Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Pavimenti e piastrelle

Quanto costa la posa del pavimento in graniglia?

Tipico delle case degli Anni ’60 e ‘70, il pavimento in graniglia oggi è tornato di tendenza. Scopri con noi di Instapro le caratteristiche e i prezzi d’installazione di un pavimento in graniglia: troverai ampia disponibilità a prezzi competitivi.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Pavimento in graniglia: prezzi e informazioni generali

Concepito inizialmente come un modo per recuperare i materiali edili di scarto, il pavimento in graniglia era già impiegato ai tempi dell’antica Roma per rivestire le superfici domestiche.

A partire dagli Anni ’60 il suo impiego ha conosciuto un vero e proprio boom, specie all’interno dei contesti di edilizia popolare, proprio in virtù praticità e facilità di posa.

Le moderne tendenze del design d’interni hanno di fatto sancito il ritorno del pavimento in graniglia per due semplici ragioni:

  • È una pavimentazione eco-sostenibile, poiché si basa su materiali naturali quali il marmo, pietre dure e mattoni, che spesso sono di origine riciclata;
  • Può essere facilmente sottoposta a processi di restauro;
  • Ha tempistiche di produzione e posa in opera molto più semplici di altre pavimentazioni, specie se la mettiamo a confronto con listoni e parquet in legno.

Tali caratteristiche rendono i pavimenti in graniglia molto più economici, con prezzi che variano prima di tutto in base al numero di frammenti utilizzati per riprodurre quelle screziature di forma quadrangolare che costituiscono la sua base. Di norma più sono fini i materiali dell’impasto, maggiore è il costo finale dei lavori.

Inoltre i pavimenti in graniglia hanno prezzi che cambiano a seconda delle finiture: infatti puoi scegliere una superficie lucida o grezza, così come motivi decorativi d’ispirazione classicheggiante come le candelabre, le greche e altre cornici che possono inserirsi ai bordi del tuo pavimento.

In alternativa potresti chiedere al pavimentista di realizzare decorazioni ispirate allo stile Liberty e a quello futurista, nei quali dominano le figure geometriche di vari colori e dimensioni.

Anche i colori del pavimento in graniglia influiscono sul costo finale dei lavori: infatti nell’impasto puoi scegliere pigmenti naturali di varie tonalità, che possono mescolati tra di loro per creare effetti cromatici cangianti, a contrasto o in pendant con i mobili e le pareti delle tue stanze.

In generale la graniglia di un pavimento ha sfumature molto naturali, che ben si abbinano a case arredate in stile classico, rustico o country; in particolare le architetture dei palazzi storici del tardo Ottocento sono pavimentati proprio a partire dalla graniglia, poiché l’impatto estetico d’insieme ben si sposava con le architetture Liberty o a quelle neoclassiche.

Tabella dei prezzi medi per pavimento in graniglia

Vuoi scoprire i prezzi dei pavimenti in graniglia? Con questa tabella potrai trovare qualche spunto interessante. Potrai anche scoprire il costo per l'installazione, la manutenzione e le opere che si possono creare con esse senza IVA.

Fornitura di pavimenti in graniglia - Prezzi al mq DaA
Pavimento in graniglia35€50€
Pavimento in graniglia e resina55€65€
Pavimento in graniglia marmo e resina60€65€
Posa pavimenti in graniglia Prezzo al metro quadroDaA
Posa qualificata completa 50€150€
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Come si produce un pavimento in graniglia?

La graniglia altro non è che la polvere di marmo, pietre e mattoni, triturata più o meno finemente e impastata con cemento. 

Per creare il suo tipico effetto cromatico vengono aggiunti all’impasto degli ossidi di origine naturale, come ad esempio quello di ferro.

L’impasto viene poi colato in uno stampo, che viene pressato per far fuoriuscire l’umidità e creare la superficie finale, che può essere o meno lucidata, a seconda della richiesta del cliente. 

A seconda di quanto è fine la graniglia, il pavimento avrà una texture più o meno complessa e raffinata.

pavimento graniglia

I pavimenti in graniglia di marmo vengono realizzate mediante due tipi di stratificazione:

  • Quella di tipo superficiale, che viene realizzata attraverso l’impiego di marmi e cemento di colore bianco;
  • Quella più corposa, che oltre allo strato superficiale ne prevede uno realizzato a partire da marmo e cemento scuro – cioè realizzato con un elevata percentuale di sabbia di fiume – e marmi.

A seconda degli strati la lastra sarà quindi più o meno spessa, così come la sua durevolezza e resistenza nel tempo sarà più o meno lunga; tuttavia le caratteristiche meccaniche basilari sono molto solide e durature.

Come variano i prezzi di un pavimento in graniglia in base al formato 

I pavimenti in graniglia hanno prezzi che cambiano poi in base al formato.

Se fino a pochi decenni fa era impossibile realizzar lastre di formati piccoli – per capirci simili a quelle delle normali piastrelle – oggi puoi decidere di installare un pavimento in graniglia di un formato 10x10cm, che si adatta bene anche ad ambienti angusti come un bagno di servizio, oppure è l’ideale nelle case di piccola metratura come monolocali e bilocali.

Ad ogni modo il prezzo del tuo pavimento in graniglia al metro quadro sale con l’aumentare del formato, così come anche il loro peso: infatti, come avremo modo di parlare in seguito, la base cementizia della graniglia rende le lastre più pesanti rispetto a quelle tradizionali in ceramica o in gres porcellanato, col risultato che i tempi di posa si allungheranno e il costo del preventivo finale salirà.

