Panoramica Pavimenti e piastrelle

Pareti in resina pro e contro

15-08-2019

Pareti in resina pro e contro

Hai dei dubbi sulle pareti in resina? Scopri in quest’articolo i pro e contro delle pareti in resina, e sciogli i tuoi dubbi. Potrai così valutare se far rivestire le pareti della tua casa con questo materiale.

Pareti in resina: che cosa sono

Le resine sono un materiale sempre più presente nei rivestimenti delle pareti, e anche dei pavimenti, sia degli ambienti domestici che in quelli di lavoro. La loro facilità di adattarsi agli stili e ai colori dell’ambiente circostante è uno dei motivi che giustifica una così grande diffusione delle resine quali rivestimenti ideali delle pareti, grazie anche alla ricerca dei produttori di resine di ogni tipo.

Le resine sono dei composti polimerici che imitano e riproducono la resina naturale, e si suddividono in resine epossidiche, acriliche e poliestere. In edilizia vengono utilizzate anche delle speciali resine cementizie, composte da una miscela di malta cementizia e di resine: questo tipo di resine viene più spesso utilizzato per i rivestimenti dei pavimenti, essendo molto resistente ai carichi e ai pesi elevati, ma poiché è comunque un prodotto applicabile con una spatola, può essere impiegato anche per realizzare rivestimenti molto duraturi per le pareti interne degli ambienti.

Oltre a poter essere applicate sulle pareti prive di finitura, ad esempio in caso di ristrutturazione degli ambienti, le resine possono essere utilizzate anche per rivestire le pareti già rivestite in piastrelle o in altri materiali. In quest’ultimo caso, viene steso un sottile strato di resina sopra ai rivestimenti esistenti, purché perfettamente lisci e livellati, rinnovando gli ambienti con poco materiale e quindi poca spesa.

I pro delle pareti in resina

Scopriamo insieme quali sono i pro delle pareti in resina:

Pro delle pareti in resina
Maggior sicurezza e igiene
Elevata resistenza all'acqua
Personalizzazione di colori e disegni

Maggior sicurezza e igiene.

La caratteristica delle resine è di formare uno strato superficiale perfettamente liscio e compatto, che impedisce allo sporco di aderire alle pareti degli ambienti domestici, grazie anche al fatto che il rivestimento in resina delle pareti è realizzato in modo continuo, e cioè senza le caratteristiche fughe delle piastrelle. Questo è un grande vantaggio in termini di salubrità e igiene degli ambienti domestici, non a caso i rivestimenti in resina sono utilizzati spesso nei bagni o nella cucina, gli ambienti in cui è richiesto un maggior grado di pulizia.

Elevata resistenza all'acqua.

Un altro grande vantaggio delle resine utilizzate per il rivestimento delle pareti, ma anche dei pavimenti, è che sono assolutamente impermeabili all'acqua. Le superfici dei rivestimenti in resina sono infatti del tutto prive di porosità, e si presentano completamente lisce al tatto. L’acqua, e i liquidi in genere, non riescono non solo a penetrare, ma neanche ad aderire ai rivestimenti in resina, e anche questo è un motivo in più per realizzare in resina le pareti del bagno. Una perfetta impermeabilità significa infatti anche una maggiore resistenza alle infiltrazioni per le pareti in resina.

Personalizzazione di colori e disegni.

Tra i pro e contro delle pareti in resina, la possibilità di personalizzazione dei rivestimenti degli ambienti interni è forse il vantaggio più importante di questo materiale. Le resine possono essere utilizzate per creare dei rivestimenti delle pareti di qualsiasi colore e tonalità, e per decorare gli ambienti con disegni e sfumature di ogni genere. Questo materiale può essere impiegato anche per dare ai rivestimenti delle pareti l’aspetto del legno, o dei marmi più pregiati, con un costo di realizzazione molto basso.

