Usando Instapro, acconsenti all'uso di cookies per migliorare la tua esperienza.

Panoramica Cartongesso

Caratteristiche, modalità d’installazione e prezzi di una cassaforte a muro

Sicura e discreta, una cassaforte assolve alla necessità di tenere gioielli, documenti e denaro in un posto nascosto. Molto utilizzata è la cassaforte a muro, con prezzi variabili in base a dimensioni e dotazioni di sicurezza che vedremo a breve.

Vuoi ricevere preventivi su misura da ditte nella tua zona?

Installare una cassaforte a muro: prezzi e informazioni varie

Avere una cassaforte in casa è diventata ormai un’abitudine largamente diffusa: infatti a prescindere dalle dimensioni e dalle caratteristiche tecniche, il poter riporre al sicuro contante, ori, documenti bancari, certificati importanti e altri oggetti di valore è un’esigenza sempre più richiesta, specialmente ai tempi d’oggi, in cui la sicurezza domestica è una tematica molto sentita dall’opinione pubblica.

In commercio esistono vari modelli di cassaforte, ma quella a muro rappresenta una soluzione dotata, come vedremo di seguito, di caratteristiche che la rendono molto più sicura rispetto ai modelli esterni.

Per chi fosse interessato ad installare nella propria abitazione una cassaforte a muro, i prezzi variano a seconda:

  • Delle sue dimensioni;
  • Della sua tipologia;
  • Del suo peso a vuoto;
  • Delle caratteristiche della chiusura;
  • Dalla tipologia di sportello d’apertura;
  • Dalle caratteristiche di resistenza all’effrazione, che sono regolate dalla normativa UNI 10868;
  • Dal fatto che sia o meno ignifuga, il che potrebbe salvare il suo contenuto da incendi all’interno degli ambienti domestici.

Ai prezzi della cassaforte a muro si aggiungeranno poi quelli della manodopera di posa, ma soprattutto i costi relativi alla realizzazione della nicchia a muro in cui incassarla: infatti se l’abitazione non è predisposta, bisognerà chiamare un muratore per poter creare uno spazio della misura esatta della cassaforte prescelta, in modo tale da no offrire spazio ai malintenzionati per provare ad estrarla dal muro.

Cassaforte a muro: tabella prezzi

Per avere un’idea dei prezzi di una cassaforte a muro, di seguito riportiamo una tabella riassuntiva con all'interno i principali modelli installati.

Cassaforte a muroda - a
Cassaforte a muro a combinazione50 € - 350 €
Cassaforte a muro con chiave e combinatore digitale30 € - 450 €
Cassaforte a muro con serratura a chiave30 € - 260 €
Cassaforte a muro Cisa70 € - 350 €
NOTA: I prezzi dei tipi di cassaforte a muro sopraindicati possono variare da regione a regione e sulla base delle caratteristiche accessorie richieste dalla clientela.

Cassaforte a muro: prezzi e tipologie di chiusura

La scelta della cassaforte migliore per le proprie esigenze non è semplice; per questo rivolgersi a un esperto in materia è sempre buona cosa, al fine di individuare la soluzione perfetta, in grado di assicurare un buon rapporto qualità-prezzo, senza rinunciare a un ottimo grado di sicurezza.

Una delle principali variabili da tenere in conto nella scelta e che di conseguenza si va a ripercuotere sui prezzi della cassaforte a muro è la tipologia di chiusura.

Sulla base di questo primo criterio possiamo quindi scegliere tra:

  • Una cassaforte a muro con combinazione, soluzione classica e che si basa sull’impostazione di una serie di numeri scelti in base a criteri personali, da impostare con una ghiera che ruota in senso orario e antiorario. Una volta inseriti i giusti numeri nella giusta direzione di rotazione, la cassaforte sbloccherà la serratura e lo sportello si aprirà;
  • Una cassaforte ad apertura meccanica, ossia dotata di una chiave che va semplicemente ad aprire la serratura dello sportello, al pari di una normale porta di casa;
  • Una cassaforte ibrida, ossia dotata sia di una combinazione che di una serratura da sbloccare con una chiave, che assicurano quindi un doppio livello di sicurezza. Tra le più vendute di questo specifico tipo rientra la cassaforte a muro Cisa, storico marchio italiano di serrature e dispositivi di sicurezza;
  • Una cassaforte ad apertura elettronica, che al posto della ghiera possiede una tastiera digitale, in cui inserire il codice d’accesso;
  • Un modello con apertura a impronta digitale, decisamente una soluzione high-tech, che assicura un livello superiore di sicurezza;
  • Un modello con scanner retinico, che cioè riconosce esclusivamente l’iride del proprietario e, una volta effettuata la scansione, apre o meno lo sportello. Questa è di certo la cassaforte più costosa, anche se obbliga di fatto chi vuole aprirla ad avere accanto a sé il proprietario dell’impronta della retina impostata nello scanner.

Cassaforte a muro: prezzi e caratteristiche dello sportello

Altra parte fondamentale che va ad incidere sui prezzi della cassaforte a muro è lo sportello d’apertura, che per prima cosa deve essere un tutt’uno con il resto del manufatto e che deve essere di solido metallo pieno.

