Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Tinteggiatura

Come verniciare un muro esterno

27-01-2020
Come verniciare muro esterno

Tecniche e consigli utili per verniciare un muro esterno

In questa guida portai scoprire quali sonogli step per verniciare un muro esterno e comprendere se sia necessario, in base alle tue esigenze, l'aiuto di un professionista imbianchino che possa svolgere questa operazione con professionalità e precisione.

Costi e difficoltà: la stima del progetto

Rinfrescare la facciata o le pareti esterne di un'abitazione presenta un procedimento decisamente più complesso e articolato rispetto all'interno. Infatti, oltre alle autorizzazioni necessarie, è indispensabile lavorare secondocriteri di sicurezza definiti. Proprio per questa ragione molti si affidano ad un team di professionisti che possano eseguire il lavoro correttamente.

Trova professionisti

In generale, va stima dei costi, della tempistica e della difficoltà di verniciare i muri esterni è:

Verniciare un muro esterno
DifficoltàAlta
Tempistiche4-5 giorni l
Costo complessivoMedio-alto
Indice
  1. Quando verniciare il muro esterno
  2. Cosa serve per verniciare il muro esterno?
  3. Tecniche e vernici per verniciare il muro esterno
  4. Finiture ed eventuali ritocchi
  5. Fai da te o affidarsi ad un professionista?

1.Quando verniciare il muro esterno

Se desideri verniciare i muri esterni di casa un aspetto di fondamentale importanza da tenere a mente è la temperatura. Il momento migliore per verniciare i muri esterni è infatti quello primaverile/estivo. Proprio nel periodo che va da Aprile a Ottobre le temperature oscillano tra i 20 e i 30 gradi e perciò non vi è il rischio che si formi umidità o che le parenti non si asciughino in breve tempo. La condensa, inficia il risultato finale e fa apparire il colore poco omogeneo e il risultato sgradevole. Pertanto, sia nell'eventualità che tu proceda in autonomia sia che invece tu decida di affidarti ad un imbianchino professionista dovrai necessariamente tenere conto di questo aspetto. Tuttavia, se per necessità organizzative non potessi tinteggiare in estate, il consiglio è quello di affidarti ad un esperto. Solo i decoratori possono lavorare anche in inverno ottenendo comunque un risultato ottimo. Le imprese, infatti, utilizzano tecniche e prodotti differenti rispetto a quelli reperibili presso i negozi di bricolage e dunque sono in grado di ottenere risultati migliori anche in condizioni non ottimali. Inoltre, quando si parla di pareti esterne è bene considerare che quelle posizionate a sud sono generalmente più esposte al sole rispetto alle altre e pertanto tendono a scolorirsi e a rovinarsi molto rapidamente. Perciò solo un professionista può operare correttamente utilizzando le giuste tecniche e i prodotti migliori in grado di resistere anche alle prolungate esposizioni ai raggi solari.

Trova professionisti

2.Cosa serve per verniciare il muro esterno?

Per eseguire questa complessa operazione è necessario possedere determinati strumenti e l'attrezzatura adeguata. Infatti, dovendo raggiungere un'altezza elevata, è indispensabile seguire scrupolosamente le regole per la sicurezza che garantiscano a chi svolge questa attività la tutela di cui necessità. Non solo, con i giusti attrezzi è possibile ottenere un risultato più accurato e gradevole alla vista.

In generale, ciò che risulta necessario per pitturare le mura esterne è:

ponteggio, impalcatura o scala dell'altezza adeguata, che rispettino le norme di sicurezza e che presentino la giusta dimensione rispetto all'altezza della casa;

pennelli telescopici con setole adatte ad essere utilizzare sulle pareti esterne;

• eventuali rulli telescopici dotati dell'apposito contenitore nel quale depositare il colore e strizzare il pennello;

bastone di legno o metallo con il quale mischiare la vernice all'interno del barattolo;

una vernice anti muffa e anti umidità nel caso in cui l'abitazione fosse collocata in una zona a rischio o particolarmente piovosa. In alternativa è possibile utilizzare una normale vernice acrilica che rende la parete impermeabile, evita che si depositi l'umidità e permette a quella già presente di evaporare verso l'esterno;

nylon per proteggere gli infissi ed eventuali balconi o terrazze per evitare di macchiarli con la vernice;

nastro adesivo per fissare il nylon;

idro-pulitriceper rimuovere gli inevitabili residui di sporco presenti sulle mura esterne di un'abitazione;

smerigliatrice da utilizzare nel caso in cui si notino depositi di sale, sotto forma di macchie bianche sulla parete;

spazzola per rimuovere accuratamente muschi o alghe che spesso si trovano negli interstizi dei mattoni esterni;

calce per chiudere eventuali buchi, dislivelli, danneggiamenti o imperfezioni delle mura.

