Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Quanto costa realizzare una veranda in vetro?

Hai scelto di realizzare una veranda in vetro? I prezzi variano in base al materiale e ai dettagli. In questa guida scopriamo tutto quello che è importante sapere prima di procedere alla realizzazione di una veranda in vetro.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Veranda in vetro: prezzi medi di installazione

Una veranda in vetro è una scelta esteticamente suggestiva, ecologica e funzionale per qualsiasi casa o appartamento. Si tratta di una struttura che rappresenta un vero e proprio valore aggiunto per un’abitazione perché offre la possibilità di usufruire di uno spazio in più, una stanza extra in poche parole. Ma quanto costa fare una veranda in vetro? I prezzi possono variare a seconda del materiale scelto, delle dimensioni e dei dettagli ma in generale si tratta di un intervento non eccessivamente costoso.

Sala relax, giardino d’inverno, salotto outdoor, lavanderia sono solo alcune delle possibili destinazioni d’uso di una veranda in vetro: prezzi diversi a seconda delle caratteristiche specifiche ma stessi vantaggi sia funzionali che estetici.

Inoltre, il costo di una veranda in vetro può essere abbattuto se si utilizzano infissi di qualità e vetri che assicurano isolamento termico: se si ottiene la certificazione del risparmio energetico, è possibile usufruire delle detrazioni fiscali Irpef e risparmiare diversi soldi.

Ovviamente si tratta di un lavoro che richiede l’intervento di un professionista. Come scegliere quello più adatto? Puoi farlo in modo semplicissimo su Instapro: è sufficiente inviare la tua richiesta e nel giro di 24-48 ore riceverai i preventivi dei professionisti della tua zona. Potrai confrontarli in tutta comodità e senza impegno prima di prendere la tua decisione e dare il via ai lavori!

Costruzione di una veranda in vetro: prezzi medi indicativi

Prima di tutto può esserti utile dare un’occhiata alla tabella sottostante riguardo le verande in vetro. Prezzi al mq, tipologie di materiale e di copertura sono indicati nel dettaglio e potrai farti un’idea del costo medio di una veranda in vetro.

Prezzi veranda in vetro al metro quadroda - a
Veranda in legno250€280€
Veranda in PVC90€120€
Veranda in alluminio150€300€
Copertura in laterizi15€30€
Copertura in PVC20€40€
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da realizzare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Tipologie di veranda vetro: prezzi e caratteristiche

Abbiamo visto una panoramica generica di quanto costa una veranda in vetro ma ora entriamo nel dettaglio delle diverse tipologie.

Prima di tutto, c’è da fare una grande distinzione, che incide molto sul costo della veranda al metro quadro.

  • Veranda su misura: perfetta per rispondere a esigenze di spazio particolari, ha un costo ovviamente superiore ma consente di personalizzare la struttura nei dettagli e di essere adattata a qualsiasi ambiente.
  • Veranda prefabbricata: si tratta sostanzialmente di una struttura già pronta da installare addossata all’abitazione. Proprio perché prefabbricata ha un prezzo inferiore ma è comunque una soluzione versatile e adattabile a molte situazioni diverse.

Per rispondere alla domanda “quanto costa fare una veranda in vetro”, occorre capire che proprio il vetro gioca un ruolo fondamentale, specialmente se si vuole optare per soluzioni altamente funzionali come le vetrate scorrevoli.

Ecco le tipologie di vetro più diffuse:

  • Vetro riflettente - assorbente: durante le stagioni calde non permette al calore di penetrare all’interno e lo respinge all’esterno quindi è ottimo per mantenere la temperatura perfetta all’interno della veranda in vetro.
  • Vetro basso - emissivo: perfetto nella stagione invernale perché minimizza le dispersioni e trattiene il calore che viene spinto all’interno della veranda; questo assicura un elevato risparmio energetico.
  • Vetro fonoassorbente: realizzare una veranda in vetro con questo materiale significa smorzare le vibrazioni dell’esterno e garantire un ottimo isolamento acustico.
  • Vetro accoppiato: due lastre di vetro tenute insieme da una pellicola plastica che mantiene insieme i frammenti di vetro in caso di rottura o di urti.
  • Vetro temperato: incredibilmente resistente, è realizzato tramite riscaldamento di circa 600° ed è ottimo dal punto di vista della sicurezza perché, in caso di rottura, si frantuma in tanti pezzetti smussati e quindi non pericolosi.
  • Vetro autopulente: come si intuisce dal nome, questo particolare materiale si pulisce da solo combinando l’azione dei raggi del sole e della pioggia.

Sul prezzo della veranda in vetro influisce anche la tipologia di copertura che viene scelta. Le coperture ammesse sono quelle removibili in pvc, cotone e canne di bamboo; quelle non consentite sono invece le coperture fisse in pvc, in legno, in plexiglass, in vetro o in policarbonato. Le chiusure verande in plexiglass, vetro e policarbonato sono ammesse solo in alcuni comuni e solo se mobili.

