Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Pavimenti e piastrelle

Come posare il laminato

11-07-2019

Come posare il laminato: tutti i passaggi necessari

Scopri come posare il laminato nei tuoi ambienti domestici: la guida sottostante ti fornirà tutte le informazioni utili e ti spiegherà ogni singolo passaggio in modo semplice e preciso, per un risultato finale degno di un vero professionista.

Come posare il laminato: valutazione preliminare del progetto

Di seguito una valutazione complessiva della posa del laminato.

Posa laminato
DifficoltàBassa
Tempo di realizzazione1-3 giorni
CostoBasso
Indice: Come posare il laminato
  1. Verifica le condizioni del fondo di posa
  2. Operazioni preliminari di preparazione
  3. Stesura dei listelli sul fondo di posa
  4. Operazioni di rifinitura

1. Verifica le condizioni del fondo di posa

Al pari di ogni altra tipologia di posa, anche quella del laminato prevede un controllo preliminare del fondo, che nel caso di un’abitazione di nuova costruzione corrisponde al massetto cementizio. 

2. Operazioni preliminari di preparazione

Una volta verificate le condizioni del fondo di posa ed eventualmente lasciato agire l’adesivo livellante, non ti resta che procedere come segue.

3. Stesura dei listelli sul fondo di posa

A questo punto cominciamo a descrivere come posare il laminato in maniera efficace, a cominciare da tutti gli strumenti che ti serviranno per questo lavoro specifico.

4. Operazioni di rifinitura

Ora che hai capito come posare il laminato in casa e hai colto gli snodi principali, vediamo di descrivere le ultime rifiniture da mettere in opera.

Queste sono le fasi per capire come posare il laminato nei tuoi ambienti di casa

1.Verifica le condizioni del fondo di posa

Al pari di ogni altra tipologia di posa, anche quella del laminato prevede un controllo preliminare del fondo, che nel caso di un’abitazione di nuova costruzione corrisponde al massetto cementizio.

Quest’ultimo deve essere perfettamente liscio, non avere crepe e soprattutto non presentare fenomeni di risalita di umidità: infatti il pavimento potrebbe rigonfiarsi e non garantire perfetta planarità, così come a lungo andare danneggiarsi.

Se invece stai progettando di posare il laminato sul tuo vecchio pavimento, abbi cura di verificare anche in questo caso la sua perfetta planarità, così come il fatto che vi siano mattonelle rotte, avvallamenti o ancora peggio rigonfiamenti d’umidità.

Per ovviare a crepe, fenditure e dislivelli, puoi semplicemente stendere un buon adesivo livellante, utile per preparare il fondo di posa al meglio, sigillando le fessurazioni e garantendoti una superficie perfettamente pareggiata.

Solitamente questo prodotto si adatta bene a qualunque pavimentazione e ha tempi di asciugatura stimabili in 12-24 ore. 
Sei ancora sicuro di voler procedere da solo alla posa del tuo pavimento in laminato?

Stai cominciando a capire come posare il laminato in modo corretto ma non ti senti abbastanza sicuro? 

Instapro ti metterà in contatto velocemente con decine di professionisti della tua zona, in modo da scegliere il miglior rapporto qualità-prezzo e avere così un risultato ottimale sotto ogni punto di vista.

2.    Operazioni preliminari di preparazione

Una volta verificate le condizioni del fondo di posa ed eventualmente lasciato agire l’adesivo livellante, non ti resta che procedere come segue:

  • Rimuovi battiscopa e prese di corrente che possono inficiare la stesura dei listelli di laminato;
  • Stendi il materassino isolante, tipico della posa flottante, che bloccherà la condensa e l’umidità di risalita e che assorbirà i rumori di calpestio;
  • Taglia a misura i telai delle porte interne, nel caso i listelli abbaino uno spessore molto cospicuo e non vi sia spazio sufficiente per incastrarli sotto l’intelaiatura;
  • Taglia le assi di laminato perimetrali a misura, preoccupandoti di sagomarle a dovere nel caso debbano essere accostate attorno a tubazioni, canne fumarie e spigoli murari di vario tipo.

In particolare queste due ultime operazioni richiedono molta pazienza e precisione, onde evitare di dover procedere con ulteriori adattamenti a pavimento già posato.

3.    Stesura dei listelli sul fondo di posa

A questo punto cominciamo a descrivere come posare il laminato in maniera efficace, a cominciare da tutti gli strumenti che ti serviranno per questo lavoro specifico.

