Cappotto termico interno: prezzi e informazioni pratiche

Vuoi saperne di più sul cappotto termico interno? Prezzi di mercato, materiali da usare e detrazioni fiscali sono le informazioni basilari che trovi nella guida di Instapro. E se cerchi un preventivo gratuito, ecco come fare.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Cappotto termico interno: prezzi e caratteristiche generali

Come si fa un cappotto termico interno e a cosa serve? Si tratta di un sistema di isolamento termico interno, che si realizza applicando pannelli isolanti sulle superficie degli elementi strutturali dell’abitazione, le pareti e talvolta anche il tetto.

La coibentazione delle pareti (o più semplicementecappotto interno) accresce la resa energetica, conservando il calore necessario al fabbisogno specifico e diminuendo la dispersione termica. Al contempo, i pannelli garantiscono una maggiore insonorizzazione acustica degli spazi. Per questi motivi si tratta di un intervento con effetti benefici sia sulla gestione del bilancio familiare, sia sul comfort domestico.

Trova professionisti

Tabella riepilogativa per il prezzo di cappotto termico interno

Cappotto termico interno prezzi al mqDa - A
Pannelli in materiali sintetici8 € - 25 €
Pannelli in materiali minerali10 € - 30 €
Pannelli in materiali vegetali20 € - 50 €

NOTA: i prezzi del cappotto interno potrebbero variare per il tipo di lavoro da eseguire, la qualità dello stesso e la regione dove ti trovi
NOTA BENE: per il calcolo di spesa effettiva ricordati di considerare le eventuali detrazioni fiscali cappotto termico interno 2019

Cappotto interno: prezzi e fattori che lo influenzano 

Quando conviene rivestire internamente le pareti con questa barriera di isolamento termico e acustico? Quando il cappotto termico esterno è praticabile con maggiori difficoltà - per esempio un appartamento in condominio - e quando si è in fase di ristrutturazione importante e di riqualificazione energetica della propria casa. Quanto costa il cappotto termico interno? Riassumiamo per praticità le variabili principali che incidono sul preventivo finale:

  • Costo della manodopera
    • Dipende dalla regione nella quale vengono realizzati i lavori e dalla qualità del prodotto finale: mediamente varia da 25 € a 60 € al mq.
  • Costo dei materiali
    • Sul mercato sono disponibili materiali adatti alle più diverse esigenze. Sarà la consulenza di un professionista a valutare quale è la soluzione per il miglior cappotto termico interno per la tua abitazione. Vedremo nel prossimo paragrafo le caratteristiche dei vari materiali per i pannelli di coibentazione. A seconda che la scelta ricada su un materiale sintetico oppure su uno di origine naturale, il preventivo subirà oscillazioni di prezzo significative che possono andare da 8 € circa a mq a più di 40 € a mq.
  • Quantità di lavoro preparatorio e tipo di posa necessario
    • La preparazione preliminare può richiedere interventi lievi oppure più importanti, per quantità di lavoro e per attrezzature necessarie. Ugualmente anche le tecniche di installazione incidono sul preventivo finale. Ad esempio, un cappotto interno incollato direttamente sulla parete avrà prezzi inferiori rispetto a un cappotto che necessità di intercapedine e struttura di fissaggio in alluminio.
Cappotto termico interno

Trova professionisti

Cappotto termico interno: prezzi, materiali e posa

Entriamo adesso nel cuore dell'argomento di questa guida, parlando dei materiali disponibili sul mercato per l'isolamento termico interno. Come detto, la scelta deve essere fatta previa consiglio tecnico professionale, al fine di soddisfare non sole le proprie esigenze di budget, ma anche per raggiungere i valori di trasmittanza termica previsti dalle normative vigenti in tema di cappotto interno (ed esterno. Solo così sarà possibile realizzare per la propria abitazione il miglior cappotto termico interno. Le due macro categorie di materiali in commercio sono le seguenti:

Pannelli in materiale naturale

Rientrano in questa categoria i prodotti di origine minerale o vegetale, come la lana di roccia o il sughero, che sono ecocompatibili, traspiranti e a basso impatto ambientale. Sono degli ottimi isolanti termici il cui prezzo di acquisto non è il più economico, ecco perché per il loro impiego devono essere fatti calcoli precisi su costi e benefici. Questi alcuni dei più diffusi:

  • Lana di roccia: ignifuga, altamente traspirante, ha un'elevata resa come isolante termico e un basso costo. Per questo è uno dei prodotti più comunemente usati per l'isolamento termico interno. Come per gli altri materiali, però, il consiglio è quello di affidarsi per la messa in posa ad un professionista del settore, perché questo materiale richiede di saper essere maneggiato. Può infatti essere irritante per la pelle e le vie respiratorie mentre viene installato su un cappotto interno (una volta intonacato non c'è alcun rischio).
  • Sughero: ecologico al 100%, è un'ottima barriera contro l'umidità e contro le muffe. Unisce alle proprietà di isolante termico quelle di isolante acustico. Il prezzo non è economico, ma la durata nel tempo è garanzia di ammortamento della spesa.
Pannelli in materiale sintetico

Permettono un risparmio consistente all'acquisto, ma richiedono una maggiore manutenzione nel corso del tempo. Inoltre, la loro derivazione da sintesi di resine fenoliche o dal petrolio li rende difficilmente smaltibili e quindi poco ecocompatibili.

