Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Tinteggiatura

Quanto costa eseguire una pittura dell'abitazione?

A ogni ambiente il giusto colore: scopri i tipi di pittura, prezzo relativo e le soluzioni più adatte ai tuoi ambienti domestici, confrontando le varie offerte di Instapro e le caratteristiche peculiari dei migliori materiali sul mercato.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Servizi per la casa. Pittura: prezzo ed informazioni generali

A detta degli esperti di Feng Shui ogni colore reca un’emozione e un sentimento preciso, che viene trasmesso alle persone che vivono quotidianamente gli ambienti dipinti con essi. Ad esempio il rosso comunica energia, così come il blu contribuisce a rilassarsi.

A prescindere dai dettami di questa disciplina, scegliere come pitturare casa a livello cromatico e la tipologia di pittura ideale è fondamentale anche dal punto di vista estetico e funzionale: infatti sono molteplici le pitture particolari che possono creare consistenze materiche, oppure in grado di creare giochi di trasparenze e di profondità spaziale.

Che la tua sia un’esigenza estetica o funzionale, a fare la differenza nella pittura e nel prezzo finale è la composizione, così come la destinazione di utilizzo e le prestazioni che vengono offerte dalla materia prima.

Tieni poi presente che, in caso di effetti particolari, tipo di pittura, prezzo e tecnica applicata non sono l’unica variabile a incidere sul preventivo finale: infatti le ore di manodopera saranno maggiori rispetto alla classica mano di bianco, facendo aumentare in maniera consistente la spesa.

Tabella dei prezzi per eseguire una pitturazione della casa

Nella tabella qui di seguito potrai trovare una lista dei prezzi per pitturare casa al metro quadro, stando alla media di mercato e alla nostra indagine effettuata tra i professionisti registrati nella piattaforma.

Tipologie di pittura - Prezzi al m²DaA
Materiali e manodopera
Vernice lavabile bianca5€7€
Vernice lavabile colorata6€10€
Smalto murale bianco8€12€
Smalto murale colorato9€20€
Pittura termica10€14€
Pittura acrilica2€5€
Pittura anticondensa10€15
Pittura alla calce2€3€
Idropittura6€10€
Tempera3€5€
Nota: I prezzi potrebbero variare per la qualità dell'esecuzione e in base alla regione in cui ti trovi.

Come pitturare casa: le fasi preliminari, le zone della casa e come influenzano il prezzo della pittura

A proposito di manodopera, non è possibile fare una stima certa delle ore di lavorazione di un imbianchino: infatti a seconda delle condizioni delle tue pareti, della superficie totale da coprire e del numero di mani da stendere potrebbero essere necessari svariati giorni.

Considera poi che un imbianchino professionista deve provvedere ad alcune operazioni preliminari, come ad esempio:

  • La pulizia dei muri
  • La copertura dei pavimenti;
  • La rimozione di mobili e suppellettili e la loro protezione;
  • L’applicazione di nastro di carta gommata ai battiscopa, alle soglie e alle cornici delle porte;
  • La rimozione delle placchette delle prese elettriche e degli interruttori.

Tutti lavori che contribuiscono, assieme a pittura e prezzo finale, a far lievitare il monte ore della manodopera.

Pittura e prezzo variano poi in base al tipo di stanza in cui andrà stesa e dalla sua funzione specifica; ad esempio, una pittura per la camera da letto padronale può avere caratteristiche diverse in termini non solo di colore, ma anche di resa e di isolamento: infatti se esposta a nord può avere necessità della stesura di una pittura silossanica, che garantisce isolamento termico ed evita la formazione della condensa.

Nel bagno invece potresti aver bisogno di utilizzare una pittura per piastrelle, in quanto spesso le pareti sono rivestite da tale materiale, che necessita di smalti ad hoc in grado di attecchire sula superficie e di donarle nuova brillantezza o di pitturare il soffito per via della creazione costante di umidità.

Un discorso analogo vale per la tua zona living, dove specifiche pitture per cucina, pittura anticondensa e pittura antimuffa per marmi, pietre e ceramica garantiscono adeguata protezione da umido e formazioni fungine.

La pittura per le camerette dei tuoi figli invece deve essere il più possibile atossica, in quanto i loro polmoni non devono respirare piombo e altri residui chimici. A questo scopo potrai chiedere all'imbianchino di stendere una pittura per cameretta naturale, priva di sostanze dannose.  Anche la marca infine influenza il prezzo della pittura: infatti le pitture Oikos, rispetto alla pittura targata Sikkens o ad altri grandi nomi del settore determinano il preventivo di spesa finale.

In foto uno dei lavori realizzati da uno dei nostri professionisti, Perri Antonio della Decori & Colori di Point Saint Martin in Val D'Aosta.

Tecniche di pittura: prezzo e principali differenze

Qui di seguito ecco listati i prezzi per una pittura al metro quadro, stando alla media di mercato e alla nostra indagine effettuata tra i professionisti registrati nella piattaforma - i costi per intervento sono inclusivi di IVA, manodopera e materiali.

