Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.
Panoramica Costruzione e ristrutturazione casa

Ringhiera scala: prezzi e guida all'acquisto

La guida completa di Instapro per la scelta della ringhiera scala: prezzi, materiali, consigli pratici. Tutte le informazioni utili per un acquisto conveniente e sicuro, con il vantaggio di un preventivo gratuito e su misura per te.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Ringhiera scala: prezzi e informazioni generali

La ringhiera svolge una funzione di sicurezza in qualità di raccordo fra due piani di un edificio o di due livelli di uno stesso ambiente. Qualunque sia l’utilizzo, condominiale come pure domestico, esterno oppure interno, ricordati che questo elemento dovrà rispettare i canoni estetici del contesto nel quale viene inserito. Ecco perché in questa guida vogliamo richiamare la tua attenzione sulle norme che regolano la messa in posa e sui requisiti tecnici necessari, come altezza del corrimano, o interasse tra gli elementi verticali etc. Al contempo è importante una scelta consapevole non solo farsi un’idea della ringhiera prezzi, ma anche per capire l’importanza della fase progettuale. Dovranno essere tenuti presenti: il profilo e la pendenza delle rampe di scale e l’ambiente nel quale la struttura deve essere inserita. Sono queste le premesse per compiere l’acquisto più conveniente e per trovare la soluzione adatta alla tua esigenza. Infine, qualora la ringhiera sia destinata ad un uso esterno, per la corretta manutenzione e per prolungare la durata nel tempo, ti consigliamo di informarti anche sul possibile acquisto contestuale di un accessorio economico, ma funzionale, come il copri ringhiera balcone.

Ringhiera scala: prezzi e preventivo

Da cosa dipende il costo della ringhiera? Sono diversi i fattori che incidono sul prezzo e che dovrai tenere in considerazione per un'adeguata interpretazione del preventivo. Il primo è il materiale scelto: a seconda che si tratti di una ringhiera zincata di ferro, o di una ringhiera acciaio, o ancora di una ringhiera in legno o in vetro il costo per la produzione e l'installazione potrà subire anche variazioni sostanziali. Ugualmente hanno un peso sul conto finale, sia la forma della struttura - a seconda del numero di bacchette che compongono la ringhiera e dell'eventuale personalizzazione - sia la modalità di posa in opera, a seconda del tempo richiesto e del livello di difficoltà.

Ringhiera scala prezzi mlDa - A
Ringhiera legno70 € - 300 €
Ringhiera ferro100 € - 300 €
Ringhiera vetro100 € - 400 €
Ringhiera acciaio150 - 500 €
Ringhiera zincata 200 €  - > 300 €
NOTA che i prezzi potrebbero variare per il tipo di lavoro da effettuare, la qualità della sua esecuzione e la regione in cui ti trovi

Ringhiera scala: prezzi e materiali

Il materiale è un elemento di scelta determinante per realizzare un progetto confacente alle personali aspettative estetiche e alla propria capacità di spesa. Vediamo quali sono i materiali più usati e come è possibile abbinarli agli specifici contesti, in base alle diverse caratteristiche.

  • Ringhiera in legno - Si tratta di un materiale caldo, da interni, che si adatta ad ambienti rustici e country. È consigliabile progettare la ringhiera in legno contestualmente alla struttura delle scale, realizzata solitamente nello stesso materiale. La rampa di scala è spesso rinforzata con un’anima di metallo o di cemento, per conferire maggiore stabilità e sicurezza al supporto.
  • Ringhiera in vetro - Anche in questo caso si tratta di un elemento da interno che si abbina per affinità a scale dello stesso materiale. Non è raro però trovare delle commistioni con il metallo, come per esempio il corrimano o le borchie in acciaio, mentre la struttura delle scale può essere rinforzata con calcestruzzo o ferro.
  • Ringhiera in acciaio - Si tratta della soluzione più usata perché molto versatile come funzionalità, modelli e destinazione d’uso. Le varie tipologie sul mercato - come per esempio quella tutta in acciaio (capiscala, corrimano, tondini di protezione), oppure la ringhiera zincata per resistere alle sollecitazioni atmosferiche - permettono di usare questo materiale in quasi tutti i contesti domestici o da esterni. I vantaggi di tale scelta sono la resistenza e la versatilità: per gli usi esterni sarà sufficiente un copri ringhiera balcone per conservare intatto il parapetto per molto tempo.

Ringhiera scala: prezzi, normativa e detrazioni

Trattandosi di un dispositivo finalizzato a rendere sicura l’ascesa e la discesa delle rampe di scale, non possiamo non parlare della normativa in fatto di installazione della ringhiera. Con alcuni consigli pratici dettati dal semplice buon senso. Le regole alle quali deve rispondere una ringhiera per essere a norma di legge sono queste:

  1. Altezza dal pavimento è regolamentata dal D.M. 236/89 che stabilisce che il parapetto "che costituisce la difesa verso il vuoto deve avere un'altezza minima di 1,00 m ed essere inattraversabile da una sfera di diametro di cm 10".
  2. Capacità di resistenza meccanica per ammortizzare le vibrazioni e la spinta orizzontale.
  3. Distanza minima fra gli elementi verticali non inferiore a 12 cm, per impedire caduta di oggetti fra gli spazi.

