Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Demolizioni e rimozioni

Come cambia il costo dello smaltimento eternit: tecniche ed incentivi fiscali

Un tempo usato come isolante, l’amianto è una minaccia per la salute. Ma la rimozione dell’eternit è altrettanto rischiosa; per questo è bene contattare una ditta esperta. Ma cosa determina il costo dello smaltimento eternit? Scopriamolo insieme.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Informazioni generali sul costo di smaltimento eternit

Chiamato anche eternit, per via della sua elevata durevolezza e resistenza nel tempo, l’amianto è stato fino a qualche decennio fa un materiale utilizzato a scopo d’isolamento, specialmente sule coperture di capannoni ed edifici abitativi in genere: infatti la sua capacità di coibentazione è molto elevata, il che lo rendeva utile anche per creare cisterne di raccolta dell’acqua, canne fumarie e pannelli coibentanti per caldaie. Inoltre la sua resistenza alle alte temperature e al fuoco ha reso tale materiale utile per creare schermature antincendio. 

Ciò che però rende tuttora l’pericoloso per la salute dell'uomo sono le sue fibre, che se liberate nell’aria e inalate possono provocare danni e conseguenze anche fatali; di qui la sua messa al bando nell’utilizzo edilizio e la campagna di rimozione che ancora oggi sta interessando tutto il territorio italiano.

La bonifica dell’eternit di coperture, cisterne di raccolta dell’acqua piovana e caldaie, così come quello presente nell’isolamento delle tubazioni idriche, è un’operazione che presenta diverse modalità d’intervento, ognuna adatta al contesto in cui le lastre di amianto sono situate.

Capannoni industriali, condomini, ma anche edifici commerciali ancora oggi possono avere al loro interno manufatti in amianto, la cui rimozione andrà studiata in modo tale da impattare il meno possibile sulla salute di lavoratori ed occupanti, evitando che le fibre che si sprigionano dal logorio e dalla rottura dell’eternit vadano a contaminare l’area circostante.

Il costo dello smaltimento eternit risente principalmente di due tipologie di operazioni, da effettuare in loco con uomini e mezzi adeguati allo scopo; stiamo parlando nello specifico:

  • Della bonifica dell’eternit, ossia del trattamento delle lastre, onde evitare la loro rottura e la conseguente dispersione delle fibre cancerogene;
  • Della loro rimozione dalla sede d’installazione, di solito effettuata manualmente;
  • Dello smaltimento dell’eternit vero e proprio, che sarà trasportato in un sito di stoccaggio autorizzato e trattato secondo le normative vigenti in materia.

Oltre a queste operazioni, i prezzi dello smaltimento eternit dipendono dalle eventuali opere accessorie di rimozione di tegole, grondaie e altri manufatti che impediscono alle lastre di essere smontate e trattate ad hoc, con un’inevitabile ripercussione sul monte ora di manodopera.

Tabella riepilogativa del costo di smaltimento eternit

Di seguito riportiamo alcune voci che caratterizzano i prezzi dello smaltimento dell’eternit, per avere un’idea della tipologia di operazioni necessarie e dei costi relativi.

Smaltimento eternit, prezzi al mqda - a
Rimozione eternit per una superficie di 50 metri quadrati20 € - 25 €
Rimozione eternit per una superficie di 100 metri quadri14 € - 20 €
Rimozione eternit per una superficie di 200 metri quadri11 € - 16 €
Rimozione eternit per una superficie di 500 metri quadrati e oltre8 € - 12 €
Operazione di bonifica amianto mediante incapsulamento15 € - 25 €
Operazione di bonifica amianto mediante confinamento25 € - 35 €

NOTA: Il costo dello smaltimento eternit può variare da regione a regione, oltre che in base alle operazioni accessorie utili per eseguire l’iter di bonifica in maniera sicura ed adeguata. 
smaltimento eternit

Il costo dello smaltimento eternit in base alle operazioni di bonifica

La bonifica dell’eternit è la prima operazione che viene effettuata su di una superficie rivestita con tale materiale: infatti per limitare la dispersione delle fibre occorre trattarle con apposite procedure, allo scopo di poterle poi rimuovere e stoccare in totale sicurezza.

Va detto che non è possibile effettuare l’operazione di bonifica eternit su lastre già danneggiate, in quanto non si può evitare la dispersione delle fibre; in questo caso si procederà direttamente con la rimozione dell’eternit e con il loro smaltimento presso siti autorizzati.

Una volta effettuata una verifica preliminare, la ditta specializzata procederà applicando prodotti specifici e/o vernici protettive, allo scopo preciso di isolare l’amianto dall’ambiente e di evitare che nell’aria si disperdano eventuali fibre.

Le tecniche di bonifica eternit più utilizzate rientrano:

  • L’incapsulamento, che si basa sull’applicazione di una sorta di guaina protettiva liquida, che formerà uno strato isolante esterno sulla superficie in amianto. Solitamente i prodotti utilizzati devono presentare caratteristiche elevate di aderenza, impermeabilità e resistenza al deterioramento e alle intemperie;
  • Il confinamento delle lastre, che prevede invece la stesura di una barriera fisica esterna, che isolerà dall’esterno. Questa soluzione è tipica dei contesti industriali, o comunque di aree molto vaste ricoperte da lastre d’amianto. Essendo però la barriera di confinamento abbastanza pesante, la struttura deve essere adeguatamente dimensionata per sopportarne il peso.

