Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Pavimenti e piastrelle

Quanto costa la posa del pavimento veneziano?

Di origine antica, il pavimento veneziano è per certi versi molto simile alle pavimentazioni a mosaico e in graniglia. Scopri con noi caratteristiche e prezzi di un pavimento veneziano, oltre ai contesti di posa adatti a questo tipo di rivestimento.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Pavimento veneziano: costi e informazioni varie

Chiamato anche terrazzo alla veneziana, il pavimento veneziano è un tipo di rivestimento tipico del Triveneto, anche se le sue origini risalgono addirittura all’antica Grecia.

In epoca romana troviamo tracce di terrazzo veneziano all’interno delle ville patrizie di città come Pompei ed Ercolano, dove veniva utilizzato per rivestire gli atri e i luoghi dedicati alla convivialità, creando giochi geometrici e cromatici di grande effetto. 

La tecnica di realizzazione e le tipologie di materiali impiegati nella sua realizzazione lo rendono simile ai pavimenti in graniglia: infatti si basa sull’utilizzo di leganti idraulici misti a polvere di pietre, ciottoli e marmo.

Se un tempo si utilizzavano esclusivamente gli scarti di lavorazione edili, come ad esempio i mattoni di cotto, uniti a della semplice calce, oggi le moderne tecnologie prevedono la realizzazione di un pavimento veneziano a partire dall’utilizzo di acciottolato di fiume, marmi, vetri e graniglia lapidea, che vengono mescolati a cemento ad alte prestazioni per resistere a intemperie, umidità e calpestio frequente.

In alternativa alla calce e al cemento si può utilizzare anche la resina, che ha tempi di asciugatura molto più rapidi, anche se è più costosa, nonché contenente particelle volatili chimiche potenzialmente nocive per la tua salute. 

Per abbreviare i tempi di posa esistono poi delle formelle prefabbricate, del formato 20x20 cm, che potranno essere utilizzate per rivestire qualunque superficie, sia interna che esterna.

A prescindere dai formati e dal tipo specifico di aggregante, i prezzi di un pavimento alla veneziana variano in base ai seguenti parametri:

  • La finezza della polvere lapidea e delle pietre;
  • Lo spessore della pavimentazione finale;
  • Il tipo di decorazione che intenderai realizzare;
  • La metratura della superficie da ricoprire.

Considera infine che a seconda del disegno e della decorazione che vorrai realizzare a pavimento il posatore impiegherà più o meno tempo, il che si traduce in un costo di manodopera più o meno elevato.

Tabella dei prezzi medi per pavimento veneziano

Vuoi scoprire i prezzi per la posa del pavimento veneziano? Con questa tabella potrai trovare qualche spunto interessante. Potrai anche scoprire il costo per l'installazione, la manutenzione e le opere che si possono creare con esse senza IVA.

Fornitura di pavimento veneziano - Prezzi al mq DaA
Cocciopesto veneziano200€500€
Granigliato veneziano150€250€
Pavimenti veneziani in resina100€120€
Piastrelle alla veneziana34€40€
Posa pavimento alla veneziana Prezzo al metro quadroDaA
Posa qualificata completa 50€250€
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Le caratteristiche e i vantaggi di un pavimento veneziano

Rivestire con un pavimento veneziano un salone di una villa padronale, una terrazza o una veranda aperta su uno splendido giardino ha primo tra tutti il vantaggio di creare una superficie elastica, ma soprattutto impermeabile e dotata di una finitura lucida, specie se realizzata a partire dall’utilizzo di resine.

Il cemento inoltre è molto resistente alle intemperie e al calpestio frequente, anche se la sua porosità superficiale lo espone all’infiltrazione di sporco, polvere e macchie di umidità; per questo è bene procedere a cadenza periodica alla sigillatura di eventuali fessure, così come alla lucidatura del pavimento ogni 4 o 5 anni.

Di solito lo spessore medio di un pavimento veneziano è pari a 5-6 millimetri, il che significa che può esser esteso direttamente sulla tua vecchia pavimentazione, senza lavori di demolizione e di adattamento delle porte interne.

Per la stessa ragione il suo basso strato è l’ideale per l’installazione di un riscaldamento a pavimento, poiché facilita l’irradiazione del calore, abbassando i consumi e creando uniformità di temperatura in ogni ambiente.

L’assenza di fughe infine ne rende più agevoli la pulizia e l’igienizzazione, creando un effetto di continuità superficiale di grande impatto, che donerà una sensazione maggiore di profondità spaziale.

Infine la durezza di pietre come il quarzo e del marmo ne implementano la resistenza all’abrasione, agli urti e ai graffi, trasformando il tuo pavimento in una superficie dura e densa e implementandone la durevolezza nel tempo e la resistenza alle intemperie, specie nel momento in cui il tuo pavimento veneziano sia installato in contesti esterni.

pavimento veneziano

Pavimento veneziano: le tipologie di decorazioni più utilizzate

Ma quello che più di tutti rende speciale il pavimento veneziano è la policromia della polvere lapidea, che a seconda della sua grandezza e delle sue venature donerà ai tuoi ambienti di casa un’atmosfera sofisticata e d’altri tempi, che da un lato può richiamare i saloni dei palazzi tardo-ottocenteschi, dall’altro invece le ville romane e le loro decorazioni a candelabre.

Se preferisci invece uno stile più contemporaneo potresti ispirarti ai motivi floreali dello Stile Liberty, o alle geometrie di quello futurista, più adatto a contesti arredati con carte da parati ¹ optical* o con rivestimenti a parete ispirati al razionalismo delle sue forme.