Uno sportello leggero è infatti più soggetto ai tentativi di scasso e di forzatura, specialmente se dotato di cerniere poco resistenti o peggio a vista. A questo proposito, lo sportello di una buona cassaforte viene incernierato all’interno del telaio e soprattutto possiede cardini rinforzati, sempre per incrementare la resistenza all’effrazione.

Lo sportello poi non deve presentare fessure o spazi tra sé e il muro, poiché ciò potrebbe esporre la cassaforte a un tentativo di distacco dal muro. Per evitare questo molti modelli sono dotati del cosiddetto sottoquadro, ossia una piccola porzione di telaio che viene posizionata dietro la cornice esterna e che rende quest’ultima praticamente a filo col muro, rendendo praticamente impossibile lo scasso della muratura.

Installazione di una cassaforte a muro: prezzi e classe di resistenza all’effrazione

Nella scelta della cassaforte a muro migliore va poi tenuta in conto la classe di resistenza di quest’ultima ai tentativi di scasso.
Sulla base di questo criterio, le casseforti che sono dotate della certificazione UNI 10868 sono quelle che offrono i maggiori standard di sicurezza, in quanto ogni loro componente è testata con vari metodi di attacco e di scasso, in modo tale da verificarne la resistenza.

Il possesso di tale certificazione è dunque un’ulteriore garanzia per il cliente, che potrà riporre i suoi oggetti in cassaforte e dormire sonni relativamente tranquilli.

Cassaforte a muro: prezzi e vantaggi d’installazione

Installare una cassaforte a muro, rispetto ad esempio a un modello a pavimento, ma soprattutto a un modello esterno, è la scelta migliore: infatti spesso il fatto che essa sia incassata nella muratura scoraggia molti malintenzionati dal suo scassinamento, poiché estrarla dal muro comporterebbe operazioni lunghe e soprattutto rumorose.

Secondo vantaggio derivato dalla scelta di questo particolare modello è il suo peso, che di solito è abbastanza considerevole, e che rende difficile il suo trasporto in altro luogo, anche qualora la cassaforte sia stata estratta a forza dalla parete.

Terzo e ultimo punto a favore della cassaforte a muro è il fatto che i cardini e le cerniere dello sportello non sono a vista, il che significa che lo sportello non può essere attaccato con mazze, flessibili o cannelli da taglio per la sua apertura.

Come installare una cassaforte a muro

Ora che abbiamo analizzato i principali fattori che determinano i prezzi della cassaforte a muro, vediamo come procede di norma una ditta specializzata alla sua posa in opera.

Per prima cosa verrà scelto il luogo in cui essa verrà installata, con la parete che sarà già stata dotata dell’incasso a misura per ospitare la cassaforte.

Qualora questo non sia stato fatto, prima saranno dei muratori esperti ad intervenire, creando nel muro la nicchia per la cassaforte. 

A proposito della scelta della parete, è sempre buona norma assicurarsi che questa sia abbastanza nascosta alla vista, in modo tale da non far accorgere nessuno della presenza della cassaforte.

Inoltre è sempre bene evitare di installare una cassaforte nei muri che sono a diretto contatto con l’esterno: infatti i malintenzionati potrebbero forare il lato della parete al di fuori dell’abitazione e tentare di strappare la cassaforte dalla muratura, magari con l’aiuto della trazione che offre un mezzo di trasporto potente. 

A questo punto la ditta installatrice ancorerà la cassaforte con viti e bulloni alla muratura: infatti così facendo si implementerà la resistenza del manufatto ai tentativi di strappo e di estrazione dalla parete, poiché le viti e i bulloni sono direttamente inseriti nella muratura.

A tal proposito, è sconsigliabile inserire una cassaforte in una parete in cartongesso o legno: infatti affinché quest’ultima risulti inattaccabile, è bene che il muro sia in mattoni, pietra o calcestruzzo, tutti materiali che offrono grande compattezza e resistenza.

Una volta inserita la cassaforte nella nicchia non resterà che rifinire l’intonaco del muro attorno ad essa, impostare la combinazione, o in alternativa l’impronta digitale o retinica, o ancora verificare che la chiave apra la serratura dello sportello in maniera ottimale.

Terminata la verifica il cliente sarà libero di nascondere alla vista il manufatto nella maniera che più ritiene opportuna, magari con un mobile dotato di un pannello a scomparsa, un quadro, una tenda o altro ancora.

Installare una cassaforte a muro: prezzi modici, alta qualità e manodopera certificata con Instapro

Mettere al sicuro gli oggetti preziosi è un diritto di tutti noi; per questo su Instapro centinaia di ditte specializzate sono pronte ad installare una cassaforte a muro a prezzi competitivi, offrendo il meglio che offre il mercato dal punto di di vista della sicurezza e del design.

Preventivi su misura, riscontri in tempi brevi e professionalità sono il valore aggiunto che la nostra piattaforma offre a tutti i clienti, selezionando con cura le aziende a noi affiliate.

Trova un cartongessista vicino a te