Specialmente nella scelta dei pennelli e dei rulli è opportuno prestare molta attenzione. Nello specifico, impiegare strumenti di alta qualità garantisce un risultato decisamente più omogeneo e accurato. Non solo, la vernice acrilica, che generalmente viene utilizzata per pitturare il muro esterno, necessita di una stesura accurata e compatta. Allo stesso modo, anche la preparazione della parete attraverso un'accurata pulizia della zona è indispensabile affinché le vernici si depositino correttamente e in maniera omogenea in tutta la zona. Per questa ragione è opportuno che la fase preparatoria preveda tutti i passaggi necessari per poi procedere con la verniciatura del muro esterno.

Trova professionisti

3.Tecniche e vernici per verniciare il muro esterno

Quando un imbianchino o un team di professionisti devono pitturare un muro esterno possono utilizzare tre tecniche differenti:

rullo a pelo lungo: questa tecnica, che prevede l'utilizzo di un rullo meno spugnoso, permette diminimizzare l'effetto delle sovrapposizioni conferendo alla parete un aspetto omogeneo, uncolore pieno e uniforme. Questa tipologia di rullo è generalmente dotata di un apposito serbatoio nel quale può essere inserito la vernice senza la necessità di utilizzare un vassoio per depositarla. Chi utilizza il rullo generalmente si serve di un'impalcatura o di un ponteggio che copra interamente l'altezza e la larghezza del muro da dipingere. In questo modo l'imbianchino potrà spostarsi orizzontalmente e verticalmente senza fatica per raggiungere ogni angolo della parete agilmente;

verniciare a spruzzo: la verniciatura a spruzzo prevede l'utilizzo di uno speciale compressore che consente di spruzzare direttamente sulla parete una grande quantità di vernice. In questo modo, oltre a ridurre il tempo e la fatica, si ha la certezza di otteneun risultato omogeneo e preciso, anche nelle zone più alte e meno difficili da raggiungere. L'utilizzo di questo strumento, tuttavia, non consente di proteggere adeguatamente gli infissi e le grondaie che, per questa ragione, dovranno essere coperte con maggior cura;

verniciare con il pennello: tra le tre modalità questa è quella più tradizionale utilizzata dagli imbianchini che preferiscono lavorare su piccole porzioni di muro affinché l'effetto finale appaia più omogeneo e uniforme. Per realizzare questa tecnica è necessario possedere un semplice pennello ed eventualmente una griglia per rimuovere l'eccesso di vernice che vi si deposita. In questo caso, così come per il rullo, è più consono utilizzare un'impalcatura o un ponteggio che permetta di muoversi agilmente lungo tutta la parete senza dover, ad ogni piccola porzione, spostare la scala e gli attrezzi.

Trova professionisti

4.Finiture ed eventuali ritocchi

Al termine della verniciatura delle pareti esterne della tua casa dovrai effettuare ritocchi e migliori, magari intorno agli infissi o alle estremità. Questo accadrà anche nel caso in decidessi di affidarti ad un decoratore esperto. In tal caso, questo step sarà decisamente più rapido. Un imbianchino professionista, infatti, commette sicuramente meno errori. Inoltre, anche se questo passaggio ti sembra trascurabile devi considerare che anche i dettagli contribuiscono all'aspetto generale delle pareti. Pertanto un lavoro ben eseguito si distingue da uno improvvisato o mal eseguito anche per i dettagli.

Nel caso in cui tu proceda autonomamente questa operazione potrà richiederti qualche ora mentre per un decoratore meno di 30 minuti. Soprattutto se utilizzi tinte accese, è bene assicurarsi di aver tinteggiato uniformemente, di aver verniciato con cura anche ai lati degli infissi e soprattutto di avere coperto eventuali macchie.

