Prezzo termosifoni tubolari: le variabili da considerare

Dalle forme sinuose e dal design classico, il prezzo dei termosifoni tubolari dipende da materiali e dimensioni. Confronta preventivi e servizi dei professionisti Instapro e scopri di seguito le caratteristiche dei principali modelli in commercio.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Caratteristiche generali e prezzo dei termosifoni tubolari

Robusti, dalla forma classica e adatti a essere installati in ogni stanza, così come in contesti domestici o di lavoro, i termosifoni tubolari sono creati a partire da moduli dalla forma arrotondata, il che evita infortuni e favorisce la loro pulizia all’interno, implementando così l’igiene e garantendo allo stesso tempo la sicurezza dei bambini.

I moduli allungati poi aiutano a creare dinamicità all’interno degli ambienti e si prestano alla loro installazione:

  • Verticale, nel caso tu abbia soffitti molto alti, tipici delle case di vecchia concezione o degli uffici;
  • Orizzontale, l’ideale qualora tu abbia pareti molto larghe ma non un’altezza sufficiente a installar ei tuoi radiatori nel senso della lunghezza. Stiamo parlando ad esempio di mansarde, oppure di ambienti open space soppalcati, nei quali l’altezza a soffitto è già stata sfruttata per creare uno spazio in più.

A prescindere dall’orientamento, il prezzo dei termosifoni cambia a seconda della dimensione: infatti più moduli vengono assembrati tra loro, maggiore è la loro superficie radiante, con il prezzo del calorifero che aumenta di pari passo.

Il prezzo dei termosifoni tubolari varia poi in base alla tipologia di materiale con cui sono realizzati, il che influenza sia la loro resa termica, sia i consumi.

Infine il prezzo dei termosifoni tubolari è determinato dal loro design e dalle finiture a cui possono essere sottoposti, come ad esempio:

  • Cromature;
  • Effetti come quello spazzolato o il satinato, tipici dei caloriferi in metallo;
  • Forme sinuose e particolari motivi geometrici;
  • Colori e vernici personalizzate;
  • Grafiche e stampe da applicare.

Tabella dei prezzi medi per termosifoni tubolari

Nella tabella qua sotto i prezzi dei termosifoni tubolari: potrai trovare spunti interessanti su fornitura, l'installazione, la sostituzione e alcune operazioni di manutenzione. Tutti i costi indicati sono IVA esclusa:

Fornitura termosifoni tubolari - Prezzi a corpo DaA
Termosifoni tubolari a colonna Arcos 7 elementi45€60€
Termosifone tubolare in alluminio a 3 colonne50€70€
Termosifone tubolare in ghisa design tradizionale 3 colonne250€400€
Termosifone tubolare elettrico di design a 6 elementi380€570€
Installazione e manutenzione termosifoni elettrici - Prezzi a corpoDaA
Installazione termosifone tubolare ad acqua60€120€
Installazione termosifone tubolare elettrico40€100€
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Prezzo termosifoni tubolari: materiali a confronto

Ma la vera discriminante in termini di prezzo dei termosifoni tubolari è il materiale con cui vengono creati: infatti questo influisce sia sul loro potere radiante, che sulla quantità di energia necessaria per scaldarli a dovere.

In particolare puoi selezionare tra i seguenti materiali:

  • Ghisa, lega di più metalli avente un’elevata inerzia termica. Questo significa che per mandarla in temperatura è necessaria molta energia e molto tempo, ma una volta raggiunto il calore ottimale lo trattiene molto più a lungo degli altri materiali anche a riscaldamento spento. Il suo peso però è molto considerevole; perciò valuta se la sua installazione a parete è fattibile, poiché potrebbe arrecale dei danni;
  • Alluminio, leggero e in grado di scaldarsi e raffreddarsi molto rapidamente, caratteristiche che lo rendono dotato di bassa inerzia termica. La sua malleabilità poi gli consente di assumere forme particolari, creando giochi geometrici di ogni tipo, adatti a ogni contesto di posa;
  • Acciaio, materiale molto resistente e a bassa inerzia termica, anche se è sensibile ai fenomeni di corrosione, che a lungo andare possono intaccarne i moduli. La sua res atermica è molto inferiore all’alluminio: infatti la potenza termica irradiata da 2 moduli in acciaio corrisponde a un solo modulo in alluminio. 

Prezzo termosifoni tubolari: come cambia in base alla resa termica

Il prezzo dei termosifoni tubolari è poi giustificato anche in dalla resa termica di ciascun modulo, che varia in base sia al loro numero che alla tipologia di materiale con cui sono costruiti.

In questo senso, se la bassa inerzia termica dell’acciaio e dell’alluminio contribuisce a ridurre i consumi dell’impianto di riscaldamento nelle fasi iniziali di accensione, dall’altro la capacità della ghisa di mantenere a lungo il calore rende dilazionato nel tempo il costo dei consumi.

Per questo installare dei termosifoni tubolari in acciaio o in alluminio è la soluzione perfetta per edifici in cui il riscaldamento viene acceso per pochi mesi l’anno; viceversa la ghisa più adatta per i posti freddi, dove l’impianto è acceso per molto tempo all’anno.

Per quanto riguarda poi nello specifico i termosifoni elettrici tubolari, oltre al materiale conta anche la potenza della resistenza che scalda il fluido termovettore o l’elemento refrattario interno ai moduli: infatti più è elevata la sua capacità di assorbimento di corrente, più sarà in grado di diffondere calore, ovviamente a patto che il tuo impianto elettrico sia opportunamente dimensionato per erogare la potenza richiesta dal calorifero in questione. 

