Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Pavimenti e piastrelle

Quanto costa la posa dei pavimenti in ceramica?

Classico rivestimento per contesti interni ed esterni, la ceramica è un materiale versatile a livello estetico e molto resistente. Ma quali sono i parametri che influenzano il prezzo dei pavimenti in ceramica? Scoprilo con noi nella guida seguente.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Pavimenti in ceramica: prezzi e informazioni varie

Se stai cercando un rivestimento dotato di un ottimo rapporto qualità-prezzo, la ceramica è la soluzione migliore per pavimentare i tuoi ambienti domestici, sia interni che esterni.

Le loro caratteristiche di resistenza meccanica, unita alla possibilità di personalizzarle la loro superficie con grafiche, colori e decorazioni di ogni tipo, sono un perfetto connubio tra estetica e funzionalità.

Che la superficie da rivestire sia quella dal bagno, della cucina, oppure che tu debba pavimentare la tua camera da letto o la zona giorno, troverai i pavimenti in ceramica giusti per armonizzarsi al meglio con le finiture di ogni ambiente, siano queste classiche oppure più in linea con le tendenze contemporanee.

In particolare oggi potrai avere il vantaggio di piastrellare qualunque stanza di casa tua con il calore e l’eleganza dei materiali naturali, come ad esempio le pietre e le essenze lignee, grazie alla disponibilità di modelli quali:

  • Il pavimento in ceramica ad effetto legno;
  • Il pavimento in ceramica che imita le venature del marmo, oppure la consistenza del granito e dell’ardesia.

Queste soluzioni sono molto più economiche rispetto al materiale naturale e al tempo stesso ti garantiscono una maggior resistenza al calpestio, alle macchie e allo sporco, oltre che una minor manutenzione: infatti il legno e la pietra sono materiali vivi, che a cadenza periodica devono essere lucidati e trattati con prodotti impermeabilizzanti atti a proteggerne la superficie. 

Per quanto riguarda la loro pulizia, i pavimenti in ceramica possono essere lavati semplicemente con acqua e sapone neutro per assicurare igiene, pulizia e brillantezza in ogni ambiente di casa.

Se stai pensando invece a piastrellare portici, loggiati e gli spazi lastricati del tuo \giardino, potrai scegliere le piastrelle in gres porcellanato, un particolare tipo di ceramica trattato per resistere agli sbalzi termici, all’umidità e agli agenti atmosferici; così facendo ti assicurerai superfici anti-scivolo, belle e soprattutto durature nel tempo.

A prescindere dal contesto di rivestimento, i pavimenti in ceramica hanno ¹ *prezzi** che cambiano:

  • A seconda della loro dimensione;
  • In base alla tipologia di ceramica che sceglierai di posare;
  • A partire dal tipo di decorazione che avrai scelto per la ceramica dei pavimenti.

Infine devi aggiungere al preventivo finale il costo della manodopera, che a seconda della tecnica di posa andrà a influire in maniera più o meno consistente sul prezzo dei lavori finiti. 

Tabella dei prezzi medi per pavimenti in ceramica

Sei interessato ai prezzi dei pavimenti in ceramica? In questa tabella potrai trovare qualche spunto interessante. Potrai anche scoprire il costo per l'installazione, la manutenzione e le opere che si possono creare con esse senza IVA.

Fornitura pavimenti in ceramica - Prezzi al mq DaA
Monocottura7€10€
Bicottura9€12€
Gres porcellanato10€55€
Cotto5€40€
Posa di pavimenti in ceramica Prezzo al metro quadroDaA
Posa di piastrelle25€65€
Massetto per pavimenti in ceramica10€45€

NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi. 

Le principali tipologie di pavimenti in ceramica

A seconda del tipo di ceramica i pavimenti di casa tua avranno caratteristiche differenti di resistenza, durevolezza nel tempo e impermeabilità.

In particolare potrai scegliere tra le seguenti tipologie:

  • Pavimenti in ceramica realizzata con processo di monocottura, cioè che subiscono un solo trattamento termico, che cuoce sia il supporto – detto anche biscotto - che lo strato superficiale, solitamente smaltato. Sono il modello di ceramica per pavimenti più economica e tipica di una posa da interno;
  • Pavimenti in ceramica che ha subito un processo di bi-cottura, in cui prima avviene la cottura del biscotto e poi quella dello strato smaltato, anch’essi tipici di una posa in contesti interni;
  • Pavimenti in gres porcellanato, indicati per il rivestimento di ambienti interni ed esterni, poiché trattati con alte temperature che vetrificano lo strato superficiale e ne garantiscono massima resistenza all’usura e impermeabilità;
  • Pavimenti in maiolica, spesso decorata a mano, utile per creare rivestimenti per interni dal tocco unico e personale;
  • Pavimenti in cotto, adatti ad ambienti rustici e country, utili sia per pavimentare superfici interne che ambienti cortilivi e loggiati, in quanto dotati di buona resistenza alle intemperie;
  • Pavimenti in klinker ceramico, simile al cotto dal punto di vista delle caratteristiche e dei contesti di posa ma più difficile da pulire. 

Tempi e fasi di posa dei pavimenti in ceramica

Altra variabile che influenza il preventivo dei tuoi pavimenti in ceramica è la tempistica di lavorazione.

