Rimozione dell’amianto

Blog - Rimozione dell’amianto

Rimozione definitiva dell’amianto

Sospetti che la tua casa o azienda contengano tracce di amianto? Allora è bene rivolgersi ad un professionista nella rimozione dell’amianto. Se l’amianto è contenuto all’interno di altro materiale non costituisce per forza un grave rischio per la salute, invece, quando le sue fibre sono libere, può risultare molto pericoloso.

Come riconoscere l’amianto?

L’amianto ha una struttura fibrosa ed è spesso bianco o grigio chiaro, ma può anche essere rosso, grigio scuro e nerastro. Grazie alle sue proprietà ignifughe, veniva spesso utilizzato per la costruzione di edifici e di tetti, ed aggiunto al cemento ed ai tetti in lamiera ondulata, ma anche nelle cappe, nei davanzali, nell’impianto di scarico e nei tubi di ventilazione. Ci sono due tipi differenti di amianto: l’amianto in matrice friabile e l’amianto in matrice compatta.

Amianto in matrice friabile ed in matrice compatta

Se l’amianto è in matrice compatta non costituisce un danno per la salute. Quando le fibre dall’amianto vengono disperse a causa di demolizione, foratura o taglio allora può diventare dannoso per la salute. In quel caso la matrice dell’amianto, che prima era compatta, diventa adesso friabile. Le fibre dell’amianto possono anche essere messe in libertà per meteorizzazione. In passato l’amianto veniva spesso utilizzato anche come materiale isolante per la casa, per questo non si può mai essere certi della sua presenza all’interno di un’abitazione.

Rimozione dell’amianto

Quando si è certi della presenza di amianto all’interno di un’abitazione è necessario rivolgersi subito ad un professionista così da far redigere un inventario dell’amianto. Per una rimozione dell’amianto fai-da-te è bene rivolgersi alla ASL del comune di residenza per riportarne lo smaltimento. L’ASL poi fornirà delle istruzioni ben precise per completare il processo di rimozione dell’amianto. La rimozione indipendente dell’amianto è comunque sconsigliata ed è possibile soltanto quando si è certi che nessuna fibra dell’amianto possa liberarsi.

Inventario dell’amianto

L’opzione più sicura per la rimozione dell’amianto è di rivolgersi ad una ditta specializzata che possa appurarne la presenza ed attuarne la rimozione quando necessario. Questi professionisti lavorano con tute di protezione e si attengono a regole molto severe che vanno rispettate quando bisogna fare un inventario dell’amianto e stilare un conseguente rapporto di documentazione.

Per prima cosa, controlleranno la presenza di amianto ed i danni che potrebbe causare alla salute; a volte, ad esempio, è meglio non rimuovere l’amianto a matrice compatta poiché non costituisce un vero e proprio rischio mentre, con la rimozione dell’amianto, vengono rilasciate molte particelle che possono essere dannose. Un inventario dell’amianto è dunque molto importante per redigere un’analisi dei rischi.

Rapporto di documentazione dell’amianto

L’impresa che stila l’inventario dell’amianto può spesso prendere un campione del materiale analizzato per poi analizzare i rischi per la salute degli abitanti della casa. Anche il piano di costruzione della casa viene tenuto in considerazione nel rapporto di documentazione dell’amianto. Le normative vigenti in Italia per la rimozione dell’amianto sono diverse e variano di regione in regione. Dal 2017 si può usufruire di un bo nus per la bonifica dell’amianto. È comunque sempre consigliabile rivolgersi alla propria ASL per ottenere informazioni più dettagliate.

Trasporto dell’amianto.

Se dall’inventario risulta la presenza di amianto, allora l’impresa dovrà trasportalo seguendo una prassi molto severa. Trasportare amianto è un lavoro molto pericoloso che può essere svolto soltanto se l’ambiente e le persone che lo attuano sono ben protette. Persino l’amianto che viene trasportato deve essere ben protetto e, a lavoro terminato, bisogna lavare sia i vestiti che lo spazio trattato. L’amianto deve poi essere consegnato ad una discarica autorizzata del comune. Il prezzo del trasporto varia in base al peso del materiale trasportato.

Costi dello smaltimento dell’amianto

Quando l’amianto presente in una casa o in una proprietà è ben visibile, allora le imprese specializzate possono fare un inventario ad occhio, questo significa che non vi sarà bisogno di un’analisi più approfondita, ma bisognerà solo vedere se dell’altro amianto è presente. La visibilità dell’amianto riduce notevolmente i costi. Quando un’impresa specializzata fa un inventario dell’amianto, tiene anche in considerazione i costi di trasporto e per questo se si sceglie di rivolgersi ad una ditta nelle vicinanze i costi di trasporto saranno notevolmente inferiori, perché vengono calcolati per chilometro.

Inventario e rimozione dell’amianto tramite Instapro.

Su Instapro puoi piazzare gratuitamente e senza impegno una richiesta riguardo ai costi dell’inventario e rimozione dell’amianto. I nostri professionisti si metteranno in contatto con te entro ventiquattro ore per illustrare le varie opzioni in campo di rimozione dell’amianto. Vuoi maggiori rassicurazioni? Leggi le recensioni lasciate sul sito da altri clienti e trova i professionisti in campo di rimozione dell’amianto che più fanno al caso tuo.