Pavimenti in graniglia: prezzi in base alle decorazioni

L’altra variabile che determina i prezzi di un pavimento in graniglia è la sua finitura, con la possibilità di scegliere tra varie tinte di marmo e varie tecniche decorative.

In particolare potrai scegliere di realizzare:

  • Pavimenti in graniglia in Stile Liberty, in cui i decori floreali la fanno da padrona;
  • Pavimenti in graniglia decorati in stile futurista od ¹ optical*, dove invece le forme e le linee geometriche del marmo creeranno intrecci e interessanti giochi di prospettiva;
  • Pavimenti in graniglia lucidi, tipici degli Anni ’60 e trattati con macchina lucidatrice dopo la fase di posa, per risplendere durante tutti i gironi dell’anno in case arredate con ampio uso di vetro e metallo
  • Pavimenti in graniglia grezza, più adatti invece a contesti rustici, magari in abbinamento con delle superfici in cotto o pietra naturale.

Per quanto riguarda invece le diverse cromie della graniglia del tuo pavimento, il marmo è un materiale talmente policromo da offrirti la più ampia gamma di colori, utili per creare contrasti o effetti pendant con le pareti e i rivestimenti a parete di casa tua. 

Infine potrai scegliere di creare cornici decorative con motivi tradizionali, come quelli della scuola siciliana, ma anche veri e propri mosaici che occuperanno il centro della tua pavimentazione e impreziosiranno tutto l’ambiente circostante.

Fasi di posa di un pavimento in graniglia

Per quanto riguarda la posa, se i pavimenti in graniglia degli Anni ’60 erano realizzati in tempistiche lunghe, questo era da imputare alla pesantezza delle lastre, che erano di formati molto grandi, e che dovevano essere posate con cura.

Le recenti innovazioni tecnologiche oggi ti permettono formati molto ridotti, che accomunano la loro posa a quella del marmo, ma anche delle piastrelle in ceramica.

Ad ogni modo, per riassumerti le fasi salienti della loro posa, un piastrellista esperto:

  • Verificherà la condizione del fondo di posa, provvedendo alla rimozione di avvallamenti e buchi e livellando la superficie del massetto o della vecchia pavimentazione;
  • Valuterà se sia meglio rimuovere la vecchia pavimentazione o se incollare le lastre di graniglia su di essa;
  • Procederà a tracciare uno schema di posa, fissando i punti di partenza e di arrivo, e tracciando le linee guida di eventuali cornici e spazi per i motivi decorativi;
  • Preparerà l’adesivo per incollare le lastre, scegliendolo sulla base delle caratteristiche di resistenza che servono per quella determinata superficie;
  • Stenderà su di essa il collante;
  • Comincerà a posare le piastrelle una dopo l'altra, senza creare fughe e seguendo lo schema di posa tracciato in precedenza;
  • Batterà con una cazzuola ogni lastra incollata, in modo tale da rimuovere bolle d’aria e assicurare la massima presa.

A questo punto il posatore aspetterà 2-3 giorni per lasciar asciugare il tuo pavimento in graniglia e procederà con le rifiniture, rimuovendo l’adesivo in eccesso e procedendo a lucidare la superficie, sempre che tu ne abbia fatto richiesta.

Contesti di posa dei pavimenti in graniglia

Per quanto riguarda invece le superfici da rivestire, un pavimento in graniglia si adatta bene a contesti classici, rustici e country, ma anche a palazzi d’interesse storico; tuttavia si possono posare in edifici residenziali moderni, così come in contesti di pubblici come bar e ristoranti.

Ogni stanza di casa tua può essere pavimentata con la graniglia di marmo, in quanto è una superficie versatile sia dal punto di vista estetico che da quello pratico.

Infine i pavimenti in graniglia di marmo possono essere posati anche in ambienti esterni, come ad esempio su balconi a sbalzo, viottoli di giardini e aree cortilive.

Come prendersi cura di un pavimento in graniglia: manutenzione e pulizia

Nonostante la graniglia sia un materiale solido, resistente alle intemperie e al calpestio frequente, essa necessita di una attenta e costante manutenzione: infatti teme l’infiltrazione della polvere, che può essere rimossa passando semplicemente l’aspirapolvere sul tuo pavimento a cadenza regolare.

Per quanto riguarda invece il suo lavaggio, la graniglia può essere pulita con acqua e sapone di Marsiglia, che renderanno lucente e igienizzata la tua superficie domestica.

Si può anche procedere a stendere la cera una volta alla settimana, ma facendo attenzione a diluirla in acqua e fare in modo che la sua superficie non sia troppo scivolosa. 

Infine per mantenerli lisci e lucenti nel tempo dovresti considerare di chiamare un tecnico esperto per un’operazione di lucidatura ogni 4 o 5 anni.

Pavimento in graniglia: qualità e risparmio su Instapro

Vuoi realizzare un pavimento in graniglia per dare un tocco vintage ai tuoi ambienti di casa? 

Confronta i preventivi degli esperti di Instapro più vicini alla tua zona: solitamente in 24 ore avrai la possibilità di confrontare i servizi e i prezzi di ognuno di essi.

Per saperne di più sulla professionalità dei nostri installatori certificati leggi le recensioni degli utenti Instapro: così avrai un’idea più chiara sulla loro affidabilità e professionalità.

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Posa pavimenti in bamboo
  2. Guida ai prezzi: Posa parquet legno
  3. Guida ai prezzi: Posa parquet industriale
  4. Guida ai prezzi: Posa parquet grigio

Trova un pavimentazione vicino a te