In particolare avrai bisogno di:

  • Un martello di gomma;
  • Un ceppo di battitura, che andrà posato di taglio sul listello e sul quale batteria col martello, in modo da effettuare una posa ad incastro perfetta.
  • Dei distanziatori in plastica;
  • Un palanchino, da utilizzare per la posa dell’ultima fila.

Ora che hai a disposizione tutto l’occorrente, comincia a stendere i distanziatori sui muri perimetrali, in modo da lasciare 10-15 millimetri di spazio tra il pavimento e il muro, i quali saranno coperti dagli appositi zoccoletti, i quali saranno dello stesso materiale e colore dei listelli, oppure dalla malta per fughe.

Lo spazio interstiziale serve a lasciare un margine per i movimenti di dilatazione e restringimento del pavimento, che durante l’anno risentirà delle variazioni climatiche presenti all’interno delle tue stanze di casa.

Fatto questo, comincia a stendere i listelli sul pavimento in orizzontaleo in verticale, a seconda dello schema di posa che avrai scelto per la stanza in questione.

La prima fila andrà posata lontano dalle pareti, per poi incastrare ad essa la seconda fila di listelli con l’aiuto del martello e del ceppo di battitura, fino a raggiungere le pareti della stanza, dove sono presenti e posati i distanziatori.

Per inserire l’ultima fila di listelli potresti avrai bisogno dell’ausilio di un palanchino, poiché dovrai far leva per incastrare ogni singolo pezzo tra il muro e la penultima fila.

Hai qualche dubbio circa i costi relativi alla posa del laminato?

Hai capito come posare il laminatocorrettamente ma vuoi avere un’idea più precisa riguardo ai costi totali dell’operazione?

Puoi cliccare sul seguente link, che ti rimanderà alla pagina di Instapro dedicata ai principali servizi offerti dai professionisti affiliati alla nostra piattaforma:

4.    Operazioni di rifinitura

Ora che hai capito come posare il laminato in casa e hai colto gli snodi principali, vediamo di descrivere le ultime rifiniture da mettere in opera.

Per prima cosa dovrai inserire quei listelli tagliati a misura per essere inseriti sotto i telai delle porte, oppure quelli che andranno ad accostarsi alle tubazioni a vista.

Fatto questo, non ti resta che inserire gli zoccoletti laterali, che bloccheranno il pavimento al muro, oppure i battiscopa preesistenti, a patto che questi si adattino allo scopo e al tipo di pavimentazione.

Infine abbi cura di nascondere i punti di giunzione tra il muro e il pavimento con gli appositi profili, oppure di stendere una malta per le fughe molto elastica: in questo modo sarai sicuro di aver assicurato un buon interstizio per la dilatazione del laminato, senza rinunciare alle tue esigenze estetiche.

I copri-soglia sono utili anche nel momento in cui il laminato nuovo andrà a confinare con altre tipologie di pavimentazioni, oppure con le soglie delle porte interne, svolgendo la medesima funzione di quelli posati a muro.

Instapro ti aiuta a trovare un pavimentista esperto per posare il tuo pavimento in laminato

Se la guida su come posare il laminato non ti ha convinto a pieno, puoi contattare con la nostra piattaforma uno delle decine di professionisti che collaborano con noi per richiedere gratuitamente il tuo preventivo su misura.

In questo modo avrai la certezza di avere risultati a regola d’arte ed ottimali sia dal punto di vista estetico che da quello funzionale.

Trovare un pavimentista su Instapro è facile e veloce: infatti ti basterà effettuare una ricerca e contattare direttamente la ditta che più soddisfa i tuoi criteri e le tue necessità, per poi concludere in maniera del tutto autonoma e senza vincoli la trattativa.

Per aiutarti nella scelta potrai consultare le recensioni dei clienti che già hanno scelto la ditta in questione, in modo da avere un ulteriore metro di valutazione circa la serietà, il modo di lavorare e le tempistiche globali.

A proposito di Instapro

Instapro propone ai propri clienti il miglior rapporto qualità-prezzo, grazie alla disponibilità di decine di installatori di elevata qualità professionale, i quali propongono i loro servizi a costi adatti a qualunque budget di spesa.

Richiedi gratis il tuo preventivo e attendi la risposta dei professionisti a noi affiliati: con Instapro qualità e convenienza sono a portata di click.

Altre letture consigliate

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un pavimentazione vicino a te