Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Pavimenti e piastrelle

Quanto costa un pavimenti in legno?

La guida completa di Instapro sui pavimenti in legno. Prezzi e informazioni utili: differenze fra i materiali, marche sul mercato, come scegliere il modello giusto per arredare interni ed esterni. Consigli per un preventivo gratuito e su misura.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Pavimenti in legno: prezzi e informazioni per la scelta

Chi di noi non ha mai sognato un pavimento in legno? Il calore e la naturalità, uniti alla versatilità di utilizzo e di posa. E, con le tecnologie che hanno fatto passi da giganti, un catalogo di marche specializzate in diverse tipologie e in diverse applicazioni.

Quali sono le domande da porsi prima della scelta dei pavimenti in legno? Prezzi, ovviamente, ma anche il tipo di arredamento nel quale vogliamo inserirli; come procedere per una corretta manutenzione ordinaria; i vantaggi di una lavorazione piuttosto che di un'altra; quali caratteristiche devono avere i pavimenti in legno per interni e quali invece il pavimento in legno per esterni. 

Tabella dei prezzi per pavimenti in legno

Vuoi rinnovare casa tua con nuovi pavimenti in legno? I prezzi li puoi trovare nella tabella qua sotto, con indicazioni anche su fornitura e installazione. Le cifre indicate sono da considerarsi IVA esclusa.

Fornitura pavimenti in legno - Prezzi al metro quadroDaA
Pavimenti in legno di rovere 3 strip16€19€
Parquet rustico piallato a mano in rovere 55€65€
Pavimenti finto legno in gres19€30€ 
Messa in posa pavimenti in legno - Prezzi al metro quadro
Posa flottante15€30€
Posa con colla15€25€

NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi. 

Pavimenti in legno: prezzi e tipologie

Quando parliamo di pavimenti in legno ci si riferisce soltanto, in modo generico, al materiale di fabbricazione. Per conoscere meglio l'oggetto della nostra guida, dobbiamo in realtà fare dei distinguo. La prima distinzione è quella fra pavimenti in legno duro e pavimenti in legno laminato. Nella prima categoria rientrano sia i pavimenti multistrato - completamente in legno ma assemblati con strati di diverse essenze - che il parquet in massello composto da un unico legno della stessa essenza. Il laminato è invece un prodotto industriale realizzato con derivati del legno e del petrolio, uniti da colle e sostanze chimiche.

Le caratteristiche di valutazione della qualità del parquet, contenute per quanto riguarda l'integrità del materiale e il suo aspetto estetico nella norma europea EN 13226, sono le seguenti:

  • Durezza del materiale;
  • Resistenza all'abrasione e alle macchie;
  • Stabilità di assestamento alle sollecitazioni meccaniche;
  • Grado di antiscivolosità e di isolamento acustico;
  • Capacità di trasmissione del calore.

Queste stesse caratteristiche incidono sui pavimenti in legno prezzi. Perché maggiori sono gli standard, maggiore sarà il costo. Il massello per esempio risponde in modo alto a tutti gli standard qualitativi, pratici ed estetici. Si tratta quindi del prodotto più costoso della categoria. Il parquet prefinito multistrato ha un costo quasi dimezzato rispetto al massello, pur conservando il calore del legno. Il più economico è sicuramente il laminato che però offre una resa estetica e una resistenza inferiore. Per il calcolo del prezzo ecco quali sono i fattori di maggiore incidenza:

  • Metratura della superficie e materiale di scorta: calcola i metri quadri effettivi con l'aggiunta di almeno un 10% di eccesso per i tagli in prossimità di muri e aperture;
  • Costo della manodopera: la messa in posa del parquet varia a seconda del materiale da posare e del tipo di posa da eseguire.

Pavimenti in legno: prezzi e manutenzione

Il parquet è delicato e facilmente deteriorabile? La risposta è sì, soltanto se sbagliamo nella manutenzione ordinaria o non mettiamo in pratica alcuni semplici accorgimenti. Seguendo questi consigli, proteggerai il tuo pavimento dall'usura e soprattutto manterrai integra la sua resa estetica.

  • Non usare suole dure o tacchi; nel caso pulire le suole sullo zerbino per rimuovere polvere o sassolini, che potrebbero sporcare o graffiare la superficie;
  • Non coprire con tappeti per lunghi periodi: quelli colorati potrebbero scolorire e macchiare il legno;
  • Utilizzare i feltrini sotto poltrone e sedie;
  • Non pulire con sostanze corrosive o aggressive come alcol, candeggina o ammoniaca;
  • Areare ogni giorno e mantenere una temperatura compresa fra i 15°C e i 23°C: il legno è una sostanza viva che reagisce agli sbalzi di temperatura e, soprattutto, di umidità.

Per pulire il parquet dalla polvere è possibile usare l'aspirapolvere con le spazzole morbide per evitare rigature sulla superficie. Molto comodi sono anche i panni che catturano la polvere con la loro azione elettrostatica. Per il lavaggio invece è sufficiente inumidire un panno morbido, senza versare acqua sul parquet. I fornitori sapranno consigliarvi quali sono i prodotti - come per esempio gli oli - da usare per lo specifico tipo di pavimento in legno installato.

Pavimenti in legno: prezzi per interni

Tre tipologie, tre qualità, tre prezzi per i pavimenti in legno per interni. Riassumiamo con un semplice schema quali sono le principali caratteristiche che li contraddistinguono.

  • Parquet in legno massello: realizzato con solo legno, ricavato dalla parte centrale dell'albero (durame). Lo spessore dei listelli è variabile e può raggiungere anche i 22 mm, mentre la lunghezza oscilla fra i 22 cm e i 200 cm. Le essenze maggiormente usate sono: abete e pioppo, che si adattano anche al riscaldamento a pavimento; frassino e pino per prodotti più economici; la betulla che ha standard di rendimento molto alti per il montaggio multistrato; il rovere pregiato e resistente. Per l'intero ciclo di lavorazione vanno calcolati circa 30 ai 40 giorni.

