Panoramica Pavimenti e piastrelle

Come pulire le fughe del pavimento

15-07-2019

Come pulire le fughe del pavimento

Scopri come posare le piastrelle in casa: imparerai tutti i trucchi del mestiere e come ottenere un risultato soddisfacente.

Come pulire le fughe del pavimento un mobile: valutazione indicativa del progetto

Ecco una tabella riassuntiva su costi, difficoltà e tempistiche per la pulizia delle fughe dei pavimenti.

Pulire le fughe del pavimento
DifficoltàBassa
Tempo di realizzazione1-5 giorni
CostoBasso
Indice: Come pulire le fughe del pavimento
  1. Scelta e applicazione del prodotto detergente
  2. Verniciatura delle fughe
  3. Sigillatura delle fughe
  4. Finitura 

1. Scelta e applicazione del prodotto detergente

Quindi vuoi scoprire come pulire le fughe del pavimento? Prima di tutto devi scegliere il giusto prodotto detergente. Se preferisci soluzioni naturali e poco aggressive, qua sotto potrai trovare mix semplici, realizzabili con prodotti presenti comunemente nelle nostre case. In ogni caso, ricorda di tenere la giusta precauzione e buon senso: le soluzioni chimiche qui descritte non sono particolarmente pericolose ma possono comunque causare reazioni indesiderate su persone ipersensibili o allergiche.
Qua sotto i principali prodotti detergenti nella nostra guida su come pulire le fughe del pavimento:

  • Bicarbonato di sodio e aceto.
  • Acqua calda e percarbonato di sodio.
  • Acqua ossigenata, bicarbonato di sodio e detersivo per piatti.
  • A caldo con pulitore a vapore.

Con il primo mix detergente del manuale su come pulire le fughe del pavimento, ti consigliamo di usare dei guanti in lattice. La soluzione creata non è aggressiva ma la sua abrasività può graffiare pelli delicate. 
Mischia 3 parti di bicarbonato di sodio con 1 di acqua. Stendi il composto sulle fughe. Prova ad applicarlo inizialmente su una fuga poco esposta per acquisire manualità e verificare il risultato. 
Spruzza una soluzione di acqua e aceto in rapporto 1:1 sulle fughe trattate con il mix di bicarbonato. Dovresti notare da subito la reazione chimica: la formazione di bolle superficiali significa che il mix ha funzionato e sta pulendo le fughe. Ricorda che l'aceto potrebbe danneggiare pavimenti in pietra naturale particolarmente delicati. Se sei in dubbio, rivolgiti a un professionista con Instapro.
Attendi la fine della reazione chimica (solitamente bastano pochi secondi) prima di passare al prossimo passo di come pulire le fughe del pavimento. Ora puoi strofinare con una spazzola morbidao con un vecchio spazzolino, ripetendo il passaggio sulle zone di sporco ostinato. A questo punto, non dovrai far altro che passare uno straccio bagnato di sola acqua.

Il secondo mix detergente è composto da acqua calda e percarbonato di sodio. Comincia da 2 cucchiai di prodotto in mezzo litro di acqua calda. Puoi versarlo inizialmente su una zona poco esposta per vedere la reazione della fuga e delle piastrelle. Solitamente, questo mix non provoca danni di alcun tipo, specie a piastrelle in gres, ma a seconda del tipo di fuga, potrebbero esserci scolorimenti più o meno forti. Come visto in precedenza, il mix versato sulle fughe va subito grattato con un vecchio spazzolino o con altra spazzola di nylon.
Cerca di seguire sempre la stessa direzione, per spostare lo sporco tutto nello stesso verso. Se vuoi sapere come pulire le fughe del pavimento, ti serviranno anche questi piccoli consigli manuali. Come nel caso precedente, l'ultima passata può essere fatta con un panno bagnato per eliminare eventuali residui del prodotto.

Per quanto riguarda l'acqua ossigenata, il bicarbonato e il detersivo, il mix deve essere composto con la seguente proporzione: 150 grammi di bicarbonato, 60 ml di acqua ossigenata e 15 ml di detersivo per piatti. Mescola con energia il composto, come visto in precedenza, e lascialo agire per un quarto d'ora sulle fughe. Alla fine potrai rimuovere i residui eventualmente presenti con un panno bagnato.

L'ultimo metodo descritto nella guida su come pulire le fughe del pavimento prevede l'uso di un pulitore a vapore. Si tratta di un elettrodomestico, simile all'aspirapolvere, che scalda l'acqua fino ad ebollizione prima di spruzzarla sul pavimento e risucchiarla, catturando anche lo sporco.
Sono disponibili modelli ad uso familiare, anche a costi accessibili. In alternativa, puoi leggere le ultime sezioni di questo articolo su come pulire le fughe del pavimento per rivolgerti a un professionista. Non dovrai acquistare macchinari che non intendi usare spesso e avrai un risultato di alto livello in poco tempo.

