Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Bagni e sanitari

Quanto costa realizzare un bagno in resina?

Tutte le informazioni utili per progettare i bagni in resina. Prezzi e indicazioni pratiche su caratteristiche generali, manutenzione, pregi e difetti di questa soluzione. Decidi consapevolmente e chiedi adesso un preventivo gratuito con Instapro.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Qual è il prezzo per un bagno in resina?

Cerchi idee per rinnovare il bagno? Stai ristrutturando casa e sei a 'caccia' di dritte per realizzare il tuo progetto? Se la resina è il materiale al quale stai pensando, in questa guida troverai molte risposte ai più comuni dubbi: conviene rivestire le piastrelle o il pavimento esistenti? Quali sono le possibilità di arredare con il rivestimento bagno resina? Come scegliere il professionista e la soluzione migliori per la propria esigenza? Quali sono le tecniche per la pulizia bagno resina?

In modo chiaro e sintetico proveremo a rispondere a tutte le domande. Andiamo per ordine e cominciamo da un argomento che solitamente è primario rispetto agli altri: i costi. Nella tabella del primo paragrafo, relativa a "Bagni in resina: prezzi e variabili", analizziamo quali sono le possibilità che offre il mercato. Una prima indicazione, utile per lo studio preliminare di fattibilità in relazione al budget.

Bagno in resina prezzi: tabella dei costi

Ecco la tabella dei prezzi medi per la realizzazione di un bagno in resina suddivisa per tipologia di pavimento inclusivi di IVA.

Bagni in resina prezzi m²da - a
Pavimento resina spatolato40€ - 75€
Pavimento resina autolivellante80€ - 100€
Pavimento resina spatolata personalizzato75€ - 90€
Pavimento resina autolivellante personalizzato120€ - 150€
Bagni in resina prezzi rivestimento pareti al m²da - a
Posa piastrelle a mosaico40€ - 75€
Posa piastrelle classiche11€ - 55€
Posa rivestimento in resina40€ - 90€
Posa rivestimento in microcemento35€ - 75€
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Trova professionisti

Bagni in resina: prezzi e variabili

Il costo dei bagni in resina dipende da diversi fattori, come per esempio il tipo di materiale scelto e la finitura (spatolata o autolivellante), il progetto da realizzare (rivestimento di piastrelle, o ristrutturazione ex novo), la metratura della superficie. Questi elementi possono determinare una forbice di prezzo anche molto ampia nel preventivo.

  1. Per quanto riguarda la metratura, bisogna tenere a mente una regola semplice ma fondamentale: "Più piccolo, più costoso" (si fa riferimento al costo al metro quadro). Infatti il costo dei pavimenti e rivestimenti in resina è inversamente proporzionale agli spazi. Perché? Semplice. I tempi di lavoro, fra mani e asciugature, sono gli stessi, sia che si parli di un bagno di 5 mq, che di uno di 10 mq. Il costo della manodopera, quindi, non viene ammortizzato in un bagno piccolo. Motivo per il quale un pavimento in resina, in uno spazio di ridotte dimensioni, può costare anche un 20%, fatte le debite proporzioni.
  2. Un'altra differenza sostanziale è fra resina spatolata e resina autolivellante. Nel primo caso si procede con una mano, come si fa col calcestruzzo e in base allo spessore, con maggiore o minore uso di materiale, si calcola il prezzo. Per una mano di circa 1,5 mm il costo a metro quadro, oscilla fra 40 € e 60 €. Più impegnativa per il budget è invece la scelta della resina autolivellante che richiede una posa suddivisa in più strati. Il costo al mq in questo caso varia in media da 80 € a 100 €.
  3. Ultima variabile da considerare per lo studio del preventivo è quella della personalizzazioneestetica. Se si desidera realizzare con la resina un disegno, oppure un effetto visivo particolare, allora il costo al metro quadro dei bagni in resina potrebbe anche raddoppiare.
Bagni in resina

Bagni in resina: prezzi e tipologie

Modellabile nei gusti perché personalizzabile, resistente ai graffi e all'usura grazie alla sua composizione chimica, di grande impatto estetico, la resina è un materiale edilizio e architettonico fra i più ricercati. Il suo utilizzo nelle ultime decadi ha conosciuto un'ampia diffusione per la pavimentazione, ma anche e soprattutto per il rivestimento delle pareti e dei complementi d'arredo.

L'effetto finale è definito monolitico, o anche materico, perché risulta continuo e senza fughe. Ma cosa è la resina? Si tratta di una riproduzione sintetica - realizzata con l'uso di polimeri e materie prime - della resina naturale. Sul mercato ne esistono diversi tipi, ognuno con caratteristiche specifiche in relazione all'impiego. Queste sono quelle più comunemente commercializzate per l'esecuzione di bagni in resina:

  • Resina epossidica.
  • Resina acrilica.
  • Resina poliestere.
  • Resina cemento.

Trova professionisti

Bagni in resina: prezzi, vantaggi e svantaggi

Indipendentemente dal tipo di resina, scelto come detto in base allo specifico uso, questo materiale si distingue per caratteristiche generali che possiamo annoverare come pro o contro. Li dividiamo per praticità in due distinti elenchi, così che sia più semplice la valutazione favorevole o contraria.

