Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.
Panoramica Riscaldamento

Controllare la caldaia

30-10-2017
Caldaia

Durante l’inverno e l’autunno sarà necessario esporre la caldaia ad uno sforzo notevole così da avere acqua calda e riscaldamento attivi sia di giorno che di notte. Su questo articolo si troveranno maggiori informazioni riguardanti il controllo e il montaggio della caldaia.

Quando è necessario un controllo?

Il momento migliore per controllare la caldaia è prima dell’inizio della stagione fredda. Durante i mesi invernali, questo apparecchio sarà sottoposto ad uno sforzo costante per far sì che l’acqua calda ed il riscaldamento siano sempre attivi. Potrebbero dunque insorgere dei problemi ed è molto fastidioso non avere acqua calda durante l’inverno. Per questo motivo, è sempre consigliabile effettuare un controllo durante i mesi estivi, anche se non vi sono difetti visibili, così da assicurare un coretto funzionamento durante l’inverno.

Quanto spesso?

L’installazione della caldaia avviene a più fasi e dunque vi sarà una maggiore possibilità che qualcosa vada storto durante il processo. È dunque consigliabile effettuare un controllo almeno una volta l’anno; un professionista avrà le conoscenze adatte per risolvere velocemente degli eventuali problemi. Un controllo annuale eviterà l’insorgere di problemi più gravi in futuro.

Perché è importante?

Una buona manutenzione della caldaia è molto importante. Innanzitutto, si eviterà la possibilità dell’insorgere di un incendio, che potrebbe essere causato dalla combinazione di polvere accumulata e calore. Inoltre, con una manutenzione annuale, si risparmierà sui costi. Quando una parte della caldaia è rotta, o un pezzo è danneggiato, questo verrà subito individuato e cambiato, così da evitare l’insorgere di problemi più seri nel futuro. In aggiunta ai motivi elencati qui di sopra, un controllo annuale garantirà un riscaldamento ottimale, senza costi aggiuntivi. Grazie alla supervisione di un professionista, si potrà sempre avere un funzionamento ottimale così da risparmiare sui costi dell’energia, oltre a dare il proprio contributo per diminuire l’impatto ambientale. Un controllo regolare della caldaia fa sì che questa duri più a lungo nel tempo, per un periodo che varia 12 ai 15 anni.

Caldaia nuova

Se i difetti della caldaia sono troppi, oppure quest’ultima è vecchia, allora sarà forse più vantaggioso acquistarne una del tutto nuova. Questo accorgimento, in casa di vendita della casa, potrebbe rendere l’abitazione più interessante agli occhi dei potenziali acquirenti. Con una caldaia funzionante e di buona qualità, i nuovi abitanti potranno risparmiare molto sulle spese di riscaldamento.

Rivolgersi ad un professionista

I controlli relativi alla manutenzione richiedono delle conoscenze preliminari; non tutti possono risolvere ed individuare problemi di quest’apparecchiatura e bisognerà anche trovare i giusti pezzi, avere un manometro, oltre a conoscenze ed esperienza pregresse. Sia per l’acquisto di una nuova caldaia che per i regolari lavori di manutenzione, sarà sempre consigliabile rivolgersi ad un professionista, così da garantire un funzionamento ottimale e un perfetto riscaldamento dell’abitazione.

Invia una richiesta gratuita e senza impegno.

Trova il tuo professionista su Instapro

Se vuoi trovare velocemente una ditta per controllare la caldaia, allora invia la tua richiesta online su Instapro. Nell’arco di 24 ore, sarai in contatto con i professionisti della tua zona e riceverai i loro preventivi gratuiti. Scegli il professionista che più fa al caso tuo per controllare la tua caldaia ed evita di fare una doccia fredda in inverno!

Gli articoli più letti
  1. Riscaldamento a pavimento: pro e contro
  2. Isolante in lana di vetro
  3. Vetrate in casa
  4. Risparmiare energia
  5. Guida ai prezzi: Installazione caldaia e stufe a pellet

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un termoidraulica vicino a te