Gazebo in ferro: prezzi, tipologie e vantaggi d’installazione

Prodotto in serie o realizzato e decorato a mano da sapienti artigiani, un gazebo in ferro presenta prezzi diversi sia a seconda del processo, sia in base a variabili legate alla copertura e alla forma. Ma vediamo di capire meglio questi aspetti.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Realizzare un gazebo in ferro: prezzi e informazioni generali

L’arte di lavorare il ferro ha origini antichissime e nei secoli ha saputo interagire con diversi stili artistici e architettonici.

La sua duttilità ha reso questo metallo un’ottima base per creare anche complementi d’arredo per interni ed esterni, come ad esempio i gazebo, strutture che permettono di ripararsi dal sole nei mesi estivi e al tempo stesso di creare uno stile unico e inconfondibile all’interno dei giardini domestici.

Una particolare eleganza è rappresentata poi dal ferro battuto a mano, che grazie alla sapienza dei fabbri riesce a creare decorazioni peculiari, unendo così funzionalità ed estetica in un unico gazebo, chiuso o aperto.

A prescindere dal fatto che sia realizzato a mano o in serie industriale, un gazebo in ferro ha prezzi che sono influenzati da fattori quali:

  • La dimensione della struttura portante;
  • Il diametro e la forma dei tubolari in ferro;
  • Il fatto che il gazebo sia fisso o rimovibile;
  • La tipologia di copertura adottata e il materiale con cui essa è realizzata;
  • Il fatto che il gazebo sia chiuso o aperto, con la disponibilità di pareti in tessuto, plastica o vetro;
  • Le eventuali verniciature accessorie e i trattamenti anti-ruggine, che preservano la struttura dall’ossidazione.

Ad aumentare ulteriormente i prezzi del gazebo in ferro vi sono poi le decorazioni accessorie, così come lavori preliminari per l’installazione quali:

  • Il livellamento del terreno;
  • La realizzazione di scavi per la posa dei pali portanti;
  • L’eventuale pavimentazione dell’area di posa tramite l’utilizzo di mattoni auto-bloccanti, palladiana o con una semplice gettata di cemento.

Tabella riassuntiva dei prezzi di un gazebo in ferro

Di seguito riportiamo in tabella i prezzi di un gazebo in ferro, suddividendoli in base alle principali tipologie disponibili in commercio.

Gazebo in ferroda - a
Gazebo in ferro quadrato con copertura in tela di vari colori25 € - 130 €
Gazebo in ferro con tende laterali in tessuto130 € - 600 €
Gazebo-tunnel con copertura semicircolare130 € - 330 €
Gazebo in ferro battuto300 € - 1600 €

NOTA: I prezzi dei gazebo in ferro riepilogati in tabella possono cambiare da regione a regione, oltre che sulla base delle specifiche esigenze e richieste del cliente. 

Gazebo in ferro: prezzi in base alle tipologie

I prezzi del gazebo in ferro cambiano poi a seconda della tipologia specifica che il cliente desidera installare all’interno del proprio giardino; in particolare si può optare per:

  • Un gazebo chiuso, ossia dotato di pareti che proteggono da vento, pioggia e umidità. Questa soluzione, se opportunamente dotata di un sistema di riscaldamento portatile, può essere utilizzata anche d’inverno come fosse una veranda;
  • Una struttura classica a 4 pali portanti, di forma rettangolare o quadrata, che redistribuisce il peso su tutti i pali di sostegno, da fissare nel terreno o da imbullonare alla pavimentazione, allo scopo di garantirne una perfetta stabilità;
  • Un gazebo a 2 elementi portanti, che di solito viene addossato a una parete portante, la quale sostiene parte del peso del tetto. Gli altri pali di sostegno invece sopportano la restante parte, con una tesa variabile a seconda dello spazio a disposizione. Questo gazebo somiglia in pratica ad una tettoia e può essere anch’esso dotato di pareti esterne fisse o rimovibili;
  • Un gazebo-tunnel, struttura lunga e abbastanza stretta, che viene utilizzata in strutture come bar, locali e ristoranti per riparare l’ingresso dei clienti, o in alternativa come zona esterna di svago. La forma semicircolare del tetto, di solito in PVC, dona al gazebo la sa peculiare forma tubolare, con pali di sostegno dal numero variabile a seconda della lunghezza totale della struttura;
  • I gazebo economici pieghevoli, molto leggeri e di solito di metrature non superiori ai 9-12 metri quadri. Facili da trasportare e dotati di telo coprente, sono una soluzione pratica e veloce da installare nei mesi estivi, per avere un’oasi di pace al riparo dai raggi del sole.

Gazebo in ferro: prezzi in base a tendaggi e coperture

Altro aspetto che influenza i prezzi del gazebo in ferro è la tipologia di copertura: infatti a seconda del materiale con cui questa viene realizzata cambiano le specifiche di impermeabilità e di resistenza ai raggi ultravioletti, che col passare del tempo scoloriscono e deteriorano quest’ultimo.

