Intervista alla ditta di isolamento acustico Acustica Italia

Blog - Intervista alla ditta di isolamento acustico Acustica Italia

Che si voglia insonorizzare una sala prove per suonare senza indugi, o una camera da letto per non sentire i vicini rumorosi, la soluzione è a portata di mano. Esistono molte soluzioni e disposizione, ecco la nostra intervista ad Acustica Italia.

Da quanto si occupa di insonorizzazione?

Ci occupiamo di isolamento acustico con soluzioni fono isolanti dal 1990. Dalla progettazione alla realizzazione il nostro obiettivo è coniugare l'acustica degli ambienti con un design adatto alla specificità del contesto.

Secondo la sua esperienza, qual è il miglior materiale isolante?

La risposta più corretta è... Non esiste! Dipende dal problema. Quindi il migliore sarà sempre e solo quello più adeguato alla situazione. Per questo è importante rivolgersi ad un professionista che effettui anche un sopralluogo e sappia valutare la soluzione giusta.

Qual è la differenza tra isolamento acustico e insonorizzazione?

Nessuna. Esprimono lo stesso concetto. Ovvero frapporre tra una sorgente di rumore e un ambiente materiali che hanno la caratteristica di assorbire le onde acustiche ed impedirne la trasmissione. In questo modo l’ambiente fono isolato risulterà molto più silenzioso e confortevole.

Che cosa si intende per comfort acustico?

E’ un concetto abbastanza articolato: si ottiene dal bilanciamento tra la propagazione delle onde dirette e quelle riflesse sulle superfici. L'obiettivo è quello di rendere più morbide le superfici d’impatto del suono.

Una domanda che i nostri utenti si pongono spesso: è possibile isolare una parete in cartongesso?

Certo che sì! Con le giuste tecniche e l’esperienza, è possibile insonorizzare qualsiasi tipologia di parete, sia essa in muratura, in cartongesso o in legno.