  • Parquet prefinito: si realizza assemblando più strati, dei quali solo l'ultimo è di legno pregiato, mentre la base sulla quale sono incollati gli altri strati è di legno comune. Lo spessore finale può raggiungere i 15 mm e i listelli variano in lunghezza da 180 cm a 220 cm. Per l'utilizzo di essenze miste è più economico del massello e oggigiorno la tipologia più diffusa di parquet. Inoltre, è immediatamente calpestabile dopo la posa.

  • Pavimenti in legno laminato: è un prodotto industriale, un finto parquet, rivestito da una stampa sulla quale viene riprodotta - in modo digitale - la texture del legno. Questo procedimento industriale, che abbatte moltissimo i costi del prodotto, permette anche ampia personalizzazione nel disegno dei listoni che riproducono tonalità di colore e venature del legno naturale. Imbattibile nell'economicità ha anche il vantaggio di una posa senza uso di colle, ma con il semplice incastro. Può essere usato anche per ricoprire pavimentazioni già esistenti.

Pavimento in legno per esterni

La principale caratteristica di tutti i pavimenti per esterno è quella di resistere alle sollecitazioni atmosferiche. Considerata la reattività del legno agli sbalzi di temperatura e di umidità e la sua naturale permeabilità, il pavimento in legno per esterni deve possedere specificità particolari. Queste le tipologie in commercio.

  • Parquet in maxi griglie: sono costituiti da griglie di maxi formato - di circa 2 metri di lunghezza - nelle quali i listoni sono installati con una spaziatura che consente di far scorre via acqua e umidità. Si fissano alla struttura sottostante con viti inox a scomparsa.

  • Parquet in listoni e clips: se si opta per questa soluzione è meglio scegliere fra i prodotti di alta gamma e di produzione recente, realizzati con finiture innovative e robusti incastri. Questo tipo di pavimento infatti fornisce risposte non standard alle sollecitazioni e può risultare poco stabile, d'altro canto il facile montaggio a incastro permette un'installazione rapida.

  • Parquet nautico: la versione più tecnologica dei pavimenti in legno per esterni, in grado di resistere a tutte le intemperie grazie ad una speciale gommatura che garantisce stabilità al legno e funzione antiscivolo. 

Pavimenti in legno: prezzi e marche

Le marche possono fare la differenza nella voce pavimenti in legno prezzi. Il mercato, grazie alle innovazioni nei materiali e nella produzione, offre una gamma di prodotti per tutte le esigenze. Ogni azienda è ormai in grado di soddisfare una clientela ampia anche per capacità di spesa. Limitiamo il nostro elenco ai marchi specializzati nella produzione di parquet e affini, con cataloghi online.

  • Berti
    • Azienda italiana con forte vocazione alla produzione di parquet di alta qualità per abitazioni, ma anche di pavimento in legno per esterni. Essenze pure o materiale prefinito declinate in un'ampia gamma di proposte.
  • Cadorin
    • Restiamo con questo marchio nella fascia di alta qualità. Le certificazioni di eco-compatibilità e quelle relative alla sicurezza e atossicità dei materiali completano il profilo di un'azienda 100% Made In Italy.
  • Gazzotti
    • Produzione di parquet naturali e pavimenti in legno laminato. Il catalogo comprende essenze che spaziano dal faggio al rovere, dall'acero americano al ciliegio per favorire la massima libertà di scelta alla clientela.
  • Listone Giordano
    • Un marchio fra i più noti. Con tre linee che coprono un ampio ventaglio: la 'Classica' più essenziale, 'Atelier' che reinterpreta la tradizione con l'innovazione artigianale, 'Natural genius' per geometrie contemporanee.

Oltre alle aziende più più conosciute, sul mercato sono presenti anche marchi nella grande distribuzione: Ikea, Leroy Merlin e Bricoman. Mentre il colosso svedese vende soltanto il laminato, le altre catene hanno in vendita molte tipologie di parquet, prefinito e laminato.

Pavimenti in legno: prezzi e convenienza con Instapro

Per rendere la tua scelta conveniente e duratura, la fase di progettazione è fondamentale. È proprio adesso, mentre stai pensando alla ristrutturazione o al cambio di pavimentazione, che l'intervento di un professionista può rivelarsi determinante per il successo del tuo progetto. Come? Con lo studio dettagliato dello stato attuale dell'abitazione o del negozio e le proposte più adatte per i pavimenti in resina: prezzi, tipologia, modalità di posa.

Nessuna soluzione ti è preclusa sulla carta, ma solo analizzando insieme budget, aspettative di risultato, superfici interessate, pavimentazione preesistente o massetto, potrai vedere la tua idea trasformata in realtà. Per questo motivo Instapro ha realizzato una piattaforma dove, in modo rapido e senza impegno, potrai contattare un professionista della tua zona. Compila la tua richiesta, fornisci i dettagli del progetto e inviala online. Attendi circa 24 ore e riceverai gratuitamente più preventivi su misura per te. Prima di scegliere il professionista a cui affidare i lavori, consulta le recensioni dei clienti precedenti per avere un'idea ancora più chiara. Cosa aspetti? Con Instapro qualità e risparmio è alla portata di un click!

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Ristrutturazione completa
  2. Guida ai prezzi: Posa piastrelle su muri o pavimenti
  3. Guida ai prezzi: Costruzione muro di cinta
  4. Guida ai prezzi: Lavori in cartongesso
  5. Guida ai prezzi: Ristrutturazione bagno

Trova un pavimentazione vicino a te