Quanto costa installare una caldaia Bosch?

Da sempre Bosch è sinonimo di alta qualità, affidabilità e durevolezza nel tempo. Se sei curioso di conoscere modelli di caldaia Bosch e prezzi relativi scopri di seguito o le principali caratteristiche e le variabili che ne influenzano il costo.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Installare una caldaia Bosch: prezzi e informazioni di base

Gli elettrodomestici marcati Bosch sono da sempre un’eccellenza del settore, in grado di offrire a una vasta platea soluzioni affidabili, prestazionali e soprattutto in grado di venire incontro alle moderne esigenze di risparmio economico ed energetico.

Non fanno eccezione in tal senso le caldaie di questo marchio prestigioso, che propongono modelli in grado di adattarsi sia alla sola produzione di acqua calda a scopi sanitari, sia al riscaldamento dei tuoi ambienti domestici.

Da settembre del 2018 Bosch ha poi incorporato all’interno del proprio gruppo il marchio Junkers, un’azienda leader nella produzione di caldaie domestiche, che da oltre 100 anni è impegnata a produrre modelli dotati delle più innovative tecnologie e adatti a qualunque destinazione d’uso e installazione.

L’unione tra il know-how tecnologicamente all’avanguardia di Bosch e la grande esperienza di Junkers nel riscaldamento domestico ti offre oggi prodotti rivisti sia nel design che nelle prestazioni, in grado di collocarsi nelle fasce di più alto livello di efficienza e dotate di un ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

A questo proposito, se sei interessato ad installare una caldaia Bosch, i prezzi sono sensibili a fattori quali:

  • La potenza che ogni dispositivo è in grado di erogare;
  • La tecnologia che sta alla base della produzione di calore;
  • Il combustibile con cui viene alimentata ogni caldaia;
  • La classe energetica di riferimento;
  • L’ingombro e le dimensioni;
  • La possibilità di unire la funzione di produzione di acqua calda a quella di riscaldamento.

All’interno del preventivo che la ditta incaricata ti avrà stilato tieni inoltre presente che ai prezzi della caldaia Bosch che avrai scelto dovrai aggiungere il costo delle ore di manodopera necessarie per la sua installazione, che variano a seconda del luogo di posa e dell’eventuale necessità di opere murarie accessorie.

Dopo un consulto tecnico approfondito e un sopralluogo preliminare troverai il modello di caldaia più indicato per le tue esigenze,  approfittando sì dei vantaggi tecnologici offerti dal gruppo Bosch – che da sempre si distingue non solo per l’elevato avanzamento tecnologico dei suoi prodotti – ma anche della capacità di Junkers di essere a stretto contatto col cliente; questo grazie a tecnici specializzati e disponibili in qualunque momento, e di proporre una vasta gamma di prodotti pensati per qualunque esigenza di riscaldamento.

Caldaia Bosch: tabella prezzi

Diamo ora uno sguardo ai prezzi delle caldaie Bosch.

Caldaia Boschda - a
Caldaia murale a condensazione639€ - 5400€
Caldaia da incasso1164€ - 1560 €
Modello standard alimentato a gas570€ - 5420€
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Caldaia Bosch: prezzi in base alla potenza

Il primo fattore che differenzia una caldaia Bosch e i prezzi relativi è la sua potenza calorifica, grandezza fisica che di solito si esprime in Kilowattora (kW/h). Più questo valore è alto, più la caldaia pomperà acqua calda all’interno dei tuoi terminali di riscaldamento, così come maggiore sarà l’acqua calda a disposizione per bagno e cucina.

Per capire qual è la potenza calorifica minima necessaria per riscaldare a dovere casa tua devi prima considerare se installare una caldaia in grado di unire la produzione di acqua calda sanitaria a quelle per il riscaldamento, oppure se separare i due impianti.

Fatta questa valutazione preliminare, un tecnico esperto sarà in grado di calcolare questo valore sulla base della seguente procedura:

  • Calcolerà i metri cubi totali dei tuoi locali, moltiplicando l’altezza media del soffitto per i metri quadri calpestabili;
  • Moltiplicherà a sua volta il risultato ottenuto per il fabbisogno di calore specifico, un coefficiente che tiene conto del grado di isolamento del tuo appartamento.

Il risultato finale ti darà i kW/h sufficienti per avere sufficiente caloria per i termosifoni, tenendo presente che per unire la funzione acqua calda sanitaria avrai bisogno di maggiore potenza per la tua caldaia. 

Tieni inoltre presente che il fabbisogno medio di calore specifico è pari a 0,05 kW/m2, anche se per case dotate di scarsa efficienza energetica può arrivare a un valore pari a 0,12 kW/m2; se invece hai provveduto ad isolare soffitti e pareti, oppure ad installare infissi ad elevata tenuta termica ed acustica, la soglia potrebbe scendere a 0,03 kW/ m2, il che significa meno potenza necessaria e di conseguenza un consumo energetico annuo inferiore e una bolletta più leggera. 

Installazione caldaia Bosch: prezzi in base alla tecnologia

Una caldaia Bosch ha prezzi che sono inoltre determinati dalla tecnologia che sta alla base del suo funzionamento: infatti oggi puoi selezionare modelli in grado di coniugare bassi consumi, potenza minima sufficiente alle tue esigenze di riscaldamento e rispetto per l’ambiente.

