Panoramica Tinteggiatura

Pittura termica: Le cose da sapere

19-02-2016
Pittura termica
Pochi anni fa la pittura aveva il solo scopo di colorare le pareti e le facciate degli edifici. Dopo l’introduzione sul mercato di vernici che proteggono dall’irraggiamento elettro-magnetico e di vernici anti-inquinamento, oggi analizziamo vantaggi e svantaggi di una delle più recenti innovazioni proposte dal mercato, la pittura termica, anche nota come pittura termoisolante.

Trova professionisti

Cos'è la pittura termica?

È composta di diverse microsfere in ceramica e di resine che le conferiscono capacità d’isolamento e di riflesso dei raggi infrarossi. Disponibile sia per tinteggiare gli interni che gli esterni, la pittura termica agisce sulla conduttività dei materiali e migliora considerevolmente il potere isolante della nostra casa.

Vantaggi e svantaggi della pittura termica

I produttori di queste innovative pitture termiche sostengono che grazie ai loro prodotti si possano riflettere fino al 90% dei raggi infrarossi, causa principale del riscaldamento delle nostre abitazioni. Si potrebbe così ottenere una differenza di temperatura di circa 4 gradi all’interno della casa, grazie al solo uso di questa pittura, risparmiando fino al 30% sulla bolletta. Gli addetti ai lavori sono invece divisi riguardo l’effettiva efficacia della pittura termica, i cui benefici sono reali, ma non possono pretendere di sostituirsi a un buon isolamento delle pareti né tanto meno a degli infissi di qualità.

Per quanto riguarda la tinteggiatura degli interni, la pittura termica protegge contro l’umidità, rendendola consigliabile nei locali in cui tende ad accumularsi condensa, come la cucina e il bagno. L’uso di queste pitture può diminuire sensibilmente la presenza di condensa e le sgradevoli muffe che si formano di conseguenza.

Nel caso in cui volessimo applicare pittura termica su un muro sul quale si siano formate muffe, consigliamo l’applicazione di un apposito detergente antimuffa in precedenza. La semplicità nell’applicazione della pittura è un punto a suo favore, poiché all’imbianchino basta pitturare il muro, esterno o interno che sia, senza nessuno degli interventi invasivi solitamente necessari per aumentare l’isolamento termico della nostra casa. Di contro vi è il fatto che lo spessore di un materiale incida molto sulla sua efficacia in termini di isolamento, e la pittura termica, essendo una vernice, è molto sottile.

Trova professionisti

Costi tinteggiatura interna

Per avere un'indicazione dei costi relativi alla tinteggiatura interna dai un'occhiata alla nostra guida ai prezzi per un'imbiancatura.

Tinteggiatura termica interna

Costi tinteggiatura esterna

Per avere un'indicazione dei costi relativi alla tinteggiatura esterna dai un'occhiata alla nostra guida ai prezzi per tinteggiatura esterna.

La pittura termica come sostituto di un buon isolamento termico?

Per i motivi sopraelencati la stagione in cui la sua efficacia è maggiore è l’estate, quando il sole splende e la pittura termica riflette la luce e parte del calore, contribuendo a mantenere meglio isolata la nostra casa. In generale, nonostante siano state testate e possano contribuire a un miglioramento dell’isolamento, sarebbe un errore considerarle perfette sostitute di un buon isolamento termico della nostra abitazione.

Se vogliamo sfruttare al meglio i vantaggi offerti da questa innovativa pittura termica, consigliamo di attribuirle il giusto valore. Nello specifico, dobbiamo vederla come un’ottima risorsa che serve a completare e migliorare l’isolamento termico della nostra abitazione, rivelandosì un valore aggiunto. Al contrario, se la nostra casa ha problemi di isolamento termico e pensiamo di poter rinunciare ai lavori per isolarla adeguadamente ottenendo gli stessi identici benefici con un solo colpo di pennello, staremmo commettendo un errore.

Trova professionisti

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un imbianchino vicino a te