Come costruire una veranda in vetro: permessi e normative

Ora che sai tutto sulle verande in vetro, prezzi e tipologie di materiali, è bene approfondire la questione dei permessi e delle normative che regolano questa materia.

La prima cosa da fare è informarsi presso il proprio comune: l’installazione di una veranda, infatti, costituisce un aumento della volumetria della casa e per questo motivo è necessario tenere conto dei parametri urbanistici del comune di riferimento e richiedere il permesso di costruire prima di cominciare i lavori. La richiesta dei permessi deve seguire un iter ben preciso per evitare di incorrere in sanzioni economiche: ecco perché è fondamentale affidarsi a un professionista che conosca bene le procedure da seguire e le norme burocratiche da rispettare.

Se l’appartamento si trova in un condominio, sarà necessario anche richiedere l’approvazione degli altri condomini prima di procedere con i lavori.

Verande con vetri scorrevoli e moduli apribili: le soluzioni

Un aspetto da tenere in considerazione è la tipologia di apertura, che incide molto sul prezzo delle verande in vetro.

  • Tetto apribile: questo rende la veranda più piacevole da vivere soprattutto in estate e primavera, quando diventa molto piacevole passare del tempo all’aria aperta. Inoltre c’è la possibilità di inserire solo alcuni moduli apribili.
  • Vetri con apertura vasistas: questa tipologia di apertura è pratica ed è perfetta anche per far passare un po’ d’aria quando non si vuole aprire completamente la veranda.
  • Vetri scorrevoli: motorizzata o manuale, l’apertura con vetri scorrevoli è ottima per ridurre al minimo l’ingombro perché i vetri scorrono l’uno sull’altro in modo silenzioso.

Veranda in vetro, a cosa serve? Buoni motivi per realizzarla

Il vetro è un materiale dalle prestazioni eccellenti: sinonimo di trasparenza, lascia passare i raggi del sole e assicura un ambiente sempre caldo e bene illuminato. La veranda in vetro può essere realizzata proprio come se fosse una stanza in più della casa ed essere quindi sfruttata come area relax, come solarium, come stanza dei giochi per i bambini oppure come giardino d’inverno dove sistemare piante e fiori.

Una veranda in vetro può essere utilizzata anche per realizzare un orto domestico: grazie al passaggio della luce, infatti, si tratta di uno spazio sempre illuminato e riscaldato.

Verande in vetro, legno o alluminio? Prezzi a confronto e come scegliere

Ma quanto costa una veranda in vetro? Ha prezzi maggiori o minori rispetto a quelle in legno e alluminio? E quali caratteristiche la rendono diversa dalle altre tipologie?

  • Verande in vetro: prezzi variabili a seconda delle dimensioni e delle caratteristiche ma in ogni caso molto affascinanti dal punto di vista estetico e funzionali dal punto di vista energetico.
  • Verande in legno: resistenti e durature, sono una soluzione che unisce pregio e funzionalità; è possibile optare per legno massello o legno lamellare.
  • Verande in alluminio: sono le più economiche e non sono esteticamente suggestive come quelle in vetro o legno ma hanno ottime caratteristiche di solidità e isolamento termico.

Esistono detrazioni fiscali per le verande in vetro?

Esiste un modo per abbattere il prezzo delle verande in vetro. Grazie alle detrazioni fiscali Irpef, infatti, è possibile recuperare fino al 65% del costo complessivo della veranda.

Questo è possibile solo se il professionista che si incarica della realizzazione della struttura verifica e certifica che l’intervento apporta benefici all’unità immobiliare in termini di riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento: in questo caso, è possibile detrarre il costo dei materiali e della manodopera dalla dichiarazione dei redditi ottenendo un risparmio del 65%.

Per verificare i requisiti necessari, visita il portale dell’Agenzia delle Entrate: www.agenziaentrate.gov.it.

Veranda in vetro: prezzi, qualità e risparmio su Instapro

Ora sai proprio tutto sulle verande in vetro: prezzi, tipologie e consigli per fare un lavoro a regola d’arte. Non ti resta che inviare la tua richiesta su Instapro e solitamente in 24-48 ore riceverai i riscontri dei migliori professionisti della tua zona che si occupano della realizzazione di verande in vetro. Prezzi alla mano, scegliere sarà semplicissimo e potrai dare il via ai lavori.

Su Instapro sono presenti solo professionisti e ditte certificate e verificate, che offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo e che sono in grado di rispondere a qualsiasi domanda e richiesta specifica. I preventivi sono tutti gratuiti e potrai consultarli in tutta comodità e senza nessun tipo di impegno.

Cosa aspetti? Richiedi subito un preventivo.

Con Instapro, qualità e risparmio sono a portata di click.

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Costruzione veranda
  2. Guida ai prezzi: Costruzione veranda in legno
  3. Guida ai prezzi: Ristrutturazione completa
  4. Guida ai prezzi: Costruzione veranda per balcone
  5. Guida ai prezzi: Costruzione sporgente da facciata

Trova un infissi e serramenti vicino a te