Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Riscaldamento

Quanto costa una buona caldaie a condensazione?

Quali sono le migliori caldaie a condensazione? Prezzi, caratteristiche generali e comparazione delle marche nella guida di Instapro. Non perdere tempo e chiedi subito un preventivo gratuito e su misura per te.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Migliori caldaie: la guida ai prezzi

Cosa è importante sapere per scegliere la caldaia giusta per la tua abitazione? Perché è preferibile la tecnologia a condensazione? E fra queste, quali sono le migliori caldaie a condensazione? Prezzi, ma anche consigli pratici per comparare marchi e caratteristiche. Quali sono le migliori caldaie con carburanti tradizionali sul mercato e qual è invece la miglior caldaia a pellet? Prezzi e tutte le informazioni da appuntarsi per un acquisto conveniente e per un confronto costruttivo con il tuo professionista. A tale proposito, a fine guida troverai un suggerimento per 'rompere gli indugi' e ricevere un preventivo, gratuito e su misura per la tua esigenza. Sebbene non sia l'unico aspetto da considerare, la voce costi incide in maniera consistente nella decisione finale. Per questo motivo iniziamo la guida proprio con la tabella prezzi, comparando alcune marche in base alla potenza termica.

Migliori caldaie: tabella prezzi

Scopriamo ora insieme i prezzi medi indicativi per questa tipologia di caldaia.

Marca - potenza - prezzi onlineDaA
Bosch Junkers 24 kW800€1300€
Bosch Junkers 28 kW  900€ 1800€
Ariston 24 kW700€1500€
Ariston 30 kW800€1600€
Baxi 24 kW600€1000€
Baxi 28 kW800€1500€
Ferroli 24 kW550€1000€
Ferroli 28 kW650€ >1000€

NOTA: i prezzi sono suscettibili di variazione per il costo di installazione, la qualità di esecuzione e la regione geografica

Migliori caldaie a condensazione: prezzi e potenza termica

Scegliere la potenza termica giusta per la tua abitazione è un'operazione preliminare fondamentale per il preventivo e per il rendimento ottimale della caldaia. Sul mercato sono disponibili caldaie con potenza da 2 kW a 35 kW, ma per l'uso domestico la fascia generalmente in uso è quella compresa da 12 kW a 30 kW. Qualora la caldaia sia deputata, oltre che al riscaldamento, anche alla produzione di acqua calda sanitaria (ACS), la potenza minima è circa 20/24 kW. Come vedremo, uno dei vantaggi delle caldaie a condensazione è la resa termica elevata, questo significa che se devi sostituire una caldaia tradizionale da 30 kW, ti sarà sufficiente installare una caldaia a condensazione da 24/27 kW. Fatte queste doverose premesse di carattere generale, vediamo in pratica come si calcola il fabbisogno termico e come dimensionare la potenza necessaria dell'apparecchio. Questi sono i dati che devi avere con te prima di iniziare il calcolo:

  • Volume degli ambienti da riscaldare (m³), pari a numero di metri quadri della superficie per altezza delle stanze.
  • Numero di terminali dell'impianto di riscaldamento (termosifoni) e numero di elementi sanitari per ACS (doccia, vasca, lavandino).
  • Coefficiente di coibentazione dell'abitazione, laddove 0,04 indica buona coibentazione e 0,06 scarsa coibentazione. Ecco perché per il calcolo si usa solitamente 0,05 che indica uno standard medio.

Sintetizziamo tutto in una semplice formula:

Potenza caldaia necessaria al fabbisogno calorico = volume da riscaldare (m³ totali) x 0,05 (coefficiente standard di coibentazione)

N. B. Se la caldaia dovrà funzionare anche per la produzione di acqua calda sanitaria (ACS) ti basterà aggiungere mediamente 10 kW.

Migliori caldaie: funzionamento e vantaggi

Ma come funziona la caldaia a condensazione? Si tratta dell’innovazione tecnica e tecnologica della tradizionale caldaia a gas. Il funzionamento è basato essenzialmente sullo scambio di calore interno, mediante la condensazione del vapore dei fumi di scarico. In pratica, mentre nelle caldaie di tipo tradizionale i fumi di scarico venivano immessi nell'atmosfera dal camino - con conseguente impatto ambientale e con elevata dispersione energetica - il sistema a condensazione recupera il calore latente dei fumi e lo sfrutta per preriscaldare l’acqua in circolo dai radiatori. Il cuore di questa tecnologia è lo scambiatore di calore che raffredda e condensa i gas di scarico prima che siano espulsi dalla canna fumaria, recuperando al tempo stesso il calore da essi emesso. I vantaggi della caldaia a condensazione non sono altro che una conseguenza diretta del suo sistema di scambio e si possono così riassumere:

