Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Porte scorrevoli interne: prezzi, tipologie e modalità d’installazione

Chiamate anche a scomparsa o interno muro, le porte scorrevoli interne hanno prezzi diversi a seconda di materiali, tipo di telaio e finiture. Di seguito cercheremo di chiarire meglio alcuni di questi aspetti, in modo da fornire un’idea più chiara.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Porte scorrevoli interne: prezzi e informazioni varie

Praticità e bellezza formale sono due aspetti apparentemente in contrasto tra loro, che però grazie alle innovazioni tecnologiche degli ultimi anni hanno reso le porte interne in grado di adattarsi a qualunque contesto, anche il più angusto.

In particolare gli infissi scorrevoli hanno segnato un nuovo modo di arredare gli spazi domestici, grazie alla loro estrema semplicità e praticità, caratteristiche che vengono impreziosite dalle finiture e dalle personalizzazioni che possono subire. 

Il facile montaggio di una porta scorrevole ha poi facilitato il suo utilizzo nei contesti abitativi e commerciali, soddisfacendo il bisogno di delimitare le varie zone degli ambienti e al tempo stesso fungere da vero e proprio complemento d’arredo.

I due principali tipi di porte scorrevoli sono due, vale a dire:

  • I modelli definiti esterno muro, cioè quelli che fanno traslare lateralmente alla parete le ante grazie ai binari di scorrimento appositi, rendendole visibili e al tempo stesso adatte a qualunque tipo di apertura. Economiche e pratiche, possono essere personalizzate con qualunque tipo di decorazione, rendendo così ogni ambiente dotato di uno stile unico e inconfondibile;
  • Le porte scorrevoli interne, con prezzi decisamente superiori rispetto alle prime, in virtù del fatto che occorrono opere murarie per installare il cosiddetto controtelaio, una sorta di intercapedine in cui l’anta viene accolta per intero al suo interno quando la si apre. Per questa ragione questi infissi vengono chiamati anche porte a scomparsa e grazie a questo meccanismo sono in grado di ottimizzare al massimo gli ingombri, eliminando di fatto la presenza dell’anta all’interno della stanza, unendo così eleganza e praticità. 

In generale i prezzi delle porte scorrevoli interne sono legati a fattori comuni a tutti quelle delle altre tipologie di infissi da interno, come ad esempio:

  • Le dimensioni e il numero delle ante;
  • Il materiale con cui sono realizzate;
  • Le verniciature e le finiture estetiche che le caratterizzano.

A queste variabili si vanno però ad aggiungere alcuni aspetti peculiari, tra i quali rientrano:

  • Il tipo specifico di controtelaio che ospiterà l’anta al suo interno;
  • Le opere murarie necessarie alla sua installazione;
  • I materiali necessari per coprire alla perfezione la parete e nascondere alla vista il controtelaio;
  • Il montaggio degli interbinari per le porte scorrevoli interne, che sono più lunghi e hanno caratteristiche differenti da quelli delle porte esterno muro. 

Ai prezzi delle porte scorrevoli interne si aggiungono poi le ore di manodopera necessarie per la loro posa definitiva, che dalla lista di lavori sopraelencata sono sicuramente superiori rispetto all’installazione di un modello scorrevole esterno; tuttavia il risultato finale, di grande e sicuro impatto estetico, giustifica questo elevato numero di ore di lavoro.

Porta scorrevole esterna: tabella prezzi

Nella tabella che segue andremo a riepilogare i prezzi delle porte scorrevoli interne più diffuse, suddividendole in base ai principali materiali con cui vengono realizzate.

Porte scorrevoli interneda - a
Porta scorrevole a un’anta in PVC70 € - 120 €
Modello a un’anta in vetro170 € - 250 €
Porta scorrevole in legno a una sola anta290 € - 400 €
Porta scorrevole a due ante in PVC120 € - 190 €
Porta scorrevole a due ante in vetro200 € - 350 €
Porta scorrevole in legno a due ante230 € - 330 €
NOTA: i prezzi delle porte scorrevoli interne di cui sopra potrebbero cambiare da regione a regione, così come sulla base delle lavorazioni accessorie richieste per la loro posa in opera e delle eventuali modifiche estetiche richieste dai clienti.

Porte scorrevoli interne: prezzi in base ai materiali

Le porte scorrevoli interne hanno prezzi che cambiano prima di tutto in base al materiale con cui viene realizzata l’anta; in particolare le principali case produttrici realizzano modelli a partire dalle seguenti materie prime:

  • Legno, materiale naturale dal costo variabile in base al pregio dell’essenza scelta dal cliente. Alcuni modelli di porta possono essere laminati, ossia formati da un sottile strato di legname esterno, incollato su di una struttura in panforte, plastica, truciolato o altro: una soluzione decisamente più economica rispetto alle porte in legno massello;
  • PVC, polimero plastico che incarna il perfetto rapporto qualità-prezzo: infatti ha ottime capacità di resistenza a urti e graffi, è facile da pulire ed è decisamente più economico rispetto al legno. In più può essere verniciato a piacimento e serigrafato con stampe, scritte e loghi di ogni tipo;
  • Vetro, elegante e luminoso, che grazie ai trattamenti di sicurezza evita danni a persone e cose e assicura la giusta privacy, grazie alla sabbiatura o alla satinatura della lastra. Per quanto riguarda la personalizzazione, una porta scorrevole in vetro può essere incisa con motivi di ogni tipo, utili per dare un tocco di stile e personalità in più all’ambiente in cui sarà installata.