Tra le materie prime principali utilizzate per ricoprire la sommità della struttura portante abbiamo:

  • La tela, tessuto impermeabile e molto elegante, specialmente se di colore chiaro: infatti le strutture in ferro battuto spesso sono di colore scuro e, oltre a riparare meglio dai raggi UV, un tessuto beige, avorio, o di altre sfumature di bianco contribuirà a impreziosire il gazebo, creando un contrasto cromatico di grande impatto;
  • Il vetro, molto luminoso e capace di avere anche un isolamento termico: infatti i vetri selettivi e quelli basso-emissivi sono in grado di respingere il caldo dei raggi solari d’estate, così come di farlo penetrare d’inverno, permettendo un utilizzo della struttura durante tutti i mesi dell’anno;
  • Il PVC, materiale economico e personalizzabile con grafiche e colori vari. La sua capacità d’isolamento termico è buona e si può scegliere una plastica trasparente per massimizzare la luminosità del gazebo.

Le stesse considerazioni valgono anche per le pareti laterali dei gazebo, che sono realizzate a partire dai medesimi materiali e che possono implementare la sua resistenza al vento e alle intemperie e rendere questo luogo perfetto anche nei mesi autunnali.

Installare un gazebo in ferro: prezzi e vantaggi d’installazione

Nonostante esistano gazebi economici molto resistenti e comunque dotati di una bellezza formale indiscutibile, scegliere un gazebo in ferro significa avere un tocco di eleganza in più, dato sia dalle eventuali decorazioni delle strutture, sia dalla particolarità delle forme e delle verniciature che si possono scegliere.

In particolare il ferro battuto a mano può creare veri e propri capolavori architettonici, impreziosendo il giardino con una struttura solida e a contempo leggera, nonché dotata di un gusto che rispecchia a pieno la personalità del proprietario di casa.

Adatto a giardini all’inglese con statue e siepi tagliate in varie forme, così come a contesti più contemporanei, il gazebo in ferro permette poi una resistenza maggiore alle intemperie rispetto ad esempio a quelli in legno, che con il passare degli anni risente di umidità e pioggia e che di conseguenza potrebbe gonfiarsi e marcire.

Tra gli altri vantaggi derivati dall’installazione di un gazebo in legno rientrano poi:

  • Minori costi di manutenzione, specie rispetto al legno;
  • Una personalizzazione molto ampia in termini di forme e finiture, con effetti spazzolati, bruniti o altro ancora;
  • La possibilità di essere smontata con facilità, specie se parliamo di gazebi economici pieghevoli. 

Gazebo ferro battuto: guida all’installazione 

Oltre ai prezzi del gazebo in ferro va tenuto in conto anche il costo di posa in opera, che a seconda della metratura, del tipo di copertura e delle condizioni del contesto d’installazione possono far lievitare anche di molto il prezzo del preventivo finale.

Una volta preparato il terreno o realizzata la pavimentazione su cui poggerà il gazebo, un tecnico certificato procederà con le seguenti operazioni:

  • Poserà i pali portanti, infilandoli nel terriccio o imbullonandoli al pavimento;
  • Installerà le traverse di rinforzo che uniscono i supporti;
  • Collegherà i montanti che costituiscono il tetto alla struttura portante;
  • Monterà la copertura e le eventuali pareti laterali;
  • Verificherà la solidità del gazebo e la tenuta del tetto.

Consigli per la manutenzione di un gazebo in ferro

Pur richiedendo poca manutenzione, un gazebo in ferro deve comunque essere periodicamente curato e revisionato, allo scopo di garantirne la bellezza formale e la solidità necessaria.

Di solito u trattamento anti-ruggine protegge i pali e tutta la struttura dall’ossidazione che la pioggia e l’umidità depositerebbero sul metallo; tale verniciatura deve esser effettuata periodicamente appena si nota qualche piccola infiltrazione o macchia di ruggine.
Alcuni trattamenti sono garantiti invece a vita, ma in virtù delle tecnologie adottate sono molto più costosi rispetto a un normale smalto anti-ruggine, disponibile presso un qualunque colorificio.

Per ciò che riguarda invece la copertura del gazebo, se parliamo di tetti in tela, tessuto o PVC, questa è solitamente rimovibile; perciò è bene toglierla durante i mesi invernali, per evitare che le raffiche di vento, la pioggia e la grandine ne rovinino la superficie. 

Se parliamo infine di gazebi economici pieghevoli, questi presentano il vantaggio di poter essere smontati con facilità e riposti in cantina, grazie ad apposite sacche che ne contengono la struttura e che la preservano da polvere ed umidità. 

Installare un gazebo in ferro: prezzi vantaggiosi con le ditte affiliate a Instapro

Voglia di primavera e di sole? Chiedere un preventivo gratuito per un gazebo in ferro battuto è facile con Instapro: solitamente in 24-48 ore il cliente avrà riscontri positivi circa la sua richiesta, con centinaia di installatori pronti a intervenire nella sua zona.

Sulla nostra piattaforma ogni giorno professionisti qualificati offrono vari modelli di gazebo in ferro a prezzi economici e con la massima garanzia di durevolezza nel tempo.

Trova un edilizia vicino a te