Come calcolare la giusta dimensione dei termosifoni tubolari alti

Abbiamo già detto in apertura che il prezzo dei termosifoni tubolari cambia in base al numero dei moduli e all’ampiezza della superficie radiante; ma come si fa a calcolare quanti elementi servono a riscaldare una stanza?

Un professionista installatore, previo sopralluogo preliminare, terrà in conto i seguenti fattori:

  • I metri cubi di ogni singola stanza, che includono quindi anche l’altezza del soffitto;
  • Il grado di isolamento termico di casa tua e l’eventuale presenza di infissi a taglio termico e pannelli isolanti;
  • La potenza della caldaia, della stufa, della pompa di calore o dell’impianto elettrico, ossia le fonti in grado di alimentare i termosifoni tubolari;
  • L’esposizione solare e l’orientamento della casa.

Una volta tenuti a mente questi parametri, il tecnico calcolerà la potenza media necessaria per scaldare ogni ambiente e selezionerà i radiatori più adatti allo scopo, sulla base della loro scheda tecnica, in modo da avere una temperatura ideale consumando il minor quantitativo di energia.

Termosifoni tubolari e accoppiamento con il sistema di riscaldamento

La resa termica dei termosifoni tubolari in alluminio, acciaio e ghisa è determinata anche dal tipo di riscaldamento a cui sono collegati.

Ad esempio gli elementi radianti in alluminio o acciaio possono essere abbinati alle caldaie a condensazione, poiché la loro bassa inerzia termica favorisce il recupero del calore latente dei fumi e abbassa la temperatura d’esercizio dell’impianto, riducendo i consumi e facendoti risparmiare denaro in bolletta.

Un termosifone in ghisa si adatta invece alle stufe a pellet, che hanno bassi costi di esercizio poiché i truciolati con sui sono alimentate hanno prezzi molto bassi rispetto a luce e gas. Questo margine di guadagno lo puoi quindi compensare con il più alto costo di riscaldamento degli elementi in ghisa, frutto della loro elevata inerzia termica.

Se invece hai installato una pompa di calore per la produzione di acqua calda, il termosifone migliore potrebbe essere quello a pannelli radianti, poiché ha una temperatura di esercizio più bassa rispetto ai termosifoni tubolari d’alluminio.

Infine se vuoi sfruttare l’energia elettrica per alimentare i tuoi termosifoni, montare quelli a infrarossi o i termoconvettori con fluido o elemento refrattario all’interno è la scelta migliore: infatti potrai risparmiare sul costo del gas e accendere i dispositivi anche ai primi freddi, quando non è necessario mettere in funzione la caldaia.

Termosifoni tubolari: guida alla posa in opera

Il miglior modo per diffondere il calore nei tuoi ambienti di casa è installare i caloriferi a parete, a una distanza dal muro di 3-4 centimetri: questo favorirà la circolazione dell’aria anche dietro ai moduli, rendendo più facile il riscaldamento degli ambienti e la generazione dei moti convettivi.

Inoltre ti sarà più facile pulire gli elementi nella loro parte posteriore, luogo in cui si annida più facilmente la polvere generata dai termosifoni. 

Nel caso poi tu abbia optato per termosifoni tubolari alti verticali, abbi cura di posizionarli a un’altezza media di 10-15 centimetri dal pavimento: anche questo faciliterà le tue operazioni di pulizia quotidiana ed eviterà la dispersione termica con la superficie di calpestio.

E a proposito di dispersione, evita di posizionare i tuoi elementi radianti sotto alla finestra: infatti se non è del tipo a taglio termico è una fonte diretta di dissipazione di calore, il che fa lievitare i costi di gestione e di riscaldamento. 

Stesso discorso vale per il loro posizionamento dietro le porte, il che aumenta la quantità di energia necessaria per scaldare l’aria e a livello estetico non è una scelta ottimale, specie se avrai scelto termoarredi sofisticati e dalle finiture di pregio, da mettere in risalto all’interno delle tue stanze di casa.

Prezzo termosifoni tubolari: incentivi fiscali

Il prezzo dei termosifoni tubolari non è detraibile a livello fiscale in modo diretto, poiché questo tipo d’intervento, pur migliorando la resa termica di casa tua, non fa parte dei lavori di ristrutturazione edilizia previsti nella Legge di Bilancio e annoverati nella guida dell’Agenzia Delle Entrate.

Ciononostante l’installazione di sistemi a infrarossi oppure la posa in opera di una caldaia a condensazione, ti potrebbe far beneficiare del 50% di detrazione del costo totale dei lavori, da spalmare in un arco di tempo definito e che ogni anno saranno abbattuti dall’aliquota Irpef della tua dichiarazione dei redditi.  

Prezzo termosifoni tubolari: qualità e Risparmio su Instapro

Confronta i servizi dei vari installatori certificati di Instapro e richiedi un preventivo per le tue esigenze di riscaldamento: in sole 24 ore avrai un prospetto creato su misura per le tue richieste di design, efficienza e risparmio.

Se non è solo il prezzo dei termosifoni tubolari ma anche la qualità dei lavori a interessarti, leggi le recensioni degli utenti che si sono già rivolti alle ditte affiliate a Instapro: così facendo avrai un’idea più chiara sulla professionalità e sulla serietà della ditta in questione.

Trova un termoidraulica vicino a te