Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Pavimenti e piastrelle

Quanto costa la posa piastrelle ceramica?

Cerchi informazioni sulla posa piastrelle in ceramica: prezzi, tipi, tecniche e altro? In questa guida c’è tutto. Su Instapro puoi anche chiedere preventivi per la posa piastrelle, comparare i costi e scegliere il piastrellista che fa al caso tuo.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Posa piastrelle in ceramica: prezzi e fattori da considerare

Quanto costa posare le piastrelle? Nella tabella in alto trovi un riepilogo dei costi di posa delle piastrelle in ceramica al metro quadro, stando ai prezzi medi di mercato.

Quando si ristruttura una casa occorre calcolare con precisione i costi di ogni operazione. Quindi, se devi sostituire le piastrelle in ceramica, i prezzi di posa sono certamente una spesa da considerare. Senza dimenticare che il prezzo varia a seconda di molteplici fattori, tra cui:

  • Ampiezza della superficie da piastrellare (parete o pavimento);
  • Tipologia di piastrella in ceramica scelta;
  • Tecniche e schemi di posa delle piastrelle in ceramica;
  • Le fasi di preparazione, lavorazione e rifinitura.

In questa guida di Instapro trovi tutte le informazioni indispensabili per scegliere le tue nuove piastrelle in ceramica e conoscere i costi di posa e acquisto dei materiali.

Ogni giorno qui a Instapro aiutiamo chi cerca informazioni sui lavori in casa. Oltre alle guide tematiche, qui puoi anche cercare i migliori professionisti della tua zona per qualunque intervento.

Ad esempio, puoi richiedere subito e senza impegno un preventivo gratuito per la posa piastrelle. I piastrellisti registrati a Instapro ti risponderanno nel giro di 24 ore: potrai confrontare i preventivi, leggere le recensioni di altri clienti e, infine, scegliere il professionista che fa al caso tuo.

Se non sei ancora pronto a chiedere un preventivo per conoscere il prezzo di posa delle piastrelle in ceramica, leggi la guida fino in fondo. Riuscirai a chiarire ogni tuo dubbio.

Tabella dei prezzi medi per piastrelle in ceramica

Vuoi scoprire i prezzi delle piastrelle in ceramica? Con questa tabella potrai trovare qualche spunto interessante. Potrai anche scoprire il costo per l'installazione, la manutenzione e le opere che si possono creare con esse senza IVA.

Fornitura di piastrelle in ceramica- Prezzi al mq DaA
Piastrelle in monocottura8€10€
Piastrelle in bicottura10€14€
Piastrelle in maiolica stile tradizionale14€22€
Piastrelle in gres porcellanato standard8€25€
Posa piastrelle in ceramica prezzo al metro quadroDaA
Posa piastrelle standard15€45€
Demolizione piastrelle con smaltimento 5€10€

NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi. 

Tempistiche, fasi e informazioni sulla posa piastrelle in ceramica

Entriamo nel vivo dell’argomento e rispondiamo subito ad alcune fra le domande più frequenti relative alla posa delle piastrelle.

Quali sono le fasi e le tempistiche della posa piastrelle?

Primo aspetto da chiarire per comprendere l’entità di un intervento del genere. Infatti, nella posa delle piastrelle in ceramica il prezzo può variare in maniera considerevole a seconda delle fasi del lavoro e della durata. Vediamo le fasi di posa delle piastrelle in ceramica.

1. Preparazione del sottofondo

Che si tratti del muro o del pavimento, il sottofondo va preparato, livellato e levigato.

2. Posa delle piastrelle

A seconda dello schema e della tecnica, è il momento in cui si applicano le piastrelle sul pavimento o muro.

3. Stuccatura delle fughe

Terminata la posa, si rimuovono residui e materiali per poi sigillare le linee di fuga.

4. Realizzare le finiture

Pulizia finale delle piastrelle ed eventuale applicazione di prodotti di finitura.

Posa piastrelle per muri e pavimenti: cosa cambia?

Posare le piastrelle in ceramica su pavimenti o muri non è molto diverso. Le tecniche e gli schemi di posa sono gli stessi e così anche i prezzi di posa al metro quadro.

