Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Pavimenti e piastrelle

Trova professionisti per il tuo lavoro di rimozione pavimento

Descrivi la tua richiesta e mettiti in contatto con professionisti selezionati e recensiti vicini a te.

Rimozione pavimento

Informazioni e stima dei prezzi

rimozione pavimento: tutto ciò che devi sapere

Compara i preventivi per rimuovere il pavimento e scegli la miglior impresa nella tua zona. Instapro è semplice, affidabile e gratuito.

Lavori postati e completati di recente

Per darti un'idea di quello che i nostri professionisti possono fare per te e alcuni esempi di progetti in questo ambito, eccoti alcuni lavori postati e completati di recente.

Ultime recensioni

Tutti i lavori di rimozione pavimento

Informazioni aggiuntive per la rimozione del pavimento

Se vuoi rinnovare casa tua con un nuovo pavimento, o vuoi cambiare il sistema di riscaldamento con dei pannelli radianti a pavimento, dovrai procedere alla rimozione del pavimento.
Si tratta di un lavoro faticosoe che può creare qualche disagio alla serena vita quotidiana. Per questa ragione è importante completare il lavoro rapidamente, rimuovere le macerie creando meno polvere e procedere al rifacimento del pavimento.
Pur trattandosi di un lavoro non particolarmente complesso, bisogna ricordare che serve una discreta forza fisica per maneggiare un trapano demolitore o un martello pneumatico e c'è sempre ilrischio di danneggiare l'impianto elettrico e idraulico. Ecco perché è consigliabile rivolgersi a un professionista per la rimozione del pavimento.
Un preventivo preciso è il primo documento necessario per fare la giusta scelta. Con Instapro potrai ricevere vari preventivi dai migliori specialisti nella rimozione delle piastrelle nella tua zona.

Rimozione del pavimento a seconda del tipo di copertura

Il tipo di pavimento incide anche sulla difficoltà della rimozione. A seconda del pavimento, cambierà la tecnica e il tempo necessario per completare il lavoro.

  • Rimozione piastrelle: le piastrelle sono incollate al massetto con della colla specifica o con un impasto cementizio, se il lavoro è stato eseguito diversi anni fa. La colla è molto resistente e quindi per procedere alla rimozione delle piastrelle serve un martello demolitore potente con una punta a scalpello largo. Se vuoi solo cambiare le piastrelle, sarebbe meglio procedere alla rimozione delle piastrelle esistenti senza danneggiare troppo il massetto sottostante. Con la giusta angolazione e facendo lavorare il martello demolitore, dovresti riuscire a staccare le piastrelle togliendo solo il collante.
  • Rimozione parquet: il parquet in legno può essere incollato al massetto o installato con posa flottante. Nel primo caso il lavoro è più lungo e complesso, mentre nel secondo è così rapido e semplice che può essere fatto anche da un novizio. Per avere un'idea precisa, puoi inviarci subito una richiesta e avere un preventivo per la rimozione del pavimento in legno dai migliori specialisti della tua zona.
  • Rimozione linoleum: per il linoleum, se si desidera conservare il materiale, sono disponibili macchinari specifici che alzano il sottile strato di linoleum e lo riarrotolano su sé stesso. Così, potrai riutilizzare il rotolo e risparmiare su una nuova stanza da pavimentare. O anche riapplicare lo stesso prodotto sul massetto da livellare.
  • Rimozione cemento: la rimozione del pavimento grezzo in cemento è molto faticosa. Si tratta di una demolizione simile a quanto visto per la rimozione delle piastrelle ma più faticosa perché il materiale è più pesante, più spesso e può essere rinforzato con una rete metallica. In molti casi è meglio rivolgersi a un professionista, chiedere vari preventivi per la rimozione del pavimento e affidare il lavoro alla persona che ti convince maggiormente.

Rimozione del pavimento: attrezzi necessari

Se vuoi effettuare la rimozione delle piastrelle in fai da te, dovrai procurarti alcuni di questi attrezzi.

  • Martello demolitore: alcuni trapani tassellatori, offrono anche l'opzione demolizione, con la punta che viene mossa sull'asse verticale per demolire. La demolizione delle piastrelle con questo utensile è molto più semplice e rapida che lavorando a mano con mazzetta e scalpello.
  • Scalpello a baionetta a punta larga: meglio avere tante punte diverse per le varie esigenze di cantiere, ma se devi sceglierne una sola, meglio quella a scalpello largo per coprire grandi superfici in tempi rapidi, senza danneggiare eccessivamente il massetto.
  • Mazzetta e scalpello: la cara vecchia combinazione usata per la demolizione e rimozione del pavimento in passato è sempre utile per lavori di precisione o per raggiungere punti in cui lo scalpello elettrico non funziona.

Come togliere il pavimento?

Dipende dal tipo di superficie. Per la rimozione delle piastrelle è bene cominciare dall'angolo più lontano dal punto di accesso, effettuando un foro iniziale con una punta dritta per rompere e spostare la piastrella iniziale. Ora, se avrai spazio a sufficienza, potrai procedere alla rimozione delle piastrelle infilando lo scalpello largo del demolitore fra piastrella e massetto, facendo letteralmente saltare le piastrelle.

Si tratta, come già ribadito, di un lavoro sfiancante. Se non vuoi faticare, non hai tempo a disposizione o semplicemente vuoi un lavoro eseguito alla perfezione in poco tempo, puoi continuare a leggere per scoprire come inviare una richiesta a Instapro.

Rimozione del pavimento: come trovare la giusta ditta con Instapro

Perché inviare una richiesta a Instapro? Perché è facile e gratis e ti permette in poco tempo di trovare i migliori specialisti nella rimozione di piastrelle e altri tipi di pavimento.
Dovresti ricevere i primi riscontri entro 24 ore. Dai un'occhiata alle migliori ditte della tua zona, guardando i profili e leggendo le recensioni vere che i nostri utenti hanno lasciato dopo averle viste all'opera.
Potrai decidere chi contattare per ricevere un preventivo per la rimozione del pavimento. Con vari preventivi in mano, potrai fare i tuoi confronti e le tue valutazione liberamente. Instapro non ti vincola in alcun modo sulla scelta finale.