I contro delle pareti in resina

Vediamo ora quali sono i contro delle pareti in resina:

Contro delle pareti in resina
Sensibilità all'umidità di risalita
Durata più limitata nel tempo
Difficoltà di applicazione su alcuni supporti

Sensibilità all'umidità di risalita.

Le pareti rivestite in resina hanno una superficie impermeabile, ma sono anche particolarmente esposte alle infiltrazioni dell’umidità di risalita. Per questo motivo, è bene che la realizzazione dei rivestimenti in resina vengano eseguiti avendo cura di assicurare un perfetto isolamentodal pavimento, realizzabile anch'esso con l’applicazione delle resine adatte. Un buon modo di ovviare al problema può essere quello di sigillare l’intercapedine tra le pareti e il pavimento, utilizzando un battiscopa tradizionale in pietra naturale o in marmo, oppure applicando il rivestimento in resina anche sul pavimento. Per questo motivo i bagni vengono spesso interamente rivestiti in resina, in modo da impedire che l’umidità possa penetrare in qualche modo alla base delle pareti, e provocare il deterioramento o il distacco della resina.

Durata più limitata nel tempo.

I rivestimenti in resina delle pareti sono abbastanza sensibili agli urti accidentali: la loro superficie non ha la consistenza e la durezza di altri materiali, come ad esempio il gres o la pietra naturale, e può graffiarsi in caso di urti di una certa entità. Esistono però delle resine particolarmente dure, che possono essere applicate alle pareti e garantire una lunga durata negli anni, come ad esempio le resine cementizie e quelle epossidiche.

Oltre agli urti, anche l’esposizione prolungata ai raggi UV può causare una durata nel tempo più breve delle pareti in resina, rispetto a quelle realizzate con altri materiali. Le resine epossidiche, in particolare, posso infatti ingialliresotto l’effetto dei raggi solari, quando questi battono sui rivestimenti in resina per molte ore al giorno.

Difficoltà di applicazione su alcuni supporti.

La resina ha bisogno di avere una base ben preparata su cui essere applicata: il sottile strato di resina che rivestirà le pareti ha bisogno di essere sostenuto dal supporto su cui viene applicato. Questo può essere un problema se la posa del rivestimento in resina non viene eseguita a regola d’arte, o se il supporto su cui viene applicata la resina non è perfettamente liscio e piano, e non può fornire un adeguato ancoraggioal rivestimento in resina, che negli anni potrebbe presentare alcuni difetti, quali la formazione di crepe e fessurazioni.

Hai ancora dei dubbi sulle pareti in resina?

Speriamo di averti chiarito ogni dubbio sui pro e contro delle pareti in resina, e di avertene illustrato tutte le caratteristiche e gli elementi da considerare, prima di procedere con la scelta del tipo di rivestimenti ideali per le pareti della tua casa. Se però vuoi saperne di più sulle pareti in resina, ti invitiamo a leggere la nostra guida ai prezzi specifica, che ti potrà aiutare a valutare anche i costi di realizzazione e i prezzi di questo materiale.

Informazioni su Instapro

Il nostro lavoro consiste nel far incontrare domanda e offerta, e viceversa. Per questo selezioniamo i professionistie le aziende più qualificatidi ogni zona d'Italia, per segnalarli ai clienti che hanno bisogno di affidarsi a loro per la realizzazione di ogni genere di servizi per la casa. Se hai bisogno di trovare un professionista a cui affidarti per la realizzazione di pareti in resina nella tua casa, possiamo metterti in contatto gratis e senza impegno con quelli più qualificati della tua zona. Ti basterà inviarci una semplice richiesta, e descriverci in dettaglio quali sono le tue esigenze, e ti faremo avere i loro preventivi dettagliati. Potrai quindi rivolgerti direttamente a loro, ottenere tutte le informazioni e i preventivi dettagliati di cui hai bisogno, e scegliereil professionista che fa per te, anche leggendo i commenti e le recensioni che i nostri clienti hanno scritto su di loro.

Altre letture consigliate

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un pavimentazione vicino a te