Panoramica Elettricità

Casa domotica: cos’è, come funziona e quanto costa la realizzazione

25-07-2019

1. Cos’è la Casa Domotica

Per comprendere bene il significato di casa domotica, dobbiamo partire dall'etimologia della parola: "domus" che vuol dire casa a cui si aggiunge il suffisso "ticos" che indica le discipline di applicazione.

La domotica è infatti una disciplina che si occupa dell'applicazione di tutte quelle tecnologie (elettriche, elettroniche, informatiche, scientifiche) atte a rendere un ambiente più funzionale, sicuro e controllato. Cerca di rendere migliore e più piacevole il posto in cui vivi, permettendoti di automatizzare una serie di funzioni che dovrebbero altresì rimanere totalmente a tuo carico, in gestione manuale. A chi non è capitato di dimenticare di spegnere il gas o di far partire la lavatrice prima di uscire o di trovare un clima troppo caldo al rientro? Ecco, il sistema di domotica è nato per risolvere tutti questi piccoli problemi. Inoltre, durante la fase di installazione degli impianti elettrici, l’elettricista ti mostrerà come ottimizzare i consumi degli impianti, in modo che non ci siano sprechi e che l'ambiente sia il più confortevole possibile.

Perché le case domotiche vengono definite intelligenti

La definizione di "intelligente" sta a significare che la casa, attraverso applicazioni ipertecnologiche, sa come dove e quando intervenire, con buon senso, e in base alle preferenze ed esigenze che hai preventivamente impostato. Pensa, ad esempio, agli impianti di termoregolazione che capiscono quando sia necessario o meno far partire una caldaia o agli impianti di illuminazione che regolano l'accensione o lo spegnimento delle luci in base alle reali necessità, o ancora ai sistemi di climatizzazione che mantengono costante la temperatura desiderata.

La domotica ci rende più sicuri

La casa domotica è stata ideata per semplificare la tua vita renderla più sicura. La domotica trova utilizzo, infatti, anche in tutti quei sistemi salvavita come ad esempio la videosorveglianza, le automazioni di porte e cancelli, i sistemi di videocitofonia, di allarme e di antifurto.

La domotica assistenziale

Pensa, inoltre, a quelle persone che hanno difficoltà motorie e che non sono autosufficienti, come i disabili e gli anziani. Per loro la domotica rappresenta un aiuto reale e concreto nella vita di tutti i giorni. Azioni in apparenza banali, come ad esempio alzare o abbassare le tapparelle di una stanza, possono diventare grossi ostacoli per chi ha dolori o blocchi nelle articolazioni. La domotica permette, invece, con un telecomando o con sistemi programmati su parametri esterni o temporali, di risolvere il problema. E anche i familiari possono intervenire a distanza e controllare - tramite smartphone o pc - i vari dispositivi di antincendio, videocamere, rilevatori di aperture, rilevatori di gas, allarmi e così via, oltre che i movimenti stessi dell’assistito.

Quali vantaggi offre una casa domotica

I tre vantaggi principali nel realizzare una casa in domotica sono il comfort, la sicurezza e il risparmio energetico. A questi bisogna aggiungere:

  • Semplificazione: minimo sforzo e massimo risultato con pochi semplici gesti. Si attiva tramite sistemi touch screen o su comando vocale.
  • Accessibilità facilitata: anche chi non ha piena autonomia nei movimenti può viverla.
  • Gestione a distanza: tutto può essere monitorato anche a km di lontananza.
  • Ampliabilità: il sistema domotico nasce per poter essere eventualmente incrementato di nuove funzioni in futuro, senza difficoltà e senza esser costretti a rivedere tutto l’impianto elettrico.

2. Come funziona la casa domotica

È dotata di una centrale unica a cui arrivano di volta in volta le informazioni da elaborare. Le informazioni passano attraverso i dispositivi collegati, che mettono in atto le azioni desiderate. Gli input arrivano alla centrale attraverso pulsanti wireless, comandi vocali o touch screen. I dispositivi, invece, sono connessi alla centrale attraverso onde radio, wifi oppure con server che lavorano in cloud.

Una casa ecologica e sicura

Gestire impianti di irrigazione, illuminazione e riscaldamento in domotica vuol dire avere un occhio di riguardo anche per l’ambiente, perché non solo vengono ridotti gli sprechi ma viene anche limitato l'inquinamento. Inoltre puoi impostare i sistemi di sicurezza e rilevazione in modo da ricevere direttamente sul cellulare avvisi di possibili allagamenti, fughe di gas o presenza di fumi. Ovviamente l’intera trasformazione di una casa in domotica deve passare attraverso elettricisti che sappiano fare benissimo il loro mestiere. Oggi, grazie a Instapro, puoi contattare i migliori professionisti della tua zona, confrontare i preventivi e scegliere il più adatto alle tue esigenze.

I sensori intelligenti

Oggi anche le piccole incombenze possono essere gestite tramite domotica. Ad esempio, potrai utilizzare vasi che grazie ad un sensore capiscono quando è ora di dare da bere alle piante oppure frigoriferi che ti mandano via smartphone l'elenco dei prodotti terminati da acquistare.

Gli assistenti vocali

Diverse sono le interfacce domotiche comandate a voce, dando così la possibilità di impartire "ordini" alla tua casa mentre continui a fare altro. Alexa di Amazon e Google Home sono assistenti vocali compatibili con numerosi dispositivi.

3. Casa domotica o wifi: le differenze

Viste le sostanziali differenze tra una casa con sistema di domotica e una casa comandata con wi fi, prima di procedere in un senso o nell'altro tieni conto di:

La domotica è personalizzabile

Si può comandare da remoto mentre i sistemi wifi in questo aspetto sono limitati ai parametri imposti dai produttori dei vari dispositivi.

Si comanda con una singola app

Dal cellulare comandi tutto con un’unica applicazione semplicemente scorrendo le schermate. Nel sistema wifi devi invece scaricare un'app per ogni singolo dispositivo.

È teleassistita

La domotica può ricevere teleassistenza, il sistema wifi no.

Come fare casa domotica

Qualcuno, appassionato di tecnologia, pensa ancora che si possa realizzare un impianto di domotica in casa propria semplicemente acquistando un "kit fai da te" e seguendone le istruzioni di montaggio e installazione. Anche se stiamo parlando di tecnologie intuitive e di facile utilizzo, ciò non significa che la loro installazione e programmazione sia un gioco da ragazzi. L'ideale è affidarsi a specialisti del settore, che abbiano un'ampia conoscenza in materia e molta dimestichezza sia sotto il punto di vista tecnico che informatico. Su Instapro puoi contattare diversi esperti installatori di impianti elettrici della tua area, confrontare i preventivi e perfezione tutti i passaggi, dalla progettazione alla realizzazione di una casa domotica.

Mettiti in contatto con i professionisti per permettere loro di stimare accuratamente il prezzo per la tua richiesta.

Trova un elettricista vicino a te