Tipologie di tecnica di pittura - Prezzi al m²DaA
Vernice lavabile bianca5€7€
Vernice lavabile colorata6€10€
Smalto murale bianco8€12€
Smalto murale colorato9€20€
Pittura termica10€14€
Pittura acrilica2€5€
Pittura anticondensa10€15
Pittura alla calce2€3€
Idropittura6€10€
Tempera3€5€
Nota: I prezzi potrebbero variare per la qualità dell'esecuzione e in base alla regione in cui ti trovi.

Altra variabile che influenza il prezzo al mq di una tinteggiatura d’interni è la tecnica applicata dall’imbianchino. Tra le più richieste rientrano:

  • La tecnica di pittura a rullo, uniforme e in grado di arrivare in alto senza dover per forza allestire dei ponteggi, grazie ai bastoni telescopici a cui si avvita il rullo per pittura. Vi sono poi alcuni modelli di rulli con incisi motivi decorativi, che evitano l’utilizzo di stencil;

  • La tecnica a pennello, la il colore in maniera incrociata, ossia applicando una mano dal basso verso l’alto e una da destra a sinistra;

  • Lo spugnato, che rilascia poco colore alla volta ricalcando i forellini a parete e donando un effetto uniforme e al tempo stesso dinamico;

  • Il bucciato, molto simile allo spugnato ma che si caratterizza per una pittura più materica;

  • Il dragging, una nuova tecnica di pittura per interni che striscia in verticale o in orizzontale il pennello, in modo tale da creare una trama simile a un tessuto;

  • La pittura a spatolato, che si avvale appunto di una spatola per stendere le pitture murali.

Oltre alla differenza nella modalità di applicazione vi sono poi pitture decorative che richiedono maggior numero di ore di lavorazione rispetto ad altre, in quanto potrebbero essere necessarie più mani di colore e un’estrema precisione, che inevitabilmente alzano il prezzo della pittura.

Tipi di pittura: prezzo, caratteristiche e differenze

Ma ciò che va a caratterizzare maggiormente una pittura e il prezzo al dettaglio è la sua tipologia: infatti a seconda della composizione andrai a investire cifre diverse, con risultati peculiari e in linea con le tue aspettative. Tra i tipi di pittura più impiegati: per una tinteggiatura interna troviamo:

  • La pittura lavabile, composto a base d'acqua adatto a qualunque ambiente. La sua composizione è del tutto atossica, il che la rende la pittura per camerette ideale;

  • La vernice a tempera, che possiede una resa inferiore rispetto all’idropittura e non è lavabile. In più non è adatta a bagni e cucine, ossia zone in cui si forma facilmente la condensa, poiché tende a sfaldarsi;

  • La pittura silossanica, utilizzata come pittura per esterni in quanto è impermeabile, ma che al tempo stesso lascia permeare il vapor d’acqua, evitando così ponti termici. Questo la rende utilizzabile anche in ambienti interni, col vantaggio di possedere già molecole aggrappanti che ne facilitano la presa a muro;

  • Le vernici naturali, senza resine chimiche, ideali per persone con patologie respiratorie o allergiche a sostanze sintetiche come i derivati del petrolio;

  • La pittura acrilica, che asciuga molto facilmente grazie alle resine in essa contenute; la pittura a calce, anch’essa anallergica, naturale, e inodore, la quale favorisce la traspirabilità dei muri interni. Questo la rende perfetta da stendere in bagni e cucine, dove agisce come deterrente contro l’umidità e le muffe, grazie all’elevata alcalinità della calce, che funge anche da antibatterico;

  • La pittura termoisolante e la pittura anticondensa, conosciute anche come pittura termica, che grazie alla presenza di micro-sfere di ceramica all’interno del composto riducono la quantità di calore tra l’interno e l’esterno di una casa, garantendo una perfetta climatizzazione, specie d’estate, quando afa e umidità surriscaldano le tue stanze da letto e ti rendono particolarmente difficile dormire. L’annullamento della differenza di temperatura tra muri esterni ed interni elimina la formazione della condensa, la principale causa di rigonfiamenti d’umidità che avvengono nei bagni e nelle cucine. 

In foto uno dei lavori realizzati da uno dei nostri professionisti, Beccaccioli Sandro di Magliano Sabina in provincia di Rieti.

Pittura per la casa: scegliere tra diversi effetti

Ma pitturare casa non significa solo dare priorità all’eliminazione di ponti termici, muffe e condense: infatti le moderne tendenze di design ti permettono di utilizzare pitture decorative in grado di creare diversi effetti speciali sulle pareti.

Una di esse è la pittura ad effetto legno, che unisce la concretezza materica delle venature alla naturalezza e al calore delle essenze. Il risultato è quello di simulare un vero e proprio rivestimento in legno, che specie in un salotto con caminetto donerà quel tocco intimo e romantico alla tua zona living.   Altra pittura per pareti molto ricercata è la pittura ad effetto cemento, che si basa sull’applicazione di prodotti molto simili ad un intonaco, il che contribuisce a dare concretezza, brillantezza e lucentezza alla superficie prescelta.  Questo genere di soluzione si abbina molto bene in contesti dallo stile minimal, arredati con complementi in vetro e acciaio. Oltre che a parete, questa è anche un'ottima pittura per pavimenti, che ricrea l'effetto materico del cemento su di una superficie calpestabile in gettata. 