A fare la differenza è sicuramente il fattore tempo. Bastano poche ore per applicare le piastrelle in cucina come rivestimento murario, ma potrebbero volerci vari giorni per fare le pavimentazioni o, ancora per posare le piastrelle in bagno per ottenere un particolare effetto mosaico.

Si possono posare le piastrelle su un pavimento esistente?

In linea generale sì: è possibile posare le piastrelle in ceramica su un pavimento pre-esistente. Insieme al tuo piastrellista dovrai valutare la fattibilità dell’opera in base a:

  • Stabilità del pavimento;
  • Condizione della superficie della pavimentazione;
  • Conseguente perdita di altezza;
  • Soluzioni di posa realizzabili.

Nel caso non sia possibile, bisognerà smantellare la vecchia pavimentazione. Come già detto, le operazioni che precedono la posa delle piastrelle incidono pesantemente sul prezzo.

Schemi di posa delle piastrelle in ceramica

Quali sono gli schemi di posa piastrelle e quali sono quelli consigliati per i differenti tipi di piastrelle? Ecco un altro fattore che determina il prezzo di posa delle piastrelle in ceramica. Gli schemi di posa che stiamo per vedere sono i più diffusi, adatti per piastrelle in ceramica quadrate (le classiche 60 x 60 cm), rettangolari o in altre forme geometriche.

  1. Posa lineare
    Classico dei classici: piastrelle disposte una di fianco all’altra.
  2. Posa diagonale
    Posa in senso obliquo per formare una diagonale.
  3. Posa a mosaico
    Le piastrelle in ceramica vengono disposte in modo da creare un disegno sull’intera superficie o in alcune aree precise.
  4. Posa a cassero
    Piastrelle posizionate una di fianco all’altra leggermente sfalsate per creare movimento.
  5. Posa a scacchiera
    Perfetta per piastrelle in ceramica quadrate di colore diverso, prevede di alternare le varie tonalità.

Molti confondono gli schemi di posa con le tecniche di posa delle piastrelle. Come hai appena visto, lo schema di posa è la configurazione di come le mattonelle saranno disposte sul pavimento o muro. Le tecniche di posa, invece, sono i vari metodi possibili di incollare le piastrelle in ceramica al supporto. Vediamoli subito.

Tecniche di posa delle piastrelle in ceramica

Esistono tanti modi di ancorare le piastrelle alle superfici, ma solo alcuni sono più indicati per le piastrelle in ceramica. Alle soluzioni più praticate se ne affiancano altre più moderne e semplici, come i materiali con funzione collante o le mattonelle con sistema autoposante.

Ecco le principali tecniche di posa per le piastrelle in ceramica.

  1. Posa a colla

La soluzione massetto e colla è la più diffusa oggigiorno per la posa delle piastrelle in ceramica a muro o a pavimento. È adatta a ogni tipo di mattonella, dalla ceramica al gres porcellanato. Ideale per gli spazi interni, esterni e per le aree carrabili come il garage o il box auto. È la prima scelta di ogni piastrellista: garantisce ottima resa, durata, resistenza e rapporto qualità/prezzo.

  1. Posa a secco

In alcuni casi particolari è possibile eliminare qualunque tipo di colla per piastrelle. Esistono, infatti, delle piastrelle per pavimentazione con sistema a incastro flottante, detto anche autoportante. Una soluzione di posa a secco che potrebbe accorciare i tempi di lavoro, ma che richiede mani esperte e, soprattutto, le giuste condizioni degli ambienti.

  1. Posa a malta

L’antica tecnica di posa a sabbia e cemento oggi non è più conveniente per le piastrelle in ceramica. Rimane la soluzione principale per la posa in opera di lastre di marmo, pietra e porfido. Particolarmente indicata, quindi, per rivestimenti e pavimenti interni di pregio o per lastricare gli spazi all’aperto, come vialetti e cortili.

Come scegliere la migliore tecnica di posa per le tue piastrelle in ceramica al prezzo più conveniente? Affidati ai piastrellisti iscritti a Instapro e lasciati guidare.