Come vedi la personalizzazione delle cromie e delle decorazioni si adatta alla perfezione a qualunque stile e design architettonico, dandoti piena libertà creativa e la possibilità di dare un tocco personale a ogni ambiente di casa.

A seconda della decorazione però tieni conto che il preventivo finale potrebbe lievitare di molto: infatti per realizzare cornici perimetrali, greche e motivi molto elaborati sul tuo pavimento, sono necessarie un gran numero di pietre e ore di lavoro, che influiranno direttamente sul prezzo finale.

Fasi di posa di un pavimento veneziano

Un piastrellista esperto, dopo aver valutato l’estensione ella superficie da pavimentare, le condizioni del fondo e l’eventuale presenza di umidità superficiale o di risalita, procederà come segue:

  • Stenderà due sottofondi preparatori, rispettivamente composti da pietrisco e cocciopesto, ossia una polvere tritata di terracotta, che saranno compattati a dovere;
  • Li ricoprirà con lo strato finale di decorazione, composto dalle pietre tritate e dall’acciottolato. In questa fase, se avrai deciso di realizzare composizioni e disegni particolari, il piastrellista procederà a tracciare sul sottofondo i bozzetti preparatori con un carboncino, per poi riempirle gli spazi con le graniglie, il marmo e il vetro colorato, andando ad alternare granulometrie e colori;
  • Verserà la resina, la calce o il cemento per aggregare la graniglia, alla quale eventualmente aggiungerà dei pigmenti naturali – come ad esempio l’ossido di ferro – per raggiungere la colorazione da te scelta;
  • Durante la gettata controllerà la planarità della superficie e il suo graduale indurimento;
  • Procederà a sigillare eventuali fessure con lo stucco, in modo da prevenire infiltrazioni di sporco, liquidi e umidità all’interno del pavimento;
  • Luciderà il pavimento con appositi rulli e macchine, per renderlo liscio e compatto;
  • A superficie definitivamente asciugata – solitamente occorrono 1-3 settimane per poter considerare il pavimento asciutto – procederà a lucidarla ulteriormente con dell’olio di lino cotto, che donerà quella brillantezza tipica del pavimento veneziano;
  • Stenderà uno strato finale di cera o di altri prodotti lucidanti.

I contesti di posa tipici di un pavimento alla veneziana

Come suggerisce il nome stesso, il terrazzo alla veneziana è una pavimentazione capace di adattarsi alla perfezione a qualunque contesto esterno: infatti potrai pavimentare balconi a sbalzo, solarium e bordi di qualunque piscina, oppure porticati e ballatoi, che saranno decorati a tua scelta per avere un’aria sofisticata ed elegante.

Per quanto riguarda invece le superfici interne, il pavimento veneziano è spesso utilizzato nei grandi saloni di rappresentanza delle ville e dei palazzi storici, per il fatto che si adatta bene alle architetture tardo-ottocentesche o precedenti.

Tuttavia ogni stanza di casa tua può essere rivestita con il pavimento veneziano, per via della sua versatilità e della capacità di adattarsi a qualunque contesto di arredo.

Inoltre il pavimento alla veneziana viene utilizzato in ambienti pubblici, come ad esempio:

  • Hall degli alberghi;
  • Ristoranti;
  • Sale d’aspetto di aeroporti;
  • Terrazze di edifici pubblici;
  • Centri commerciali.

Le operazioni di manutenzione e pulizia di un pavimento alla veneziana

Per quanto riguarda invece la manutenzione, il pavimento veneziano necessita di una lucidatura periodica professionale, poiché la superficie tende nel tempo ad opacizzarsi, ma soprattutto ad assorbire sporco e polvere, a meno che non si opti per le resine leganti, che hanno un maggior potere sigillante rispetto al cemento.

Per le operazioni di pulizia quotidiane invece ti basterà pulirlo con acqua e sapone di Marsiglia, che renderanno lucente e igienizzata ogni tua stanza pavimentata con questo particolare rivestimento. 

Se stai pensando all’’impiego della cera, per mantenere più a lungo la sua brillantezza, sappi che non dovresti stenderla più di una volta a settimana: infatti potresti creare una superficie troppo scivolosa, causando infortuni domestici con conseguenze anche gravi.

Pavimento alla veneziana: i consigli dei nostri professionisti


Pavimento alla veneziana: qualità e risparmio su Instapro

Se stai pensando di rivestire un terrazzo, una sala da pranzo, oppure il bordo della tua piscina con un pavimento veneziano e voi saperne di più circa costi, tempistiche e modalità di posa, chiedi un consiglio ai professionisti affiliati a Instapro: qualità, competenza ed esperienza sono a tua competa disposizione.

Chiedi un preventivo senza impegno al professionista più vicino alla tua zona: solitamente in 24 ore avrai risposte certe e soprattutto potrai confrontare tra loro in breve tempo i vari servizi e prezzi degli installatori.

Sei indeciso su quale preventivo scegliere a parità di condizioni? Consulta le recensioni degli utenti di Instapro che si sono affidati ai nostri piastrellisti; così ti fari un’idea più precisa circa le loro metodologie di lavoro, la loro esperienza e la loro serietà.

Altre letture raccomandate

  1. Guida ai prezzi: Posa pavimenti in bamboo
  2. Guida ai prezzi: Posa parquet legno
  3. Guida ai prezzi: Posa parquet industriale
  4. Guida ai prezzi: Posa parquet grigio

Trova un pavimentazione vicino a te