Il modo migliore per rendere sicuro il tuo acquisto è quello di affidarti ad un professionista del settore che sarà in grado, innanzitutto, di studiare bene la configurazione dell’area da proteggere. Il suo lavoro di fissaggio poi risponderà a tutti i criteri atti a garantire la certificazione finale dei materiali e della messa in opera. Per capire meglio l'importanza della corretta installazione riteniamo utile fornirti uno schema delle fasi di questa operazione:

  1. Prendere le misure della struttura segnando sul muro e sul pavimento i punti esatti dove saranno fissati i poli di ancoraggio. Dovranno essere rispettate le norme per l'altezza regolamentare e quelle della distanza fra i singoli elementi verticali di spaziatura ai quali abbiamo accennato in questo paragrafo.
  2. Il passo successivo è quello di forare in corrispondenza dei segni con un trapano la cui punta dovrà essere larga quanto le viti più i tasselli ad espansione; mentre per quanto riguarda la profondità, quella consigliata è di almeno 5 centimetri, ma qualche millimetro di abbondanza è consigliato per una maggiore stabilità.
  3. La fase di fissaggio è quella più delicata e dipende dalla tipologia di supporto scelto. Il caso più semplice prevede che i fori siano riempiti con adesivo e colla specifici per lavori di edilizia; oppure può essere utilizzato anche dello stucco epossidico che sia adatto a ferro, legno o cemento a seconda dei materiali. Nel caso in cui, invece, la ringhiera abbia un sistema apposito di fissaggio si procede di conseguenza. I casi possono essere quello di una scala di supporto con il telaio in legno o in metallo sul quale sono ancorati i gradini, oppure quello della scala senza telaio ovvero autoportante. 

Per quanto riguarda l'accesso alle detrazioni fiscali, la Legge di Stabilità inserisce anche gli interventi sui balconi nella lista di quelli aventi diritto agli sgravi fiscali. Vi sono però dei precisi criteri ai quali il rifacimento della ringhiera deve rispondere per essere ritenuto idoneo: prima di tutto si parla di interventi condominiali su balconi esterni sui quali siano state progettate riparazioni di parti murarie finalizzate alla sostituzione dei parapetti e delle ringhiere. Questi elementi poi devono conservare caratteristiche, come materiali, sagome e colori, identiche alle precedenti per rispondere alle singole norme di decoro condominiale. Qualora tali requisiti siano stati rispettati, c'è tempo fino al 31 dicembre 2019 per accedere alle detrazioni fiscali che ammontano al 50% della spesa complessiva detratta sull'imposta IRPEF a partire dall'anno successivo in 10 rate di pari importo. Facciamo un esempio concreto: se il costo della nuova ringhiera è pari a 2.000 € avrai diritto ad una detrazione di 100 € per dieci anni sulle tasse, a partire dalla dichiarazione dei redditi dell'anno successivo. Ricorda che i pagamenti dovranno essere effettuati con bonifico 'parlante' nel quale sono riportati i dati fiscali del beneficiario della detrazione, il numero di fattura e il numero di pratica edilizia al quale l'intervento è legato.

Ringhiera scala: prezzi, qualità e il miglior professionista su Instapro

Siamo arrivati alla fine della nostra guida sulla ringhiera scala. Abbiamo analizzato quali sono i fattori che determinano la fascia di prezzo, prima su tutti la scelta del materiale. Abbiamo richiamato la tua attenzione anche sugli aspetti estetici, per una scelta in sintonia non solo con il budget ma anche con le aspettative di gusto e con il contesto domestico o condominiale. Ti abbiamo ricordato che si tratta di un dispositivo finalizzato alla sicurezza: i materiali, come anche la messa in posa devono rispondere a precise normative. Adesso non ci resta che indicarti il modo per soddisfare tutti questi singoli passi del processo di scelta. Come? Affidandoti ad un professionista che, a partire dalla fase di studio e di progettazione, per arrivare a quella di messa in posa e di certificazione possa garantirti qualità e convenienza. Trovare la persona giusta per te non è mai stato così facile. E con Instapro è anche gratis. Compila la domanda online, attendi circa 24-48 ore e ricevi le proposte dei professionisti di zona disponibili ad assumersi l'incarico. Senza alcun impegno da parte tua, potrai valutare le offerte facendoti un'idea sulla base delle recensioni degli altri clienti. Non indugiare, il tuo professionista ti aspetta ed è a portata di click.

Trova un pavimentazione vicino a te