Tipologie di piastrelle in ceramica e prezzi

A questo punto della guida, è il momento di parlare di estetica e stile, importanti tanto quanto gli aspetti più tecnici del lavoro. Scopriamo insieme quali sono le più ricercate tipologie di piastrelle in ceramica e i prezzi orientativi.

  • Piastrelle in ceramica di Vietri
    Sono piastrelle di ceramica artigianali di alto valore artistico. Decorazioni iconiche e classicheggianti di grande pregio, ideali in abitazioni e ambienti importanti. Il prezzo di queste piastrelle in ceramica è piuttosto elevato.

  • Ceramiche di Caltagirone piastrelle
    Restiamo nel campo delle piastrelle in ceramica artigianali, decorate con particolare cura artistica. Anche queste piastrelle in ceramica siciliana sono consigliate in ambienti di pregio o estremamente caratteristici.

  • Piastrelle in ceramica effetto legno

In questi anni sono di forte tendenza: le piastrelle in ceramica effetto legno restituiscono l’effetto visivo del legno, ma a costi decisamente più contenuti. Ne esistono di varie dimensioni e colorazioni, per riprendere tutte le essenze del legno.

  • Piastrelle in ceramica effetto pietra
    Il successo delle piastrelle in ceramica effetto pietra non è un caso: permettono di portare in casa qualunque effetto materico. Marmo, ardesia, basalto e mille altre riproduzioni di pietra naturale, in tante palette di colori diversi. Il prezzo delle piastrelle in ceramica effetto pietra varia a seconda della qualità del materiale: ce n’è per tutte le tasche.
  • Piastrelle ceramica diamantate

Un tuffo indietro nel tempo: le piastrelle in ceramica diamantate hanno un gusto retrò che oggi va tanto di moda. Prendono il nome dal diamante per la loro superficie sfaccettata ed erano ampiamente usate nei primi del Novecento. Sono tornate alla ribalta negli ultimi anni per amore dello stile industriale e vintage, che si esprime anche attraverso l’uso delle piastrelle in ceramica. I prezzi sono abbordabili.

  • Piastrelle in gres porcellanato

L’unione tra argilla e caolino: la perfetta sintesi di qualità, resistenza, bellezza e adattabilità. Il gres porcellanato è tra le ceramiche più richieste del momento: ha un costo superiore rispetto alle comuni piastrelle in ceramica, ma garantisce una resa migliore. Insomma, non ha bisogno di molte presentazioni.

Parlando di materiali e stili, vediamo come personalizzare le varie zone della casa grazie alle piastrelle in ceramica.

Posare le piastrelle in ceramica in diverse zone della casa

Come posare le piastrelle in ceramica in differenti zone della casa? Largo alla fantasia.

Ti suggeriamo qualche soluzione fuori dagli schemi.

  • Piastrelle in ceramica in salotto

Le ultime tendenze ti incuriosiscono? Allora, potresti osare un pavimento in salotto a mo’ di tappeto: crea un rettangolo centrale con delle piastrelle di forte impatto grafico, e lungo il perimetro della stanza usa mattonelle neutre.

  • Piastrelle di ceramica in cucina

I tocchi di colore sono la tua cifra? Usa piastrelle in ceramica dalle tinte forti e vivaci per rivestire l’angolo cottura, come l’arancio, il verde o il giallo.

  • Piastrelle di ceramica in bagno

L’effetto mosaico ancora non ha fatto il suo tempo. Ma puoi osare di più. Le piastrelle in ceramica diamante sono di grande tendenza, bianche o coloratissime, specialmente per i bagni piccoli. Vuoi più carattere? Allora prova con finiture cangianti.

  • Piastrelle di ceramica in camera da letto

Hai mai pensato a realizzare la testiera del letto in piastrelle? È molto in voga tra gli amanti del design, ma si tratta anche di una soluzione economica: risparmi sull’acquisto della testiera e, magari, anche dei comodini.

Hai tante idee di stile, ma non sei sicuro se sono adatte alla tua casa? Non sai come piastrellare stanze di dimensioni diverse? Come intervenire quando gli spazi sono molto piccoli o molto grandi? Come ottimizzare i costi di posa piastrelle in ceramica? Per ogni tua domanda, su Instapro trovi la risposta giusta.

