Termosifoni elettrici: prezzi, modelli e materiali

Pratici e dai consumi ridotti i termosifoni elettrici sono adatti a qualunque stanza di casa. Ma quali sono i vantaggi di questi terminali di riscaldamento? Scopri con noi i modelli di termosifoni elettrici, i prezzi e le caratteristiche di ognuno.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Termosifoni elettrici: prezzi e informazioni generali

Se vuoi risparmiare denaro sulla bolletta energetica con l’inverno alle porte, forse la soluzione migliore è l’installazione dei termosifoni elettrici, modelli che rispetto ai caloriferi tradizionali non necessitano di un impianto di riscaldamento a cui essere collegati.

Questo ti permetterà quindi di non dover accendere la caldaia o qualunque altro sistema per riscaldare casa: infatti ti basterà collegare il radiatore alla più vicina presa elettrica e impostare la temperatura desiderata, il che è molto utile nei primi freddi della stagione autunnale, quando il clima cambia ma non è necessario un vero e proprio riscaldamento domestico.

I termosifoni elettrici hanno prezzi variano prima di tutto in base alla loro potenza, che solitamente si esprime in Kilowatt (kW) e che serve a mandare in temperatura il materiale di cui sono composti i moduli. 

La potenza termica quindi influisce in modo diretto sulla quantità di elettricità e sul costo di gestione del termosifone; tuttavia i range disponibili di mercato si adattano a qualunque metratura ed esigenza, con termosifoni elettrici a basso consumo in grado di coniugare risparmio e giusta quantità di calore.

Altra variabile che influenza i prezzi dei termosifoni elettrici è il materiale con cui questi sono costruiti: infatti a seconda della cosiddetta inerzia termica – ossia la capacità di assorbire calore in un tempo più o meno breve – potrai beneficiare di consumi ridotti, ma al tempo stesso dovrai spendere di più per acquistare il modello in questione.

In ultimo i termosifoni elettrici hanno prezzi che cambiano sulla base della tecnologia di cui sono dotati, come ad esempio:

  • La possibilità di essere spostati in ogni ambiente, grazie ad esempio a pratiche rotelle;
  • La presenza di un controllo remoto a distanza, come ad esempio un telecomando che regola direttamente la temperatura;
  • La disponibilità di un termostato programmabile con accensioni e spegnimenti a orari e giorni predefiniti;
  • La facoltà di controllare via smartphone il termosifone e la sua gestione, ad esempio grazie a una SIM card dedicata alloggiata direttamente nel dispositivo, che comunica col tuo telefono via SMS o tramite App da scaricare.

Tabella dei prezzi medi per termosifoni elettrici

Ecco un riassunto con i prezzi dei termosifoni elettrici. Potrai trovare spunti sulla fornitura, sulla posa e in alcuni casi anche sulla manutenzione. I prezzi qui elencati sono tutti IVA esclusa (per lavori di installazione durante ristrutturazione può applicarsi l'aliquota IVA agevolata).

Fornitura termosifoni elettrici - Prezzi a corpo DaA
Termosifone elettrico convettore 500 w80€150€
Termosifone elettrico radiante di design200€450€
Fornitura termosifoni elettrici - Prezzi in base al materiale DaA
Termosifone elettrico in ghisa da 500 watt120€300€
Termosifone elettrico in acciaio da 500 watt100€250€
Termosifone elettrico in alluminio da 500 watt80€200€
Termosifone elettrico in ceramica da 500 watt110€350€
Installazione termosifoni elettrici - Prezzi a corpoDaA
Installazione termosifoni elettrici con impianto nuovo80€250€
Manutenzione termosifoni elettrici30€80€
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Termosifoni elettrici: modalità di funzionamento

Il principio di funzionamento di un termosifone elettrico è lo stesso di un normale calorifero: infatti nei moduli scorre un fluido riscaldato che scambia calore con l’aria che gira intorno ad essi, generando moti convettivi che vanno a saturare di calore la stanza fino alla temperatura che hai impostato.

La differenza sta nel fatto che se i normali radiatori sono alimentarti dal tuo impianto di riscaldamento, con la caldaia che pompa acqua calda al loro interno mediante tubazioni apposite, i modelli elettrici hanno resistenze che scaldano il fluido al loro interno, le quali sono alimentate dalla tua rete elettrica.

I termosifoni elettrici, al pari dei modelli tradizionali, hanno sempre la valvola di regolazione della presenza d’acqua e quella per eliminare eventuale aria dai moduli.

I modelli di termosifone elettrico mobili hanno poi già al loro interno il liquido di riscaldamento, che può essere acqua ma anche olio, e che va rabboccato costantemente, onde evitare il loro surriscaldamento.

Altri tipi di termosifoni elettrici invece sfruttano invece soltanto il calore generato unicamente dalle resistenze all'interno, che viene scambiato direttamente con l’aria delle tue stanze, oppure la tecnologia a raggi infrarossi.

Vi sono infine alcuni modelli ibridi, ossia collegati anche all’impianto di riscaldamento, ma che a tua discrezione si possono alimentare elettricamente, il che li rende molto pratici e comodi durante tutto l’anno, poiché possono essere ad esempio alimentati a corrente in primavera e con la caldaia d’inverno.

