Panoramica Costruzione e ristrutturazione casa

Detrazioni per ristrutturazioni casa: Spendi meno e vivi meglio

25-11-2015
Detrazioni per ristrutturazioni

Detrazioni per ristrutturazioni casa

Il governo ha prolungato a tutto il 2016 le detrazioni fiscali del 50% sulle ristrutturazioni. Ma si può arrivare fino al 65%. Le detrazioni fiscali previste nel Bonus casa 2016, destinate a diminuire, continueranno invece l’anno prossimo. Chi può sfruttare queste detrazioni, quali sono i criteri per usufruirne e quali sono le novità di questo 2016?

Quali tipologie di lavori possono usufruire delle detrazioni per ristrutturazioni?

La ristrutturazione può consistere in diversi generi di lavori, di diverse entità, che comportano costi e tempistiche molto differenti che hanno l’obiettivo di aumentare in maniera considerevole il comfort o la sicurezza abitativa. Le principali tipologie di lavori che possono godere di detrazioni per ristrutturazioni sono:

  • Manutenzione ordinaria, effettuata sulle parti comuni di un edificio residenziale
  • Manutenzione straordinaria nelle parti comuni di un edificio residenziale e su singole unità immobiliari residenziali
  • Restauro e risanamento conservativo
  • Ristrutturazione edilizia, nelle parti comuni di un edificio residenziale e su singole unità immobiliari residenziali
  • Lavori necessari alla ricostruzione o al ripristino dell’immobile danneggiato a seguito di eventi calamitosi, qualora sia stato dichiarato lo stato di emergenza
  • La lista completa contenente tutti i dettagli e casi speciali può essere trovata nella legge di stabilità 2016

Fai da te o aiuto professionale?

I lavori minori, per i quali non fosse necessario richiedere permessi, possono essere eseguiti dai privati, qualora abbiano le conoscenze tecniche e pratiche necessarie per completare i lavori. Chi, per i motivi più disparati, preferisse agire diversamente, può avvalersi di un professionista qualificato assicurandosi sostanziosi vantaggi. In Italia l’entità dei lavori da eseguire determina se sia necessario ottenere i permessi dal comune, le cui regole possono cambiare a seconda del luogo di residenza. Avvalersi dell’appoggio di architetti, ingegneri e geometri garantisce il rispetto delle normative e permette di evitare sgradevoli sorprese burocratiche a lavori già iniziati, o peggio quando sono già conclusi. Inoltre può essere di grande aiuto nella fase di progettazione della ristrutturazione, una fase cruciale per un esito che dia grande soddisfazione, sia per quanto riguarda il risultato finale, sia per evitare costi imprevisti o difficilmente quantificabili per una persona non esperta.

A quanto ammontano le detrazioni per ristrutturazioni?

Il massimo importo detraibile nei successivi 10 anni è di 96mila euro, ma per assicurarsi di avere diritto alle detrazioni per ristrutturazioni devono essere rispettate determinate condizioni. Ad esempio è fondamentale utilizzare il “bonifico parlante”, cui ci si riferisce per indicare un bonifico sia bancario che postale, il quale contenga:

  • causale del versamento
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • numero di partita iva
  • codice fiscale del soggetto verso cui è stato effettuato il bonifico

Qualora non fossero rispettate queste condizioni si potrebbe addirittura perdere il diritto a beneficiare delle detrazioni per ristrutturazioni.

Come sfruttare il bonus fino al 65%

Le detrazioni per ristrutturazioni prevedono la possibilità di detrarre il 50% della spesa, ma per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti si arriva fino al 65%. Migliorare la coibentazione pareti della propria casa rientra fra gli interventi che oltre a migliorare notevolmente la qualità della vita e far diminuire le bollette, permette di godere di queste detrazioni. Sono previsti rimborsi fino al 65% anche per lavori effettuati entro fine dicembre 2016 che riguardino l’adeguamento antisismico di abitazioni che si trovano in zone di rischio sismico 1 e 2. Nei comuni in cui purtroppo fosse tardivo un intervento di prevenzione, poiché a seguito di calamità naturali sia in vigore lo stato di emergenza, sono inclusi nel Bonus casa 2016 anche gli interventi di restauro, risanamento e ricostruzione.

Quanto costa ristrutturare casa?

Fare una stima del costo per metro quadro che sia realistica in tutta Italia è quasi impossibile, in quanto i costi di una ristrutturazione possono variare in base a molti diversi fattori. In generale è possibile affermare che una ristrutturazione nel nord Italia ha un costo maggiore rispetto al sud, ma sul prezzo influiscono diversi altri elementi, quali la tipologia e la portata dell’intervento, lo stato in cui versa l’edificio, la qualità dei materiali che si vogliono impiegare nell’opera di ristrutturazione e l’azienda alla quale si affidano i lavori. Una regola sempre valida per evitare sgradite sorprese e aumenti dei costi, è di pianificare nella maniera più accurata possibile le fasi dell’intervento, facendo effettuare una valutazione dei lavori di ristrutturazione, prevenendo l’insorgere di spese inaspettate.

Ristrutturare casa per aumentarne il valore

Ci sono degli interventi di ristrutturazione specifici che possono contribuire ad aumentare il valore del proprio immobile: dopo la conferma del Bonus casa 2016 e delle detrazioni per ristrutturazioni della casa, diventano più accessibili gli interventi che migliorano la stabilità strutturale e il comfort, ma se a nostra disposizione abbiamo spazi con un buon potenziale, possiamo ottenere un ritorno economico importante in caso di futura vendita. Un’eventualità da valutare attentamente per aumentare in maniera considerevole il valore dell’immobile può essere la ristrutturazione del sottotetto. Sono tante le abitazioni in Italia che hanno una mansarda trascurata, sottotetti che versano in condizioni di degrado, e recuperarne la funzionalità può rivelarsi una soluzione ottimale, sia quando si verifica un nuovo arrivo in famiglia che per chi desiderasse aumentare lo spazio vivibile e il valore dell’immobile.

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un edilizia vicino a te