Tra tutti i piastrellisti della tua zona, qui puoi trovare i professionisti più esperti e fidati, pronti a realizzare le pavimentazioni e i rivestimenti per la tua casa. Qualunque sia la zona da trattare: cucina, bagno, sala, camera da letto, giardino, terrazza, garage e così via.

Perché scegliere le piastrelle in ceramica: 4 vantaggi

Molti si chiedono perché scegliere le piastrelle in ceramica e non un altro tipo di rivestimento. Ci hai pensato anche tu? Ecco dei buoni motivi per scegliere le piastrelle in ceramica.

  1. Rapporto qualità/prezzo
    Non c’è gara: le piastrelle in ceramica hanno un prezzo accessibile a fronte di resistenza e prestazioni elevate. Esistono altri materiali di rivestimento, come legno, pietra, resina, vinile, ma non c’è paragone sul fronte del prezzo: le piastrelle in ceramica saranno sempre in cima alla lista delle opzioni.
  2. Pulizia e igiene
    Perché rivestire le pareti con le mattonelle in ceramica, quando la pittura è più che sufficiente? Beh, non è proprio così. Le mattonelle proteggono i muri di bagno e cucina, ambienti dove si sviluppano vapori che potrebbero danneggiare le pareti, o dove si può sporcare con facilità. Quindi, le piastrelle in ceramica garantiscono pulizia e igiene.
  3. Durevolezza
    A discapito del prezzo, le piastrelle in ceramica sono molto resistenti e durano nel tempo. Non si deteriora facilmente, è pratica, non richiede particolare manutenzione ed è facile da pulire.
  4. Varietà estetica
    Impossibile negare che tra ceramiche e gres porcellanato, le possibilità di personalizzazione degli ambienti siano infinite.

E tu che ne pensi? Sei pronto a sostituire i tuoi vecchi rivestimenti? Ti diamo un motivo in più per farlo: potresti installare le nuove piastrelle in ceramica a prezzi vantaggiosi, grazie alle detrazioni fiscali. Continua a leggere.

Posa piastrelle in ceramica, detrazioni fiscali 2018

Esistono delle detrazioni fiscali per la posa delle piastrelle? Sì, in alcuni casi è possibile abbattere i costi di posa delle piastrelle in ceramica.

La Legge di bilancio 2018 prevede importanti detrazioni fiscali sull’Irpef per chi effettua lavori in casa, sia nelle singole unità immobiliari che nei condomini. In linea generale, per la sostituzione di pavimenti e rivestimenti è possibile beneficiare delle detrazioni Irpef (che arrivano fino al 65%) in questi casi:

  • Quando l’intervento interessa parti condominiali;
  • In una singola unità immobiliare, se rientra in una ristrutturazione più ampia, come il rifacimento del bagno o degli impianti e così via.

Per saperne di più, visita il portale ufficiale dell'Agenzia delle Entrate: www.agenziaentrate.gov.it.

Posa piastrelle in ceramica: prezzi giusti, qualità e risparmio su Instapro

A questo punto della guida, hai raccolto tutte le informazioni utili sulla posa delle piastrelle in ceramica: prezzi di acquisto e manodopera, tipologie, vantaggi e sconti fiscali. Sei pronto a fare la tua scelta consapevole.

Cosa aspetti ad avviare la posa delle nuove piastrelle in ceramica? Ti bastano pochi click per iniziare i lavori.

Su Instapro puoi richiedere subito preventivi gratuiti ai migliori professionisti della tua zona, tutti verificati e certificati. Riceverai le proposte nel giro di 24 ore e, nel frattempo, potrai valutare i servizi e le recensioni degli altri clienti.

Trova il professionista che fa al caso tuo per la posa di piastrelle in ceramica: con i prezzi alla mano è più rapido, semplice e sicuro.

Cosa aspetti? Richiedi subito un preventivo.

Con Instapro, qualità e risparmio sono a portata di click!

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Posa pavimenti in bamboo
  2. Guida ai prezzi: Posa parquet legno
  3. Guida ai prezzi: Isolamento del pavimento
  4. Guida ai prezzi: Posa parquet grigio
  5. Guida ai prezzi: Posa gres porcellanato

Trova un pavimentazione vicino a te