Bagni in resina: pro
  • La resina è un materiale sicuro e igienico, privo di sostanze tossiche e inodore.
  • La resina è idrorepellente, qualità che la rende particolarmente adatta per ambienti umidi come il bagno.
  • La resina è duttile ed esteticamente gradevole, può essere usata come pavimento, oppure come rivestimento delle pareti dei bagni in resina o dei complementi di arredo. Si adatta ad ogni superficie e può essere personalizzata nei colori, nei disegni e nell'effetto.
  • La pulizia del bagno in resina è pratica e veloce: in base al diverso tipo di resina applicato, sulla scheda tecnica sono fornite le indicazioni per la corretta manutenzione ordinaria. In genere comunque è sufficiente un panno morbido e l'uso di detergenti non aggressivi, come per esempio quelli acidi o schiumosi.
Bagni in resina: contro
  • La resina è sensibile all'umidità di risalita, bisogna quindi che la superficie sottostante sia ben isolata e asciutta, perché anche una piccola infiltrazione può rovinare pavimento o rivestimento.
  • Le resine ad alta percentuale di polimeri non possono essere considerate come materiali bio-compatibili.
  • La resina ha una durata più limitata rispetto ad altri materiali: in ambienti impegnativi per quantità e qualità di utilizzo, come il bagno o la cucina, può consumarsi nel giro di qualche anno.

Rivestimento bagno resina

"Vogliamo rifare il bagno!". Una decisione importante, in quanto si tratta di un ambiente 'complicato' e fondamentale nel complesso domestico. Qualora la ristrutturazione riguardi solo questa stanza, si può procedere con il rifacimento tramite rivestimento di bagni in resina. Una soluzione che evita sia il costo della demolizione e dello smaltimento, sia il disagio del 'cantiere in casa'.

Il professionista ti aiuterà a valutare le possibilità del materiale e a scegliere quello più confacente alla tua esigenza fra i vari tipi presenti sul mercato. La copertura del pavimento e delle pareti potrà essere totale, nascondendo piastrelle, fughe e vernici sottostanti, oppure parziale utilizzando la microresinache permette di cambiare il colore del sottostante rivestimento lasciando visibili le fughe.

Il rivestimento bagno resina è consigliabile in quei casi nei quali la struttura e gli elementi del bagno debbano essere conservati e si voglia soltanto procedere con un rammodernamento. Questo tipo di procedimento è possibile anche quando il sottofondonon è perfettamente planare e liscio. Qualora si presentasse tale eventualità sarà necessario preparare la superficie di base prima della stesura, per renderla liscia e uniforme con appositi impasti.

Bagni in resina: prezzi e arredamento

Lo abbiamo ripetuto più volte: la resina ha il suo primario punto di forza nella resa estetica. E allora vediamo quali sono alcune delle possibilità per il bagno in resina, a seconda dei diversi gusti e tipi di arredamento.

  • Stile hi tech e minimale: il total white in questo caso può essere la scelta per un ambiente candido e luminoso, realizzabile con la resina autolivellante in tinta unita di colore bianco.
  • Stile neutro e green: la resina biomalta, realizzata a base d'acqua è eco compatibile, permette di declinare pareti, accessori e pavimenti in una tavolozza di colori caldi, con possibili effetti nuvolati indefiniti, oppure rustici.
  • Stile art decor: con la resina autolivellante è possibile optare sia il colore unico, magari spatolato, sia per una soluzione con un disegno decorativo. Quale? Fatti ispirare dalle riviste di arredamento, dalla tua fantasia e - perché no? - dalle linee colorate del pittore Mirò.
  • Stile materico e continuo: per un ambiente lineare dove la caratteristica più marcata è l'uniformità di materiale, è possibile usare la resina cementizia. Anche in questo caso nessun limite all'utilizzo: può servire per le pareti, per i pavimenti e per i complementi di arredo. I bagni in resina di questo tipo sono moderni ed eleganti.
  • Stile personalizzato: colore unico, abbinamenti e soluzioni cromatiche personalizzate. Possibile? Sì, certo! Con la resina pigmentata, per esempio. Ancora più audaci i risultati con la resina che riproduce, anche senza il 3D, i giochi d'acqua: cascate, oppure sfumature di blu o ancora ambienti verdi con vere e proprie immagini tratte dalla giungla o altri ambienti naturali.

Trova professionisti

Bagni in resina: prezzi, qualità e risparmio su Instapro

La carrellata sui prezzi, le tipologie e le caratteristiche dei bagni in resina è arrivata alla conclusione. Sia nel caso che tu non abbia più dubbi, sia nel caso tu voglia ancora qualche conferma, il consiglio finale è sempre lo stesso: consultati con un professionista. Insieme potrete valutare la fattibilità e la convenienza di questo tipo di scelta. Fallo subito, ora che tutte le informazioni sono ben chiare.

Come? Puoi ricevere un preventivo gratuito e personalizzato tramite Instapro, la piattaforma che mette in contatto clienti e professionisti qualificati. Compila online la domanda, più dettagliata è e più opportunità di scelta avrai, attendi circa 24 ore e ricevi le risposte dei professionisti dei bagni in resina che operano nella tua zona. Potrai comparare le opinioni di altri clienti, per valutare affidabilità, economicità e qualità del servizio. Facile, sicuro e a portata di click.

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Installazione vasca idromassaggio
  2. Guida ai prezzi: Trasformazione vasca in doccia
  3. Guida ai prezzi: Installazione o sostituzione piatto doccia
  4. Guida ai prezzi: Installazione vasca idromassaggio
  5. Guida ai prezzi: Installazione sanitari

Trova un specialista bagni vicino a te