Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Tinteggiatura

Tinteggiare pareti: gli effetti

27-01-2020
Tinteggiare pareti

Effetti di facile realizzazione per le pareti di casa

Se avete intenzione di fare un restyling della vostra abitazione o siete stanchi delle solite mura domestiche bianche, potete pensare di tinteggiare le pareti con effetti entusiasmanti che daranno una luce nuova a tutti gli ambienti.

Esistono tantissime tecniche di pittura mediante le quali poter dar sfogo alla vostra fantasia, con gli effetti lucidi riuscirete a dare profondità alla casa, con quelli spugnaticreerete movimento nella parete, mentre se deciderete di tinteggiare le pareti con effetto pennellato, renderete l'ambiente moderno e contemporaneo.

Prima di iniziare avete bisogno di procurarvi tutto il materiale necessarioallo svolgimento del lavoro. Gli accessori e i prodotti dei quali dovete munirvi per tinteggiare le pareti con effetti sono:

  1. Guanti
  2. Cappellino
  3. Tuta da lavoro (o indumenti comodi)
  4. Stucco
  5. Spatola per stucco
  6. Carta abrasiva
  7. Vernici (da scegliere sulla base dell'effetto che volete creare)
  8. Bidone per la vernice
  9. Bastone di legno per miscelare la pittura per interni
  10. Pennelli di varie dimensioni
  11. Rullo con prolunga per le superfici alte
  12. Accessori per gli effetti (spugne, stracci, pennello con setole rigide, spatola e così via)
  13. Prodotto antimuffa
  14. Teli di nylon o vecchie lenzuola
  15. Nastro adesivo da pittore

Trova professionisti

Se avete abbastanza manualità potrete tinteggiare le pareti con effetti senza richiedere l'intervento di un imbianchino.

A seconda della grandezza della stanza e degli effetti per tinteggiare le pareti che volete realizzare, vi occorrerà qualche giorno di lavoro e una pittura per pareti di qualità.

1. Preparazione del fondo

Prima di passare alla fase cruciale, ossia quella che prevede di tinteggiare le pareti con effetti, dovete preparare la stanza nella giusta maniera. In questo caso spostate tutti i mobili che si trovano sulla parete e poneteli al centro, in seguito copriteli con dei teli di nylon oppure metteteli in protezione utilizzando delle vecchie lenzuola.

Successivamente abbiate cura di togliere tutto ciò che avete appeso alla parete, come quadri, attacca panni, poster, specchi e ogni altra cosa. Non dimenticate di togliere anche i chiodi soprattutto se avete intenzione di dare una nuova collocazione a quadri e specchi quando il lavoro sarà ultimato.

In seguito passate a mettere il nastro adesivo per pittori su tutti gli infissi, avendo cura di non lasciare scoperta nessuna parte.

Una volta che avrete preparato la stanza potete passare alla pulizia della parete. Non dimenticate quindi di togliere ragnatele e sporcizia dai muri oltre che di eliminare la muffa mediante dei prodotti appositi. In commercio esistono degli antimuffa che dovrete allungare con acqua (seguendo le indicazioni riportate nella confezione) e che dovrete lasciar asciugare per bene.

Dopo aver pulito le pareti riempite eventuali crepe e fessure con lo stucco, aiutando il prodotto a penetrare nei buchi mediante l'utilizzo di una spatola. Quando avrete finito con lo stucco, passate la carta abrasiva sul muro in modo da eliminare qualsiasi accumulo di vernice.

2. Tipologie di effetti

Potete scegliere per le vostre pareti di tinteggiare con effetti diversi. Ogni tecnica per pitturare casa prevede l'utilizzo di strumenti diversi che verranno indicati in ogni paragrafo.

2.1 Lo spugnato

Uno degli effetti più utilizzato per imbiancare casa in maniera moderna è rappresentato dallo spugnato.

Con il metodo della spugnatura avrete una parete che sembra porosa e, per realizzarla, munitevi di una spugna apposita (reperibile presso negozi specializzati) che potrete utilizzare in due modi.

Per creare un effetto omogeneo, stendete una mano di vernice sulla parete e, senza lasciarla asciugare, tamponate la superficie con una spugna, facendo una pressione diversa a seconda del risultato che vorrete ottenere.

Per tinteggiare le pareti con effetto spugnato potete anche intingere la spugna nella vernice e tamponare i muri.

Questa tecnica è di facile realizzazione per cui è adatta se non avete grande esperienza nella pittura.

Trova professionisti

2.2 L'effetto marmo

Se volete dare alla vostra abitazione un aspetto molto elegante, potete utilizzare dei colori per tinteggiare le pareti di casa come se fossero un pavimento. L'effetto marmo, o marmorizzato, tipico del rinascimento veneziano, prevede l'utilizzo di colori per pareti appositi, in genere già pronti all'uso. Per imbiancare casa creando l'effetto marmorizzato dovete passare il pennello sulla parete cercando di realizzare delle pennellate sempre diverse tra loro. Questo significa che avete bisogno di passare il pennello in direzioni sempre diverse in modo da creare le venature tipiche del marmo.

Per rendere l'effetto ancora migliore, fate pressioni diverse durante la pennellata, creando così delle zone più scure e irregolari.

Tinteggiare le pareti con effetto marmo richiede l'utilizzo di pennelli di diverse dimensioni, in particolare dovrete dotarvi di un pennello sottile con i peli lunghi.

Una volta che la pittura si sarà asciugata passate a stendere una mano di cera d'api per poi lucidare successivamente (dopo circa un paio d'ore) con un panno asciutto.