  • Basse emissioni inquinanti e minore impatto ambientale: rispetto alla caldaia a gas tradizionale la condensazione dei fumi permette di ridurre fino al 75% la quantità di sostanze nocive, come il monossido di carbonio e l'anidride carbonica, disperse nell'aria.
  • Maggiore efficienza energetica: il recupero del calore prodotto dalla combustione alimenta un sistema interno con conseguente risparmio nel consumo di carburante; anche grazie alla temperatura bassa, ma costante, immessa nei tubi del sistema di riscaldamento. A quanto ammonta questo risparmio sulle bollette? Mediamente si aggira sul 30%.
  • Bonus caldaie 2019: il risparmio per chi sceglie una caldaia a condensazione di ultima generazione non è solo in termini di consumo, ma anche di detrazioni fiscali. Ecco come funziona il Bonus Caldaie 2019 introdotto dalla Legge di Bilancio 2019. La detrazione viene calcolata sull'imposta IRPEF in dieci rate annuali di pari importo. Chi ne ha diritto e a quanto ammonta? Chi installa una caldaia a condensazione classe A+ con sistemi di termoregolazione evoluti (p.e. termovalvole) - oppure impianti ibridi composti da caldaia a condensazione e pompa di calore - ha diritto ad una detrazione fiscale del 65%. Chi installa una caldaia a condensazione di Classe A può accedere all'Ecobonus con una detrazione del 50%.

Migliori caldaie a condensazione: prezzi e marche

Per un’analisi completa delle migliori caldaie a condensazione prezzi, vediamo quali sono i principali marchi presenti sul mercato. Ci soffermiamo solo su quelli che garantiscono alti standard di produzione, giusto rapporto qualità prezzo e adeguati servizi di assistenza al cliente. La seguente classifica, in ordine alfabetico, deve essere considerata parziale a causa della varietà di marche disponibili, ma è sempre un punto di partenza. La compilazione è basata sulle opinioni dei clienti che hanno già usufruito del prodotto.

  • Ariston 

Marchio all'insegna della tecnologia e del design. Molti modelli sono dotati di touch screen e possono essere controllati attraverso l'App Ariston Net. Anche per quanto riguarda le prestazioni il controllo elettronico della combustione permette di avere un altro rendimento, ottimizzando i consumi.

  • Baxi

Ha sviluppato il sistema GAC (Gas Adeptive Control) che permette di controllare il segnale di fiamma. In questo modo l'immissione di gas è calibrata automaticamente sul fabbisogno. Facilità di installazione e dimensioni compatte sono altri plus di questa azienda, che fornisce tutte le caldaie di un sistema anti gelo. Per alcuni modelli è possibile acquistare un kit aggiuntivo di trasformazione che permette di avere la doppia alimentazione a metano e a GPL.

  • Bosch Junkers

Azienda tedesca attenta al design minimale e al funzionamento pratico e intuitivo. Dal punto di vista tecnico le innovazioni principali sono relative alle dimensioni e alla fattura dello scambiatore di calore che ottimizza i consumi limitando gli avvii a vuoto del bruciatore.

  • Ferroli 

Marca diffusa per il valido rapporto qualità prezzo che garantisce prodotti efficienti e funzionali anche a costo contenuto. Fra le funzionalità più innovative la possibilità in alcuni modelli di regolarsi, con una sonda esterna, in base alla temperatura rilevata e la modalità Eco in funzione quando l'uso di acqua calda è basso. 

  • Valliant

Azienda leader nel settore, cura in particolare non solo l’efficienza energetica ma anche l’impatto estetico del prodotto. Alcuni modelli dispongono del sistema ELGA che permette alla caldaia di autoregolare la combustione del gas ottimizzando consumi. Altri sono dotati di un sistema che permette di funzionare con doppio carburante, con alimentazione sia a metano che a GPL.

Miglior caldaia a pellet: prezzi e caratteristiche generali

Parlando di scelte ecologiche ed economiche, nel senso di convenienti per consumi e resa, non possiamo non accennare alle caldaie a pellet. Come funziona questo tipo di caldaia? Tramite la combustione del pellet produce acqua calda per i termosifoni o per gli altri terminali di riscaldamento. Con l’impiego di kit appositi possono anche essere utilizzate per la produzione di ACS, disponibile alla chiamata, oppure conservata a temperatura in appositi bollitori. Inoltre è possibile collegare la caldaia ad impianti già esistenti di tipo tradizionale o anche ai pannelli solari. 

Miglior caldaia a pellet prezzi - potenzaDaA
Caldaia a pellet 15/20 kW2000 €2500 €
Caldaia a pellet 25/30 kW  >2500 €3500 €
Caldaia a pellet 35/50 kW4500 €> 5500 €

NOTA: i prezzi sono suscettibili di variazione per il costo di installazione, la qualità di esecuzione e la regione geografica

Migliori caldaie a condensazione: prezzi, qualità e risparmio su Instapro

Con queste informazioni fresche e complete sulle migliori caldaie a condensazione, prezzi, marche, vantaggi, puoi procedere alla fase successiva. Adesso la consulenza di un professionista è determinante per dimensionare la potenza, per selezionare il marchio, per decidere dove e come installare il prodotto. Lo sai che il tuo professionista di zona ti aspetta per un preventivo gratuito e senza impegno? Ti basta compila la richiesta su Instapro: attendi circa 24-48 ore e ricevi le risposte dei professionisti disponibili. Potrai anche comparare le recensioni degli altri clienti per valutare tempistiche e prezzi. Facile, sicuro e a portata di click.

Altre letture consigliate

Trova un termoidraulica vicino a te