2. Verniciatura delle fughe

Questa guida, come dice il titolo, vuole spiegarti come pulire le fughe del pavimento. Nella sezione precedente puoi trovare vari metodi per la pulizia, usando prodotti facili da trovare. Per mantenere in ottimo stato le fughe dei tuoi pavimenti, ti consigliamo però di leggere con attenzione questo e i seguenti passaggi della guida su come pulire le fughe del pavimento.

La verniciatura delle fughe ti permette non solo di proteggerle ma anche di cambiarne il colore se quello originale si è spento o ti ha stancato. Si tratta principalmente di prodotti polimerici o acrilici, di vario colore. Dopo aver eseguito tutti i passaggi già visti della guida su come pulire le fughe del pavimento, applica il colore sulla superficie asciutta.

In alcuni casi il colore viene venduto in formato roll, molto pratico da stendere, in maniera simile a un bianchetto. In altri casi, per metrature più ampie, la vernice per fughe viene venduta in secchi da applicare con pennello a punta fine. Per un risultato professionale puoi coprire i lati esterni con del nastro di carta per proteggere le piastrelle. Il tempo necessario per completare il lavoro sarà superiore ma il risultato finale ripagherà il tuo sforzo.

Lascia asciugare la vernice seguendo le indicazioni presenti sul prodotto prima di passare al prossimo step della guida su come pulire le fughe del pavimento.

3. Sigillatura delle fughe

Come già visto in precedenza, la sigillatura delle fughe non rientra precisamente in una guida su come pulire le fughe del pavimento. Se però hai finito di grattare le fughe e le hai verniciate, perché non completare il lavoro con la sigillatura?

Esistono sigillanti specifici per le fughe che le rendono impermeabili e facili da pulire. Non tutti i pavimenti si adattano, per ragioni estetiche, alla sigillatura, ma in alcuni casi può essere risolutiva.

Ad esempio, nel caso delle fughe delle piastrelle in bagno, la sigillatura riduce al minimo la possibile nascita di muffe. L'annerimento tipico delle fughe umide è dovuto proprio alla crescita delle muffe che possono portare cattivi odori e rovinare l'atmosfera della stanza in generale.

Applica il sigillante con la specifica pistola, eliminando il prodotto in eccesso con un panno imbevuto di alcool. Come visto per la verniciatura, delimitare i bordi delle fughe con del nastro di carta ti aiuterà a evitare sbavature. Naturalmente, questo non vale per fughe dalla forma irregolare, come quelle che imitano i pavimenti in cotto antico. 

4. Finitura

La finitura è il passaggio finale di questa guida su come pulire le fughe del pavimento. Ti consigliamo di dare un'ultima passata con lo straccio umido prima di stendere il prodotto protettivo.

Cerca nei negozi per bricolage un prodotto protettivo per piastrelle e fughe per completare il tuo lavoro come farebbe un vero professionista. Se non hai abbastanza tempo per completare tu stesso questa opera, continua a leggere per scoprire come noi di Instapro ti possiamo aiutare.

Come pulire le fughe del pavimento facilmente con Instapro

Pulire le fughe del pavimento non è un'operazione pericolosa. Ci sono piccoli rischi legati all'uso di mix chimici a basso potenziale, ma in linea di massima si tratta principalmente di usare tanto olio di gomito.
Se non vuoi faticare troppo o non hai tempo da perdere, puoi contattare Instapro e trovare i migliori professionisti del settore. Con una richiesta gratuita troverai in tempi rapidi la persona che fa al caso tuo: solitamente bastano 24 ore per avere i primi riscontri.

Potrai leggere le recensioni lasciate dai nostri utenti. Persone come te che hanno già inviato unarichiesta di preventivo tramite Instapro e hanno completato il lavoro a casa con uno dei nostri professionisti. Se è vero che con questa guida su come pulire le fughe del pavimento puoi imparare a completare il lavoro da solo, l'abilità di un professionista non si può pareggiare senza esperienza.

Come pulire le fughe del pavimento: perché farlo con Instapro?

Perché scegliere Instapro? Perché in modo semplice, rapido e gratuito puoi metterti in contatto con i migliori professionisti della tua zona grazie alla nostra piattaforma di preventivi affidabile. Loro sanno bene come pulire le fughe del pavimento per rendere più bella e fresca casa tua. Invia subito la tua richiesta per avere riscontri rapidi. A fine lavoro potrai raccontare la tua esperienza in piena trasparenza con una recensione onesta al 100%.

Altre letture consigliate

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un pavimentazione vicino a te