Quanto costa l'installazione di un impianto di riscaldamento?

Hai comprato una nuova abitazione e devi procedere all'installazione di un nuovo impianto di riscaldamento? Prezzo medio, informazioni generali, in questa guida troverai tutte le informazioni necessarie per effettuare una richiesta gratuita di preventivo.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Installazione impianto di riscaldamento: prezzo e informazioni

Hai comprato una nuova abitazione e devi procedere all'installazione di un nuovo impianto di riscaldamento? Prezzo medio, informazioni generali, in questa guida troverai tutte le informazioni necessarie per redigere una richiesta di preventivo precisa e consapevole ai migliori professionisti della tua zona attraverso la nostra piattaforma.

In questa guida analizzeremo le tipologie di impianto, le diverse caratteristiche e quali sono i fattori che influenzano il prezzo dell'installazione di un impianto di riscaldamento o della sua sostituzione o riparazione.

Installazione dell'impianto di riscaldamento: prezzi indicativi

Nella tabella che segue sono indicati i prezzi medi per la posa di differenti tipologie di flottanti al metro quadro. Come potrai vedere, la tipologia di impianto scelta influirà sul costo dell'impianto di riscaldamento finale. Ricorda però che ogni impianto offre prestazioni e livelli di comfort molto diversi.

Prezzo di realizzazione al mᒾ chiavi in mano per tipo di impiantodaa
Riscaldamento a pavimento160€190€
Riscaldamento a battiscopa130€160€
Riscaldamento a soffitto130€160€
Impianto classico con termosifoni40€80€
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi.

Trova professionisti

Tipologie di impianto di riscaldamento: prezzi e informazioni utili

Hai acquistato una casa nuova nella quale devi far installare l'impianto di riscaldamento? Il vecchio impianto di riscaldamento della tua casa è ormai obsoleto e consuma troppo? Hai intenzione di sfruttare le detrazioni fiscali e migliorare l'indice di prestazione energetica della tua casa? In questa guida troverai tutte le informazioni, come anche il costo dell'impianto di riscaldamento a seconda della tipologia.

Qualunque sia la tua esigenza e la tua scelta, rispetto alla tipologia di impianto riscaldamento, è importante che ti affidi a dei veri professionisti di questo settore, che sappiano consigliarti rispetto alla migliore opzione di riscaldamento. Gli specialisti del riscaldamento, attentamente selezionati, sanno fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno, tenendo conto del clima che caratterizza l'area geografica della tua casa, delle dimensioni del tuo immobile e anche del budget che sei disposto a spendere. In altre parole, potrai richiedere di installare l'impianto riscaldamento al prezzo corrispondente alle tue necessità.

I nostri professionisti potranno prospettarti la possibilità di scegliere fra:

  • Riscaldamento a pavimento.
  • Riscaldamento a battiscopa.
  • Riscaldamento elettrico a basso consumo.
  • Riscaldamento a infrarossi.
  • Riscaldamento a soffitto.
  • Impianto classico con termosifoni o radiatori.

Le tipologie di impianti per riscaldare casa sono molte e, a meno che non si abbia una grande conoscenza in questo ambito, richiedono proprio la consulenza di professionisti che sono nel settore da molto tempo e che sanno tenersi aggiornati sulle ultime novità e sui costi. Infatti, per l'impianto riscaldamento, il prezzo è differente in base al fatto che si installi l'impianto di riscaldamento elettrico o l'impianto riscaldamento a battiscopa, oppure il riscaldamento a soffitto, il riscaldamento a infrarossi o il riscaldamento a pavimento elettrico.

Risulterà un costo per il radiatore per riscaldamento e uno completamente diverso per il riscaldamento a parete. Dovrai inoltre considerare che il riscaldamento elettrico avrà consumi nettamente differenti, rispetto al riscaldamento a battiscopa. Tutto dipende non solo dal tuo budget ma anche delle esigenze di riscaldamento che hai per la tua casa. Per l'impianto di riscaldamento a pavimento, il prezzo può essere elevato in fase di installazione ma ridotto rispetto ai consumi. Molto dipende anche dall'alimentazione dell'impianto stesso e dalla fonte energetica disponibile nella tua abitazione.

