Cappotto termico esterno: prezzi e guida pratica

Cerchi informazioni sul cappotto termico esterno? Prezzi, tipologie di materiali e detrazioni fiscali sono quelle basilari per procedere con successo. E se vuoi un preventivo rapido e su misura, chiedilo ora: con Instapro è gratuito.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Cappotto termico esterno: caratteristiche generali

Cosa è e come funziona il cappotto termico esterno per un’abitazione? Si tratta di un intervento strutturale, rivolto soprattutto alle pareti, che permette di ottimizzarela resa e il dispendio energetico della propria abitazione.

La casa coibentata con il cappotto termico raggiunge la temperatura ottimale in meno tempo e la mantiene a lungo, in base al proprio fabbisogno energetico. Questo vale sia per il freddo d’estate che per il caldo d'inverno. La riduzione dei consumiha più di un effetto benefico: bollette meno care, minore impatto ambientale e maggior comfort domestico.

Quanto costa il cappotto termico esterno? Sono tre le variabili principali che incidono in modo significativo sulle voci di preventivo:

  • Il materialeutilizzato per il cappotto termico esterno
  • Lo spessoredel cappotto termico
  • L'entità degli interventi di preparazioneper la posa.

Trova professionisti

Tabella dei prezzi per il cappotto termico esterno

Hai bisogno di realizzare un cappotto termico esterno per la tua casa? Nella tabella qui sotto ti indichiamo i prezzi medirelativi a questo genere di interventi, inclusi i costi di fornitura e installazione. Le cifre indicate sono da considerarsi IVA esclusa.

Cappotto termico esterno prezzi al mqDa -  ²A
Pannelli isolanti in lana di roccia5 € - 20 €
Pannelli in EPS (Polistirene Espanso Sinterizzato)8 € - 15 €
Pannelli in PUR (Poliuretano Espanso Rigido)10 € - 25 €
Pannelli in PIR ( addizionato di schiuma antincendio)10 € - 25 €
Pannelli in EPS (Polistirene Espanso Sinterizzato) con grafite16 € - 30 €
Pannelli isolanti in sughero30 € - 50 €

NOTA il preventivo varia in base alla località di installazione, al materiale isolante scelto e alla superficie da coprire.

NOTA BENE sul conteggio complessivo devono essere calcolate le eventuali detrazioni fiscali cappotto termico esterno 2019 alle quali dedichiamo uno dei paragrafi successivi.

I fattori che incidono sul costo di realizzazione del cappotto termico

Il cappotto termico si può realizzare in due modi differenti:

  1. Cappotto interno: solitamente può essere applicato solo in alcuni punti all'interno degli ambienti e ha la doppia funzione di isolamento termico e soprattutto acustico.
  2. Cappotto esterno: rivestendo per intero l’edificio, il cappotto termico esterno garantisce un risultato migliore per quanto riguarda l'isolamento termico della casa. Richiede però tempi di realizzazione più lunghi e costi più elevati.

In questa guida vogliamo concentrarci sul cappotto termico esterno: prezzi al mq, materiali utilizzabili e caratteristiche tecniche.

Per quanto riguarda materiali, tipologia e spessore, li approfondiremo nel prossimo paragrafo perché sono un aspetto importante nel progettocomplessivo. In linea generale, possiamo già anticipare che i materiali sintetici sono quelli più economici (mediamente 20 € al mq), il costo di quelli minerali è invece leggermente più elevato (circa 30 € / 40 € al mq), mentre si sale ancora di prezzo per i materiali naturali (da 40 € a 80 € al mq). Alla spesa sostenuta per il materiale deve essere sommata quello della manodopera necessaria per la messa in posa, variabile dai 30 € ai 60 € al metro quadro e che può essere comprensiva del costo del noleggio per ponteggi e impalcature.

Anche lo statodell'immobile incide sul preventivo finale, perché migliori sono le condizioni in essere, minori saranno gli interventi preparatori necessari. L'operazione che solitamente ogni impresa edile effettua di routine è la pulizia della facciata: controllando eventuali infiltrazioni di umidità nell'intonaco e nel caso intervenendo prima della messa in posa dei pannelli isolanti, si può infatti ottenere una coibentazioneottimale. Ciò premesso, è evidente che la soluzione del cappotto termico esterno è l'ideale per le abitazioni indipendenti e le villette bifamiliari, che permettono di intervenire su tutti gli elementi della casa in totale autonomia di spazio e di movimenti.

Cappotto termico esterno

Trova professionisti

Cappotto termico esterno: prezzi e materiali

Per capire come si realizza un cappotto termico esterno, dobbiamo partire dai materialidisponibili sul mercato. Le loro diverse caratteristiche permettono infatti di raggiungere obiettivi specifici in base alle singole esigenze di ciascuna abitazione. Sarà il sopralluogoiniziale a stabilire il materiale ideale per il cappotto termicoda realizzare. In questa fase, il professionista incaricato studierà la struttura della tua casa, la sua ubicazione e lo statodi degrado della facciata. Gli interventi preparatori su quest'ultima avranno inoltre effetti benefici anche per la protezione dagli agenti atmosferici ed è per questo che il cappotto termico esterno di questo tipo viene anche chiamato cappotto **corazzato. Entrando nel merito, possiamo dire che i materiali che si utilizzano per realizzare un cappotto termico si dividono in tre macro categorie. Le differenze principali, oltre che nei costi, sono nella loro composizione e nel modo in cui vengono impiegati ai fini di ottenere un cappotto termico esterno di un certo spessore.