2.3 L'effetto lucido

Per tinteggiare le pareti con effetto lucidodovete acquistare una serie di colori per pareti giusti. In particolare, l'effetto lucido è reso possibile utilizzando gli smalti, che sono di facile stesura e utilizzo.

Per creare un effetto lucido stendete una prima mano di vernice sulla parete e lasciatela asciugare.

In un secondo momento passate a dare la seconda mano utilizzando un pennello di grandi dimensioni.

In commercio esistono anche delle pitture lucide con brillantini che potrete utilizzare per creare delle pareti colorate glamour e chic.

2.4 L'effetto pennellato

Tra i metodi di pittura più facili da realizzare c'è il pennellatodove il risultato finale prevede una parete colorata di grande impatto visivo.

Per tinteggiare le pareti con effetto pennellato, dovete munirvi di uno speciale pennello dotato di setole rigide che vi servirà per eseguire l'effetto.

La prima cosa da fare è stendere la prima mano di vernice, potete utilizzare il bianco oppure scegliere altre tonalità.

Prima di creare l'effetto dovete attendere che la superficie si sia asciugata completamente, in genere è meglio aspettare circa 24 ore.

Quando la parete sarà pronta potete passare a creare l'effetto intingendo il pennello a setole rigide nella vernice e passandolo sulla parete eseguendo dei movimenti circolari. Le particolari setole del pennello creano dei solchi nel muro creando un effetto innovativo e moderno.

2.5 L'effetto specchio

Nelle pareti tinteggiate instile moderno potrete realizzare un effetto specchioelegante e di grande effetto utilizzando lo stucco veneziano.

Questa tecnica si presenta più costosa rispetto alle altre ma non presenta particolari problemi per quello che riguarda l'applicazione.

Per fare in modo che la parete assumi un effetto a specchio, dovete passare almeno due o tre mani di vernice con la spatola, in questo modo la polvere di marmo presente nella pittura entrerà nella calce e farà in modo che l'effetto sia migliore.

Per applicare lo stucco veneziano potete usare al posto della spatola (che non è particolarmente consigliata se non avete grande manualità) un pennello speciale per lo stucco veneziano che vi farà risparmiare molto tempo.

2.6 L'effetto grezzo

Esistono poi altri metodi per rendere originali le pareti: i tinteggi effetto grezzo.

Per realizzare questo tipo di finitura in cemento molto affascinante, dovete passare una mano di primer alla parete per fare in modo che la pittura decorativa aderisca perfettamente alla superficie.

Il colore che dovrete utilizzare è una speciale tinta effetto cemento che andrete ad applicare sulla parete in più volte. Il primo strato deve essere sottile e, se possibile, stendete il prodotto con un frattazzo in acciaio. Quando la parete sarà asciutta passate alla stesura di una seconda mano (che deve essere più spessa), facendo dei movimenti incrociati con il frattazzo. Dopo che saranno passate almeno otto ore, la parete dovrà essere asciutta e potrete passare all'ultima fase: la lucidatura con una matassa di lana d'acciaio molto fine.

Per un risultato a regola d'arte, stendete una finitura protettive lavabile e antimacchia che impermeabilizza la parete.

Trova professionisti

3. Quali colori scegliere per tinteggiare le pareti con effetti

Per tinteggiare le pareti con effetti, dovete scegliere i colori giusti e soprattutto le vernici adatte.

Come spiegato prima, se volete creare un effetto lucido o a specchio, dovete scegliere degli smalti, oppure per un effetto lucido maggiore, scegliete lo stucco veneziano.

Nel caso in cui sceglierete di creare un effetto marmo invece, scegliete una pittura apposita che contenga polvere di marmo.

Per creare lo spugnato potete invece usare l'idropittura, particolarmente indicata per ambienti come il bagno e la cucinagrazie all'elevato grado di impermeabilizzazione.

Le pitture a tempera sono la soluzione migliore se non avete grande manualità mentre quelle acriliche sono adatte se volete risparmiare (ricordate però che queste pitture non hanno molta resistenza).

4. Fase finale: la pulizia

Al termine del lavoro di pittura potete passare alla fase di pulizia, togliendo i teli dai mobili e dagli arredi dell'abitazione e levando il nastro adesivo dagli infissi.

Per quest'ultimo compito prestate molta attenzione perché, se non lavorate con delicatezza, rischiate di togliere anche parte della vernice.

Tinteggiare fai da te o con l'aiuto di un professionista?

Se avete bisogno di tinteggiare le pareti di casa potete fare tutto da soli oppure chiedere l'aiuto di un professionista.

Nel primo caso fate bene attenzione ad acquistare delle vernici di qualità, così come pennelli o rulli adatti allo scopo.

I materiali per realizzare un lavoro a regola d'arte sono costosi, un professionista ha il vantaggio di poterli acquistare a prezzi ridotti per cui in certe occasioni è meglio chiedere l'aiuto di un esperto.

Un imbianchino professionista potrà essere in grado di creare l'effetto che desiderate senza particolari problemi.

Se non conoscete nessuno potete affidarvi a Instapro. Nel portale potrete inviare la vostra richiesta specifica indicando anche il luogo di residenza e ricevere in poco tempo delle risposte dalle imprese interessate al lavoro.

Trova professionisti

Informazioni su Instapro

Instapro è gratuito e vi permetterà di valutare a quale ditta della zona affidare il vostro lavoro dopo aver visionato tutti i preventivi, le tempistiche che avranno avuto cura di inviarvi, e insieme alle oltre 20.000 recensioni che potrete trovare sulla piattaforma potrete scegliere a chi affidare il lavoro che state cercando.

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un imbianchino vicino a te