Impianto di riscaldamento

Tipi di alimentazione dell'impianto di riscaldamento

Per l'impianto di riscaldamento, il prezzo è variabile specialmente in base alla tipologia di alimentazione. Puoi infatti decidere di farti installare:

Trova professionisti

A seconda dell'alimentazione, avrai consumi e costi differenti. La caldaia a condensazione, per esempio si basa sullo sfruttamento del calore dei fumi di scarico che, unito al vapore acqueo, producono energia con cui si contribuisce a migliorere l'efficienza del riscaldamento a gas. Si tratta di un'alimentazione che non disperde sostanze dannose. La caldaia a pellet, invece, rappresenta un'alternativa a biomassa al riscaldamento a gas. Questo sistema funziona, infatti, con la combustione di piccoli agglomerati ricavati dalla segatura, chiamati pellet.

Le stufe a pellet idro, invece, sono molto pratiche, economiche e capaci di generare calore, collegandosi all'impianto idraulico esistente. Le stufe a legna sfruttano la combustione del legno, mentre quelle a gas sono più pratiche rispetto a quelle a legna ma hanno un costo di funzionamento superiore. Se non sai come riscaldare una stanza o come ottenere il riscaldamento di casa a basso costo, è importante richiedere l'assistenza di professionisti che sappiano fare chiarezza, aiutandoti nella scelta. Non solo potrai scoprire il costo dell'impianto di riscaldamento con preventivi dettagliati, ma potrai anche chiarirti le idee sui punti di forza (e di debolezza) delle varie soluzioni).

Se già disponi di un impianto di riscaldamento di vecchia generazione, puoi anche richiedere solo l'installazione di valvole termostatiche per riscaldamento autonomo o riscaldamento centralizzato, ottimizzando i consumi. Infatti se non sai come riscaldare una stanza più di altre, l'installazione valvole termostatiche per riscaldamento autonomo o per il riscaldamento centralizzato sono la soluzione ideale.

La pompa di calore è fra gli impianti di riscaldamento a costo più alto (per quanto riguarda fornitura e installazione) ma garantisce prestazioni impareggiabili. Parliamo di COP (coefficiente di prestazione) superiore a 3: questo significa che per ogni Kw di energia elettrica assorbito, la pompa di calore produce 3 KWh di energia termica. È perfetto in case di nuova generazione, con impianto di riscaldamento a bassa temperatura e/o con impianto fotovoltaico sul tetto.

Funzionamento dell'impianto di riscaldamento e costo

Il funzionamento dell'impianto di riscaldamento per riscaldare una casa, si basa su tre elementi principali:

  • Generazione.
  • Distribuzione.
  • Trasferimento del calore.

Queste tre fasi determinano il funzionamento dell'impianto di riscaldamento. La generazione, consiste nella produzione vera e propria del calore, attraverso una caldaia a gas o a legna, a pellet o tramite un impianto di riscaldamento elettrico. Qualunque sia il tipo di alimentazione, si produce il calore che viene distribuito attraverso dei tubi o terminali scaldanti, giungendo alle stanze da riscaldare, tramite un sistema di regolazione e ricircolo.

Ogni impianto di riscaldamento è formato da una caldaia, o generatore di calore o pompa di calore, la cui alimentazione avviene tramite combustibile (pellet, gas, elettricità, ecc.), che produce calore e lo eroga agli ambienti da riscaldare tramite terminali. L'impianto di riscaldamento può essere programmato e gestito, in modo da pianificare gli orari, conoscere i consumi, regolare l'intensità di calore tramite termostato di riscaldamento o elettrovalvole di riscaldamento.

All'interno di un impianto di riscaldamento, si trovano i collettori, che distribuiscono l'acqua calda ai terminali scaldanti o ai circuiti degli impianti a pannelli solari e si trovano anche le valvole elettrostatiche che, posizionate direttamente sui radiatori, regolano la temperatura per ogni ambiente e assicurano un risparmio energetico. Quanto ai terminali di erogazione, oggi sono disponibili diversi dispositivi, fra cui:

  • Termosifoni.
  • Pannelli riscaldanti.
  • Scaldasalviette.
  • Ventilconvettori.
  • Radiatori a parete, a battiscopa, a soffitto, a pavimento.

Trova professionisti

Consumi e costo dell'impianto di riscaldamento: scegliere la soluzione giusta

In relazione ai consumi e a i costi, non è semplice stabilire quale tipologia di impianto riscaldamento sia migliore. La scelta è molto importante e dipende da molti fattori come:

  • Budget.
  • Ubicazione casa.
  • Dimensioni della casa.
  • Impatto ambientale.
  • Comfort termico desiderato.
  • Stile di vita.
  • Disponibilità di fonti di energia.

