Costo posa pavimentazione in Resina

Con Instapro, puoi confrontare i preventivi dei migliori posatori di pavimenti nella tua zona. Ma quanto costa un lavoro di posa di un pavimento in resina? E quali sono i fattori che influenzano il prezzo finale?

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

I costi medi di posa della pavimentazione in resina

La pavimentazione in resina è un tipo di rifinitura piuttosto moderna, essendo nata intorno agli anni ‘50, e negli ultimi anni sta conoscendo una rapida diffusione, grazie ai costi contenuti, al particolare look moderno e alle caratteristiche interessanti. Tutto questo fa della pavimentazione in resina un tipo di rifinitura molto adatta a essere accostata alle pareti laccate degli ambienti più moderni.

Il costo medio della posa di una pavimentazione in resina dipende da vari fattori, tra cui rientrano:

  • La tipologiadelle resine impiegate, essendo le resine auto-livellanti più costose di quelle spatolate.
  • L’utilizzo di additivie coloranti.
  • Le dimensionidella superficie da pavimentare.
  • La manodoperaimpiegata.

Prezzi indicativi per la posa del pavimento in resina

Nella tabella che segue sono indicati i prezzi medi per la posa dei pavimenti in resina al metro quadro. Per avere informazioni più precise a riguardo, ti consigliamo di continuare a leggere per scoprire come funziona Instapro e come fare per inviare una richiesta gratuita di preventivo.

Prezzo al metro quadrato per tipologia di lavorodaa
Pavimento in resina spatolato40 €90 €
Pavimento in resina auto-livellante80 €130 €
Disegni e/o decorazioni40 €90 €
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Costi aggiuntivi per la posa di pavimentazione in resina

La realizzazione di particolari effetti cromatici, nella posa di una pavimentazione in resina, e soprattutto l’aggiunta di elaborate decorazioni artistiche, possono far aumentare notevolmente i costi dei pavimenti in resina. In totale, si può trattare di un amento nell'ordine del 50%.

Costo Resin pavimentazione

Pavimenti in resina: costi e caratteristiche

Per comprendere appieno i costi dei pavimenti in resina, è necessario elencare le caratteristiche. I punti di forza di questo pavimento sono davvero tanti:

  • Impermeabile.
  • Spessore ridotto.
  • Igienico e facile da pulire.
  • Buon conduttore termico.
  • Finitura estetica varia e mai ripetitiva.

Pavimenti in resina: costi e vantaggi dell'impermeabilità

In realtà, sarebbe più corretto parlare di idrorepellenza ma anche il concetto di impermeabilità può essere adatto ad alcuni tipi di resine (cambiano caratteristiche a seconda del mix con cui sono state realizzate). Il primo vantaggio è che i pavimenti in resina (costi visibili in alto) non patiscono l'umiditàe l'acqua. Ecco perché sono scelti da sempre più persone per un bagno moderna o una cucina diversa dal solito.

Il discorso può cambiare nel caso di umidità di risalita nel pavimento sul quale decidi di posare i pavimenti in resina. I costi potrebbero variare vista la necessità di stendere uno strato di materiale impermeabilesul massetto prima di partire effettivamente (lo spessore aumenta).

Pavimenti in resina: costi e vantaggi dello spessore ridotto

Lo spessore dei pavimenti in resina ha costi interessanti anche per il basso quantitativo di materiale che va utilizzato. Nella maggior parte dei casi infatti, sono sufficienti 3 mm di spessore per ottenere un pavimento bello, robusto e con tutte le caratteristiche tipiche della resina.

Questo aspetto rende molto rapidi i lavori di stesura e riduce i costi e i disagi di cantiere. Si tratta inoltre di una soluzione ottima per coprire un pavimento esistente senza demolizioni oppure ogni qual volta non ci sia tanto spessore disponibile in altezza (pena il rischio di non rispettare l'altezza minima per l'abitabilità).

Pavimenti in resina: costi e vantaggi della facilità di pulizia

I pavimenti in resina (costi variabili e consultabili in alto) sono ottimi anche per chi soffre di allergie o per la pavimentazione in locali a grande afflusso come ospedali, scuole, ecc. Nei paragrafi seguenti vedremo anche come va pulito un pavimento in resina e quali vantaggi comporta.

Pavimenti in resina: costi e vantaggi della buona conducibilità termica

Perché dovremmo essere interessati alla conducibilità termica dei pavimenti in resina. I costi sono sempre l'aspetto che più interessa i nostri utenti, ma la conducibilità bassa rende ottimo questo materiale nel caso in cui tu voglia far installare un impianto di riscaldamento a pavimento. Così, con pochissimo spessore, potrai avere un pavimento robusto e facile da pulire, con un piacevole tepore che avvolgerà i tuoi piedi.

