Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.
Panoramica Riscaldamento

Riscaldamento geotermico pro e contro

12-08-2019

Pro e contro del riscaldamento geotermico

Hai dei dubbi se il riscaldamento geotermico possa essere una buona soluzione per riscaldare la tua casa? Con questo articolo valuteremo i pro e i contro del riscaldamento geotermico, per aiutarti a scegliere se sia una soluzione valida per te e per la tua abitazione.

Cos'è il riscaldamento geotermico?

Un impianto geotermico utilizza l'energia geotermica per il riscaldamento domestico. L'energia geotermica è l'energia pulita e rinnovabile generata da fonti geologiche di calore. Sfrutta, infatti, il calore naturale della Terra che si trova all’interno della crosta terrestre.

Nonostante il riscaldamento geotermico sia stato utilizzato fin dagli inizi del 1900, e quindi sia molto anteriore ad altre forme di energia rinnovabile quali l'eolico e il solare, la geotermia è la meno diffusa tra le varie fonti di energia rinnovabile.  Il riscaldamento geotermico ha infatti iniziato ad essere impiegato per le utenze residenziali relativamente di di recente ed è diffuso in modo particolare nel Nord Europa e negli Stati Uniti mentre in Italia questo sistema di riscaldamento non è ancora moto utilizzato.

Gli impianti geotermici possono essere di due tipi: ad alta o bassa entalpia. Gli impianti geotermici ad alta entalpia utilizzano le sorgenti termiche situate in profondità, per la produzione di energia elettrica. Gli impianti a bassa entalpia sfruttano invece il calore terrestre più superficiale e attraverso una pompa di calore lo trasformano in una fonte di riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria. A circa 15 metri di profondità infatti il sottosuolo mantiene una temperatura costante  nel tempo.

Per riscaldare gli ambienti domestici vengono quindi utilizzati sistemi ad acqua calda a bassa entalpia: nella fattispecie delle pompe di calore geotermiche che si basano su scambiatori termici posizionati a profondità relativamente basse, normalmente da 70 metri a 150 metri circa. Nella realizzazione di un impianto geotermico di bassa temperatura è necessario valutare sia i fattori ambientali legati all’utilizzo del sottosuolo o delle acque sotterranee sia quelli termotecnici e costruttivi. Tra questi ultimi i principali sono: il fabbisogno energetico richiesto dall’edificio;  la potenza della pompa di calore;  i materiali e caratteristiche della sonda o del pozzo.

Come funziona una pompa di calore per uso domestico? 

Il calore viene estratto da una sonda geotermica posizionata a una profondità che varia in base al luogo e alla tipologia del suolo. Il calore passa poi  a una o più pompe di calore e viene quindi incrementato e distribuito all'ambiente da climatizzare attraverso impianti a bassa o media temperatura, come pannelli radianti a pavimento e verticali o ventilconvettori. Nonostante la necessità di un allacciamento elettrico per far funzionare la pompa di calore, si tratta a tutti gli effetti di una fonte di energia rinnovabile in quanto questo tipo di energia prevede comunque uno scambio termico con il sottosuolo.

Vantaggi del riscaldamento geotermico

Scopriamo insieme i vantaggi del riscaldamento geotermico

Vantaggi riscaldamento geotermico
Unica soluzione per riscaldamento e raffrescamento
Alta Efficienza
Sostenibilità ambientale
Silenziosità
Impianto sicuro
Ottimizzazione dei costi
Detrazioni fiscali

Unica soluzione per riscaldamento e raffrescamento 

Sia il riscaldamento che il raffrescamento di un edificio sono garantiti da un’unica pompa di calore. Molte pompe di calore prevedono inoltre la produzione di acqua calda sanitaria. Un impianto geotermico sostituisce ben tre sistemi diversi:la caldaia per il riscaldamento, il boiler per la fornitura di acqua sanitaria e i condizionatori per la climatizzazione estiva.

Alta efficienza 

Se paragonati ai sistemi tradizionali di climatizzazione (caldaia a metano/GPL + chiller ad aria), le pompe di calore geotermiche consentono una riduzione dei consumi di energia primaria del 30-70% in riscaldamento e del 20-50% in raffrescamento. Chiaramente è necessario rivolgersi ad un professionista per riuscire ad individuare il prodotto maggiormente adatto alle tue necessità: il riscaldamento geotermico infatti non permette realizzazioni fai da te.

Sostenibilità ambientale

Il riscaldamento geotermico presenta una capacità impattante sull'ambiente molto bassa non producendo nessuna emissione diretta in atmosfera (né CO2 né altri inquinanti). Vi è quindi una riduzione delle emissioni globali rispetto ai combustibili fossili.