Se ti stai chiedendo il tempo medio che un piastrellista esperto impiega a pavimentare una stanza, questo dipende:

  • Dalla metratura complessiva dell’ambiente;
  • Dal tipo di rivestimento che avrai scelto;
  • Dalle condizioni del fondo di posa: infatti se il vecchio pavimento è intatto potresti optare per una posa diretta su di esso, mentre in caso di avvallamenti o rotture bisognerà rimuoverlo;
  • Dal tipo di tecnica di posa impiegata e lo schema di fissaggio del rivestimento.

Fatte queste valutazioni preliminari il posatore procederà nel seguente modo:

  • Valuterà se rimuovere o meno il vecchio rivestimento:
  • Livellerà la superficie di posa;
  • Stenderà l’adesivo per le piastrelle;
  • Poserà ogni singola lastra o piastrella secondo lo schema da te richiesto;
  • Una volta asciugata la colla – di solito occorrono 2 o 3 giorni – rifinirà la superficie rimuovendo l’adesivo in eccesso e pulendola a dovere.

La tecnica che ti abbiamo descritto finora si definisce ad incollaggio e può essere effettuata su una vecchia pavimentazione, oppure dopo averla rimossa e valutate le condizioni del massetto.

In alternativa potresti optare per i cosiddetti pavimenti in ceramica autoportanti, che non richiedono adesivi e che sono simili alla posa per incastro dei rivestimenti autobloccanti: infatti il piastrellista, dopo aver valutato la planarità del fondo, poserà direttamente su di esso il rivestimento, prevedendo o meno la possibilità di linee di fuga.

Infine una posa molto utilizzata negli ultimi tempi è quella sopraelevata; in pratica prima di stendere il nuovo rivestimento sul tuo vecchio pavimento il tecnico inserirà tra i due dei piccoli rialzi di forma circolare, di altezza variabile e in grado di creare un’intercapedine d’aria che fungerà da isolante naturale, trattenendo l’umidità e il freddo. 

Pavimenti in ceramica: schemi di posa

Per quanto riguarda invece gli schemi di posa che potresti scegliere per i tuoi pavimenti in ceramica, tra questi abbiamo:

  • La posa ortogonale, ossia quella che prevede il pavimento ordinato in orizzontale o in verticale. Questo schema è quello più economico e versatile;
  • La posa a mosaico, che si basa su un disegno preciso da realizzare a pavimento e che è molto costosa, poiché richiede maggior attenzione e ore di lavoro da parte del piastrellista;
  • La posa diagonale, che invece va a formare un angolo di almeno 45 gradi tra l’inizio e la fine del pavimento. Anch’essa si adatta bene a qualunque stanza ed ha costi simili a quella ortogonale;
  • La posa geometrica, che prevede l’impiego di piastrelle di varie forme per creare dinamicità a pavimento. Anche qui serve attenzione dell’incasellare ogni mattonella, per avere un effetto estetico di rande impatto. 

Pavimenti in ceramica: i principali contesti di posa domestica

La versatilità e la personalizzazione della ceramica per pavimenti la rende un prodotto adatto a qualunque contesto abitativo, sia interno che esterno.

Nella zona giorno molto di tendenza è il pavimento in ceramica ad effetto legno, in grado di ricreare un’atmosfera accogliente ed elegante. 

Se preferisci invece le venature del marmo potresti optare per una ceramica ad effetto pietra, adatta ad esempio anche nelle camere da letto, specie se sceglierai i toni del grigio, eleganti e trendy. 

In bagno e in cucina invece meglio optare per la posa del gres porcellanato, più solido, robusto e soprattutto resistente all’umidità; così ti prenderai cura del tuo pavimento in modo semplice ed efficace, senza aver paura di danneggiarne la bellezza. 

Il gres porcellanato è adatto per la stessa ragione anche alla posa in estern, magari per rivestire il pavimento del tuo gazebo, il bordo della tua piscina, o per pavimentare il perimetro esterno della tua abitazione. Colori sgargianti o pastello, motivi geometrici e decorazioni di ogni tipo si adatteranno alla perfezione allo stile architettonico di casa tua. 

Se preferisci invece un materiale dall’aspetto più rustico, il cotto è la soluzione ideale, adatto sia alla tua zona giorno, ma anche a lastricare i porticati e i ballatoi esterni: infatti la sua resistenza a qualunque condizione climatica lo rende un materiale durevole nel tempo e soprattutto capace di “invecchiare” in maniera elegante, formando quella patina opaca dal sapore vintage che non possiedono invece il klinker o la ceramica smaltata. 

Pavimenti in ceramica: qualità e risparmio con Instapro

Vuoi saperne di più sui pavimenti in ceramica, sui prezzi di ogni singolo materiale e sulle tipologie di posa da adottare, rivolgiti a una ditta affiliata a Instapro: ogni giorno decine di professionisti sono al tuo servizio per chiarire ogni tuo dubbio.

Invia una richiesta di preventivo senza impegno tramite la nostra piattaforma: solitamente in 24 ore avrai riscontri dai migliori professionisti della tua zona.

Scegli il piastrellista più vicino alla tua zona e confronta le opinioni dei clienti che si sono rivolti ad esso grazie alle recensioni che abbiamo raccolto: così avrai la certezza di lavori a regola d’arte e della massima serietà professionale.

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Posa pavimenti in bamboo
  2. Guida ai prezzi: Posa parquet legno
  3. Guida ai prezzi: Isolamento del pavimento
  4. Guida ai prezzi: Posa parquet grigio
  5. Guida ai prezzi: Posa gres porcellanato

Trova un pavimentazione vicino a te