che offre un ottimo rapporto qualità-prezzo. Resistente ai graffi, alle abrasioni e agli agenti chimici, è una soluzione molto di tendenza e grazie alle varie personalizzazioni grafiche offre un buon grado di versatilità anche dal punto di vista estetico.  Utilizzato anche in contesti interni, il gres è oggi un tipo di ceramica molto apprezzato e in grado di adattarsi a qualunque stile d’arredamento; 
  • Il klinker ceramico, molto simile al cotto per quanto riguarda l’estetica, ma dotato di grande resistenza e impermeabilità. Unico neo è la sua difficoltà di pulizia, che può crearti qualche fatica di troppo nel mantenere la sua superficie luminosa e lucida;
  • Il cotto, ideale per contesti rustici come i casali di campagna e molto utilizzato per rivestire loggiati, porticati all’aperto e pavimenti di tettoie. Non è soggetto a disgregazione per effetto delle gelate invernali e ha caratteristiche antiscivolo che lo rendono calpestabile in totale sicurezza;
  • Il cemento, materiale oggi molto utilizzato per coprire aree cortilive e parcheggi esterni. Facile da stendere, economico e personalizzabile con grafiche, colori e motivi decorativi di ogni foggia, può ricreare un effetto legno, oppure riprodurre tramite stencil quello della pietra o dei mattoni. Le sue lastre, di varie dimensioni, sono prefabbricate e pronte alla posa, come se fossero delle normali mattonelle ceramiche;
  • La plastica, soluzione altrettanto di tendenza e spesso frutto di processi di riciclaggio delle materie prime, che strizza quindi l’occhio alla salute dell’uomo e del pianeta. Personalizzabile anch’essa con colori e forme varie, è l’ideale per la posa in contesti scivolosi, come ad esempio i bordi di una piscina o quelli di una doccia all’aperto, ma anche per i viali di camminamento all’interno del tuo giardino.

Un piastrellista esperto saprà consigliarti sul materiale più idoneo alla tua situazione, valutando pro e contro di ciascuno.

Tabella dei prezzi medi per le piastrelle da esterno

Qui di seguito puoi trovare la tabella riassuntiva coi prezzi per le piastrelle da esterno. Potrai anche scoprire il costo per l'installazione, la manutenzione e le opere che si possono creare con esse senza IVA.

Fornitura piastrelle da esterno - Prezzi al mq DaA
Piastrelle da esterno PEI 5 rosse in gres7€17€
Assi in teak per esterno50€130€
Piastrelle in porfido per esterno11€22€
Piastrelle da esterno in calcestruzzo stampato40€75€
Posa piastrelle da esterno Prezzo al metro quadroDaA
Gettata massetto cementizio 15€50€
Posa piastrelle da esterno12€75€
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Piastrelle per esterno: prezzi in base alla resistenza

Le differenze nei prezzi delle piastrelle per esterno nei materiali sopraindicati sono giustificate non solo in base alle caratteristiche estetiche, ma soprattutto a seconda della resistenza che ognuno di esso è in grado di offrirti.

Ad esempio se la superficie da coprire è totalmente esposta a pioggia, vento, neve e a tutti gli altri agenti atmosferici, la soluzione ideale potrebbe essere posare delle piastrelle in cemento per esterno 50x50, sufficientemente grandi da rivestire tutta la tua area cortiliva e in grado di non sfogliarsi, gonfiarsi e rompersi a causa degli sbalzi termici.

Se invece stai pensando a rivestire un gazebo, un porticato o una tettoia, le piastrelle in klinker sono una buona soluzione, con il vantaggio di offrirti un qualcosa in più in termini estetici rispetto al cemento, che comunque come già detto è ampiamente personalizzabile in termini cromatici e grafici.

Per quanto riguarda invece il bordo piscina potresti optare per la posa di piastrelle in materiale plastico, che aiuta a proteggerti dal rischio scivolamento, molto frequente quando ad esempio non si utilizzano le ciabatte per camminare attorno all’esterno vasca.

Altre zone esterne, come ad esempio ingressi, zone giorno e porticati, soggetti a frequente calpestio e usura, potrebbero invece risultare adatte alla posa di piastrelle da esterni in gres porcellanato, che resistono molto meglio rispetto alla pietra naturale all’azione della suola delle scarpe dei tuoi ospiti.

