Guida a caratteristiche e prezzi per l'impianto d’irrigazione da giardino

Per assicurarsi un prato verde occorre assicurargli la giusta quantità d’acqua; perciò analizzeremo le variabili che entrano in gioco nella progettazione di un impianto d’irrigazione da giardino, i prezzi e i principali dispositivi che lo compongono.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Impianto d’irrigazione per giardino: prezzi e informazioni utili

Tutti gli amanti del giardinaggio sanno che i fiori e le piante sono esseri delicati, che necessitano di cure costanti e soprattutto della giusta quantità di acqua e luce, elementi essenziali alla fotosintesi e alla formazione delle gemme, che in primavera sbocceranno e coloreranno le aiuole di casa in maniera variopinta.

Per assicurare alla vegetazione perfetta salute l’irrigazione del giardino è fondamentale; di qui la necessità di progettare un buon impianto, che mantenga il prato verde e che assicuri a siepi, alberi ornamentali ed aiuole sufficiente nutrimento per affrontare i caldi mesi estivi che, dopo la fioritura primaverile, possono mettere a dura prova la loro vita.

Per realizzare un impianto d’irrigazione da giardino i prezzi di un preventivo sono comprensivi delle seguenti parti:

  • La fase di progettazione tecnica preliminare, che analizzerà l’estensione del terreno, il suo fabbisogno idrico e la maniera per unire praticità e buona irrigazione;
  • Il costo delle singole parti che compongono singoli componenti;
  • Le ore effettive di manodopera, che a seconda dell’estensione del giardino e del numero di componenti coinvolte crescerà di pari passo.

Impianto d’irrigazione da giardino: tabella prezzi

Nella tabella che segue riportiamo i principali elementi che si utilizzano per realizzare dei sistemi d’irrigazione da giardino e i costi ad essi relativi.

Impianto d’irrigazione da giardinoda - a
Irrigatori standard fissi o statici5 € - 10 € cadauno
Tubazioni di vario diametro in confezioni da 50 o 100 metri13 € - 130 €
Raccordi e pozzetti d’ispezione25 € - 30 € ciascuno
Elettrovalvole20 € - 30 € ciascuna
Centralina per l’automazione100 € - 200 €

NOTA: i prezzi riportati in tabella potrebbero variare da regione a regione, oltre che in base alle specifiche richieste del cliente.

Impianto d’irrigazione da giardino: prezzi in base alle componenti

Il primo fattore che influenza i prezzi di un impianto d’irrigazione per giardino è costituito dagli elementi che lo costituiscono; in particolare ci riferiamo a componenti basilari quali:

  • Tubi, che devono avere diametro adeguato ad assicurare la giusta portata d’acqua, oltre che essere realizzati in materiali resistenti a freddo, umidità e gelo, specie se interrati. Il polietilene è quello più utilizzato: infatti assicura robustezza anche dai morsi di animali roditori;
  • Raccordi, che servono per collegare i vari metri di tubo e che possono essere di vario diametro e forma, adattandosi a qualunque conformazione del terreno e tipologia d’impianto;
  • Pozzetti d’ispezione, che consentono di verificare il funzionamento dell’irrigazione del giardino e che convogliano tutti i vari tubi verso la sorgente d’alimentazione. Il loro posizionamento va studiato accuratamente, così come le loro dimensioni, in modo da accogliere le tubazioni e i raccordi in modo ottimale.
  • Irrigatori, di varie tipologie e adatti sia per impianti manuali che per quelli gestiti in maniera automatica.

Qualora poi l’impianto d’irrigazione del giardino fosse poi automatizzato, serviranno elementi supplementari come:

  • Una centralina di controllo, alimentabile a batteria o dalla rete elettrica, che permette di programmare l’irrigazione del giardino a seconda di giorni e ore prestabilite dall’utente e che possiede timer di accensione e spegnimento. Gli ultimi modelli sono poi gestibili in remoto tramite App per smartphone e Wi-Fi domestico, potendo così azionare a distanza l’irrigazione del prato domestico;
  • Elettrovalvole di sicurezza, che controllano il flusso d’acqua e che, in base ai parametri impostati, lo regolano per assicurare il perfetto fabbisogno idrico. Possono essere alimentate a batteria e a corrente elettrica e si adattano a qualunque diametro dei tubi.

Impianto d’irrigazione da giardino: prezzi e tipi di sistema

I prezzi di un impianto d’irrigazione da giardino cambiano poi a seconda della sua tipologia specifica.

Tralasciando i sistemi manuali, ossia quelli composti da tubo di gomma collegato alla presa d’acqua e alla pistola irrigatrice, il più diffuso sistema d’irrigazione da giardino è quello a goccia, costituito cioè da piccoli tubi micro-forati che irrigano a cadenza regolare piccole goccioline d’acqua.

Questo costante ma piccolo afflusso idrico è ottimale per evitare sprechi e che l’acqua ristagni nel terreno, attirando così le zanzare e altri insetti. Tipico di orti e serre, l’impianto si adatta anche a giardini ed aiuole di qualunque forma ed estensione, anche se per l’irrigazione del prato meglio propendere per un impianto più tradizionale.