  • Polestirene espanso: il polistirolo è un materiale stabile nel tempo e di conformazione omogenea, caratteristiche che gli conferiscono una ridotta conduttività termica e quindi un maggiore rendimento isolante.
  • Polestirene estruso: valgono le indicazioni date per il polistirolo, del quale è un derivato, rinforzato nella resistenza meccanica.
  • Poliuretano:molto utilizzati per un cappotto interno sono i pannelli in poliuretano già accoppiati con il cartongesso. Si avranno quindi degli elementi di facile posa e che non necessitano di essere intonacati.

Una volta selezionato il materiale adatto, come si crea il cappotto termico interno? La messa in posa prevede generalmente due modi di procedere sulle pareti:

  1. Applicazione di una contro paretetramite incollaggio o tassellatura.
  2. Realizzazione di un telaio metallico o di cartongesso con intercapedine di circa 1 cm fra il muro preesistente e la contro parete.

I pannelli - sia in un caso, che nell'altro - sono sigillati fra loro con colle e intonaci speciali ed infine verniciati per mimetizzarli perfettamente con le pareti interne.

Trova professionisti

Cappotto termico interno: prezzi e vantaggi termici ed economici

Ma quale è la soluzione per il miglior cappotto termico: interno o esterno?

Come è facile intuire non esiste una risposta univoca. Soltanto il sopralluogo - per il calcolo delle superfici, l’analisi del loro stato di mantenimento, lo studio della conformazione dell'abitazione - può stabilire quale tipo di intervento è consigliabile. Sintetizziamo per praticità i principali vantaggi che si riscontrano installando il cappotto termico interno:

  1. Messa in posa rapida ed economica: il lavoro di installazione del cappotto interno è generalmente poco impegnativo e poco invasivo per la casa, permettendo di risparmiare tempo e quindi il danaro della manodopera necessaria.
  2. Efficienza aumentata del sistema di riscaldamento: miglior comfort domestico e risoluzione dei problemi legati all'umidità e alle muffe. L'applicazione dei pannelli prevede solitamente la creazione di una barriera, che elimina la preoccupazione della condensa utilizzando un materiale traspirante.
  3. Risparmio energetico: la temperatura giusta secondo il fabbisogno energetico viene raggiunta in tempi minori e mantenuta anche ad impianto spento. Il risparmio misurato in bolletta può arrivare, nei casi ottimali, anche oltre il 40%.

Cappotto interno: prezzi e detrazioni fiscali per il 2019

L'Agenzia delle Entrate ha prorogato fino al 31 dicembre 2021 gli incentivi relativi all'Ecobonus. Per quanto riguarda gli interventi strutturali, come il cappotto termico e la coibentazione del tetto, relativi a singole unità immobiliari l'aliquota è stata fissata al 65%. Come funzionano le detrazioni fiscali cappotto termico interno 2019? Ecco ciò che devi sapere:

  • Per usufruire del bonus è necessario raggiungere determinati indici di prestazione energetica. Sarà il professionista incaricato a redigere la relazione tecnica che attesta i valori di efficienza energetica dell'abitazione secondo la normativa ex-Legge 10.
  • L'importo massimo di spesa che puoi portare in detrazione fiscale è pari a 96.000 €.

Facciamo un esempio pratico. Stai ristrutturando casa e decidi di installare un cappotto termico. La spesa relativa alla progettazione, documentazione, installazione e certificazione ammonta a 25.000 €. Avrai diritto a detrazioni IRPEF pari a 16.250 € corrispondenti al 65% della spesa sostenuta. L'Agenzia delle Entrate non ti rimborserà con un versamento sul conto corrente, ma ti restituirà tale somma scalandola dalle tasse. Nel caso che abbiamo preso ad esempio rate annuali di 1.625 € di detrazione fiscale per dieci anni.

Oltre a questo, i prezzi del cappotto interno si ridurranno immediatamente grazie all'aliquota IVA agevolata al 10%. Per maggiori dettagli ti consigliamo di scoprire tutto sulle detrazioni fiscali per ristrutturazione sul blog di Instapro!

Trova professionisti

Cappotto termico interno: prezzi, qualità e risparmio su Instapro

Tutte le informazioni sul cappotto termico interno - prezzi, materiali, detrazioni fiscali - sono ormai a tua disposizione. Quale è il passo successivo che ti consigliamo? Semplicemente rivolgerti ad un professionista del settore. Lo studio preliminare delle caratteristiche tecniche dell'abitazione, insieme all'analisi del tuo budget e del tipo di risultato richiesto con il tuo nuovo cappotto interno, sono elementi fondamentali per risparmiare tempo e danaro e per evitare di incorrere in brutte sorprese finali. La consulenza preliminare è il segreto per trasformare una buona idea in un progetto di successo.

Se non vuoi perdere altro tempo e desideri un riscontro veloce e attendibile puoi affidarti ad Instapro: la piattaforma online che mette in contatto i clienti con esigenze simili alle tue e i professionisti di zona. Usarla è molto semplice: compila la tua richiesta con dettagli che possono essere utili, per esempio il tipo di abitazione, la superficie indicativa e la problematica da risolvere. Attendi circa 24 - 48 per le risposte dei professionisti di zona disponibili ad assumersi l'incarico. Senza alcun impegno da parte tua, potrai confrontare prezzi, tempistiche e qualità del servizio anche leggendo le opinioni degli altri clienti. Facile, affidabile e a portata di click.

Altre letture consigliate

Trova un ditta isolamento vicino a te