  • Cappotto termico con pannelli vegetali
    • Sono costituiti da materiali di origine organica, che per composizione chimica sono buoni conduttori di calore e traspiranti. Rientrano in questa categoria la fibra di legno, la lana di pecora e il sughero. Quest’ultimo è impiegato anche come isolante acustico per le sue caratteristiche fonoassorbenti ed è utilizzato come isolante per il cappotto termico esterno anche per via delle sue qualità ignifughe e meccaniche.
  • Cappotto termico con pannelli minerali
    • Come quelli vegetali, anche i pannelli in materiali minerali hanno un basso impatto ambientale, sono ecocompatibili e nella maggior parte dei casi sono anche ignifughi. Fanno parte di questa categoria l'argilla espansa, la perlite, la lana di vetro e la lana di roccia. Quest’ultima ha una densità così elevata che funge anche da ottimo isolante acustico e viene di solito inserita tramite insufflaggio per l'isolamento del tetto e del sottotetto.
  • Cappotto termico con pannelli sintetici
    • Essendo derivati dal petrolio, i pannelli sintetici sono costituiti nella maggior parte dei casi da polimeri in schiuma dall'ottima conducibilità termica, ma hanno un maggior impatto ambientale poiché non sono biodegradabili. Sentirai parlare di sigle come EPS (polistirene espanso sinterizzato), EPS con grafite e PVC (cloruro di polivinile) espanso. Rientrano in questa categoria anche le resine fenoliche e il poli isocianurato (PIR), la cui caratteristica principale è data dalla particolare resistenza al fuoco, che lo differenzia dagli altri materiali sintetici. L'EPS la fa da padrone fra i materiali sintetici usati per il cappotto termico esterno, per via del costo di acquisto contenuto e della possibilità di modulare lo spessore del cappotto termico esterno con questo genere di pannelli, al fine di ottenere il livello di isolamento termico desiderato.

Detrazioni fiscali cappotto termico esterno 2019

Come accennato a proposito dei prezzi del cappotto termico esterno, dalla spesa del preventivo si possono sottrarre le eventuali detrazioni, che permettono di ammortizzare i costi sostenuti per la realizzazione del cappotto termico esterno con gli sgravi fiscali. La Legge di Stabilità 2019 ha infatti approvato gli incentivi legati all'Ecobonus energetico fino al 2021. In cosa consistono le detrazioni fiscali per il cappotto termico esterno? Si tratta di una detrazione sull'IRPEF pari al 65% delle spese sostenute. L’Agenzia delle Entrate provvederà a scalare dalle tue tasse la somma corrispondente all'aliquota, in 10 rate annuali di pari importo. Il tetto massimo di spesa ammessa al beneficio delle detrazioni è pari a 96.000 € per ogni singola unità immobiliare. Come si fa per ottenerele detrazioni fiscali? Prima di tutto deve essere presentata in Comune la pratica di inizio lavori, CILA, firmata dal professionista abilitato, ingegnere o geometra. Al termine dell’installazione questa è la documentazione necessaria:

  • Dichiarazione del tecnico o del professionista abilitato che attesti il rispetto dei requisiti tecnici e degli indici di prestazione energetica, per i quali si fa riferimento alla tabella 2 del D.M. 26 gennaio 2010.
  • A.P.E. (Attestato di Prestazione Energetica) di ogni singola unità immobiliare per la quale si richiede la detrazione fiscale.
  • Relazione tecnica di progetto prevista dall'Art. 8 D.Lgs. 192/2005 e relativa all'efficienza energetica degli edifici per nuove costruzioni, ristrutturazioni importanti ed interventi di riqualificazione energetica. In essa si attesta la rispondenza alle prescrizioni per il contenimento del consumo di energia degli edifici e degli impianti termici.
  • Fascicolo originale con la documentazione inviata all'ENEA - agenzia nazionale per le nuove tecnologie - debitamente compilata e sottoscritta.

Trova professionisti

Cappotto termico esterno: prezzi, qualità e risparmio su Instapro

La guidasul cappotto termico esterno è quasi terminata. Manca ancora un ultimo ma fondamentale suggerimento per aiutarti a completare il tuo processo di studio e di scelta: la consulenza di un professionistadel settore. Il sopralluogo e i rilievi effettuati in fase preliminare sono il punto di partenza per ogni successiva decisione. Prima di tutto occorre valutare le condizioni dell'edificio, la sua esposizione e quantificare il budgeta disposizione: solo così il tuo progetto avrà tutte le carte in regola per riuscire con successo. Se non vuoi perdere tempo e cerchi una risposta rapida e affidabile, puoi procedere anche subito. Come? Con Instapro, la piattaforma online che mette in contatto clienti e professionisti del settore, gratuitamente e senza impegno. Compila la richiestacon i dettagli della tua idea, attendi circa 24-48 ore per avere un riscontro da parte dei professionisti disponibili ad assumere l'incarico. Potrai confrontare i preventiviin base al prezzo e alla tipologia dei servizi offerti, ma anche leggendo le opinionidegli altri clienti che prima di te hanno usufruito della prestazione professionale. Facile, sicuro e a portata di click.

Altre letture consigliate

Trova un ditta isolamento vicino a te