Stiamo parlando nello specifico di:

  • Caldaie classiche a camera stagna, alimentate a gas metano o a GPL, che si adattano a qualunque contesto di posa e di utilizzo. Il tiraggio forzato ti mette al riparo dalla fuga di monossido di carbonio, gas che si sprigiona in camera di combustione e che può causare gravi danni alla salute. Inoltre il fatto che la caldaia sia alimentata con un sistema di tubi per l’aerazione che comunica con l’esterno facilita la sua installazione in luoghi angusti, come sottoscala e mansarde;
  • Caldaie a condensazione, i modelli che grazie al recupero del calore latente dei fumi di combustione riducono la temperatura media di esercizio della camera di combustione e quindi i consumi. Rapide nell’arrivare alla temperatura desiderata, si adattano bene a un sistema di riscaldamento a moduli radianti, oppure a termosifoni in alluminio. Questo poiché entrambi i sistemi funzionano a basse temperature e diffondono in maniera più veloce ed uniforme il calore;
  • Caldaie alimentate da pannelli solari, una soluzione che fa bene al pianeta e ti consente di risparmiare sul combustibile e i suoi costi logistici e di gestione;
  • Scaldacqua, alimentati ad energia elettrica o a gas, specifici per la produzione di acqua calda sanitaria compatti e rapidi, sono la soluzione ideale per avere sempre acqua calda in bagni e cucine;
  • Caldaie ibride, ossia abbinate a pompe di calore – spesso alimentate da pannelli solari – e/o a degli scaldacqua per soddisfare sia le tue esigenze di riscaldamento che quelle di acqua calda sanitaria;
  • Caldaie a incasso, molto utili quando scarseggia lo spazio a disposizione per l’installazione di una caldaia, oppure si ha un mobile apposito in cui alloggiarla. Sono soluzioni tipiche in contesti come appartamenti di pochi metri quadri, o in caso tu voglia minimizzare l’impatto estetico della caldaia, nascondendola magari in una nicchia a parete. 

Caldaia Bosch: prezzi in base alla classe energetica

Altra variabile che differenzia i vari tipi di caldaia Bosch è la classe energetica a cui ogni modello appartiene: infatti la Normativa Europea stabilisce che tutti gli elettrodomestici siano classificati in base ai Kilowattora consumati annualmente, stabilendo così una graduatoria secondo cui man mano che si van dalla classe A+++ – che rappresenta i modelli che consumano di meno in – a quella contrassegnata con la lettera G – ossia quella che presenta i consumi più alti in assoluto – vi sia una differenza in termini di consumo e di conseguenza di prezzo finale.

Solitamente i modelli di caldaia di classe A+++, A++ e A+ sono i più prestazionali ed efficienti e sono quelli che costano un po’ di più in fase d’installazione; tuttavia potrai ammortizzare la differenza di costo inziale avendo un risparmio del 30% sui costi annui di gestione, il che significa avere una bolletta energetica mensile meno costosa. 

Installare una caldaia a condensazione Bosch: gli incentivi fiscali previsti dal Governo

A prescindere dal prezzo finale del tuo preventivo, per risparmiare qualcosa in più puoi approfittare degli incentivi fiscali varati dal Governo per l’installazione di caldaie ad elevata efficienza energetica.

Il cosiddetto Ecobonus è valido infatti per i modelli di caldaia a condensazione Bosch di ogni potenza e dimensione ed è applicato in sede di dichiarazione dei redditi sull’aliquota Irpef.
In particolare l’Ecobonus prevede:

  • Una detrazione pari al 65% dell’ammontare totale dei lavori per l’installazione di una caldaia a condensazione Bosch (o di altra marca) di classe A;
  • Una detrazione corrispondente al 50% del preventivo totale per la posa in opera di caldaie a condensazione di classe B.

Purtroppo non sono previsti sgravi per gli altri modelli di caldaia, in quanto l’obiettivo dell’Ecobonus è quello di implementare l’efficienza energetica degli edifici, riducendo i consumi e dunque lo spreco di risorse energetiche. 

Ad ogni modo l’incentivo viene applicato nell’arco di dieci anni, durante i quali sulla tua denuncia dei redditi ti verrà detratta dall’imponibile totale una quota fissa del bonus.

Caldaia Bosch: prezzi modici, qualità professionale e risparmio con Instapro

Confronta i vari modelli di caldaia Bosch, i prezzi relativi e le sue funzionalità di base: gli esperti certificati Instapro sono a tua disposizione e in pochissimo tempo stileranno un preventivo gratuito per ogni tua esigenza.

Contatta l’esperto più vicino alla tua zona: lavori a regola d’arte, garanzia di durevolezza nel tempo e materiali di prima scelta sono i tratti distintivi dei nostri esperti. 

Vuoi conoscere le opinioni su una caldaia a condensazione Bosch in particolare? Leggi le recensioni dei clienti che l’hanno già installata e saprai già all’incirca quali sono i suoi pro e contro.

Altre letture consigliate

Trova un termoidraulica vicino a te