Silenziosità

La pompa di calore geotermica non emette rumore e può essere installata in un ambiente chiuso e isolato acusticamente. Grazie alla sua silenziosità la pompa di calore può essere quindi posizionata in un qualsiasi locale dell'edificio.

Impianto sicuro

Rispetto agli altri sistemi di riscaldamento, un sistema di riscaldamento geotermico è molto più sicuro. Non vi è nessuna combustione né fiamma libera e quindi nessun pericoloso serbatoio contenente combustibile come GPL o gasolio.

Ottimizzazione dei costi

Un sistema di riscaldamento geotermico comporta dei bassi costi d'esercizio.  Rispetto ai sistemi convenzionali vi è infatti, come visto prima, un risparmio di elettricità dal 25% al 50%. Consente, inoltre di risparmiare notevolmente sulle spese di riscaldamento e raffrescamento (risparmiando sulle spese dei condizionatori). Con le pompe di calore geotermiche è possibile poi produrre acqua calda sanitaria con un risparmio del 30% sull'arco dell'anno. Un impianto di riscaldamento geotermico, inoltre, ha dei costi di manutenzione molto ridotti. Le sonde geotermiche sono garantite 100 anni mentre le pompe di calore non necessitano di revisione periodica non essendo provviste di bruciatore.

Detrazioni fiscali

In caso di ristrutturazione edilizia, il riscaldamento geotermico è incluso nelle categorie che possono ottenere detrazioni fiscali, che verranno poi rimborsati sotto forma di crediti d'imposta per una durata di 10 anni. La legge di riferimento disciplina gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia e prevede una detrazione fino al  65% (Ecobonus per interventi di riqualificazione energetica).

Svantaggi del riscaldamento geotermico

Scopriamo ora assieme i contro del riscaldamento geotermico

Svantaggi del riscaldamento geotermico
Costi iniziali di investimento e progettazione
Limitazioni geofisiche
Scarso adattamento per vecchi edifici

I contro del riscaldamento geotermico sono principalmente tre

Costi iniziali di investimento e progettazione

A differenza dei sistemi tradizionali di riscaldamento/raffrescamento, gli impianti geotermici richiedono valutazioni geologiche. Anche la perforazione e l'installazione degli scambiatori geotermici o dei pozzi comporta un notevole costo iniziale d'investimento e progettazione.  Si consiglia,quindi, di rivolgersi ad un professionista per poter fare le opportune valutazioni.

Limitazioni geofisiche

La realizzazione di un sistema di riscaldamento geotermico  può essere ostacolata e resa difficoltosa o impossibile in determinate condizioni logistiche (per esempio se il terreno in cui eseguire gli scavi per inserire le sonde geotermiche è difficile da raggiungere, o se c'è poco spazio di manovra per i mezzi o in particolari condizioni geologico-geomorfologiche: la perforazione del terreno può essere più difficile in caso di rocce particolari, che richiedono quindi tempi più lunghi che si andranno a riflettere sui costi.

Scarso adattamento per vecchi edifici

La presenza di vecchi termosifoni può rendere impossibile l'utilizzo di pompe di calore. Si consiglia comunque di far valutare la fattibilità da un installatore qualificato in grado di capire come realizzare al meglio la ristrutturazione trovando la migliore soluzione per l'impianto di riscaldamento.

Hai ancora dei dubbi sul riscaldamento geotermico?

Con questa analisi dei pro e contro del riscaldamento geotermico speriamo di averti aiutato nella scelta per quel che sarà la tipologia di riscaldamento da scegliere nel caso di una ristrutturazione. Bisogna comunque tenere conto del fatto che in un lavoro di sostituzione di un impianto di riscaldamento è  estremamente importante che il lavoro di analisi e progettazione dell'impianto sia fatto da personale qualificato per evitare di avere problemi in un secondo momento.

Se sei ancora interessato e vuoi saperne di più su quel che comporta la realizzazione di un impianto di riscaldamento geotermico dal punto di vista dei costi, e farti quindi un’idea sui prezzi per pompe di calore, necessarie per il riscaldamento geotermico, abbiamo realizzato una guida ai prezzi con tutte le informazioni necessarie.

Instapro è una realtà internazionale con sede ad Amsterdam, con oltre 150 dipendenti che lavorano per riuscire ad aiutare  il più possibile tutti coloro che si trovano a cercare di ristrutturare o rinnovare la propria abitazione. Facciamo parte del principale gruppo mondiale di aziende che offrono la possibilità di trovare professionisti per chi ha bisogno di realizzare lavori in casa. Vogliamo permettere a tutti di trovare online l’azienda ideale per i lavori di ristrutturazione casa, in maniera facile, sicura e gratuita.

Altre letture consigliate

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un termoidraulica vicino a te