Il costo di un impianto d’irrigazione a goccia varia a seconda dei metri di tubo necessari, dei raccordi e dal diametro dei marco-fori.
Altro sistema d’irrigazione da giardino molto diffuso è quello che prevede invece i tradizionali diffusori a pioggia: infatti in appezzamenti verdi molto estesi sono la soluzione ottimale per assicurare acqua a tutte le porzioni di prato e alle piante.

Gli irrigatori a pioggia più diffusi sono di due tipi, vale a dire:

  • Statici, cioè fissi, con un angolo variabile che va da 30 a 360 gradi e che non cambia durante il funzionamento dell’impianto. Sono i modelli più economici e utilizzati, adatti a qualunque superficie e tipo di terreno;
  • Dinamici, il cui prezzo è più elevato per via del meccanismo che permette alla testina di muoversi durante il suo utilizzo. Anche qui le angolazioni cambiano, ma è l’irrigatore stesso che va a “spazzare” angoli diversi, a seconda della sua specifica progettazione e della modalità impostata dall’utente. Essendo mobile, la testina va lubrificata e mantenuta in efficienza tramite una periodica manutenzione.

I prezzi di un impianto d’irrigazione da giardino cambiano poi a seconda del fatto che il sistema sia del tipo:

  • Fuori terra, ossia coi tubi e gli irrigatori disposti direttamente in superficie. Pratico e rapido nella posa, è tuttavia una soluzione abbastanza antiestetica, che nel caso di giardini molto signorili non garantisce comodità ed eleganza. Inoltre spesso è realizzato in modalità manuale, ossia con rubinetti da aprire e chiudere per far affluire l’acqua alle testine d’irrigazione;
  • Interrato, che invece prevede lavori di scavo nel terreno per posare i tubi, i raccordi e i pozzetti d’ispezione al suo interno. Invisibile e resistente alle intemperie, di solito si abbinano ai cosiddetti irrigatori pop-up. La cui testina è sollevata soltanto quando ad essi arriva la pressione dell’acqua. Di solito questo sistema è automatizzato, il che richiederà l’installazione di una centralina e di elettrovalvole, che programmeranno sia il giorno che l’ora di avvio dell’irrigazione stessa.

Come realizzare un impianto d‘irrigazione da giardino

Una ditta specializzata nell’irrigazione da giardino procederà prima di tutto a studiare le dimensioni del terreno, la sua conformazione e il tipo di drenaggio che assicura: infatti il ristagno d’acqua, oltre che essere dispendioso a livello economico, danneggia le piante e può far insorgere muffe e funghi, così come erbacce infestanti di vario tipo. 

Ecco quindi che una planimetria accurata della zona da irrigare aiuterà a capire come suddividere in zone il giardino e in che modo distribuire l’acqua in maniera uniforme.

Fatto questo, si procederà a calcolare parametri idrici quali:

  • La portata complessiva dell’impianto, che tiene conto del massimo numero di irrigatori attivi e che quindi deve assicurare la giusta pressione per farli funzionare tutti;
  • La cosiddetta calibratura, ossia la quantità d’acqua massima che può sopportare la rete d’irrigazione e la pressione a cui essa può essere spinta;

Altra valutazione preliminare potrebbe riguardare scavi di prova, per correggere eventuali pendenze e verificare la planarità dell’intero appezzamento.

Fatto questo, la ditta procederà a raccordare i tubi e a stenderli interrati o in superficie, a seconda delle esigenze del cliente.

Dopo la posa dell’impianto vi sarà poi l’eventuale collegamento alla centralina automatica, con la programmazione dei periodi e delle ore d’irrigazione, a seconda dell’avvicendarsi delle stagioni e dei climi relativi.

Infine si procederà al collaudo dell’impianto e alla verifica di eventuali cali di pressione, perdite ed accumuli d’acqua in zone precise del terreno.

Come sostituire un irrigatore da giardino

Con il passare del tempo i sistemi d’irrigazione del prato possono danneggiarsi, specialmente se esposti in superficie; per questo effettuare una manutenzione periodica assicura agli erogatori la loro massima resistenza e durevolezza.

Ad ogni modo, se un irrigatore dell’impianto fosse rotto, un tecnico specializzato procederebbe come segue:

  • Chiuderà il rubinetto centrale e spurgherà l’acqua presente nei tubi, oppure svuoterà solo la sezione in cui si trova l’irrigatore difettoso;
  • Scaverà intorno ad esso, preoccupandosi di avere la giusta profondità, qualora questo sia interrato;
  • Sviterà la testina dell’irrigatore o taglierà la porzione di tubo a cui è collegato, qualora non vi fosse la filettatura che consente di scollegarlo dall’impianto;
  • Avviterà il nuovo irrigatore o lo incollerà con apposito mastice al tubo in polietilene, preoccupandosi che questo faccia presa in modo corretto;
  • Re-interrerà l’irrigatore e spianerà la porzione di giardino smossa;
  • Collauderà l’impianto e verificherà il corretto funzionamento della nuova testina.

Installare un impianto d’irrigazione da giardino: pezzi modici e qualità professionale su Instapro

Stanchi di ricorrere al solito tubo dell’acqua? Con gli esperti Instapro varie tipologie d’impianto per irrigazione da giardino a prezzi convenienti e con la garanzia di lavori a regola d’arte.

Per scegliere il professionista più adatto le recensioni degli utenti sono un modo utile per confrontare serietà e professionalità di ciascuna ditta affiliata alla nostra piattaforma.

Trova un giardiniere vicino a te