La soluzione ideale consiste nel manifestare tutte le proprie esigenze agli esperti di questo settore, chiarendo il più possibile quanto si è disposti a investire per l'installazione di un impianto riscaldamento, quanto si vuole riscaldare la propria casa e per quanto tempo durante la giornata, ecc.

Optare per un caminetto, per esempio, significa ottenere consumi ridotti e un impatto ambientale potenzialmente molto basso (a seconda della disponibilità di legna in loco) ma devi considerare la creazione di una canna fumaria, che può avere costi importanti. Se preferisci i classici termosifoni, puoi scegliere tra i caloriferi e dei veri e propri oggetti di design. I consumi di riscaldamento saranno ridotti ma i costi iniziali possono essere elevati, in base alla scelta di termosifoni in ghisa, in acciaio o in alluminio.

L'alternativa del riscaldamento a pavimento rappresenta una soluzione dai bassi consumi energetici, sebbene richieda costi iniziali di installazione abbastanza elevati.

Impianto di riscaldamento: costo, obblighi e normativa

L'impianto di riscaldamento è soggetto a una normativa molto precisa, che prevede una complessa gestione dell'impianto stesso, in particolare per le caldaie, le stufe, le pompe di calore e tutti i generatori di calore.

La legge prevede infatti che tutti gli impianti (caldaie a gas, caldaie a pellet, pompe di calore, camini, ecc.) siano sottoposti a manutenzione regolare e accompagnati da un libretto di impianto, una sorta di carta di identità dell'impianto. Il libretto contiene tutti i dati del generatore di calore, ovvero:

  • Codice impianto.
  • Combustibile utilizzato.
  • Potenza.
  • Rapporti di manutenzione e efficienza.

Gli impianti alimentati da gas a metano o GPL e le pompe di calore, sono tenuti a controlli di efficienza ogni 4 anni, quelli a combustibile liquido o solido, ogni 2 anni. L'assenza del libretto implica il non essere in regola con la normativa.

Anche l'accensione del riscaldamento è sottoposta a limitazioni orarie, in base alla zona climatica in cui è presente l'impianto di riscaldamento. In Italia sono classificate 6 zone (identificate con le lettere che vanno dalla A alla F), le cui ore di accensione variano da un massimo di 6 ore al giorno a un massimo di 14 ore al giorno o addirittura, di nessuna limitazione. La zona F, ovviamente, include le aree in cui il clima è particolarmente rigido. Il costo dell'impianto di riscaldamento, va anche considerato con una previsione del prezzo della bolletta in relazione ai consumi previsti.

Installazione impianti di riscaldamento: le detrazioni fiscali

L'impianto di riscaldamento beneficia delle detrazioni fiscali. In particolare, lo Stato Italiano ha previsto incentivi per l'efficienza energetica che oscillano fra il 50% e il 65%, a seconda del tipo di impianto riscaldamento che si decide di installare nella propria abitazione.

Per la richiesta di detrazione, basta ottenere la dichiarazione di conformità, i certificati di garanzia e, nel caso di pannelli solari, i certificati EN 12975. Se hai dubbi a riguardo, ti consigliamo di rivolgerti a un consulente del settore. Con Instapro puoi non solo scoprire tutto sull'impianto di riscaldamento (costo, tipologie, rendimenti) ma anche trovare professionisti che sapranno guidarti e farti risparmiare con i bonus fiscali.

Impianto riscaldamento: costo, qualità e risparmio su Instapro

Ora che sei molto più informato sulle tipologie impianto riscaldamento, su prezzi e sulle caratteristiche dei vari impianti, sulle funzionalità, sui costi della manodopera e su ogni dettaglio, puoi inoltrare la richiesta gratis ai nostri professionisti.

Come fare? Semplice! Compara le opinionidi altri clienti e individua a quali aziende vorrai inviare la richiesta gratis. Indica tutte le tue esigenze, le caratteristiche che ti aspetti dall'impianto di riscaldamento e il budget che ti sei prefissato. Inoltre, se possibile, correda tutto con delle immagini che aiutino i professionisti a capire meglio le condizioni del tuo attuale impianto.

In poco tempo vieni contattato dai migliori professionisti della tua area e fra loro scegli quelli a cui affidare il lavoro. È facile, veloce e gratis con Instapro!

Cosa dicono di noi

Trova professionisti

Altre letture consigliate

Trova un termoidraulica vicino a te