Se hai scelto il fa-da-te inoltre dovrai considerare una spesa di circa 5 euro per l'acquisto dei pennelli idonei alle rifiniture di pareti esterne. Se contatti un tinteggiatore, il costo di questo passaggio è compreso nel prezzo totale proposto nel preventivo.

5. Considerazioni finali

Il fai-da-te potrebbe talvolta farti spendere di più e obbligarti a spese improvvise. Se non hai dimestichezza con la verniciatura di muri esterni potrai commettere errori nel calcolo della metratura, acquistare attrezzatura sbagliata, rompere gli strumenti oppure trovarti a dover correre ai ripari se commetti errori. Non solo, devi inoltre considerare che, chi opera nel settore ha la possibilità di acquistare (a prezzi ridotti) prodotti destinati ai professionisti di qualità superiore a quelli che potrai acquistare nei negozi di fai-da-te. Pertanto, il risultato finale sarà obiettivamente migliore rispetto a quello che puoi ottenere se decidi di verniciare autonomamente.

Inoltre, le tecniche impiegate dai decoratori ti permetteranno di controllare eventuali macchie dovute al sole, alla perdita di acqua delle grondaie oppure alla pioggia e all'umidità. Solo un esperto, infatti, può agire efficacemente e consigliarti come effettuare ritocchi e opere di manutenzione quando necessario. Oltre alla sicurezza, ai costi e ai risultati, un motivo percontattare un professionista è la pulizia. Generalmente, infatti, si pensa che per tinteggiare gli esterni non sia necessario avere particolare cura. Tuttavia, gli infissi e la pavimentazione (qualunque sia il materiale) potrebbe sporcarsi e rovinarsi. Per questo le imprese di imbianchini si occupano anche di effettuare questi step preparatori, il fine è quello di garantire massima pulizia. Se nonostante ciò pensi di voler tinteggiare autonomamente gli esterni della tua casa dovrai iniziare tenendo conto dei costi.

Come accennato, per dipingere gli esterni è fondamentale utilizzare scale e ponteggi. Se non ne disponi dovrai acquistarli o affittarli. Il costo può variare notevolmente in base al tipo di prodotto che ti serve, tuttavia si aggirerà tra i 50 e i 200 euro. Successivamente dovrai acquistare rulli, pennelli e teli per coprire gli infissi. Il costo di questa spesa si aggira tra i 20 e i 50 euro. Infine, la vernice, dovrà essere acquistata calcolando la metratura delle pareti che si desidera tinteggiare. In base al tipo di prodotto scelto il costo varierà tra i 10 e i 30 euro per metro quadro.

Fai da te o affidarsi ad un professionista?

Se pensi di volere verniciare il muro esterno di casa avrai due scelte: affidarti a un professionista oppure al fa-da-te. Tuttavia, dovrai tenerne a mente che verniciare l'esterno è molto più complesso che tinteggiare le parenti interne ma soprattutto che il lavoro svolto da un professionista ti permetterà di ottenere un risultato eccellente. Nel caso in cui volessi ritoccare o migliorare piccole aree delle pareti esterne potrai tranquillamente procedere autonomamente, al contrario se il tuo desiderio è quello di verniciare completamente le facciate allora il consiglio è quello di contattare un decoratore. Affidarsi ad un professionista, in quest'ultimo caso, sarà la scelta migliore sotto diversi punti di vista. Il primo aspetto da considerare infatti è la sicurezza. Verniciare le pareti esterne significa utilizzare ponteggi e scale adeguate. Pertanto se non ne disponi è preferibile chiamare un impresa specializzata. Un altro aspetto da tenere a mente è i costi. Infatti, contattando un tinteggiatore potrai ottenere un preventivo e pagare in un unica soluzione tutto il lavoro.

Trova professionisti

Informazioni su Instapro

Instapro è una piattaforma online che ti permette di incontrare ditte e professionisti della tua zona. Puoi richiedere un lavoro attraverso l'invio di una richiesta alle aziende, specificando il servizio che stai cercando. Potrai optare per il preventivo più adatto alle tue esigenze, grazie alle oltre 20.000 recensioni lasciate saprai trovare il professionisti o la ditta giusta per te.

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un imbianchino vicino a te