Inoltre potrai facilmente spazzarle con la scopa e lavarle con acqua e sapone neutro, in quanto sono trattate per non assorbire alcuna tipologia di sporco.

Il cotto infine è utile per rivestire scale e ballatoi esterni di casa tua, in quanto hanno buone caratteristiche di resistenza, ma al tempo stesso ha il calore e l’eleganza della pietra naturale.

Piastrelle per esterno: quali sono le più facili da installare?

Tieni presente che ai prezzi delle piastrelle per esterno devi sommare quello della manodopera per la loro posa, con tempistiche di lavoro che cambiano a seconda della facilità d’installazione del materiale da te scelto.

Ad esempio le piastrelle in cemento, nonostante il loro maggior peso, sono molto semplici da installare: basta infatti preparare la superficie con la colla adeguata e procedere direttamente con la loro posa a terra. Spesso poi le piastrelle in cemento non hanno nemmeno bisogno di lasciare una fuga tra ogni elemento, il che significa tempi più brevi d’installazione, costi ridotti e una facilità maggiore di pulizia.

Stesso discorso vale per la posa di piastrelle in gres porcellanato; un pavimento in cotto invece ha bisogno di maggiore attenzione, in quanto ogni mattonella è fragile e nella posa può scheggiarsi o rompersi; per questo il professionista incaricato applicherà con tutte le attenzioni del caso onde evitare questi problemi.

Se la tua intenzione è poi quella di creare dei mosaici, oppure disegni di varia natura a partire dall’utilizzo delle piastrelle da esterni, sappi che il piastrellista dovrà seguire uno schema di posa preciso, il che allungherà i tempi e farà lievitare il tuo preventivo. 

Piastrelle per esterno: prezzi in base al design

Infine le piastrelle per esterno hanno prezzi che cambiano a seconda della loro personalizzazione estetica: infatti pupi scegliere colori eleganti e neutri come le scale di grigio, oppure tonalità pastello più accese e grintose.

Se preferisci invece imitare le calde venature del legno, esistono piastrelle in gres porcellanato che faranno sembrare il tuo pavimento rivestito da listoni di legno massello.

Le piastrelle per esterni in cemento invece possono essere personalizzate con motivi curvilinei e giochi geometrici di ogni tipo: infatti durante il loro processo produttivo si possono applicare stencil che riproducono il disegno da te scelto, con il risultato di avere una superficie esterna di grande carattere e impatto estetico.

Cotto e klinker invece si adattano alla perfezione allo stile rustico delle case coloniche ristrutturate, oppure a quelle realizzate in mattoni facciavista, in quanto sanno ricreare quelle atmosfere provenzali e country.

Prezzi piastrelle per esterno: incentivi fiscali

La sostituzione della pavimentazione esterna con una nuova tipologia di piastrelle per esterni può rientrare tra quelle opere di manutenzione straordinaria di casa per cui la Legge di Bilancio ha previsto incentivi fiscali: infatti se giustificherai la loro rimozione con la sostituzione di una tubazione rotta, potrai beneficiare del 50% di sgravio dall’aliquota Irpef del costo totale dei lavori.

In alternativa potresti beneficiare dello stesso incentivo se la loro posa avvenga in luoghi dove non esisteva alcun rivestimento; ad ogni modo consultare un commercialista esperto potrà risolvere ogni tuo dubbio al riguardo. 

Prezzi piastrelle per esterno: qualità e risparmio su Instapro

Stai cercando delle piastrelle per esterni e vuoi avere il massimo della qualità e dell’affidabilità

Scegli un professionista affiliato a Instapro e confronta il suo preventivo con quello degli altri installatori della tua zona: in sole 24 ore avrai le risposte che stavi cercando.

Confronta i vari servizi offerti e consulta le recensioni online degli utenti: installerai le tue piastrelle per esterno a prezzi competitivi e con la garanzia di resistenza nel tempo.

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Posa pavimenti in bamboo
  2. Guida ai prezzi: Posa parquet legno
  3. Guida ai prezzi: Posa piastrelle in bagno
  4. Guida ai prezzi: Posa piastrelle in ceramica
  5. Guida ai prezzi: Posa piastrelle in cucina

Trova un pavimentazione vicino a te