Pavimenti in resina: costi e vantaggi della resa estetica

La variabilità estetica è davvero uno dei tratti distintivi della resina. Questo significa che il materiale quando viene steso sul pavimento non potrà mai creare un disegno uguale a uno realizzato in precedenza. Scegliendo pavimenti in resina a costi competitivi, ti sarai assicurato un pavimento davvero unico, capace di arredare la tua abitazione e rappresentare la tua personalità.

La manutenzione della pavimentazione in resina

Per le sue caratteristiche di impermeabilità, la pavimentazione in resina è molto semplice da pulire, e si può utilizzare un comune straccio bagnato nell'acqua. L’unico problema degno di nota, della pavimentazione in resina, potrebbe essere quello dell’ingiallimento della superficie esposta ai raggi ultravioletti, perciò sarebbe meglio posare la pavimentazione in resina solo nelle zone poco esposte alla luce diretta del sole.

Per lo stesso motivo, è opportuno valutare preventivamente l’esposizione degli ambienti su cui posare la pavimentazione in resina, in modo da scegliere le resine più adatte allo scopo, che contengono speciali additivi in grado di contrastare l’effetto dei raggi UV. Nel caso di evidenti effetti di ingiallimento, che dovessero presentarsi dopo anni, si può comunque ovviare posando un nuovo strato di pavimentazione in resina.

I vantaggi della pavimentazione in resina

Oltre al costo abbastanza contenuto, la pavimentazione in resina ha parecchi vantaggi rispetto alla classica pavimentazione in ceramica e al parquet. Innanzitutto, è realizzata in un unico blocco, senza le caratteristiche fughe dei pavimenti realizzati con lastre o mattonelle, e senza gli interstizi tipici dei rivestimenti in parquet.

Questa particolarità ha il vantaggio di rendere idrorepellente la pavimentazione in resina, evitando i noti problemi del parquet o dei pavimenti in cotto, che sono invece molto più esposti alle infiltrazioni di acqua o di liquidi di ogni genere. La composizione chimica dei materiali utilizzati nella pavimentazione in resina impedisce la formazione di muffe o la contaminazione da parte degli agenti chimici, con evidenti vantaggi per l’igiene domestica. Infine, la pavimentazione in resina ha uno spessore limitato, tra 1,5 mm e 3 mm, e ciò le permette di essere il rivestimento ideale per i pavimenti a riscaldamento radiante.

Come è fatta la pavimentazione in resina

La pavimentazione in resina è composta da materiali polimeri e resine sintetiche, che possono essere miscelati a coloranti specifici, per la realizzazione di pavimenti nei colori più vari. La finitura della pavimentazione in resina può essere sia lucida che opaca: per questo motivo, con la pavimentazione in resina si possono realizzare gli effetti cromatici più diversi, dalle sfumature alle decorazioni artistiche più elaborate.

La posa delle pavimentazione in resina

La posa della pavimentazione in resina avviene dopo un’adeguata preparazione del fondo, che viene stuccato e levigato prima di depositare uno strato uniforme su tutta la superficie del pavimento. Le resine utilizzate nelle pavimentazioni sono di tipo auto-livellante, e cioè si dispongono sulla superficie in modo da realizzare una pavimentazione a livello. La finitura può essere di tipo spatolato, e quindi le resine vanno trattate e carteggiate per ottenere lo stesso effetto.

La posa della pavimentazione in resina auto-livellante richiede l’applicazione di più strati, e può essere applicata anche sui pavimenti preesistenti, senza doverli rimuovere: ciò rappresenta un altro dei vantaggi della pavimentazione in resina, e cioè il risparmio non solo economico ma anche di tempo. Al termine della posa della pavimentazione in resina, è necessario attendere alcuni giorni per dare modo ai vari strati di resina di asciugarsi.

Pavimenti in resina: costi, qualità e risparmio con Instapro

Ora dovresti saperne molto di più sui pavimenti in resina: costi, tipologie, vantaggi. Non ti resta che passare all'azione, inviando subito in modo gratuito e senza impegno il tuo modulo di richiesta a noi di Instapro. Valuteremo con attenzione le tue necessitàper metterti rapidamente in contatto con i migliori posatori della tua zona. Potrai valutare i loro profili anche sulla base delle recensioni lasciate loro dai clienti utenti di Instapro e sulle foto di lavori già completati.

Solitamente, sono sufficienti 24 ore dalla tua richiesta per avere i primi riscontri da posatori seri, onesti e specializzati. Potrai valutare liberamente i loro profili come detto più in alto e decidere tu stesso chi contattare per un sopralluogoe preventivi dettagliati e facilissimi da confrontare. Così avrai tutte le info per capire i costi dei pavimenti in resina e potrai prendere la giusta decisione in totale serenità.

Altre letture consigliate

Trova un pavimentazione vicino a te