Tra le nuove tecniche di pittura per interni abbiamo poi la pittura sabbiata, conosciuta anche come pittura a vento di sabbia, basata su di una speciale tecnica che prevede prima l’applicazione di un primer di fondo, poi la stesura di una pittura brillantinata, conentenente una piccolissima percentuale di sabbia fine. L'effetto è adatto in contesti rivestiti con marmi, legni e pietre naturali e contribuisce a dare un tocco di contemporaneità in più. 

Tra le più moderne pitture per interni esiste poi poi la pittura a pietra spaccata, utile per dare un tocco rustico al tuo salotto e che simula le venature del marmo e delle pietre pregiate. 

Se ami invece il vintage la pittura shabby è uno dei tipi di pittura ideali per decorare non solo pareti, ma anche suppellettili e mobili, grazie alla stesura di stucchi dall'effetto materico e vissuto;

Infine se stai cercando dei colori per la pittura delle pareti di tendenza e che si abbina a qualunque contesto, camere da letto incluse, la pittura color tortora è la scelta migliore, in quanto è una particolare sfumatura di grigio che amplifica l’altezza complessiva delle stanze. 

Rasatura muro e trattamento antimuffa

Se vuoi risolvere una volta per tutte il problema delle muffe in bagno ti conviene richiedere la stesura di una pittura antimuffa, come ad esempio la pittura silossanica e la pittura al quarzo, che assicurano resistenza agli sbalzi termici e alla luce.

In alternativa puoi utilizzare una pittura a base di silicati di potassio, che grazie al suo pH elevato risulta inattaccabile da parte delle formazioni fungine e dall'umidità.

Ma ora scopriamo inisieme i prezzi per queste tipologie di trattamenti includendo nel prezzo anche l'IVA.

Trattamenti speciali - Prezzi al m²
Scrostatura10€25€
Trattamento antimuffa15€20€
Rasatura10€20€
Nota: I prezzi potrebbero variare per la qualità dell'esecuzione e in base alla regione in cui ti trovi.

Pittura: prezzo ridotto con le detrazioni, come accedere ai bonus

Se stai sei preoccupato rispetto ai tipi di pittura, al prezzo e al costo della manodopera, è bene che tu sappia che esistono alcuni incentivi fiscali che la Legge di Bilancio 2017 ha previsto per interventi di ristrutturazione. Tali benefici si basano sulla detrazione del 50% dell’ammontare complessivo dei lavori per risanare le pareti esterne di un edificio, a patto di non dover effettuare la rasatura delle pareti. 

Pittura per la casa: qualità e risparmio su Instapro

Sei alla ricerca di idee per pitturare casa? Confronta le offerte degli esperti e degli imbianchini affiliati a Instapro, richiedi gratuitamente e scegli il preventivo migliore: in meno di 24 ore avrai chiaro qual è la giusta pittura e il prezzo finale. 

Grazie all’esperienza e alla serietà dei nostri esperti, verificabile tramite le recensioni dei clienti passati, siamo in grado di assicurarti risultati soddisfacenti e duraturi nel tempo, che ti faranno ammortizzare nel tempo pittura e prezzo della manodopera, sia grazie agli sgravi fiscali che alla longevità del prodotto finito.

Comparando le varie offerte dei nostri professionisti certificati troverai quindi il giusto compromesso tra qualità della pittura, prezzo e professionalità.

Pittura per la casa: i consigli pratici dei nostri professionisti

Corrado Cordova della ditta 2C Lavori Edili, esperienza trentennale nel campo delle tinteggiature e verniciature, Roma.“Molti clienti mi chiedono spesso di spiegare la differenza tra stuccatura e rasatura. Quando si parla di stuccatura si intende quella lavorazione che è utile per eliminare piccole imperfezioni da muro, come ad esempio i buchi dei quadri o piccole rotture. Con la rasatura invece, si porta a nuovo il muro ed è utile per eliminare avvallamenti, grandi imperfezioni che la semplice stuccatura non riesce ad togliere.”Claudio Corazza della Ditta Corazza Claudio, imbianchino professionista, Milano.“Quando si effettua un trattamento antimuffa, si comincia con il primo step con cui si elimina la muffa con uno speciale strumento a spruzzo e in seguito si passa con il pennello un trattamento antimuffa con prodotti al cloro. In seguito si usa una vernice termica con grana di microsfere di vetro tagliate che danno al muro la traspirabilità, lasciando dalla superficie del muro, quel decimo di millimetro per farlo respirare. Inoltre, bisogna tenere a mente che questa vernice termica, per via della grana di microsfere di vetro, come effetto finale non lascia il muro liscio ma leggermente granulato.”

Dicono di noi

Altre letture consigliate

Trova un imbianchino vicino a te