La differenza tra le due tecniche influenza direttamente il costo dello smaltimento eternit, anche se per entrambe occorre disporre del nulla osta a procedere da parte dell’ASL di zona e allegare gli attestati di conformità alle norme UNI 10687 e UNI 10686 relativi ai prodotti impiegati per la bonifica dell’eternit.

Il costo dello smaltimento eternit in base alla rimozione delle lastre

La rimozione dell’eternit è la seconda opzione per riqualificare il sito contaminato ed è l’unica adottabile nel caso le lastre si siano deteriorate, danneggiate o spezzate.

Anche in questo caso l’intervento di un tecnico specializzato è d’obbligo, poiché i rischi per la salute sono elevati ed occorre avere a disposizione attrezzature adeguate quali ad esempio:

  • Tute di protezione;
  • Maschere, occhiali e guanti;
  • Impalcature mobili, scale o piattaforme aeree, nel caso le lastre d’amianto da rimuovere siano poste ad altezze molto rilevanti;
  • Mezzi per il trasporto presso il più vicino sito di stoccaggio.

I prezzi dello smaltimento dell’eternit risentono di tutte queste necessità, oltre che delle valutazioni preliminari sulla tecnica di rimozione più adeguata da applicare e dei documenti opportuni da compilare e consegnare all’ASL per avere il nulla osta.

Lo smaltimento dell’eternit ha un costo che varia infine in base alla metratura complessiva da bonificare, così come dal tipo di tecnica utilizzata per isolare le lastre prima della loro rimozione.

Come smaltire l’eternit nel pieno rispetto delle normative vigenti

Una volta fatte le dovute valutazioni, un tecnico esperto procederà come segue alla rimozione dell’eternit:

  • Si rimuoveranno le eventuali tegole o coppi che sono al di sopra delle lastre;
  • Si smonteranno le superfici in amianto dai supporti, preoccupandosi di non romperle;
  • Si procederà con incapsulamento o confinamento delle lastre d’eternit, che eviteranno la dispersione delle fibre;
  • Si imballeranno i singoli pezzi all’interno di teli speciali in plastica sigillata;
  • Si raccoglieranno eventuali residui e polveri, procedendo alla loro aspirazione, così come i rifiuti eventualmente prodotti a seguito delle operazioni di bonifica dell’eternit;
  • I sacchi verranno caricati su mezzi di trasporto, che porteranno l’amianto presso la discarica autorizzata più vicina per il definitivo smaltimento. 

Bonifica e smaltimento eternit a confronto

Scegliere tra la bonifica e la rimozione dell’eternit dipende molto dallo stato di danneggiamento della copertura: infatti se questo non è danneggiato, basterà bonificarlo con prodotti appositi, evitando così il costo dello smaltimento dell’eternit e della sua rimozione.

La bonifica ha quindi il vantaggio non demolire la copertura e procedere a costruirne un’altra; viceversa la rimozione dell’eternit obbliga a smontare pezzo per pezzo le lastre, aumentando i prezzi dello smaltimento dell’eternit, esclusi i costi di rifacimento della nuova copertura.

A prescindere dal lato economico, la scelta spetta comunque a un tecnico certificato, il quale, dopo attenta valutazione ella superficie, deciderà di procedere in una maniera piuttosto che in un’altra

Ridurre il costo dello smaltimento dell’eternit con i bonus fiscali

Il costo dello smaltimento dell’eternit può essere ammortizzato grazie agli incentivi fiscali previsti dal Governo: infatti si può ottenere un rimborso pari al 36% del preventivo totale dei lavori, per un tetto massimo di spesa pari a 96.000 euro.

Come tutti gli altri bonus, anche quello per la rimozione dell’eternit va spalmato nell’arco di dieci anni, durante ognuno dei quali sarà detratta in sede di dichiarazione dei redditi.

Per richiedere l’incentivo per la bonifica dell’eternit occorre conservare e presentare all’Agenzia delle Entrate le ricevute di pagamento effettuato alla ditta specializzata, o in alternativa adottare il cosiddetto bonifico parlante, che deve riportare a chiare lettere:

  • Il codice fiscale del beneficiario del bonus
  • Il codice fiscale o il numero di Partita IVA della ditta che riceverà il pagamento;
  • Il riferimento nella causale all’Articolo 16-bis del Dpr 917/1986.

Scegliere i professionisti di Instapro per un costo dello smaltimento eternit contenuto e la massima qualità dei lavori 

Per lavori di qualità certificata, svolti nel pieno rispetto delle norme di legge e nel massimo della sicurezza, scegliere una ditta affiliata a Instapro è la soluzione giusta.

Preventivi gratuiti, riscontri in tempi brevi e professionalità certificata sono le caratteristiche dei nostri esperti, che ogni giorno sono a disposizione sulla piattaforma per dare tutte le informazioni relative al costo di smaltimento eternit in modo cortese e competente. 

Le recensioni degli utenti che si sono già affidati alle nostre ditte sono un buon metodo per valutare la serietà, l’affidabilità e la modalità di lavoro di ognuna di esse.

Trova un demolizioni vicino a te