Termosifoni elettrici: tipologie

I termosifoni elettrici hanno prezzi che variano anche in base alla loro tipologia; in particolare i principali modelli che puoi selezionare sono:

  • Termosifoni elettrici ad inerzia, i più economici e dotati di un fluido termovettore che scambia calore con l’aria e che si scalda grazie alle resistenze elettriche. In alternativa al fluido vi possono essere dei materiali refrattari ad elevato assorbimento di calore, come ad esempio la ceramica, la steatite o la pietra vulcanica;
  • Termosifoni elettrici convettori, che grazie alla resistenza elettrica interna generano moti convettivi che spingono in alto l’aria calda e in basso quella fredda. Molto rapidi nel riscaldare gli ambienti, questi modelli possono essere dotati di un dispositivo ventilante per diffondere ancora meglio il calore; tuttavia necessitano di un umidificatore, poiché l’aria diffusa nelle stanze è molto secca. La loro installazione ideale è in bagno, o comunque in stanze che necessitano di essere scaldati a dovere a tempo di record;
  • Termosifoni elettrici radianti, che sfruttano i raggi infrarossi, irradiando calore nella stanza in modo diretto. Tali frequenze d’onda possono essere prodotte da una lampada alogena o da una lastra d’alluminio riscaldata da una resistenza. 
  • Termosifoni elettrici: prezzi in base ai materiali dei moduli
  • Pannelli radianti a parte, i termosifoni elettrici sono costituiti da moduli orizzontali o verticali, messi in serie tra loro, realizzati a partire da materiali diversi, ognuno con proprietà fisiche differenti.

A seconda di essi e del numero di moduli, i prezzi dei termosifoni elettrici variano sensibilmente, in quanto cambia il loro potere calorifico e la resa termica.

Nello specifico puoi scegliere tra i seguenti materiali:

  • Ghisa, una lega di diversi metalli dotata di elevata inerzia termica, ossia una capacità molto lenta di assorbire calore, ma che alla lunga assicura un buon risparmio energetico: infatti una volta entrata in temperatura la ghisa trattiene a lungo il calore, anche a impianto spento. In più è molto solida e resistente nel tempo, anche se il suo peso considerevole influisce sulla sua installazione a parete;
  • Acciaio, dalla bassa inerzia termica ma sensibile alla corrosione, col risultato che spesso è necessario sostituire alcuni moduli a causa di falle o rotture degli elementi di raccordo;
  • Alluminio, anch’esso dotato di bassa inerzia termicama in grado di riscaldarsi più velocemente dell’acciaio. La sua leggerezza lo rende ideale per l’installazione a muro, nonché in grado di assumere forme dal design particolare e personalizzabile;
  • Ceramica, materiale simile alla ghisa per quanto riguarda la resa termica, ma dal design e dai colori più eleganti. Il suo costo è più elevato rispetto ad acciaio ed alluminio, ma si adatta alla perfezione a ogni contesto di posa.

Termosifoni elettrici: prezzi in base alla potenza

Oltre alla forma, al modello e alla tecnologia di funzionamento, la potenza è un altro fattore che influenza i prezzi dei termosifoni elettrici.

Un installatore esperto saprà trovare e dimensionare il giusto termosifone elettrico valutando i seguenti fattori:

  • Il clima in cui è inserita l’abitazione e le temperature medie invernali;
  • Il suo grado di isolamento e di efficienza energetica;
  • I metri quadri delle singole stanze da riscaldare;
  • La temperatura ideale da raggiungere;
  • L’esposizione al sole di ogni vano;
  • Lo spessore delle pareti.

Sulla base di questi elementi tieni presente che in media le case scarsamente coibentate hanno bisogno di 100 Watt per metro quadro per un riscaldamento ottimale, valore che scende a 70 W/mq per le abitazioni invece isolate con cappotti termici, schermature e infissi a taglio termico.

Calcola poi che in stanze molto fredde come il bagno potrebbe essere necessario un surplus di potenza, così come per gli ambienti molto ampi come i più moderni open space.

Termosifoni elettrici: prezzi in base alla posa in opera

Abbiamo già avuto modo di parlare di termosifoni elettrici a muro e di modelli invece dotati di ruote, che li rendono portatili e comodi per qualunque contesto d’utilizzo.

È chiaro che se la tu intenzione è quella di ristrutturare casa con l’obiettivo di risparmiare energia il più possibile, potrai raggiungerlo installando un termosifone elettrico a parete; tuttavia al costo del preventivo finale dovrai aggiungere quello della manodopera per fissare con tasselli, staffe o altro il dispositivo in modo sicuro ed efficace.

Se invece hai soltanto bisogno di riscaldare gli ambienti ai primi freddi, oppure trovare un modo per climatizzare una seconda casa al mare o in montagna nei mesi primaverili e autunnali, la soluzione di un termosifone elettrico mobile è quella migliore.

Tieni però presente che un termosifone elettrico a muro, specie se di forma verticale, può fungere anche da comodo stendibiancheria e scaldasalviette, specialmente in bagno; quindi il maggior costo d’installazione giustifica in parte una funzione accessoria molto comoda, specialmente quando non ti è più possibile stendere la biancheria all’aria aperta. Prezzi termosifoni elettrici: i consigli dei nostri professionisti Prezzi termosifoni elettrici: qualità e risparmi su Instapro Vuoi un preventivo per installare dei termosifoni elettrici? Prezzi competitivi, 24 ore di elaborazione e alta professionalità sono le caratteristiche che distinguono le ditte affiliate a Instapro. 

Consulta quelle più vicine a casa tua: avrai a disposizione installatori competenti e pronti a soddisfare ogni tua esigenza di riscaldamento, grazie a termosifoni elettrici dai prezzi accessibili e in linea con i più moderni parametri di efficienza energetica.

Trova un termoidraulica vicino a te