Per quanto riguarda invece i carrelli di scorrimento e gli interbinari per porte scorrevoli interne, solitamente questi sono realizzati in acciaio o leghe metalliche, per assicurare un perfetto scorrimento e un’ottima durevolezza nel tempo.

Infine i controtelai hanno anch’essi una struttura metallica, costituita da una lamiera di vario spessore, che assicurerà la giusta robustezza per alloggiare al loro interno le ante.

Installare in casa porte scorrevoli interne: il controtelaio e le opere necessarie alla posa 

A proposito di controtelaio, ai prezzi delle porte scorrevoli interne sarà necessario aggiungere quelli relativi alla sua installazione, che si colloca all’interno del muro.

Per effettuare un lavoro di questo genere il tecnico installatore dovrà prima calcolare lo spessore della parete, valutando se vi è spazio a sufficienza per ospitare la struttura metallica.

I tipi di controtelaio maggiormente installati sono due, vale a dire:

  • Il modello da intonacare direttamente a parete, di dimensioni e peso rilevanti e che richiede maggiori opere murarie di adattamento. Solitamente questi controtelai si installano in pareti di nuova costruzione, in quanto è più semplice realizzare un muro che li contenga piuttosto che adattare una vecchia parete;
  • I controtelai per pareti in cartongesso, di spessore minore e decisamente più leggeri, il che significa maggiore facilità d’installazione, costo inferiore e meno ore di manodopera, col preventivo finale che sarà più leggero.

Va sottolineato che nel caso il muro dell’apertura sia in cemento armato o portante, oppure sia sorretto da pilastri, oppure ancora ospiti al suo interno una canna fumaria, non è possibile l’installazione del controtelaio: infatti potrebbero esservi dei danni strutturali ingenti, col rischio di crepe e crolli.

In quest’evenienza il tecnico potrebbe optare per realizzare una contro-parete in cartongesso, che aumenterà lo spessore del muro e ridurrà di conseguenza i metri quadri calpestabili della stanza; tuttavia questa è l’unica soluzione per garantire la sicurezza degli ambienti e avere a disposizione un infisso perfettamente funzionante.

Se infine il muro ha al suo interno le tracce e le tubazioni con all’interno i cavi dell’impianto elettrico, esistono modelli di controtelai pensati per alloggiare al loro interno i cablaggi senza dover riprogettare i punti luce e le prese della stanza in questione.

Come installare una porta scorrevole a scomparsa

Una volta scelto il modus operandi e la struttura più idonea, il tecnico procederà prima di tutto a posare il controtelaio, dopodiché inizierà a stendere i carrelli e gli interbinari per le porte scorrevoli, che saranno installati in alto o in basso, a seconda del fatto che l’anta sia più o meno pesante.

Fatto questo, occorrerà infine incastrare la porta nel telaio, registrare le rotelle e i fermi dei binari e collaudare il meccanismo di scomparsa.

Porte scorrevoli interne ed esterne a confronto

Oltre ai prezzi, le porte scorrevoli interne come abbiamo visto sono diverse dai modelli esterno muro per la modalità d’installazione, decisamente più laboriosa e complicata: a parità di materiali infatti il montaggio di una porta scorrevole a scomparsa prevede operazioni d’intonacatura e di rifacimento delle pareti, mentre i modelli esterni necessitano solo di installare a vista il binario di scorrimento.

Inoltre a livello di manutenzione gli interbinari per le porte scorrevoli interne sono molto più complesse, poiché hanno più parti che necessitano di un’adeguata lubrificazione, onde mantenere il perfetto scorrimento delle ante.

Fatta questa distinzione preliminare, il modello scorrevole a vista si adatta a qualunque tipologia di parete, indipendentemente dalla sua larghezza e dalla forma; inoltre, dato che i binari di scorrimento esterni necessitano di pochi tasselli, anche nel caso la parete fosse portante si potrebbe benissimo installare una porta scorrevole esterna, che oltre a un costo d’installazione minore avrebbe comunque lo stesso meccanismo di funzionamento e la personalizzazione estetica di un modello a scomparsa.

Il vantaggio delle porte scorrevoli interno muro invece sta nell’effetto a scomparsa, che di fatto annulla la presenza dell’infisso, dando quindi un ingombro e un impatto estetico pari a zero.  

Installare porte scorrevoli interne: prezzi bassi, alta qualità e risparmio con gli esperti di Instapro

Conoscere i prezzi delle porte scorrevoli interne con Instapro è semplice: basta infatti scegliere il rivenditore di zona più vicino, richiedere gratuitamente un preventivo e solitamente nel giro di 48 ore il cliente riceverà un riscontro positivo.

Le recensioni dei clienti che precedentemente si sono rivolti alla ditta lo aiuteranno poi ad avere un’idea più chiara circa la serietà e l’affidabilità del professionista in questione.

Trova un infissi e serramenti vicino a te